Archivi del giorno: 7 aprile 2020

Due campionati senza vincitore: basket e volley, la stagione è finita


articolo: https://www.repubblica.it/sport/basket/2020/04/07/news/basket_volley_campionati_finiti-253354506/

I due principali sport indoor italiani hanno deciso che per questa stagione basta così, ha vinto il virus. La pallavolo lascia aperto un piccolissimo spiraglio, sotto canestro invece ci si ritornerà a settembre

Due dei più bei campionati che il volley e il basket di casa nostra abbiano mai avuto non conosceranno un vincitore. Se il calcio andrà avanti in qualche modo fino al cuore dell’estate e oltre, i due principali sport indoor italiani hanno deciso che per questa stagione basta così, ha vinto il virus. Solo la pallavolo ha lasciato aperto un teorico, ma remotissimo spiraglio. Sotto canestro, invece, ci si ritroverà a settembre.

  • imagesLa prima volta del volley – Dalla sua fondazione, nel 1946, il massimo campionato maschile aveva sempre avuto un vincitore. Per il 2019-2020, invece, i tredici team di Superlega non avranno più la possibilità di battersi. Il campionato è fermo dall’8 marzo, quando, in un clima di guerra, si giocarono alcune partite a porte chiuse e due, a Piacenza e Milano, saltarono per sospetto coronavirus di alcuni componenti degli staff delle squadre impegnate. Uno stop tardivo quanto quello del calcio, a cui è seguito un mese di trattative tra team, Lega e Federazione, sfociato nel finale nulla di fatto. Con una postilla: se il virus dovesse allentare la presa entro la prima metà di maggio ….. continua a legggere

 

  • downloadArrivederci basket – La Virtus Bologna dovrà mettersi l’anima in pace, il campionato pure dominato fino al 22° turno della regular season non sarà suo. Il basket chiude: i club avevano già bocciato la proposta delle Vu Nere di proseguire la stagione con un mega play-off da organizzare nel mese di luglio tra le migliori 16 della classifica (in pratica, tutte tranne Pesaro, ultimissima). Il limite stabilito alla conclusione del campionato, il 30 giugno, è troppo stretto perché si possa completare la regular season in tempi ragionevoli e giocare una parvenza di play-off. ….continua a leggere

Pago in anticipo, mangio alla riapertura: i dining bond, concreto aiuto ai ristoratori


articolo: https://www.corriere.it/tecnologia/servizi-digitali-per-lavoratori-genitori-famiglie/notizie/pago-anticipo-mangio-riapertura-dining-bond-concreto-aiuto-ristoratori-2d5041a6-77f0-11ea-98b9-85d4a42f03ea.shtml

Grande successo per l’idea di una piattaforma americana con 55 attività partner anche in Italia. Fipe pronta a lanciare un progetto analogo: di cosa si tratta

Pago oggi, mangio domani. Ossia al termine dell’emergenza coronavirus. Obiettivo: sostenere i ristoratori in un momento di estrema difficoltà per la categoria. L’ultima idea solidale arriva dagli Stati Uniti, e consiste in un’inedita declinazione in campo alimentare dei futures, strumenti finanziari con i quali due parti si impegnano a scambiarsi un determinato bene in una data e a un prezzo prestabilito. Oltreoceano, non a caso, il meccanismo è stato già ribattezzato «dining bond». A rilasciarli è un’omonima piattaforma online, diningbond.com (fino a qualche giorno fa supportrestaurants.org), che annovera già oltre 450 ristoranti: la maggior parte proprio negli Usa, ma 55 anche in dodici regioni italiane. Il portale è infatti attivo in tutto il mondo, e in qualsiasi istante è possibile registrare una nuova attività. continua a leggere

Coronavirus: Johnson in terapia intensiva. Il Regno Unito è sotto shock


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2020/04/06/-flash-boris-johnson-in-terapia-intensiva-flash-_b136aff8-3a77-4163-980d-f15c80051894.html

Il premier britannico Boris Johnson è stato trasferito stasera in terapia intensiva al St Thomas hospital dopo che le sue condizioni sono peggiorate in seguito al ricovero per il coronavirus. Lo riferisce Downing Street precisando che il ministro degli Esteri Dominic Raab gli subentra per esercitare la supplenza.

“Fin da domenica sera – si legge in una nota diffusa stasera da Downing Street – il primo ministro è stato preso in cura dai medici del St Thomas Hospital, a Londra, dopo essere stato ricoverato per sintomi persistenti di coronavirus. Nel corso del pomeriggio le condizioni del Primo Ministro sono peggiorate e, su raccomandazione del suo team medico, è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale”. “Il Primo Ministro – riferisce ancora Downing Street – ha chiesto al ministro degli Esteri, Dominic Raab, che è Primo Segretario di Stato, di sostituirlo per quanto necessario. Il Primo ministro sta ricevendo cure eccellenti e ringrazia tutto lo staff dell’Nhs (il servizio sanitario nazionale britannico) per il suo lavoro e la sua dedizione”.  continua a leggere