Archivi categoria: Calcio

C’è la firma, la Roma passa a Friedkin:


C’è la firma, la Roma passa a Friedkin: “Città e club iconici”. Finisce l’era Pallotta

articolo di MATTEO PINCI: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2020/08/06/news/c_e_la_firma_la_roma_passa_a_friedkin_finisce_l_era_pallotta-263867232/?ref=RHPPTP-BS-I263938241-C12-P12-S2.4-T1

L’accordo nella notte sulla base di 591 milioni debito compreso. Le prime parole del nuovo proprietario: “Non vediamo l’ora di immergerci in questa famiglia”

Una firma nella notte italiana chiude l’era Pallotta. La Roma passa di manoDan Friedkin è il nuovo numero uno del club giallorosso. Un affare da 591 milioni debito compreso, segna un nuovo inizio per il club giallorosso: si chiude dopo 9 anni la gestione americana, lasciando il passo a un altro gruppo statunitense. La differenza sostanziale è che se i primi erano speculatori con il fine ultimo di realizzare uno stadio, questi sono imprenditori col vizio dell’entertainment: auto, aerei, hotel, safari, cinema. E ora il calcio. 

Friedkin: “Roma club iconico” – “Noi tutti al Friedkin Group siamo felici di aver fatto i passi necessari a diventare parte di questa città e club iconici. Non vediamo l’ora di chiudere l’acquisto il prima possibile e di immergerci nella famiglia dell’AS Roma” le prime parole di Friedkin il cui arrivo alla Roma è stato salutato positivamente dalla Borsa con il titolo in rialzo del 3,7%.

“Sono certo che i Friedkin saranno dei grandi futuri proprietari per l’As Roma” ha detto Pallotta. “Sono lieto di confermare che abbiamo raggiunto un accordo con il Gruppo Friedkin per la vendita dell’As Roma. Questa notte abbiamo firmato i documenti e nei prossimi giorni lavoreremo assieme per completare il percorso formale e legale che porterà al passaggio di mano del club. Negli ultimi mesi, Dan e Ryan Friedkin hanno dimostrato totale dedizione nel voler finalizzare questo accordo e nel guidare il club positivamente. Sono certo che saranno dei grandi futuri proprietari per l’As Roma”.  continua a leggere

Calcio: serie a 20/21 al via il 19 settembre


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/08/03/calcio-serie-a-2021-al-via-il-19-settembre_a356d3f0-75dd-4d71-aca4-441ee6f46f0c.html

Decisione dopo Consiglio Lega, slitta inizio di una settimana

La Serie A 2020/21 partirà ufficialmente il 19 settembre 2020. È questa la data scelta dalla Lega Serie A al termine del Consiglio di Lega riunitosi oggi. Slitta quindi di una settimana l’inizio del prossimo campionato rispetto alla prima data ipotizzata del 12 settembre.

Spagna, coronavirus: positivo Gudelj del Siviglia, prossima avversaria della Roma


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/07/29/news/spagna_coronavirus_positivo_un_giocatore_del_siviglia-263187117/

Asintomatico, è stato messo in isolamento mentre i primi tamponi agli altri membri del club sono risultati negativi. La società iberica tra una settimana dovrà giocare l’ottavo di finale di Europa League contro i giallorossi. E c’è un caso Covid anche nell’Almeria, club di seconda divisione

MADRID, 29 luglio 2020 – Un giocatore positivo al coronavirus nel Siviglia, club che milita nella Liga, e uno nell’Almeria, società di seconda divisione. Preoccupante ritorno di contagiati in Spagna e, di conseguenza, anche tra le squadre di calcio. Ricordiamo che tra una settimana, il 6 agosto, il Siviglia dovrà giocare l’ottavo di finale di Europa League contro la Roma.

Siviglia: positivo in isolamento, negativi gli altri tamponi – Il Siviglia ha comunicato oggi che un calciatore della prima squadra è risultato positivo al Covid-19. Si tratta di Nemanja Gudelj, che ha confermato con un post sui social la sua positività: “Non ho alcun sintomo e spero di tornare presto”, il suo messaggio. Il giocatore è stato posto in isolamento domiciliare ed è effettivamente asintomatico. Secondo il protocollo sanitario vigente nella Liga, il Siviglia ha annullato gli allenamenti, sanificando il centro sportivo. Inoltre, tutto il personale è stato sottoposto a due tamponi, di cui uno risultato negativo per tutti, mentre i risultati dell’altro saranno resi noti domani. Se anche i risultati del secondo tampone saranno negativi la squadra tornerà ad allenarsi domani stesso. continua a leggere

Juventus, si fa male Douglas Costa: stagione finita


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2020/07/24/news/si_ferma_douglas_costa-262792242/

douglas.costa.juventus.2019.20.disperato.ANSA.1080x648

TORINO – Si ferma Douglas Costa, stagione finita per l’esterno brasiliano. Brutta notizia per Maurizio Sarri nel giorno della ripresa dopo lo stop di Udine: l’ex Bayern Monaco è stato infatti sottoposto a risonanza magnetica che, come riporta il sito della Juventus, “ha evidenziato una lesione di secondo grado a carico del muscolo adduttore lungo della coscia destra“.

Nonostante sul comunicato si parli di nuovi esami “tra 15 giorni”, l’entità della lesione muscolare non lascia spazio a speranze: la stagione di Douglas Costa è virtualmente finita. Sarri dovrà quindi fare a meno del brasiliano sia nelle ultime giornate di campionato che per la sfida di ritorno con il Lione in Champions League, quando i bianconeri si giocheranno il lasciapassare per la finale a otto in programma a Lisbona a metà agosto.

Mihajlovic-Gasperini, urla e insulti a bordo campo: uno ammonito, l’altro espulso


articolo e video: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2020/07/21/news/litigio_con_mihajlovic_gasperini_espulso_nel_primo_tempo-262561569/?ref=RHPPTP-BS-I262358872-C12-P2-S1.8-T1

Atalanta-Bologna ad alta tensione tra i due tecnici. L’atalantino è stato cacciato da La Penna al 36′

Nervi tesissimi tra le panchine nel primo tempo di Atalanta-Bologna. Dopo uno scambio rabbioso con Mihajlovic, al 36′, sullo 0-0, Gasperini è stato espulso dall’arbitro La Penna. Queste le frasi dei due tecnici, udite chiaramente dall’arbitro e, attraverso i microfoni a bordo campo, dagli spettatori a casa. Mihajlovic: «Che cazzo parli con loro? Parla con i tuoi e non rompere il c****! Parla coi tuoi, parla coi tuoi e non rompere il c****! V**** vai, non rompere il c****! Parla coi tuoi, c**** vuoi? Buttalo fuori!“. Gasperini, all’arbitro: «Perché a me? Ma cosa fai! Tutta ‘sta caciara qua!» e poi, uscendo, forse rivolto a Mihajlovic, «fai il fenomeno!», per due volte. Il tecnico del Bologna è stato ammonito.

Lite fra Gaperini e Sinisa Mihajlovic durante Atalanta – Bologna 1 – 0

Coronavirus, 6 giocatori positivi in Spagna:


Coronavirus, 6 giocatori positivi in Spagna: salta Deportivo La Coruña – Fuenlabrada (serie B)

articolo: https://www.corriere.it/sport/20_luglio_21/deportivo-coruna-fuenlabrada-serie-b-non-si-gioca-6-giocatori-avevano-covid-1f1df4a2-cb1f-11ea-bf7a-0cc3d0ad4e25.shtml

La partita valevole per l’ultima giornata della segunda division è stata rinviata: ma ora non sia sa chi sarà retrocesso e chi andrà ai playoff

Rinvio per coronavirus. È accaduto in Spagna nell’ultima giornata della Segunda Division. Non si è giocata la sfida tra Deportivo La Coruña e Fuenlabrada. Il motivo? Sei giocatori della squadra ospite sono risultati positivi al Covid-19. Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo iberico As, i calciatori sarebbero venuti a conoscenza dell’esito dei tamponi quando erano già arrivati a La Coruña. Sono tutti asintomatici. Però, adesso dovranno mettersi in quarantena. Appresa la notizia, inizialmente si era pensato di far giocare comunque la partita, costringendo il Fuenlabrada a scendere in campo con i 14 giocatori rimasti a disposizione. Come si può ben capire, visti i numeri altissimi nel mondo di contagi, sarebbe stata una decisione che avrebbe scatenato non poche polemiche. La seconda opzione era quella di rinviare l’intera giornata. Infine, ed è stata quella poi l’opzione scelta, si voleva far giocare regolarmente tutte le altre partite eccezion fatta per quella del Riazor tra il Depo e il Fuenlabrada appunto.

Rinvio problematico – In termini sportivi, questo è un rinvio che causa non pochi problemi. Era l’ultima giornata ed entrambe le squadre erano ancora in lotta per i rispettivi obiettivi. Il Deportivo La Coruña era quartultimo, l’ultima che porta alla retrocessione, con un punto di distanza dall’Albacete e due dal Lugo. Da parte sua, il Fuenlabrada era sesto in classifica, l’ultimo utile per la qualificazione ai playoff promozione. L’Uefa monitora. Da ricordare che tra qualche settimana Inter e Roma saranno impegnate negli ottavi di finale, in gara secca, di Europa League contro due formazioni spagnole. La squadra di Antonio Conte scenderà in campo contro il Getafe (5 agosto, ore 21); i giallorossi sfideranno il Siviglia (6 agosto, ore 18.55). Poco dopo il Napoli andrà a Barcellona per la Champions League (8 agosto alle 21).

Stagione falsata, niente Pallone d’Oro 2020


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/07/20/stagione-falsata-niente-pallone-doro-2020_cbbfd6cc-884a-445e-9b3e-1a8cedcc59a0.html

Annuncio France football, dopo pandemia ‘non ci sono condizioni’

 Il Pallone d’Oro 2020 non verrà assegnato. Lo fa sapere la rivista ‘France Football‘, che lo assegna ogni anno tramite votazione, spiegando in una nota sul proprio sito che la decisione è stata presa a causa di una stagione troppo condizionata, non in positivo, dalla pandemia. “A circostanze eccezionali, decisione eccezionali. Per la prima volta nella sua storia, nel 2020 il Pallone d’Oro di France Football non verrà assegnato.Non ci sono le sufficienti condizioni di equità

Spettro calcioscommesse sulla Serie….


redcard_1utgybx004vqb1byyhzgjxgjub

Spettro calcioscommesse sulla Serie C …..

articolo alla pagina: https://alessandro54.com/scandali-calcio/

Germania, Schuerrle si ritira a 29 anni: “Non sento più il bisogno di applausi”


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/07/17/news/germania_schuerrle_si_ritira_a_soli_29_anni_non_sento_piu_il_bisogno_di_applausi_-262220752/

17 luglio 2020 – Basta calcio e basta applausi. Pochi giorni dopo l’annuncio da parte del Borussia Dortmund della rescissione contrattuale con André Schuerrle, lo stesso calciatore ha annunciato il ritiro definitivo a soli 29 anni. Una fine carriera prematura dopo aver vinto il Mondiale nel 2014, ma maturata dopo stagioni sempre ai margini del grande calcio.

“Sempre più solo, non fa per me” – Schuerrle ha annunciato il ritiro attraverso un’intervista a ‘Der Spiegel’, in cui spiega che “è stata una decisione che ho maturato dentro di me a lungo, e ho capito che non sentivo più il bisogno di applausi“. “Nel calcio di oggi – ha detto ancora Schuerrle – devi sempre fornire prestazioni all’altezza per ‘sopravvivere’, altrimenti perderai il tuo posto e non avrai più opportunità di lavoro. Mi sento sempre più solo, non fa per me e dico basta.

Calcio: cade e batte la testa, ricoverato Muriel


articolo: https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2020/07/14/-calcio-cade-e-batte-la-testa-ricoverato-muriel-_e693aaad-ef90-47eb-a1b9-98818bfb37b6.html

(ANSA) – Bergamo, 14 luglio 2020 – Incidente per Luis Muriel.
L’attaccante dell’Atalanta è stato ricoverato in una clinica di Bergamo dopo una caduta accidentale: avrebbe riportato un trauma cranico battendo la testa nella doccia. Sottoposto a tac, l’esame avrebbe dato esito negativo. Il colombiano salterà comunque la partita di questa sera contro il Brescia. (ANSA).

Ifab, cinque sostituzioni fino a luglio 2021


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/07/15/news/ifab_cinque_sostituzioni_fino_a_luglio_2021-262009510/

L’ente che stabilisce le regole dl calcio, ha deciso che la possibilità di avvalersi dei cinque cambi nel corso di una partita venga estesa “a tutte le competizioni fino al 31 luglio del 2021” e per i tornei internazionali fino a fine agosto

L’Ifab, l’ente che stabilisce le regole del calcio, ha confermato anche per la prossima stagione, fino al 31 luglio 2021, la possibilità per i club di poter effettuare cinque sostituzioni a partita. Lo ha reso noto la Fifa in una nota in cui si spiega che per i tornei internazionali la norma è estesa fino a fine agosto. Tra le motivazioni sottolineate dall’Ifab c’è “l’impatto delle gare ravvicinate e delle condizioni meteorologiche sul fisico dei giocatori”. Inoltre, il tempo per preparare la nuova stagione si è ridotto visto che la maggior parte dei campionati e delle competizioni internazionali è stata posticipata per l’emergenza Coronavirus. Questa decisione dell’Ifab significa che le cinque sostituzioni saranno ammesse anche negli Europei ‘itineranti’ spostati all’anno prossimo.

Le cinque sostituzioni erano state introdotte lo scorso 8 maggio dall’Ifab su proposta della Fifa proprio per questi motivi. Saranno le singole federazioni a decidere se continuare con le cinque sostituzioni o tornare alle “classiche” tre

Ex Udinese, Pineda e il ‘biscotto’ che permise alla Juve di vincere lo scudetto


download

articolo completo: https://www.mondoudinese.it/news-calcio/varie/ex-udinese-pineda-e-il-biscotto-che-permise-alla-juve-di-vincere-lo-scudetto/?fbclid=IwAR3unhUI-vZr1QkZNjvKnonUbQ-vjk3h5BfOQ5RfH5teO0WqSzGRdNUi-qk

parte conclusi dell’intervista: 

Di recente hai raccontato alcuni casi di proposte di corruzione nel calcio italiano. “I primi sei mesi nell’Udinese sono stati fantastici e ho fatto molto bene. Ora mi hanno chiesto perché ne sto parlando dopo 20 anni, ma non capisco quale sia la sorpresa. Nessuno me lo ha mai chiesto, oltre al fatto che sono scomparso dall’ambiente. La Juventus, che è un gigante, è stata retrocessa. Luciano Moggi, che era l’amministratore delegato, era un dio del calcio. Ma fu sanzionato e non divenne mai più un manager. Molte teste sono cadute. Nel 2002, l’Udinese, che era già salva doveva giocare l’ultima partita contro la Juve, che aveva bisogno di vincere per forza. L’Inter di Cúper perse a Roma contro la Lazio. La Juventus vinse con l’Udinese 2-0 e divenne campione. Io avevo giocato ogni partita e quella volta non giocai. Non volevo fare “biscotti”. Qualche giorno prima, dissi che mi tirava un muscolo e non giocai. Sono sempre stato molto chiaro. E se me lo avessero chiesto prima, lo avrei detto senza problemi. È venuto tutto alla luce. È tutto provato.

Parma, positivo al Covid-19 un membro dello staff:


Parma, positivo al Covid-19 un membro dello staff: squadra in isolamento. D’Aversa: “Per fortuna sta bene

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/parma/2020/07/11/news/covid_caso_positivita_al_parma-261652332/

Il soggetto, che non è un calciatore, è stato isolato. Gli altri membri del gruppo squadra sono risultati negativi ai test e hanno iniziato l’isolamento presso il Centro Sportivo ma potranno continuare regolarmente l’attività

Il primo positivo al coronavirus dopo la ripresa del campionato è un tesserato del Parma. Non si tratta di un calciatore ma di un “membro del gruppo squadra“. E’ stato lo stesso club ducale a darne notizia in una nota in cui si fa sapere che “l’ultima serie di esami ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente a un membro (non calciatore) del gruppo squadra. Il soggetto completamente asintomatico è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali. La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e hanno iniziato l’isolamento presso il Centro Sportivo ma potranno continuare regolarmente l’attività, costantemente monitorati secondo il protocollo vigente”.

Tutto il Parma andrà in isolamento a Collecchio ma, secondo le norme del protocollo, potrà continuare a giocare regolarmente le gare di campionato a partire dalla sfida di domani al Tardini contro il Bologna. “E’ venuto fuori un caso di positività però per fortuna la persona è asintomatica. La cosa importante è che stia bene. Adesso seguiremo il protocollo, effettueremo dei tamponi, resteremo in ritiro e successivamente vedremo”, ha commentato il tecnico dei ducali Roberto D’Aversa.

Cosa succede ora – “Nel caso in cui risulti positivo un giocatore (il club) ne dispone l’isolamento ed applica la quarantena dei componenti del gruppo squadra che hanno avuto contatti stretti con un caso confermato”. Nel verbale del 12 giugno, però, la misura è stata ammorbidita – la quarantena individuale di un eventuale giocatore o membro dello staff risultato positivo, e non più quello dell’intera squadra …… continua a leggere

Comunicato uffuciale: http://parmacalcio1913.com/parma-calcio-1913-comunicato-ufficiale-14

PARMA CALCIO 1913, COMUNICATO UFFICIALE

Collecchio, 11 luglio 2020 – Il Parma Calcio 1913 comunica che l’ultima serie di esami ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente a un membro (non calciatore) del gruppo squadra. Il soggetto completamente asintomatico è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali. La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e hanno iniziato l’isolamento presso il Centro Sportivo ma potranno continuare regolarmente l’attività, costantemente monitorati secondo il protocollo vigente.

Europa League, i sorteggi….


download

Europa League, sorteggio quarti: se avanti Inter contro Bayer o Rangers. Olympiacos-Wolverhampton per la Roma

articolo completo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/coppe/2020/07/10/news/europa_league_sorteggio_quarti_e_fase_finale-261548490/

Al momento del sorteggio nessuna delle squadre arrivate agli ottavi ha in tasca il biglietto per la Final Eight, che si giocherà in Germania dal 10 al 21 agosto in partite a eliminazione diretta negli stadi di Colonia (sede poi della finale), Duisburg, Dusseldorf e Gelsenkirchen. Nelle urne c’erano dunque i nomi delle squadre che devono ancora disputare la gara di ritorno degli ottavi in programma tra il 5 e il 6 agosto (sei incontri), mentre i match che riguardano i club italiani, appunto Inter-Getafe e Roma-Siviglia, si giocheranno in gara secca in Germania.

Il tabellone definito dal sorteggio di Nyon


QUARTI DI FINALE (10-11 AGOSTO, ore 21)

1 –  Wolfsburg (Ger)/Shakthar Donetsk (Ukr) Eintracht Fr. (Ger)/Basilea (Sui)

2 –  Lask (Aut)/Manchester United (Eng)Basaksehir (Tur)/Copenaghen (Den)
3 –  Inter (Ita)/Getafe (Esp)Rangers (Sco)/Bayer Leverkusen (Ger)
4 –  Olympiacos (Gre)/Wolverhampton (Eng)Siviglia (Esp)/Roma (Ita)

SEMIFINALI (16-17 AGOSTO, ore 21)

– vincente 4 – vincente 2
– vincente 3 – vincente 1

FINALE (21 AGOSTO, ore 21)

 

Champions League, i sorteggi ………..


images

Champions League, Atalanta ai quarti contro il Psg. Se avanti Juve contro Real Madrid o City e Napoli contro Chelsea o Bayern

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2020/07/10/news/sorteggio_champions_league_quarti_e_semifinali-261534372/

Non è stato un sorteggio felice per le italiane in Champions. A Nyon sono stati definitivi i quarti e il tabellone della fase finale, tutte le partite si giocheranno in gara secca a Lisbona. Restano da completare gli ottavi di ritorno non giocati per lo stop dovuto all’emergenza sanitaria:

Ottavi di ritorno da completare 

ANDATA: 

  • Juventus – Lione  0 – 1 
  • Barcellona – Napoli  1 – 1
  • Bayern Monaco – Chelsea 3 – 0
  • Manchester City – Real Madrid  2 – 1

RITORNO

  • Lione – Juventus
  • Napoli – Barcellona
  • Chelsea – Bayern Monaco
  • Real Madrid – Manchester City 

Il tabellone dei quarti di Champions

La formula

I quarti, le semifinali e la finale saranno in gara unica e si giocheranno a Lisbona (Portogallo) ad agosto. Le partite verranno disputate all’Estadio do Sport Lisboa e Benfica (che ospiterà la finale) e all’Estadio José Alvalade.

Le date e le novità

7-8 agosto: ritorno ottavi di finale;

12-15 agosto: quarti di finale (Lisbona);

18-19 agosto: semifinali (Lisbona);

23 agosto: finale (Estadio do Sport Lisboa e Benfica, Lisbona).

A proposito di nuove regole, le squadre potranno effettuare cinque sostituzioni, ma al massimo in tre momenti diversi della partita. Tra questi non sono inclusi i cambi durante l’intervallo, tra la fine dei tempi regolamentari e supplementari e nell’intervallo dei supplementari. Ai tempi supplementari è concessa un’ulteriore sostituzione. Inoltre, sarà possibile scegliere tra più giocatori: per ogni partita sarà consentito utilizzarne 23 in totale anziché 18, come accadeva in precedenza solo per la finale.

Coronavirus, in una maglietta il tributo dei tifosi atalantini ….


Coronavirus, in una maglietta il tributo dei tifosi atalantini a medici e infermieri, proventi in beneficenza

articolo: https://milano.repubblica.it/sport/2020/07/01/news/coronavirus_in_una_maglietta_il_tributo_dei_tifosi_atalantini_a_medici_e_infermieri_proventi_in_beneficenza-260695238/

Ne sono state realizzate mille, per ogni t-shirt prevista un’offerta a partire da 10 euro

Una t-shirt per esprimere concretamente la propria gratitudine nei confronti dei medici e degli infermieri che hanno affrontato l’emergenza coronavirus a Bergamo, una delle città più colpite dalla pandemia: è l’iniziativa della Curva Nord dell’Atalanta. Sulla parte anteriore della maglietta sono disegnati due operatori sanitari con le cifre che compongono la data 1907, anno di fondazione della squadra bergamasca, mentre sul retro c’è la scritta “La sfida più grande l’avete onorata. Bergamo ve ne sarà per sempre grata”. Le immagini sono state pubblicate sulla pagina Facebook “Sostieni la Curva”, dove gli ultrà hanno spiegato il loro progetto benefico con un post. continua a leggere

https://www.facebook.com/SostienilaCurva/

Giudice sportivo, stangata sull’Inter…


Giudice sportivo, stangata sull’Inter: tre turni a Skriniar, uno a Conte

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2020/06/25/news/squalifica_conte_skriniar-260151983/

Lo slovacco, espulso per doppia ammonizione, ha offeso l’arbitro ed ha bestemmiato

MILANO – E’ costata cara all’Inter, e non solo in termine di classifica, il pareggio interno contro il Sassuolo. E’ arrivata infatti una stangata dal giudice sportivo, che ha squalificato per tre giornate a Skriniar e per una il tecnico Antonio Conte. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha motivato la scelta sullo slovacco, espulso per doppia ammonizione, con un’offesa all’arbitro e una bestemmia al momento dell’espulsione. Fermato anche Conte, che era in diffida ed è stato ammonito. Un turno di stop anche al sampdoriano Jankto.

commento: Va bene così, chi sbaglia deve pagare, Skriniar ha sbagliato e giusto che paghi, stesso discorso per Conte,   ma la legge è uguale per tutti . In queste giornate si sono sentite imprecazioni colorite su tutti i campi eppure non mi risulta che sono volate squalifiche molto probabile  la terna arbitrale di Inter-Sassuolo ha esattamente interpretato il regolamento quello che non è successo su altri campi,  e troppo chiedere equità di giudizio? credo che la risposta sia scontata…..

 

Arianna Varone muore a 21 anni…..


twitter-arianna-varone

Arianna Varone muore a 21 anni in un incidente sullo scooter: choc nel calcio femminile

articolo: https://www.ilmessaggero.it/italia/arianna_varone_morta_incidente_stradale_calcio_inter_milan_ultime_notizie_24_giugno_2020-5307091.html

Arianna Varone è morta a 21 anni, vittima di un tragico incidente stradale. Il mondo del calcio femminile è sotto choc per la scomparsa della giovane centrocampista che ha iniziato la sua carriera a nell’Asd femminile Inter, valorizzandosi poi nel  Milan Ladies prima di approdare nel 2017 nella Riozzese, con la quale ha disputato un’ultima stagione da protagonista contribuendo con le sue prestazioni all’ottimo campionato del club rosanero. ​Centrocampista dalle grandi prospettive, mediano dai piedi buoni e all’occorrenza infaticabile recupera palloni. continua a leggere

E’ morto Pierino Prati: bomber del Milan mondiale e della Roma


Pierino-Prati

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/06/22/news/morto_pierino_prati-259917022/?ref=RHPPTP-BS-I259821489-C12-P1-S2.4-T1

È stato campione d’Europa con la Nazionale italiana nel 1968, fece parte della spedizione in Messico nel 1970 ma senza giocare

Pochi giorni dopo Mario Corso, il calcio italiano perde un altro grande campioni. All’età di 73 anni dopo una lunga malattia è morto Pierino Prati. Ha giocato con Fiorentina, Milan e Roma. È stato campione d’Europa con la Nazionale italiana nel 1968 e finalista mondiale nel 1970. Dopo la fine della sua carriera come giocatore, era stato anche allenatore per alcuni anni.

Capocannonieri: Pierino Prati (Serie A 1967-68)

Riecco il campionato, si riparte dopo 103 giorni:


Riecco il campionato, si riparte dopo 103 giorni: le gerarchie rischiano di essere stravolte

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2020/06/19/news/serie_a_si_riparte_dopo_103_giorni_con_torino-parma_le_gerarchie_rischiano_di_essere_stravolte-259602116/

La serie A torna sabato con Torino-Parma e Verona-Cagliari. In programma, Covid permettendo, ben 12 turni in appena 41 giorni. Caldo, infortuni, difficoltà a ritrovare forma e gioco potrebbero rimescolare le carte

ROMA – Ciccio Caputo che esulta mostrando un foglio di carta con scritto “Andrà tutto bene, #restate a casa“. E’ l’ultima immagine, rimasta impressa nella mente di tutti, del campionato di serie A. Era il 9 marzo: Sassuolo e Brescia erano scese in campo in un’atmosfera surreale malgrado poche ore prima il Coni avesse decretato la sospensione di tutte le attività sportive fino al 3 aprile. Si è arrivati al 20 giugno. Finalmente, con Torino-Parma, primo dei 4 recuperi della 25/a giornata, si riparte. Sono trascorsi 103 giorni ma sembra un anno. Tra una polemica e l’altra si è andati dall’annullamento del torneo, all’ipotesi playoff fino a giungere all’agognata ripartenza con abbinata perfino l’idea degli algoritmi in caso di definitivo stop.

Un campionato mai visto – Sarà un campionato diverso, unico nella storia: una sorta di Europeo o Mondiale. I giocatori sono passati dalla clausura obbligatoria alla graduale ripresa individuale prima di tornare ad allenarsi in gruppo. In pratica hanno dovuto effettuare una nuova preparazione all’interno della stagione. Non era mai successo. Proprio per questo le incognite sono tante, legate, logicamente, anche ….. continua a leggere

E’ morto Mario Corso, il fenomenale mancino della Grande Inter


Cena Ventennale con Mario Corso, 23/09/2016 – Inter Club Fener ...

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/06/20/news/morto_mario_corso-259706454/

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto, il seguente testo "CORSO"

Lo disse Gyula Mándi, commissario tecnico della nazionale israeliana, dopo avere perso contro l’Italia: “Siamo stati bravi, ma ci ha battuti il piede sinistro di Dio“. Era il 15 ottobre 1961, il piede divino che aveva castigato Israele era quello Mario Corso. Il veronese, che il prossimo 25 agosto avrebbe compiuo 79 anni – è morto ieri, dopo giorni di ricovero in ospedale. E se ne va così un altro dei campioni della Grande Inter, che negli anni Sessanta vinsero tutto.

 

Ufficiale, Final Eight per la Champions: si giocherà a Lisbona


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2020/06/17/news/uefa_ufficiale_final_eight_champions_a_lisbona-259459446/?ref=RHPPRT-VS-I257175728-C4-P2-S1.4-T1

La decisione ratificata dal Comitato esecutivo dell’Uefa, in campo dal 12 al 23 agosto. Per Juve-Lione e Barcellona-Napoli resta in piedi l’ipotesi Portogallo. In Germania la fase finale di Europa League (10-21 agosto, finale a Colonia), gare secche negli ottavi per Inter e Roma, Supercoppa europea a Budapest. Confermate le sedi della fase finale dell’Europeo

La Champions riparte ufficialmente, con la speranza di riaprire anche gli stadi, almeno parzialmente, per le partite della Final Eight in Portogallo. Il Comitato esecutivo dell’Uefa, il più importante degli ultimi anni, ha confermato le indiscrezioni su date e sedi della Champions e dell’Europa League: la prima dal 12 al 23 agosto a Lisbona, la seconda dal 10 al 21 in Germania, in quattro città del Nord Reno-Vestfalia. E’ confermato anche che l’Europeo, slittato al 2021, si giocherà regolarmente nelle 12 città indicate: Londra, dopo i dubbi delle scorse settimane, ospiterà la finale dell’11 luglio 2021 a Wembley. Verrà inoltre messo a punto entro metà luglio il rigoroso protocollo medico per le gare, al momento previste a porte chiuse. Il comunicato diffuso da Nyon è molto chiaro: “I principi chiave del protocollo medico Uefa sono stati approvati e nelle prossime settimane saranno messe a punto linee guida dettagliate, per garantire che venga messo in atto un piano sanitario completo per proteggere la salute di tutti i partecipanti alle partite, quando le competizioni riprenderanno. La Uefa valuterà regolarmente la situazione in tutto il continente e si metterà in contatto con le autorità locali per vedere quando gli spettatori potranno gradualmente tornare”.

La Champions 2019-20 – Quarti di finale, semifinali e finale si giocheranno come un torneo a eliminazione diretta a otto eliminazioni all’Estadio da Luz e all’Estaádio José Alvalade di Lisbona tra il 12 e il 23 agosto 2020. I restanti incontri degli ottavi di finale, tra i quali Barcellona-Napoli e Juventus-Lione, si giocheranno il 7 e l’8 agosto….  continua a leggere

L’Europa League 2019/20 – I quarti di finale, le semifinali e la finale si giocheranno a Colonia, Duisburg, Düsseldorf e Gelsenkirchen tra il 10 e il 21 agosto. Gli ottavi di finale si giocheranno il 5 e il 6 agosto in due orari: alle 18.55 e alle 21. E’ ancora da stabilire se gli ottavi di finale per i quali è già stata giocata l’andata andranno in scena nella sede della squadra di casa o in Germania. Le partite Inter-Getafe e Siviglia-Roma, la cui gara d’andata è stata rinviata, si giocheranno in gara unica in una sede da confermare…. continua a leggere

Coppa Italia, Napoli-Juventus 4-2 ai rigori


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2020/06/17/news/coppa_italia_napoli-juventus_4-2_ai_rigori_gli_azzurri_regalano_il_primo_titolo_a_gattuso-259509529/#gallery-slider=259507083https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2020/06/17/news/coppa_italia_napoli-juventus_4-2_ai_rigori_gli_azzurri_regalano_il_primo_titolo_a_gattuso-259509529/#gallery-slider=259507083

I partenopei alzano al cielo per la sesta volta il trofeo tricolore dimostrandosi più lucidi nella sfida dagli 11 mt: decisivi gli errori di Dybala e Danilo. Di Milik la rete decisiva. Nei 90′ pali di Insigne e Elmas. Bianconeri poco concreti, pericolosi solo in avvio con Ronaldo.

Trionfo Napoli

232832532-cf9430cb-a6c5-4fec-944b-8b1f0866adb1

Gattuso, primo titolo da allenatore – E’ il trionfo di Gattuso che, dopo aver vinto tutto da giocatore, trova finalmente al 7° anno l’occasione di riempire la propria personale bacheca con il primo titolo da allenatore.. continua a leggere

delusione Juve!!!!!!

{}

NAPOLI-JUVENTUS 4-2 dcr (0-0)

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (35′ st Hysaj); Zielinski (43′ st Elmas), Demme, Fabian Ruiz (35′ st Allan); Callejon (22′ st Politano), Mertens (22′ st Milik), Insigne. (27 Karnezis, 13 Luperto, 31 Ghoulam, 44 Manolas, 9 Llorente, 34 Younes, 95 Lozano). All.: Gattuso.
Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado (40′ st Ramsey), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (29′ st Bernardeschi), Matuidi; Douglas Costa (21′ st Danilo), Dybala, Ronaldo. (1 Szczesny, 31 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 24 Rugani, 25 Rabiot, 38 Muratore, 35 Olivieri, 44 Vrioni, 46 Zanimacchia). All.: Sarri.
Arbitro: Doveri di Roma.
Ammoniti: Bonucci, Mario Rui e Dybala per gioco falloso.
Angoli: 5-5. Recupero: 1′ e 3′.
Sequenza rigori: Dybala parato, Insigne gol, Danilo alto, Politano gol, Bonucci gol, Maksimovic gol, Ramsey gol, Milik gol.

Infortunio-choc per Muslera, tibia e perone fratturati


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/06/14/infortunio-choc-per-muslera-tibia-e-perone-fratturati_8ba37b9e-285c-4656-a596-1d7eb9c3834a.html

Infortunio-choc per Fernando Muslera, ex portiere della Lazio, oggi in forza al Galatasary. Nel primo tempo, dopo uno scontro durissimo con l’attaccante Milan Skoda all’altezza del dischetto del rigore, durante la sfida Rizespor-Galatasaray (27/a giornata del campionato turco), l’uruguagio ha subito la frattura di tibia e perone della gamba destra. Foto e immagini tv di davvero scioccanti hanno confermato la gravità dell’infortunio, che ha costretto l’arbitro a interrompere il gioco per almeno 8′. Infatti è stata fatta entrare un’ambulanza in campo per soccorrere l’ex portiere laziale. Impossibile che lo sfortunato Muslera possa tornare in campo nel 2020. Nel corso della stessa partita è andato ko anche l’attaccante romeno Florin Andone, uscito al 46′ dopo uno scontro col portiere avversario: anche per lui si teme la frattura della gamba, come hanno confermato le immagini. 

1600x900_1592169765287.muslera

muslera_ambulanza

Il Calcio riparte …..


Coppa Italia, Juventus-Milan 0-0: Ronaldo sbaglia un rigore ma i bianconeri volano in finale

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/06/12/news/coppa_italia_semifinale_ritorno_juventus_milan-259069999/

La squadra di Sarri sfrutta il vantaggio del pari con gol dell’andata (1-1) e stacca il pass per l’ultimo atto della manifestazione in programma mercoledì prossimo a Roma. Errore dal dischetto per CR7, rossoneri per grande parte del match in dieci per l’espulsione di Rebic

TORINO – La Juve si è qualificata per la finale di coppa Italia pareggiando 0-0 allo Stadium contro il Milan nel ritorno della semifinale. La gara di andata, giocata lo scorso 13 febbraio al Meazza, era terminata 1-1. Mercoledì prossimo in finale i bianconeri affronteranno a Roma la vincente della seconda semifinale tra Napoli e Inter in programma domani sera alle 21 al San Paolo.

Il match – I bianconeri partono forte e bussano alla porta di Donnarumma dopo soli 70 secondi con una conclusione di Douglas Costa che sibila a pochi centimetri dal palo. Il Milan si fa chiudere nella propria metà campo e un inizio di partita già di per sè difficile si complica ulteriormente al 16′. Orsato, richiamato dal Var, concede un rigore alla Juventus per un tocco di gomito di Conti: Ronaldo colpisce il palo, ma sulla ripartenza una gamba sconsideratamente alta di Rebic sulla testa di Danilo costa il rosso al croato. continua a leggere

La disperazione di Ronaldo dopo il rigore fallito (reuters)

224644058-b002307a-0e04-4456-883a-af45bdc959ff

Balotelli sfida il Brescia: …..


Balotelli sfida il Brescia: lo mette in mora per lo stipendio arretrato di marzo

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Brescia/11-06-2020/brescia-balotelli-scontro-stipendio-marzo-3701745442609_preview.shtml?reason=unauthenticated&origin=http%3A%2F%2Fwww.gazzetta.it%2FCalcio%2FSerie-A%2FBrescia%2F11-06-2020%2Fbrescia-balotelli-scontro-stipendio-marzo-3701745442609.shtml

ffae098fdcdd3f60b7b3f7af926ee678_800x450-jxd5oe

Mario chiede il reintegro in gruppo per la terza volta e insieme vuole il compenso mancante

Tra Mario Balotelli e il Brescia ormai è scontro totale. L’attaccante, attraverso i suoi legali, ha inviato al club di Massimo Cellino la terza diffida al reintegro in gruppo corredando questa volta il materiale con la richiesta di messa in mora per lo stipendio di marzo. Si tratta di uno dei compensi oggetto di trattativa perché legato al periodo di lockdown… 

A Orsato Juventus-Milan, Rocchi dirige Napoli-Inter


17.0.129596336-0050-kSyB-U3701729483769RFC-528x329@Gazzetta-Web_528x329

Gianluca Rocchi (Napoli – Inter) e Daniele Orsato (Juventus – Milan)

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/06/11/coppa-italia-a-orsato-juve-milanrocchi-dirige-napoli-inter_32f82350-aa31-4439-abe0-8f662681601a.html

Saranno Daniele Orsato (per Juventus-Milan, venerdì) e Gianluca Rocchi (per Napoli-Inter, sabato) gli arbitri delle due semifinali di ritorno di Coppa Italia, che segneranno la ripresa del calcio italiano dopo lo stop per la pandemia di coronavirus. Entrambi gli incontri si giocano dalle 21. Gli assistenti di Orsato saranno Mondin e Galletto, il quarto uomo Massa, Var Aureliano e Avar Vivenzi; quelli di Rocchi Del Giovane e Cecconi, Mariani quarto, Var Valeri e Avar Giallatini.

42efeaaa-5e07-11ea-890d-3ff88ce2f167_620x349

Dopo 95 giorni torna il calcio. Una classica del nostro pallone apre la stagione post Covid: porte chiuse, cinque sostituzioni e al 90′, se servono, subito i rigori
Prima Pagina
  • Venerdì 12 giugno 2020 ore 21 –  SEMIFINALE COPPA ITALIA
  • Andata: Milan – Juventus 1 – 1 
  • Juventus – Milan 

  • arbitro:  Daniele Orsato
  • Assistenti:  Mondin e Galletto, il quarto uomo Massa,
  • Var: Aureliano e Avar Vivenzi;

 

 

 

  • Sabato 13 Giugno 2020 ore 21 – SEMIFINALE COPPA ITALIA 
  • Andata: Inter – Napoli 0 – 1
  • Ritorno: Napoli – Inter 

  • Arbitro: Gianluca Rocchi
  • Assistenti: Del Giovane e Cecconi, il quarto uomo Mariani,
  • Var:  Valeri e Avar Giallatini.

Brescia, Cellino sceglie la linea dura: chiesto il licenziamento di Balotelli


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/brescia/2020/06/06/news/cellino_balotelli_linea_dura-258560278/?ref=RHPPTP-BH-I258185357-C12-P4-S1.4-T1

Brescia, 06 giugno 202images0 – Massimo Cellino sceglie la linea dura. Il presidente del Brescia ha infatti dato mandato al proprio legale, l’avvocato Mattia Grassani, di spedire a Mario Balotelli la lettera di licenziamento. Non ci sarà quindi un accordo sulla rescissione con il giocatore, spesso assente agli allenamenti.

Si chiude malamente quindi un rapporto che aveva iniziato a deteriorarsi nel pieno dell’emergenza sanitaria e che, negli ultimi giorni, si è compromesso definitivamente tra dossier, assenze ingiustificate solo per una parte, silenzi, post su Instagram e mail. Balotelli riceverà la lettera di Cellino nella giornata di oggi e quella che doveva essere una favola si conclude senza il lieto fine.

Ucraina, 25 fra giocatori e staff del Karpaty positivi: squadra in quarantena


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/06/02/news/ucraina_25_fra_giocatori_e_staff_del_karpaty_positivi_squadra_in_quarantena-258298839/

Annullate le prossime due partite previste a  metà giugno per il club di Leopoli

download

La squadra di calcio ucraina, Karpaty Lviv, è stata messa in quarantena dopo che 25 persone tra i giocatori e staff sono risultati positivi al nuovo coronavirus. Lo ha reso noto la Premier League del Paese. Tutti i contagiati si sono auto-isolati mentre il club è stato “messo in quarantena per almeno due settimane“, ha spiegato la federazione in una nota.

Gli allenamenti sono stati sospesi. Le prossime due partite per la squadra di Leopoli, in programma a metà giugno, sono state annullate. Il Karpaty ha spiegato che 65 persone sono state sottoposte a test per il coronavirus e ha esortato altri club a fare lo stesso con “la massima responsabilità”.

Il Valencia sorpreso dalla confessione di Gasperini: ………….


l Valencia sorpreso dalla confessione di Gasperini: “Al Mestalla con sintomi del Covid, ha messo a rischio tanta gente”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/atalanta/2020/05/31/news/il_valencia_sorpreso_dalla_confessione_di_gasperini_al_mestalla_aveva_sintomi_del_covid_e_non_ha_preso_precauzioni_-258128987/

Sorpresa per le frasi di Gasperini“. L’intervista all’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini alla Gazzetta dello Sport, in cui ha spiegato di essere stato affetto da sintomi da coronavirus già alla vigilia dell’ottavo di finale di ritorno di Champions League a Valencia, ha provocato la reazione del club spagnolo. “Viste le dichiarazioni dell’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini – spiega il comunicato apparso sul sito del Valencia – che è apparsa sulla stampa italiana questa domenica, il Valencia CF desidera esprimere pubblicamente la sua sorpresa per il fatto che l’allenatore della squadra rivale negli ottavi di finale di Uefa Champions League riconosce che sia il giorno prima che il giorno della partita giocata il 10 marzo a Mestalla era a conoscenza, almeno riguardo a se stesso, di avere sintomi presumibilmente compatibili con il coronavirus senza prendere misure preventive, mettendo a rischio, se quello fosse stato il caso, numerose persone durante il loro viaggio e soggiorno a Valencia” continua a leggere

L’articolo e della Gazzetta dello sport 

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Atalanta/30-05-2020/atalanta-gasperini-ho-pensato-morte-3701421333973_preview.shtml?reason=unauthenticated&origin=http%3A%2F%2Fwww.gazzetta.it%2FCalcio%2FSerie-A%2FAtalanta%2F30-05-2020%2Fatalanta-gasperini-ho-pensato-morte-3701421333973.shtml

Qui l’articolo ripreso dal sito www.tuttoatalanta.com e il link dell’articolo

Gasperini: “Ho pensato alla morte. Il dolore di Bergamo ci spingerà in Champions”

articolo: https://www.tuttoatalanta.com/primo-piano/gasperini-confessa-ho-pensato-alla-morte-il-dolore-di-bergamo-ci-spingera-in-champions-ho-avuto-il-covid-19-47777

Ho pensato alla morte. Il dolore di Bergamo ci spingerà in Champions”. La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione online e cartacea, apre così Domenica 31 Maggio la sua prima pagina sporrtiva e lo fa con le dichiarazioni in esclusiva del tecnico orobico Gianpiero Gasperini alla nota firma delle rosea Luigi Garlando. “Tornato da Valencia ero a pezzi – confessa il tecnico -, di notte sentivo le sirene e pensavo: non posso andarmene ora… Ho avuto il Covid-19

LE SENSAZIONI E IL RACCONTO – “Il giorno prima della partita di Valencia stavo male, poi il pomeriggio molto peggio – ricorda pensando a quel 10 Marzo -, poi anche le due notti successive alla partita non stavo affatto bene anche se non avevo la febbre me la sentivo a 40. Quando sentivo le sirene delle autoambulanze, mi domandavo a cosa sarebbe successo se fosse toccato a me e pensavo: non posso andarmene ora, ho tante cosa da fare“. 

LA PERDITA DEL GUSTO – “Riconobbi di aver perso totalmente il gusto, quando in occasione della Pasqua Vittorio, chef stellato tifoso della Dea, ci fece arrivare 25 colombe e un Dom Perignon del 2008, anno di grazia. Quando assaggiai il vino mi sembrava acqua…. continua a leggere