Covid, attacco hacker al Lazio, disattivati sistemi e portale della rete vaccinale


articolo: https://roma.repubblica.it/cronaca/2021/08/01/news/covid_attacco_hacker_al_lazio_disattivati_sistemi_e_portale_della_rete_vaccinale-312554980/?ref=RHTP-BH-I310107497-P1-S1-T1

Bloccati tutti i servizi di Salute Lazio, disagio per i cittadini

È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il potrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà.”

Lo comunica in una nota L’Unità di Crisi Covid 19 della Regione Lazio. Gli addetti alla sicurezza informatica della Regione si sono già rivolti a esperti esterni. Le analisi sono in corso.

L’aggressione al sistema informatico è in corso da questa notte. Non è noto il motivo né l’obiettivo. Ma ci sono conseguenze reali. Chi in questo momento sta attendendo, o ha appena ricevuto la prima o la seconda dose di vaccino, non verrà inserito nel sistema informatico, ma il suo nome, e l’avvenuta somministrazione, verrà registrata su un foglio di carta.

Poi, quando gli informatici della regione avranno sistemato il problema, i dati verranno caricati online. Lo stesso vale per chi deve fare modifiche alla propria prenotazione: tutto bloccato. In tilt anche il sistema che comunica con gli utenti, via mail, gli esiti dei tamponi, gestito a livello centralizzato.

E sulla pagine Facebook di Salute Lazio, si leggono decine di commenti sull’argomento: “non c’è modo di riceverlo in altro modo?”, scrivono gli utenti, “non è possibile che non lo si possa andare a ritirare di persona!”, “siamo abbandonati a noi stessi!”. E c’è già chi immagina che dietro l’attacco ci siano dei no-vax o, come sostengono alcuni, “combattenti per la libertà contro la dittatura sanitaria”. continua a legger

Covid, Unità crisi del Lazio: ‘Attacco hacker al Ced regionale’

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/08/01/covid-unita-crisi-del-lazio-attacco-hacker-al-ced-regionale_ab7ddba7-0824-4dde-8789-a4dfb53b8be3.html

È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale.

Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il protrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà.” Lo comunica l’Unità di crisi Covid 19 della Regione Lazio.

Sospese le prenotazioni, continuano le somministrazioni con possibili rallentamenti“. Questo l’effetto dell’attacco hacker al centro elaborazioni dati della Regione Lazio comunicato dall’assessore alla sanità Alessio D’Amato.

E’ un attacco hacker molto potente, molto grave.E’ tutto out. E’ sotto attacco tutto il ced regionale“, afferma l’assessore regionale alla Sanità. “E’ un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione – aggiunge D’Amato – Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione“.

Non lo so, è presto per ipotizzare ogni cosa“, risponde D’Amato alla domanda se ipotizza che dietro l’attacco hacker al sistema informatico della Regione Lazio possano esserci i no vax. L’assessore poi spiega: “abbiamo avvisato le forze dell’ordine e la polizia postale.
   
La polizia postale, d’intesa con la Procura di Roma, ha avviato accertamenti in in relazione all’attacco hacker al ced della Regione Lazio che ha disattivato anche quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. L’apertura del fascicolo verrà formalizzata nelle prossime ore, dopo che a piazzale Clodio verrà depositata una prima informativa. I pm potrebbero procedere per accesso abusivo a sistema informatico. Obiettivo degli investigatori è capire la “matrice” dell’attacco e se c’è stata eventuale richiesta di riscatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...