Coronavirus Milano, in aumento chi cerca di violare le regole. Sanzionate anche 40 imprese


articolo: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_aprile_09/coronavirus-milano-aumento-chi-cerca-violare-regole-sanzionate-anche-40-imprese-97340398-7a23-11ea-880f-c93e42aa5d4e.shtml

Ignoranza, menefreghismo, giochi idioti della serie «vediamo se mi beccano»: si rischia una seconda ondata di contagi. Solo martedì sono stati 547 i multati. A San Siro due abusivi hanno occupato la casa di due anziani morti in ospedale

09 aprile 2020 – C’è un altro picco, e lo si sta per raggiungere. Quello dell’aggiramento dei divieti. Ignoranza, menefreghismo, giochi idioti della serie «vediamo se mi beccano»: sia che quel sia, le avvisaglie degli scorsi giorni, con un evidente allentamento nella prosecuzione dell’isolamento domestico, con un desolante abbassamento della soglia di responsabilità, registrano immediate conferme. Secondo il monitoraggio delle celle telefoniche agganciate dai telefonini, martedì, come comunicato dalla Regione, la mobilità è salita al 40 per cento, ovvero è stata, ha spiegato il vicepresidente Fabrizio Sala, «superiore di oltre il dieci per cento rispetto allo stesso giorno della scorsa settimana». Circolano soprattutto nelle ore serali, e «che alle 23 ci sia lo stesso dato dalle 19 oppure delle 20 lascia perplessi. Dobbiamo indagare, abbiamo intenzione di rilevare gli spostamenti in provincia e fornire i numeri ai prefetti», affinché venga elaborata una possibile strategia di contrasto. Dopodiché: ma quelli lì, i «fuggiaschi», dove vanno? A far che? Per adesso, lo sanno soltanto loro. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...