Claudio Ranieri lascia la Sampdoria: «Non ci sono più i presupposti per restare»


articolo: https://www.corriere.it/sport/21_maggio_21/ranieri-lascia-sampdoria-la-mia-missione-compiuta-2d69c128-ba23-11eb-b6f2-1cafcc061ca5.shtml?fbclid=IwAR0YsWGJVJD8EUZEyMSsq8dRY3LX-_Qj8EFKFdhi8w1qYH5TRKusmGg87IM

l tecnico ha comunicato la sua decisione alla squadra venerdì mattina. Alla base il rapporto mai decollato con Ferrero e l’offerta di rinnovo molto al di sotto dello stipendio attuale

Claudio Ranieri lascia la Sampdoria. «Voglio porre fine alla telenovela del mio contratto — ha spiegato venerdì —. Ho detto alla squadra che non resterò per un altro anno, non ci sono i presupposti per restare». Il 69enne allenatore romano ha comunicato la sua decisione alla squadra alla vigilia dell’ultima gara di campionato contro il Parma, sabato alle 20.45. Alla base di tutto però ci sono anche due motivazioni forti. Anzitutto, il rapporto fra l’allenatore e il presidente Massimo Ferrero —che lo aveva ingaggiato il 12 ottobre 2019 — non è mai decollato: prova ne sia che la trattativa per il rinnovo si era prolungata oltre misura. Giovedì poi il tecnico è rimasto sorpreso quando la società gli ha formalizzato finalmente la proposta di rinnovo: un solo anno di contratto a un milione (quindi 800mila euro meno dello stipendio attuale). L’ingaggio di sarebbe avvicinato alle cifre odierne solo con i premi bonus: un’offerta che Ranieri ha ritenuto irricevibile.

Ranieri ha continuato ringraziando la squadra: «Sono stati dei ragazzi meravigliosi, soprattutto l’anno scorso durante il lockdown quando mandavamo loro le mail per farli lavorare e hanno lavorato alla grande. I risultati si sono visti dato che ci siamo salvati grazie alla loro professionalità. Quello di quest’anno è stato un campionato bello, combattuto, lottato, abbiamo fatto ottime partite e qualcuna l’abbiamo sbagliata ma ci sta e li ringrazio di cuore». Ranieri non dimentica neanche i tifosi: «Mi è dispiaciuto tantissimo non averli avuti allo stadio, non poter fare loro vedere una Samp che ha lottato su ogni pallone e contro ogni avversario. Spero di essergli piaciuto come allenatore del Doria».

La decisione di Ranieri ha colto di sorpresa il d.s. Osti, che ora dovrà trovare in fretta un sostituto di pari livello, capace di mantenere la Sampdoria nella parte sinistra della classifica. Ranieri infatti, dopo il 15° posto della prima stagione in cui era subentrato a Eusebio Di Francescoquest’anno ha già conquistato il 9° posto.

Massimo Ferrero & Claudio Ranieri (2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...