Lazio-Torino, il giudice sportivo: la partita va rigiocata, niente 3-0 a tavolino


articolo: https://www.corriere.it/sport/21_marzo_12/lazio-torino-giudice-sportivo-partita-va-rigiocata-niente-3-0-tavolino-f01376f2-8322-11eb-98e0-a911bb2fb5b0.shtml?fbclid=IwAR2QTHHB4213wrzAUmsQC3mLHTm1T4885qiIitUcTvtlOlaRBW2_zzAYTp0

I granata non si erano presentati all’Olimpico dopo la decisione dell’Asl che aveva imposto la quarantena. Il giudice Mastrandrea riconosce la «forza maggiore»

Il Giudice sportivo Mastrandrea dà ragione al Torino, riconosce la fattispecie della causa di «forza maggiore così come descritta dalle norme federali» e di fatto invita la Lega a trovare una nuova data per Lazio-Torino. Dunque, niente 3-0 a tavolino e nessun punto di penalizzazione per il club granata che, bloccato dalla Asl locale, lo scorso 2 marzo non si presentò allo stadio Olimpico di Roma. Probabile, però, che ora che il presidente della Lazio, Claudio Lotito, si «affidi» alla Corte sportiva d’appello federale.

Lazio-Torino si doveva giocare appunto martedì 2 marzo. I granata erano alle prese con un focolaio Covid (positivi otto giocatori, un medico e un collaboratore della società) che aveva già portato al rinvio della gara interna con il Sassuolo: situazione considerata particolarmente insidiosa per le incertezze generali legate alla variante inglese. Lunedì 1 marzo la Asl di Torino aveva ribadito (con tanto di mail ufficiale alla Lega) il divieto alla squadra di Cairo di ogni tipo di spostamento se non casa-Filadelfia e viceversa, fino alla mezzanotte di martedì. Il giorno della gara Gabriele Gravina sembrò poi servire un assist alla Lega: «La disposizione della Asl di Torino non è dell’ultima ora, ma di qualche giorno fa e se non fosse stata rispettata si sarebbero rischiate sanzioni civili e penali», disse il numero uno Figc, ritenendo quindi impossibile «ipotizzare il regolare svolgimento della partita».

Ma i club negarono comunque il rinvio al Torino. All’Olimpico di Roma si presentarono allora solo Lazio e arbitro. Palla al giudice sportivo, e Mastrandrea non prese subito decisioni, in attesa di studiare tutte le carte: supplemento d’indagine, gara sub iudice. Fino ad oggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...