Archivi categoria: Cinema

È morta Margot Kidder, addio a Lois Lane


la compagna del ‘Superman’ Christopher Reeve

Immagine correlata

Margaret Ruth “Margot” Kidder (Yellowknife, 17 ottobre 1948 – Livingston, 13 maggio 2018) è stata un’attrice  canadese naturalizzata  statunitense.

articolo: http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2018/05/14/news/margot_kidder-196403361/

L’attrice, 69 anni, è morta domenica 13 maggio nella sua abitazione di Livingston, negli Stati Uniti. Dopo il successo con il blockbuster firmato da Richard Donner. Nel 1996 le viene diagnosticato un grave disturbo bipolare che la allontana dal cinema.

Clark Kent meets Lois Lane – Superman (1978)

Addio a Vittorio Taviani e Miloš Forman


articolo: http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2018/04/15/news/e_morto_vittorio_taviani_con_il_fratello_paolo_tra_i_maestri_del_cinema_italiano-193924289/

Immagine correlata

Vittorio Taviani  San Miniato, 20 settembre 1929 – Roma, 15 aprile 2018

Aveva 88 anni ed era malato da tempo, con il fratello Paolo ha firmato capolavori della storia del cinema italiano, da Padre Padrone (Palma d’oro a Cannes nel ’77) a La Notte di San Lorenzo a Caos fino a Cesare deve morire (Orso d’oro a Berlino).

Immagine correlata

Onorificenze

Grand'Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana
  — Roma, 30 maggio 2001. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.
Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana
— Roma, 2 giugno 1995. Su proposta della Presidenza del Consiglio dei ministri

Premi e riconoscimenti

  • David di Donatello 1978 – David speciale per Padre padrone
  • David di Donatello 1983 – Miglior film per La notte di San Lorenzo
  • David di Donatello 1983 – Miglior regia per La notte di San Lorenzo
  • David di Donatello 1985 – Miglior sceneggiatura per Kaos
  • David di Donatello 2012 – Miglior film per Cesare deve morire
  • David di Donatello 2012 – Miglior regia per Cesare deve morire
  • David di Donatello 2016 – Premio alla carriera
  • Festival di Venezia 1986 – Leone d’oro alla carriera
  • Festival di Cannes 1977 – Palma d’oro per Padre padrone
  • Festival di Cannes 1982 – Gran Premio speciale della giuria per La notte di San Lorenzo
  • Festival di Berlino 2012 – Orso d’oro per Cesare deve morire
  • Nastri d’argento 1978 – Miglior regia per Padre padrone
  • Nastri d’argento 1983 – Miglior regia per La notte di San Lorenzo
  • Nastri d’argento 1985 – Miglior sceneggiatura per Kaos
  • Nastri d’argento 2012 – Nastro d’argento dell’anno per Cesare deve morire
  • Globo d’oro 1984 – Miglior film per La notte di San Lorenzo
  • Globo d’oro 1985 – Miglior film per Kaos
  • Globo d’oro alla carriera 2005
  • Efebo d’oro 2007 per La masseria delle allodole
  • Laurea Honoris Causa in “Cinema, teatro, e produzione multimediale” conferita dalla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa nel 2008
  • Premio Federico Fellini 8 1/2 per l’eccellenza artistica al Bif&st di Bari nel 2011

Morto Miloš Forman

articolo: http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2018/04/14/news/e_morto_milos_forman-193833358/

Risultati immagini per Miloš Forman

Miloš Forman , nome d’arte di Jan Tomáš Forman  (Čáslav, 18 febbraio 1932 – Danbury, 13 aprile 2018) è stato un regista,  sceneggiatore  e attore ceco con cittadinanza statunitense.

Miloš Forman di origine ceca, vincitore due premi Oscar, scomparso a 86 anni dopo una breve malattia.

Vincitore di due premi Oscar come miglior regista nel 1976 per Qualcuno volò sul nido del cuculo e nel 1985 Amadeus, per i quali vinse anche due Golden Globe. A questi se ne aggiunge un terzo, vinto nel 1996, per Larry Flynt – Oltre lo scandalo

Riconoscimenti:

Premio Oscar

  • 1967 – Nomination miglior film straniero per Gli amori di una bionda
  • 1969 – Nomination miglior film straniero per Fuoco ragazza mia!
  • 1976 – Miglior regista per Qualcuno volò sul nido del cuculo
  • 1985 – Miglior regista per Amadeus
  • 1997 – Nomination miglior regista per Larry Flint – Oltre lo scandalo

Golden Globe

  • 1974 – Miglior documentario per Ciò che l’occhio non vede
  • 1976 – Miglior regista per Qualcuno volò sul nido del cuculo
  • 1982 – Nomination miglior regista per Ragtime
  • 1985 – Miglior regista per Amadeus
  • 1997 – Miglior regista per Larry Flint – Oltre lo scandalo

Festival

  • 1964:Festival di Locarno: Vela d’oro
  • 1971:Festival di Cannes: Grand Prix Speciale della Giuria
  • 1997:Festival di Berlino: Orso d’Oro
  • 1999:Festival di Berlino: Orso d’argento per il miglior regista
  • 2009:Festival di Reykjavík: Premio alla carriera
  • 2010: Festival di Lione: Premio Lumière alla carriera

Auguri Claudia Cardinale


 80 anni di fascino intramontabile

claudia-cardinale

Claudia Cardinale, all’anagrafe Claude Joséphine Rose Cardinale  (Tunisi, 15 aprile 1938), è un’attrice italiana

Claudia Cardinale sul set di C'era una volta il West, foto Angelo Novi, Coll. Cineteca di Bologna-Fondo Angelo Novi. #Sergio Leone

Nata a Tunisi il 15 aprile del 1938, Claude Joséphine Rose Cardinale   cresce nella colonia francese da una famiglia di emigrati siciliani. Viene notata per la sua straordinaria bellezza e, dopo aver frequentato per soli tre mesi il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, debutta sul grande schermo con “I soliti ignoti” di Mario Monicelli. 

Social World Film Festival – Pubblicato il 13 ago 2017

Speciale del Tg3 – Linea Notte (Rai Tre) sul conferimento del Premio  alla Carriera a Claudia Cardinale durante la VII edizione del Social World Film Festival tenutasi dal 23 al 30 luglio 2017 a Vico Equense (Costiera Sorrentina, Napoli).

È morta Irina Sanpiter, indimenticabile Magda per Carlo Verdone


Risultati immagini per Irina Sanpiter

L’attrice russa aveva 60 anni. È ricordata per il ruolo della moglie di Furio in “Bianco, rosso e Verdone”. Il regista la ricorda su Facebook: “Sarà sempre nel mio cuore come una delle creazioni più riuscite.

Bianco, Rosso e Verdone (Episodio completo)

È morta Irina Sanpiter, attrice russa ricordata per il ruolo di Magda, la moglie di Furio in Bianco, rosso e Verdone del 1981. È proprio il regista il primo a rendere omaggio a Irina su Facebook con un lungo messaggio. Aveva 60 anni, da tempo era ricoverata al policlinico Umberto I di Roma per una leucemia contro cui lottava da oltre trent’anni.

Carlo Verdone Official

51 minuti fa

Cari amici, proprio ora vengo a conoscenza della scomparsa di una mia brava ed affettuosa attrice: Irina Sanpiter, la Magda di Bianco, Rosso & Verdone.

Sono molto triste,addolorato.  Ci vedevamo poco ma l’abbraccio, quando ci si incontrava, era sempre forte e pieno di dolce nostalgia. 
Era russa, di Mosca: me la fece incontrare Sergio Leone in quanto era parente della moglie (moscovita) dello sceneggiatore Giorgio Arlorio. …  Altro…

E’ morto Novello Novelli


Risultati immagini per E' morto Novello Novelli

l’attore toscano
che lavorò con Nuti e Pieraccioni

Novello Novelli, all’anagrafe Novellantonio Novelli (Poggibonsi, 2 marzo 1930 – Poggibonsi, 10 gennaio 2018), è stato un attore e impresario teatrale italiano.

https://it.wikipedia.org/wiki/Novello_Novelli

Cinema

  • Ad ovest di Paperino, regia di Alessandro Benvenuti (1981)
  • Madonna che silenzio c’è stasera, regia di Maurizio Ponzi (1982)
  • Io, Chiara e lo Scuro, regia di Maurizio Ponzi (1983)
  • Son contento, regia di Maurizio Ponzi (1983)
  • Casablanca, Casablanca, regia di Francesco Nuti (1985)
  • Tutta colpa del paradiso, regia di Francesco Nuti (1985)
  • Stregati, regia di Francesco Nuti (1986)
  • Noi uomini duri, regia di Maurizio Ponzi (1987)
  • Maramao, regia di Giovanni Veronesi (1987)
  • Caruso Pascoski di padre polacco, regia di Francesco Nuti (1988)
  • Piccole stelle, regia di Nicola Di Francescantonio (1988)
  • Delitti e profumi, regia di Vittorio De Sisti (1988)
  • Musica per vecchi animali, regia di Umberto Angelucci e Stefano Benni (1989)
  • Willy Signori e vengo da lontano, regia di Francesco Nuti (1989)
  • Benvenuti in casa Gori, regia di Alessandro Benvenuti (1990)
  • Zitti e mosca, regia di Alessandro Benvenuti (1991)
  • Allullo Drom – L’anima zingara, regia di Tonino Zangardi (1992)
  • Amami, regia di Bruno Colella (1993)
  • Bonus Malus, regia di Vito Zagarrio (1993)
  • Caino e Caino, regia di Alessandro Benvenuti (1993)
  • Miracolo italiano, regia di Enrico Oldoini (1994)
  • OcchioPinocchio, regia di Francesco Nuti (1994)
  • Cari fottutissimi amici, regia di Mario Monicelli (1994)
  • Noce di cocco, regia di Marco Frosini (1995)
  • Albergo Roma, regia di Ugo Chiti (1996)
  • Ritorno a casa Gori, regia di Alessandro Benvenuti (1996)
  • Gli inaffidabili, regia di Jerry Calà (1997)
  • Il signor Quindicipalle, regia di Francesco Nuti (1998)
  • I volontari, regia di Domenico Costanzo (1998)
  • Io amo Andrea, regia di Francesco Nuti (2000)
  • Un altr’anno e poi cresco, regia di Federico Di Cicilia (2001)
  • La mia vita a stelle e strisce, regia di Massimo Ceccherini (2003)
  • La mia squadra del cuore, regia di Giuseppe Ferlito (2003)
  • Cenci in Cina, regia di Marco Limberti (2009)
  • Ridere fino a volare, regia di Adamo Antonacci (2012)
  • Una vita in gioco, regia di Fabio Quatela (2012)
  • Sarebbe stato facile, regia di Graziano Salvadori (2013)
  • Uscio e bottega, regia di Marco Daffra (2014)

Televisione

  • Cuore in gola – film TV (1988)
  • Un commissario a Roma – serie TV, 1 episodio (1993)
  • L’ombra della sera – film TV (1994)
  • Questa casa non è un albergo – serie TV (2000)
  • Giornalisti – serie TV (2000)
  • Non ho l’età – film TV (2001)
  • Non ho l’età 2 – film TV (2002)
  • Valeria medico legale – serie TV, 1 episodio (2002)
  • Ma il portiere non c’è mai? – miniserie TV (2002)
  • Don Matteo – serie TV, 1 episodio (2002)
  • I Cesaroni – serie TV, 2 episodi (2006)

Fabrizio De André – Principe Libero


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2018/01/09/prima-in-sala-poi-in-tv-film-su-de-andre_b707896a-1fdf-4d33-9efb-47fed9f05eb4.html

“Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare”

Prima in sala poi in tv film su De Andrè 

Fabrizio De André – Principe Libero. Il film al cinema solo il 23 e il 24 gennaio 2018

Addio a Ugo Fangareggi


Addio a Ugo Fangareggi, volto della commedia all'italiana, tra grande schermo, teatro e tv

L’attore è scomparso nella notte all’età di 79 anni. Lavorò con moltissimi grandi registi, da Fulci ad Argento, da Scola a Risi fino a Monicelli, spaziando dalla tv al teatro.

È morto questa notte a Roma l’attore e regista Ugo Fangareggi. Aveva 79 anni. Nato a Genova il 30 gennaio 1938, aveva partecipato a molti film utilizzando sia il suo vero nome, Ugo Fangareggi, sia gli pseudonimi Hugh Fangar-Smith e Ugo Mudd. Si è affermato come attore caratterista specializzandosi in particolar modo nel genere comico. Continua