Archivi categoria: CRONACA

Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto


Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto sulla pista dell’aeroporto  Video foto e recensione Video
„Pista ‘sold out’ all’aeroporto di Linate per il Rockin’1000, il mega concerto con una band di mille musicisti che si è svolto sabato 12 ottobre per la prima volta a Milano“

https://www.milanotoday.it/video/rockin-1000-linate-concerto-recensione.html?jwsource=cl

Subsonica “Tutti i miei sbagli” – Live a Rockin’1000 – Milano 12/10/2019

Milano, in 250 mila alla festa di Linate. Oggi l’Air show, gli aerei danno spettacolo

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/13/news/milano_linate_air_show_zelig_festival_volo_cristina_d_avena-237342721/

Alla fine, secondo le previsioni degli organizzatori, saranno 250 mila le persone che avranno preso parte alla maxi festa di riapertura dell’aeroporto di Linate. I voli torneranno regolari il 27 ottobre ma tra ieri e oggi nell’area dello scalo milanese è stato messo in piedi uno show tra musica rock e pop, animazione per i più piccoli e le acrobazie aeree delle Frecce Tricolori. Oggi la giornata conclusiva con l’Air Show in programma dalle 13,30 alle 17,30. L’ingresso è a pagamento, ma si può assistere gratuitamente allo show in un’area apposita.

Il rock in pista – Ieri sera la performance da record di Rockin’ 1000, la più grande cover band del mondo, e le esibizioni di Manuel Agnelli e dei Subsonica. Guidati dal direttore d’orchestra Alex Deschamps, i Rockin’ 1000 ripropongono il loro cavallo di battaglia “Learn To Fly” dei Foo Fighters, seguita da “Seven Nation Army” dei White Stripes e da “Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana. Poi Led Zeppelin, Stones, Bowie, Who. continua a leggere

ROCKIN1000 – Space Oddity of David Bowie – Linate 2019

Ciclismo, ecco il Tour de France 2020: montagna e poca cronometro, partenza da Nizza


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2019/10/15/news/tour_de_france_presentata_edizione_2020-238610299/

PARIGI Il Tour de France 2020 è nato oggi a Parigi dove è stato svelato il percorso della 107esima edizione della corsa a tappe più importante del mondo. Un Tour che l’anno prossimo strizzerà l’occhio agli scalatori-attaccanti come, ad esempio, i ‘padroni di casa’ Julian Alaphilippe e Thibaut Pinot. Sono infatti 29 le salite classiche e sei gli arrivi in montagna, c’è lo sterrato ma, rispetto al passato, diminuiscono i chilometri a cronometro (36), tutti nella penultima frazione nella ripida salita verso Planche des Belle Filles. Non c’è la cronometro a squadre e, quando si sale in quota, il terreno non sembra favorire la progressione dei vari Chris Froome e Egon Bernal, quest’ultimo maglia gialla 2019. Mancano infatti le mitiche rampe dell’Alpe d’Huez e del Monte Ventoux: gli organizzatori dell’Aso hanno invece inserito le meno note ma ugualmente storiche salite sul Puy Mary, nel profondo del Massiccio Centrale, e sul Col de la Loze, nel cuore delle Alpi. Grande Partenza a Nizza, previsto a Pau l’omaggio a Felice Gimondi, la tappa più lunga (mai così breve, ‘solo’ 218 chilometri) sarà la dodicesima, la Chauvigny-Sarran.

La Grande Boucle, nel 2020, inizierà una settimana prima del solito, e cioè sabato 27 giugno, per terminare domenica 19 luglio, al fine di consentire ai corridori di volare a Tokyo per la corsa su strada dei Giochi Olimpici in programma sabato 25.

Queste le tappe

  • 1a tappa – sabato 27 giugno: Nizza-Nizza (156 km)
    2a tappa – domenica 28 giugno: Nizza-Nizza (187 km)
    3a tappa – lunedì 29 giugno: Nizza-Sisteron (198 km)
    4a tappa – martedì 30 giugno: Sisteron-Orcieres Merlette (157 km)
    5a tappa – mercoledì 1° luglio: Gap-Privas (183 km)
    6a tappa – giovedì 2 luglio: Le Teil-Mont Aigoual (191 km)
    7a tappa – venerdì 3 luglio: Millau-Lavaur (168 km)
    8a tappa – sabato 4 luglio: Cazeres-Loudenvielle (140 km)
    9a tappa – domenica 5 luglio: Pau-Laruns (154 km)
    Lunedì 6 luglio, riposo
    10a tappa – martedì 7 luglio: Ile d’Oleron-Ile de Rè (170 km)
    11a tappa – mercoledì 8 luglio: Chatelaillon-Poitiers (167 km)
    12a tappa – giovedì 9 luglio: Chauvigny-Sarran (218 km)
    13a tappa – venerdì 10 luglio: Chatel-Guyon-Puy Mary/Pas de Preyrol (191 km)
    14a tappa – sabato 11 luglio: Clermont Ferrand-Lione (197 km)
    15a tappa – domenica 12 luglio: Lione-Grand Colombier (175 km)
    lunedì 13 luglio, riposo
    16a tappa – martedì 14 luglio: La Tour du Pin-Villard de Lans (164 km)
    17a tappa – mercoledì 15 luglio: Grenoble-Meribel (168 km)
    18a tappa – giovedì 16 luglio: Meribel-La Roche sur Foron (168 km)
    19a tappa – venerdì 17 luglio: Bourg en Bresse-Champagnole (160 km)
    20a tappa – sabato 18 luglio: Lure-La Planche des Belles Filles (cronometro individuale, 36 km)
    21a tappa – domenica 19 luglio: Mantes la Jolie-Parigi/Champs Elysèes (122 km)

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/15/news/terremoto_scossa_di_magnitudo_3_8_al_largo_delle_isole_eolie-238566869/

Scossa di terremoto di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato il sisma alle 22,42 di lunedì sera con ipocentro a 297 km di profondità ed epicentro 91 chilometri a nord-ovest di Messina. Non si hanno notizie di danni a persone o cose.

L’epicentro del terremoto (dal sito Ingv) 

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie

Ciclismo: Eddy Merckx cade in bici, ricoverato per trauma cranico


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2019/10/14/news/ciclismo_eddy_merckx_cade_in_bici_ricoverato_per_trauma_cranico-238518105/Ciclismo: Merckx cade da bici, 'trauma cranico' e ospedale

BRUXELLES (Belgio) – Eddy Merckx, leggenda belga del ciclismo, è finito ieri in ospedale a Dendermonde, vicino Gent, per un infortunio alla testa dopo una caduta in bici durante una passeggiata con amici. Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Het Nieuwsblad’, il Cannibale,  cinque volte vincitore del Tour de France, avrebbe riportato un trauma cranico e oggi sarà sottoposto a ulteriori accertamenti: avendo il 74enne ex corridore un pacemaker, i medici non vogliono correre alcun rischio. “Ero in contatto con sua moglie Claudine ieri sera – fa sapere all’emittente ‘Sporza’ l’amico Paul Van Himst – Secondo lei è tutto a posto, comunque oggi Eddy si sottoporrà a nuovi esami”. Ci sono anche versioni secondo le quali Merckx avrebbe avuto un malore il bicicletta e la caduta sarebbe stata una conseguenza.

Conto alla rovescia per la riapertura di Linate:


Conto alla rovescia per la riapertura di Linate: il primo aereo atterra il 26, nella notte trasloco da Malpensa

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/14/news/linate_aeroporto_riapertura-238539954/

E’ sempre più vicina la riapertura, dopo tre mesi di lavori, dell’aeroporto di Milano-Linate: i primi aerei di Alitalia atterreranno sulla pista rifatta dalle 18 del 26 ottobre, mentre bisognerà aspettare le 6 del mattino del 27 ottobre per il primo decollo, e da quel momento l’attività operativa tornerà regolare. Sarà proprio nella notte tra il 26 e il 27, quindi, che tra Malpensa e Linate viaggeranno i mezzi per l’operazione di rientro: perché se a luglio c’era stata l’operazione ‘Bridge’ per il trasloco di voli a Malpensa, adesso si dovrà fare il percorso inverso. continua a leggere

Il drone in volo su Linate chiuso: il cantiere che sta cambiando l’aeroporto

A un mese dalla chiusura dell’aeroporto di Linate procedono a gran ritmo i lavori per il maxi restyling dello scalo milanese. Nel video dal drone, realizzato dalla Sea (società di gestione degli aeroporti di Linate e Malpensa), si vedono le ruspe e i camion al lavoro per rifare la pista di decollo e atterraggio. All’interno dello scalo, invece, sono in corso i lavori di restyling dell’area imbarchi e dell’impianto di trasporto delle valigie. Linate ha chiuso i battenti il 27 luglio e fino al 27 ottobre tutti i voli sono stati trasferiti su Malpensa.

Il drone riprende i lavori di riqualifica della pista di Linate

Le ruspe e gli escavatori sono al lavoro per la riqualificazione del manto della pista dell’Aeroporto di Milano Linate.

FRECCE TRICOLORI – MILANO LINATE AIR SHOW 2019 (PROVE)


Volo di prova sull’Aeroporto di Milano Linate del 12 ottobre 2019

Frecce Tricolori Prove Linate Air Show 2019

Il tifone Higibis colpisce sud-ovest Tokyo


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2019/10/12/tifone-higibis-colpisce-sud-ovest-tokyo_ec22cd92-243b-4e8f-8833-1168748c0189.html

Con l’arrivo del super tifone Hagibis le autorità giapponesi hanno chiesto a sette milioni di persone di allontanarsi dalle loro abitazioni per il pericolo di ondate, alluvioni e frane

La supertempesta ha raggiunto la prefettura di Shizuoka, a sud-ovest di Tokyo, e si sta dirigendo verso l’enorme area metropolitana, riferisce l’agenzia meteorologica nazionale (Jma).. I meteorologi affermano che è la tempesta più potente ad aver colpito il Giappone dal 1958, quando il tifone Kanogawa fece oltre 1.200 morti.  
Poco prima dell’arrrivo di Hagibis, quando Toyo era in stato di massima allerta, un terremoto di magnitudo 5.7 ha scosso la capitale giapponese, nella periferia orientale.

Il tifone Hagibis