Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto


Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto sulla pista dell’aeroporto  Video foto e recensione Video
„Pista ‘sold out’ all’aeroporto di Linate per il Rockin’1000, il mega concerto con una band di mille musicisti che si è svolto sabato 12 ottobre per la prima volta a Milano“

https://www.milanotoday.it/video/rockin-1000-linate-concerto-recensione.html?jwsource=cl

Subsonica “Tutti i miei sbagli” – Live a Rockin’1000 – Milano 12/10/2019

Milano, in 250 mila alla festa di Linate. Oggi l’Air show, gli aerei danno spettacolo

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/13/news/milano_linate_air_show_zelig_festival_volo_cristina_d_avena-237342721/

Alla fine, secondo le previsioni degli organizzatori, saranno 250 mila le persone che avranno preso parte alla maxi festa di riapertura dell’aeroporto di Linate. I voli torneranno regolari il 27 ottobre ma tra ieri e oggi nell’area dello scalo milanese è stato messo in piedi uno show tra musica rock e pop, animazione per i più piccoli e le acrobazie aeree delle Frecce Tricolori. Oggi la giornata conclusiva con l’Air Show in programma dalle 13,30 alle 17,30. L’ingresso è a pagamento, ma si può assistere gratuitamente allo show in un’area apposita.

Il rock in pista – Ieri sera la performance da record di Rockin’ 1000, la più grande cover band del mondo, e le esibizioni di Manuel Agnelli e dei Subsonica. Guidati dal direttore d’orchestra Alex Deschamps, i Rockin’ 1000 ripropongono il loro cavallo di battaglia “Learn To Fly” dei Foo Fighters, seguita da “Seven Nation Army” dei White Stripes e da “Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana. Poi Led Zeppelin, Stones, Bowie, Who. continua a leggere

ROCKIN1000 – Space Oddity of David Bowie – Linate 2019

La F.1 sbarca a Miami: nel 2021 un GP all’Hard Rock Stadium


articolo: https://www.gazzetta.it/Formula-1/16-10-2019/f1-sbarca-miami-2021-gp-hard-rock-stadium-350301931663.shtml

La F.1 sbarca a Miami e lo fa occupando la casa dei Miami Dolphins di Nfl. Dopo tante trattative, ecco l’accordo: il Circus ha trovato un’intesa con l’Hard Rock Stadium, appunto lo stadio dei Dolphins, alla periferia di Miami, per disputare il GP di F.1 nel maggio 2021.continua a leggere

Il circuito disegnato attorno all’Hard Rock Stadium

Il circuito disegnato attorno all'Hard Rock Stadium

F1 Miami Grand Prix

@f1miami
Joint statement from@TomGarfinkelof

@HardRockStadium and Sean Bratches of @F1

. #F1Miami

Lingua originale: inglese. Traduzione di
Dichiarazione congiunta del @TomGarfinkel di

@HardRockStadium e Sean Bratches di @F1. #F1Miami
Immagine
11:53 PM · 15 ott 2019Twitter Web App

L’ANNUNCIO – L’annuncio arriva con un comunicato congiunto dai toni inequivocabili, a firma di Tom Garfinkel, vice presidente e a.d. del GP di Miami, e Sean Bratches, managing director delle operazioni commerciali della F.1: “Siamo molto felici di annunciare che la F.1 e l’Hard Rock Stadium hanno trovato un accordo per ospitare il primo GP di Miami della storia in quel luogo. Con un impatto finanziario stimato in oltre 400 milioni di $ e 35 mila camere prenotate per l’evento, la Formula One Miami Grand Prix sarà un enorme passo avanti dal punto di vista economico per tutto il sud della Florida. Siamo estremamente grati ai nostri fan e all’industria del turismo locale per la loro pazienza e il supporto fornito in questo processo: non vediamo l’ora di portare il più grande spettacolo delle corse del pianeta per la prima volta in una delle regioni più iconiche del mondo“.

Una proiezione del circuito nell’area dell’Hard Rock Stadium di Miami

Una proiezione del circuito nell'area dell'Hard Rock Stadium di Miami

MONDIALI U17 IN BRASILE, SONO 5 I NERAZZURRI CONVOCATI


Resterà con l’#Inter e non ci sarà quindi #Esposito ai mondiali Under 17, ma sono comunque cinque i convocati da #Nunziata provenienti dal settore giovanile nerazzurro

articolo: https://www.inter.it/it/news/2019/10/16/mondiali-under-17-convocati-italia.html

MONDIALI U17 IN BRASILE, SONO 5 I NERAZZURRI CONVOCATI

Pirola, Moretti, Oristanio, Boscolo Chio e Gnonto convocati dal CT Carmine Nunziata per il Mondiale FIFA U17 che si disputerà in Brasile

MILANO – In occasione del Mondiale FIFA U17 che si disputerà in Brasile, sono 5 i nerazzurri convocati dal CT Carmine Nunziata:

Lorenzo Pirola (difensore), Lorenzo Moretti (difensore), Gaetano Pio Oristanio (centrocampista), Riccardo Boscolo Chio (centrocampista) e Degnand Wilfried Gnonto (attaccante). 

L’Italia è inserita nel Gruppo F e sfiderà Isole Salomone (lunedì 28 ottobre), Messico (giovedì 31 ottobre) e Paraguay (domenica 3 novembre).

English Version

INTERVENTO CHIRURGICO PER ALEXIS SANCHEZ


Cari interisti, non abbocchiamo al terrorismo psicologico al primo infortunio! I 23 per l’Europeo…

 InterFanTV di Michele Borre

Alexis #Sanchez si è recato questa mattina a Barcellona per un consulto con il professor Ramon Cugat. La visita ha confermato la diagnosi dello staff medico nerazzurro, si è deciso pertanto di procedere con intervento chirurgico alla caviglia sinistra. L’intervento chirurgico, di plastica dei tendini peronei, è stato quindi eseguito nel pomeriggio ed è perfettamente riuscito.

https://www.inter.it/it/news/2019/10/16/alexis-sanchez-infortunio-intervento-chirurgico-caviglia.html

infortunio-sanchez-ecco-il-responso-del-problema-rimediato-in-nazionale.jpg

INTERVENTO CHIRURGICO PER ALEXIS SANCHEZ

Aggiornamento sulle condizioni dell’attaccante nerazzurro dopo l’infortunio subito con la nazionale cilena

Milan, un rosso da record: bilancio in perdita per 156 milioni


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2019/10/16/news/milan_un_rosso_da_record_bilancio_in_perdita_per_156_milioni-238693359/

MILANO – Per il Milan un bilancio da record, ma del tutto in negativo. Il documento che copre la stagione 2018-2019 e che si è chiusa il 30 giugno scorso prevede una perdita pari a 155,9 milioni di euro. Ben oltre le cifre di cui si è parlato finora (tra i 90 e i 100 milioni) e superiore anche al “rosso” registrato l’anno precedente, quando le perdite erano arrivate a 135,6 milioni.
Ma c’è da preoccuparsi? ……continua a leggere

Rosso record per il Milan di Elliott, perdite per 146 milioni

Ciclismo, ecco il Tour de France 2020: montagna e poca cronometro, partenza da Nizza


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2019/10/15/news/tour_de_france_presentata_edizione_2020-238610299/

PARIGI Il Tour de France 2020 è nato oggi a Parigi dove è stato svelato il percorso della 107esima edizione della corsa a tappe più importante del mondo. Un Tour che l’anno prossimo strizzerà l’occhio agli scalatori-attaccanti come, ad esempio, i ‘padroni di casa’ Julian Alaphilippe e Thibaut Pinot. Sono infatti 29 le salite classiche e sei gli arrivi in montagna, c’è lo sterrato ma, rispetto al passato, diminuiscono i chilometri a cronometro (36), tutti nella penultima frazione nella ripida salita verso Planche des Belle Filles. Non c’è la cronometro a squadre e, quando si sale in quota, il terreno non sembra favorire la progressione dei vari Chris Froome e Egon Bernal, quest’ultimo maglia gialla 2019. Mancano infatti le mitiche rampe dell’Alpe d’Huez e del Monte Ventoux: gli organizzatori dell’Aso hanno invece inserito le meno note ma ugualmente storiche salite sul Puy Mary, nel profondo del Massiccio Centrale, e sul Col de la Loze, nel cuore delle Alpi. Grande Partenza a Nizza, previsto a Pau l’omaggio a Felice Gimondi, la tappa più lunga (mai così breve, ‘solo’ 218 chilometri) sarà la dodicesima, la Chauvigny-Sarran.

La Grande Boucle, nel 2020, inizierà una settimana prima del solito, e cioè sabato 27 giugno, per terminare domenica 19 luglio, al fine di consentire ai corridori di volare a Tokyo per la corsa su strada dei Giochi Olimpici in programma sabato 25.

Queste le tappe

  • 1a tappa – sabato 27 giugno: Nizza-Nizza (156 km)
    2a tappa – domenica 28 giugno: Nizza-Nizza (187 km)
    3a tappa – lunedì 29 giugno: Nizza-Sisteron (198 km)
    4a tappa – martedì 30 giugno: Sisteron-Orcieres Merlette (157 km)
    5a tappa – mercoledì 1° luglio: Gap-Privas (183 km)
    6a tappa – giovedì 2 luglio: Le Teil-Mont Aigoual (191 km)
    7a tappa – venerdì 3 luglio: Millau-Lavaur (168 km)
    8a tappa – sabato 4 luglio: Cazeres-Loudenvielle (140 km)
    9a tappa – domenica 5 luglio: Pau-Laruns (154 km)
    Lunedì 6 luglio, riposo
    10a tappa – martedì 7 luglio: Ile d’Oleron-Ile de Rè (170 km)
    11a tappa – mercoledì 8 luglio: Chatelaillon-Poitiers (167 km)
    12a tappa – giovedì 9 luglio: Chauvigny-Sarran (218 km)
    13a tappa – venerdì 10 luglio: Chatel-Guyon-Puy Mary/Pas de Preyrol (191 km)
    14a tappa – sabato 11 luglio: Clermont Ferrand-Lione (197 km)
    15a tappa – domenica 12 luglio: Lione-Grand Colombier (175 km)
    lunedì 13 luglio, riposo
    16a tappa – martedì 14 luglio: La Tour du Pin-Villard de Lans (164 km)
    17a tappa – mercoledì 15 luglio: Grenoble-Meribel (168 km)
    18a tappa – giovedì 16 luglio: Meribel-La Roche sur Foron (168 km)
    19a tappa – venerdì 17 luglio: Bourg en Bresse-Champagnole (160 km)
    20a tappa – sabato 18 luglio: Lure-La Planche des Belles Filles (cronometro individuale, 36 km)
    21a tappa – domenica 19 luglio: Mantes la Jolie-Parigi/Champs Elysèes (122 km)

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/15/news/terremoto_scossa_di_magnitudo_3_8_al_largo_delle_isole_eolie-238566869/

Scossa di terremoto di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato il sisma alle 22,42 di lunedì sera con ipocentro a 297 km di profondità ed epicentro 91 chilometri a nord-ovest di Messina. Non si hanno notizie di danni a persone o cose.

L’epicentro del terremoto (dal sito Ingv) 

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie