Consiglio Lega: “Niente rinvio per la Supercoppa”. Si gioca il 12


articolo: Consiglio Lega: “Niente rinvio per la Supercoppa” – La Gazzetta dello Sport

La finale di Supercoppa italiana tra Inter e Juventus si giocherà regolarmente il 12 gennaio a Milano: il Consiglio della Lega di serie A ha infatti appena deciso di non concedere alle due società il rinvio richiesto per la situazione Covid in evoluzione. Il presidente Paolo Dal Pino, l’a.d. Luigi De Siervo e i 4 consiglieri – Tommaso Giulini (Cagliari), Luca Percassi (Atalanta), Paolo Scaroni (Milan) e Maurizio Setti (Verona) – hanno preso la decisione all’unanimità. Erano presenti anche – nel ruolo di uditori – i consiglieri federali Beppe Marotta (Inter) e Claudio Lotito (Lazio). continua a leggere

Inter-Juve si giocherà regolarmente mercoledì 12 gennaio 🏆🇮🇹 La Gazzetta dello Sport

Venegono Inferiore, incendio in una palazzina: famiglia di 7 persone salvata dal balcone


articolo di Andrea Camurani: https://milano.corriere.it/notizie/lombardia/22_gennaio_02/venegono-inferiore-incendio-una-palazzina-famiglia-7-persone-salvata-balcone-c4726274-6ba7-11ec-90a1-25dee422c29e.shtml?refresh_ce

I vigili del fuoco hanno fatto radunare le persone rimaste bloccate dalle fiamme sul terrazzo vicino alla strada per farle scendere con l’autoscala. Forse un corto circuito all’origine delle fiamme

Le stanze che si riempiono di fumo nel cuore della notte e la salvezza trovata sul balcone di casa grazie all’autoscala dei vigili del fuoco, che ha portato in salvo una famiglia intera composta da sette persone. È successo domenica notte intorno alle 2 in una palazzina di Venegono Inferiore in via Alessandro Manzoni, nella zona residenziale della cittadina in provincia di Varese lungo uno stradone che porta alla vicina Tradate.

Dopo la chiamata di soccorso al 112 sul posto sono intervenuti quindici vigili del fuoco con sei automezzi: due fuoristrada dotati di modulo antincendio poi autopompa, autobotte, autoscala, e il «carro aria», un veicolo che trasporta gli autorespiratori per l’intervento con le bombole in ambienti privi di ossigeno.

Venegono Inferiore, incendio in una palazzina – foto dall’articolo del corriere.it

Sudafrica, incendio nella sede del parlamento a Città del Capo


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2022/01/02/news/sudafrica_incendio_parlamento-332382586/?ref=RHTP-VS-I270681069-P16-S1-T1

Ancora sconosciute le cause del rogo

Un vasto e preoccupante incendio è scoppiato nella sede del Parlamento del Sudafrica, a Città del Capo. Non si conosce la causa dell’incendio, scoppiato intorno alle 5 del mattino, ma al momento il rogo è fuori controllo. continua a leggere

Le immagini delle fiamme postate sui social – repubblica.it

traduzione da Google translate: Flutti di fumo dal tetto del parlamento in un filmato girato da Government Avenue nel giardino dell’azienda. Video: Città del Capo

Verso il nuovo digitale, tocca alle regioni del Nord


articolo Di Michele Cassano: https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/tv/2022/01/01/verso-il-nuovo-digitale-tocca-alle-regioni-del-nord_b2aba9b6-99d1-4581-922c-ed64f7245fc1.html

Cambio frequenze dal 3 gennaio, rifinanziato il bonus tv

Nuova tappa della road map che porterà al nuovo digitale terrestre.

Dal 3 gennaio i cittadini delle regioni del Nord Italia dovranno risintonizzare i canali tv per continuare a guardare i programmi televisivi.

Secondo lo schema messo a punto dal ministero dello Sviluppo economico, dal 3 gennaio fino al 9 marzo saranno interessate alla riorganizzazione delle frequenze la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Lombardia (tranne la provincia di Mantova) e le province di Piacenza, Trento e Bolzano, e dal 9 febbraio al 14 marzo il Veneto, la provincia di Mantova, il Friuli Venezia Giulia e l’Emilia Romagna. Successivamente toccherà alle regioni del Sud e a quelle del Centro Italia. Dal 1 marzo al 15 maggio 2022 all’area 4: Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Marche. Dal 1 maggio al 30 giugno 2022 all’area 1B: Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e Campania. La riorganizzazione delle frequenze è già stata avviata in Sardegna il 15 novembre e si completerà il 4 gennaio con gli altri canali Rai (Rai 1, Rai 2, Rai 3 TGR Regionale e Rai News).

L’8 marzo 2022, invece, le emittenti televisive nazionali provvederanno a dismettere la codifica di trasmissione Mpeg-2 ed attivare in tutto il Paese la codifica Mpeg-4 sullo standard tecnologico DVBT, che consentirà di vedere i programmi in alta qualità solo per chi ha un televisore che supporta questa tecnologia. continua a leggere

Covid: in Premier rinviata anche Southampton-Newcastle – Francia: rinviata partita Ligue1….


articolo Redazione ANSA: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2021/12/31/covid-in-premier-rinviata-anche-southampton-newcastle_b5ef98af-8b66-4b18-bbb3-63d0eedb4692.html

Era in programma domenica alle 15.00

In Premier League rinviato un altro match a causa dei contagi da coronavirus.

Southampton-Newcastle, in programma domenica alle 15.00 per la 21/a giornata del massimo campionato inglese, è stata posticipata a data da definire.

Questo a causa dei numerosi contagi nel gruppo squadra del Newcastle. Si tratta della seconda gara del club rinviata pr questo motivo dopo l’annullamento di quella contro l’Everton in programma giovedì scorso.
Dopo Leicester-Norwich la 21esima giornata di Premier League subirà, quindi, un ulteriore modifica. Le due partite del Newcastle saranno riprogrammate a data da destinarsi. 

———————————-

Francia: rinviata partita Ligue1 tra Angers e Saint-Etienne

19 giocatori positivi, match era in programma il 9 gennaio

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2021/12/31/covidfranciarinviata-partita-ligue1-tra-angers-e-saint-etienne_35f9f91c-073c-4da2-951f-9cab87fab132.html

La partita di calcio di Ligue 1 tra Angers e Saint-Etienne, in programma il 9 gennaio, è stata rinviata a causa del gran numero di casi di Covid-19 in una delle due squadre.

L’Angers ha annunciato giovedì che 19 dei suoi giocatori sono risultati positivi al Covid e ha chiesto il rinvio di questa partita, valida per la 20esima giornata del massimo campionato francese. 

È morto Calisto Tanzi, imprenditore d’assalto nel calcio e nell’industria…..


È morto Calisto Tanzi, imprenditore d’assalto nel calcio e nell’industria: creò il colosso Parmalat e fini travolto dal crollo del gruppo

articolo: https://parma.repubblica.it/cronaca/2022/01/01/news/parma_morto_imprenditore_calisto_tanzi-332308413/?ref=RHTP-BH-I322793271-P2-S2-T1

Una carriera cominciata dalla piccola azienda di famiglia alla periferia di Parma, poi trasformata in una multinazionale, e conclusa con le condanne e il carcere per la bancarotta. In mezzo anche i successi del Parma in Italia e in Europa

È morto a Parma 83 anni l’imprenditore Calisto Tanzi.

L’ex patron di Parmalat e Parma calcio era in regime di detenzione domiciliare perché stava scontando la condanna a 17 anni e 5 mesi a seguito dei processi sul crac del gruppo lattiero-alimentare. Da metà dicembre era ricoverato all’ospedale Maggiore di Parma per una infezione polmonare, non da Covid.

Lascia la moglie Anita Chiesi e i figli, Stefano, Francesca e Laura.

Personaggio popolare anche per essere stato patron del Parma calcio con otto trofei vinti, come imprenditore Tanzi fece affermare il marchio Parmalat fino al crac del 2003, che lo portò in carcere.

Tanzi fu protagonista di una parabola iniziata con la crescita della Parmalat e terminata drammaticamente con il crac del 2003 e i processi che ne seguirono e che costarono anche il carcere al patron. continua a leggere