Napoli preso a schiaffi dal Benevento: 5-1. E De Laurentiis punge: “Scudetto? A volte c’è chi te lo scippa”


articolo: Napoli preso a schiaffi dal Benevento: 5-1. E De Laurentiis punge: “Scudetto? A volte c’è chi te lo scippa” (msn.com)

A pochi giorni dalla ripresa del campionato e con il big match contro la Juventus in agenda per sabato, il Napoli perde certezze contro il Benevento. Nell’amichevole giocata allo stadio Diego Armando Maradona, la squadra di Luciano Spalletti sbaglia troppo ed è perforabile dietro: il ko con il punteggio di 5-1 ne è una chiara dimostrazione, anche se gli azzurri hanno l’alibi di aver schierato una formazione composta principalmente da riserve visti i numerosi giocatori impegnati in questi giorni con le rispettive Nazionali. Nel tabellino dei marcatori trovano spazio i nomi di Calò, Improta, Politano, Foulon, Roberto Insigne e Umile.

A margine della partita ha parlato anche il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis. “Il futuro l’abbiamo fatto in questi 12 anni in Europa. Nessuna squadra italiana ha avuto questa continuità. Non abbiamo vinto lo scudetto ma non è l’unica cosa che conta. A volte per vincere gli scudetti non bisogna essere solo una squadra importante. Si vince per varie combinazioni e altre volte c’è chi te lo scippa. La sinergia dovrebbe esistere in tutta la Campania. Non ci dovrebbe essere nessuna contrapposizione con Avellino, Juve Stabia, Benevento perché rappresentiamo la cosiddetta Terra felix”.

Jane Birkin, leggero ictus. La famiglia: “Sta bene”


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2021/09/06/news/jane_birkin_ictus-316689361/

L’attrice, 74 anni, ha avuto un malore pochi giorni fa

Jane Mallory Birkin (Londra, 14 dicembre 1946) è un’attrice, cantante e regista britannica naturalizzata francese.

La cantante e attrice Jane Birkinha subito una forma leggeradi ictus cerebrale, “sta bene” ma è costretta ad annullare la sua partecipazione al Festival del film americano di Deauville, nel nord della Francia. Lo ha fatto sapere oggi la sua famiglia.

Il malore ha colpito Jane Birkin, 74 anni, “alcuni giorni fa” e i familiari desiderano proteggere “la sua convalescenza“, ha fatto sapere l’agente dell’artista. Nata a Londra, la Birkin, “adottata” dai francesi, resta legata al suo rapporto con Serge Gainsbourg, di cui fu musa e interprete.

Serge Gainsbourg & Jane Birkin – Je t’aime… moi non plus/Original videoclip (Fontana 1969)

Incendio grattacielo a Milano: la procura sequestra la Torre dei Moro: “Rischio di crolli”


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/09/07/news/incendio_a_milano_pm_sequestra_torre_rischio_di_crolli_-316845735/

Valutazioni in corso su pericolosità grattacielo dopo maxi rogo

Torre dei Moro, il grattacielo di 18 piani che ha preso fuoco il 29 agosto scorso,

La Procura di Milano ha disposto il sequestro della Torre dei Moro, il grattacielo di 18 piani che ha preso fuoco il 29 agosto scorso, e dell’area circostante per verificare la “pericolosità” della struttura, anche perché dalle valutazioni dei vigili del fuoco, che sono ancora in corso, non si può escludere il “rischio di crolli” anche di parti del palazzo, dovuti ai danni strutturali causati dal maxi rogo.

Intanto, le indagini, coordinate dall’aggiunto Tiziana Siciliano e dal pm Marina Petruzzella, vanno avanti con l’analisi di tutti i documenti acquisiti finora in relazione alle falle nella sicurezza, soprattutto sui materiali infiammabili usati per il rivestimento esterno. E si indaga ancora sulle cause “accidentali” dell’incendio.

Morto Nino Castelnuovo, indimenticabile Renzo dei Promessi sposi tv


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/tv-radio/2021/09/07/news/morto_nino_castelnuovo-316867073/?ref=RHUO

Nino Castelnuovo, all’anagrafe Francesco Castelnuovo (Lecco, 28 ottobre 1936 – Roma, 7 settembre 2021), è stato un attore italiano.

News: E’ morto Nino Castelnuovo, celebre attore di teatro, cinema e televisione. Aveva 84 anni

E’ morto Nino Castelnuovo, popolare attore di cinema, teatro e tv. Aveva 84 anni. Ne dà notizia la famiglia. Dopo il debutto al cinema alla fine degli anni 50, era diventato famoso presso il pubblico della tv grazie al ruolo di Renzo Tramaglino ne I promessi sposi diretto da Sandro Bolchi.

I Promessi sposi – 1 episodio di 8

Morto l’attore Nino Castelnuovo

Lo annuncia famiglia, si è spento ieri a Roma

Nino Castelnuovo si è spento ieri a Roma dopo un lunga malattia. Aveva 84 anni.

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2021/09/07/e-morto-lattore-nino-castelnuovo-_fd0cf202-2037-4d69-abcc-76866b3b5f4a.html

Ne danno la notizia la moglie M. Cristina, il figlio Lorenzo e la sorella Marinella. La famiglia – informa una nota – “si chiude nel dolore per la perdita del caro Nino e richiede comprensione e riservatezza in questo momento difficile. I funerali si terranno a Roma in forma strettamente privata. 

F1, Russell alla Mercedes: è ufficiale. AlphaTauri conferma Gasly e Tsunoda


articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2021/09/07/news/formula_1_alphatauri_conferma_gasly_e_tsunoda_anche_per_il_2022-316813627/

l britannico affiancherà Hamilton. La scuderia di Faenza annuncia che manterrà la stessa coppia di piloti nella prossima stagione

Il mosaico per il campionato del mondo 2022 di Formula 1 sta prendendo sempre più forma. Nella settimana che porta al Gran Premio d’Italia a Monza altri tasselli sono infatti stati posizionati e il quadro d’insieme della griglia di partenza della prossima stagione è pressoché completo ormai.
Dopo giorni di indiscrezioni, è infatti arrivato l’annuncio ufficiale da parte della Mercedes, ventiquattro ore dopo quello del passaggio di Valtteri Bottas all’Alfa Romeo il prossimo anno: sarà George Russell il nuovo pilota delle Frecce d’Argento e correrà al fianco di Lewis Hamilton a partire dal 2022.

Russell: “Hamilton il più grande pilota di tutti i tempi” – “Il mio obiettivo deve essere quello di premiare la fiducia che Toto Wolff e la squadra hanno riposto in me, consentendomi di fare la mia parte nel continuare il successo della squadra: voglio renderli orgogliosi“, le prime parole del 23enne pilota britannico  che si è unito al Mercedes Young Driver Program nel 2017 e ha vinto il campionato GP3 Series di quella stagione, diventando campione Fia di Formula 2 l’anno successivo, prima di passare alla Formula 1 con la Williams nel 2019. continua a leggere

Lituania, positivo al Covid il ct Ivanauskas: non sarà in panchina nel match con l’Italia


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2021/09/06/news/lituania_positivo_al_covid_il_ct_ivanauskas_salta_il_match_con_l_italia-316744358/

Il 55enne selezionatore della nazionale baltica è risultato positivo al tampone e deve rinunciare a guidare i suoi uomini nella gara delle qualificazioni mondiali con gli azzurri (arbitra l’inglese Pawson): al suo posto a Reggio Emilia il vice Tomas Razanauskas

Roma, 07 settembre 2021

Contrattempo per la Lituania in vista del match con l’Italia, in programma mercoledì sera e valido per le qualificazioni ai Mondiali del 2022. Il commissario tecnico Valdas Ivanauskas, 55 anni, è infatti risultato positivo al Covid-19 e non potrà prendere parte alla trasferta della sua Nazionale per la gara contro gli azzurri di Roberto Mancini: in panchina al suo posto allo stadio ‘Città del Tricolore’ di Reggio Emilia ci sarà dunque il suo assistente, Tomas Razanauskas.

Inglese Pawson arbitra Italia-Lituania  – Sarà l’inglese Craig Pawson, 42enne di Sheffield, ad arbitrare la sfida fra Italia e Lituania. Con lui, che non ha mai diretto in carriera la Nazionale maggiore italiana, sono stati designati gli assistenti Lee Betss e Ian Hussin e il quarto uomo Peter Bankees, al Var David Coote e Daniel Robathan.

Verratti e Pellegrini lasciano il ritiro azzurro – Intanto, all’indomani del pareggio a reti bianche con la Svizzera, alle 18 gli azzurri partono da Basilea alla volta di Reggio Emilia, dove mercoledì sera affronteranno la Lituania nel terzo e ultimo incontro di questa finestra di settembre. In mattinata la squadra si è allenata, circondata dall’affetto di tanti tifosi italiani, al Centro Sportivo ‘Old Boys’ di Basilea: lavoro sul campo per chi non ha giocato ieri o è entrato negli ultimi minuti e allenamento defaticante in piscina per gli undici titolari. I centrocampisti di Paris Saint Germain e Roma Marco Verratti e Lorenzo Pellegrini, indisponibili per la gara con la Lituania, lasceranno il ritiro della Nazionale a scopo precauzionale per fare rientro ai rispettivi club di appartenenza.

UFFICIALE – ECA, Antonello eletto come nuovo membro del comitato esecutivo


articolo: https://www.fcinternews.it/copertina/ufficiale-eca-antonello-eletto-come-nuovo-membro-del-comitato-esecutivo/?fbclid=IwAR3Ur2x2eD0S5zXL33xRfxtR8YZjri8UaE_7RreOn7QN3Tuo_3n_gqrQFmw

Il CEO dell’Inter eletto assieme a Miguel Angel Gil dell’Atletico e Daniel Levy del Tottenham

Alessandro Antonello 

7 settembre 2021

Alessandro Antonello è stato eletto come nuovo membro del comitato esecutivo dell’ECA: a riferirlo sono i profili social della stessa associazione dei club europei. Assieme al CEO dell’Inter, eletti anche Miguel Angel Gil, CEO dell’Atletico Madrid, e Daniel Levy, presidente del Tottenham.

Il comunicato dell’Inter: “Il CEO Corporate nerazzurro Alessandro Antonello è stato eletto questa mattina come membro dell’Executive Board dell’European Club Association, l’organismo di rappresentanza dei club di calcio professionistico europei”. 

Lodi, in fiamme i resti della Cattedrale Vegetale. Si segue la pista dolosa


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/09/07/news/incendio_lodi_ex_cattedrale_vegetale_intervento_pompieri-316795786/

L’ultimo schiaffo al simbolo dell’Art in Nature progettato dall’artista Giuliano Mauri e abbattuto nel 2019 dopo essere stato rovinato da due trombe d’aria e la scarsa manutenzione

Dopo i colpi di ruspa che nel dicembre 2019 avevano abbattuto, di notte, quel che restava ancora in piedi del “tempio vegetale” progettato dall’artista Giuliano Mauriben poco in realtà, 13 colonne delle 108 originarie, mentre 55 giacevano già a terra e le altre erano state distrutte dal maltempo – , l’ultimo schiaffo all’opera simbolo dell’Art in Nature sarebbe nella mano dietro al rogo divampato questa notte.

Sul posto è al lavoro la polizia scientifica di Lodi che sta eseguendo le indagini, ma i primi indizi fanno pensare infatti alla pista dolosa. “Per me non è più l’opera, la Cattedrale Vegetale – riflette Francesca Regorda, nipote dell’artista e presidente dell’Associazione Giuliano Mauri -. Potrò sembrare cruda, ma erano ormai un ammasso di legni lasciati lì, quindi condanno il gesto, ma non è più l’opera di Giuliano Mauri“. Scomparso nel 2009, l’artista aveva lasciato uno scritto, considerato il suo testamento ‘artistico‘, in cui progettava una Cattedrale Vegetale nella sua città, Lodi appunto, dopo la prima costruita ad Arte Sella (Borgo Valsugana, Trento) e la seconda al Parco delle Orobie a Bergamo. continua a leggere

Multa da 225 mln a WhatsApp per violazione leggi privacy Ue


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tlc/2021/09/02/multa-da-225-mln-a-whatsapp-per-violazione-leggi-privacy-ue-_fc6b1d70-0573-45b0-9769-116e380bd694.html

Multa da 225 mln a WhatsApp per violazione leggi privacy Ue

L’Irlanda, sede europea di Facebook, ha imposto una multa di 225 milioni di euro a WhatsApp per aver violato le leggi sulla privacy dei dati dell’UE. Risultato di una indagine avviata nel dicembre 2018, la sanzione inizialmente decisa dall’Irlanda è stata rivista al rialzo su richiesta degli enti regolatori europei.

La Commissione per la protezione dei dati (DPC) irlandese è in gran parte responsabile del controllo dell’adesione alla carta dei diritti dei dati GDPR dell’UE. L’app di messaggistica non avrebbe “assolto ai suoi obblighi di trasparenza” per quanto riguarda la comunicazione agli utenti sull’utilizzo dei dati.

Non siamo d’accordo con la decisione odierna sulla trasparenza che abbiamo fornito alle persone nel 2018 e le sanzioni sono del tutto sproporzionate. Faremo appello contro questa decisione”: è il commento alla multa comminata dall’Irlanda di un portavoce di WhatsApp, che sottolinea come la piattaforma “si impegna a fornire un servizio sicuro e privato. Abbiamo lavorato per garantire che le informazioni fornite siano trasparenti e complete e continueremo a farlo“.

Covid: in Austria possibili restrizioni per non vaccinati


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2021/09/07/covid-in-austria-possibili-restrizioni-per-non-vaccinati-_c0152be5-df1a-406f-a100-a1734c4ac51f.html

In Austria non ci sarà più un lockdown totale, ma semmai saranno introdotte limitazioni solo per le persone non vaccinate. Lo ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz in un’intervista alla Orf.

Si tratta – ha spiegato – di “misure di protezione” nei confronti dei non vaccinati, visto il rischio 50 volte superiore di un percorso grave della malattia che potrebbero riguardare la movida serale e i grandi eventi. Per le misure non si terrà più conto dell’incidenza settimanale dei contagi, ma dell’occupazione dei letti ospedalieri. Per garantire la didattica in presenza ci saranno test costanti nelle scuole, ha aggiunto Kurz. 

Ceferin e Al-Khelaifi, schiaffi ad Agnelli:….


Ceferin e Al-Khelaifi, schiaffi ad Agnelli: ‘L’ex capitano è scappato dalla nave’, ‘Superlega? Favole e fallimenti. Il colpo di stato di mezzanotte...’

articolo: https://www.calciomercato.com/news/ceferin-al-khelaifi-schiaffi-ad-agnelli-l-ex-capitano-e-scappato-76794

Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, e il presidente dell’Eca, Nasser Al-Khelaifi (presidente del Paris Saint Germain )

In occasione dell’Assemblea generale dell’ECA, l’associazione dei club europei, il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, e il presidente dell’Eca, Nasser Al-Khelaifi (presidente del Paris Saint Germain), sono stati protagonisti di un doppio attacco nei confronti di Andrea Agnelli, presidente della Juventus ed ex presidente Eca. Oggetto del contendere, ovviamente, la Superlega.  

Ha iniziato Ceferin: “Quando si passa attraverso una tempesta serve un bravo capitano. E l’ECA ha un bravo capitano, il presidente Al-Khelaifi che ha preso il comando quando il vecchio capitano (Agnelli, l’ex presidente dell’ECA, ndr) è scappato dalla nave. Ci sarà un grande board e un grande presidente onorario, il futuro è luminoso“.​

E ancora: “Ci siamo affidati alla determinazione e alla forza del presidente Ceferin, che si è opposto al colpo di stato di mezzanotte e le persone con la memoria corta dovrebbero ricordare che questo è esattamente ciò che è stato. Dovreste sapere tutti che il presidente Ceferin è stato fiducioso fin dall’inizio. Abbiamo parlato la mattina presto, ha detto che ce l’avremmo fatta e abbiamo vinto. Come sapete, nove club hanno chiesto di rientrare nella nostra famiglia e sono stati reintegrati nelle nostre strutture con rinnovati impegni per rafforzare la nostra associazione. Li accolgo di nuovo nella famiglia ECA“.​

Al-Khelaifi invece ha aggiunto: “Con la Superlega hanno cercato di dividerci, di renderci più deboli, ma hanno fallito perché hanno ottenuto l’esatto opposto. Ci hanno uniti e resi più forti. Non perderò tempo a parlare della presunta Superlega perché non mi piace concentrarmi su favole e fallimenti. Insieme abbiamo difeso gli interessi del calcio europeo per tutti“.