Archivi del giorno: 18 aprile 2020

È morto Sergio Fantoni, una vita per cinema e sceneggiati


download

Sergio Fantoni (Roma, 7 agosto 1930 – Roma, 17 aprile 2020) è stato un attore,  doppiatore  e  regista italiano.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2020/04/17/news/morto_sergio_fantoni_una_vita_per_cinema_e_sceneggiati-254318159/?ref=RHRS-BH-I254319002-C6-P6-S1.6-T1

17 aprile 2020 – Attore, doppiatore e regista aveva 89 anni. Nella sua lunghissima carriera ha lavorato con i più grandi registi da Luchino Visconti a Blake Edwards, suo ultimo ruolo tv nel Commissario Montalbano

È morto Sergio Fantoni, attore, doppiatore e regista avrebbe compiuto 90 anni ad agosto. Nella sua lunghissima carriera ha lavorato con i più grandi registi, da Luchino Visconti a Blake Edwards, ha avuto una parentesi hollywoodiana, ma la popolarità la deve agli sceneggiati degli anni Settanta e Ottanta come Anna Karenina, La Piovra e La coscienza di Zeno. Il suo ultimo ruolo tv nel Commissario Montalbano di Sironi per l’episodio La voce del violino.

Nato in una famiglia d’arte, a Roma il 7 agosto 1930, in un primo tempo pensava di diventare ingegnere o architetto ma la passione per il teatro prevalse e cominciò a frequentare compagnie teatrali sperimentali fino a creare negli anni Settanta, insieme a Luca Ronconi e alla moglie Valentina Fortunato, una delle prime compagnie indipendenti. continua a leggere

Sergio Fantoni – Nella città l’inferno 1959

Terremoti: scossa di magnitudo 3.7 nel Foggiano


articolo: https://www.ansa.it/puglia/notizie/2020/04/18/terremoto-magnitudo-3.7-nel-foggiano_433d6f4a-d71d-4ca0-ab6d-07bc41939282.html

18 aprile 2020 – Un terremoto di magnitudo 3.7 è avvenuto a Poggio Imperiale, in provincia di Foggia, alle ore 4.57. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 24 km.

La scossa è stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Al momento non si ha notizia di danni a persone o cose.

Coronavirus, 58 medici volontari partono per il Nord Italia: “È il nostro atto d’amore per il paese”


articolo: https://video.repubblica.it/dossier/coronavirus-wuhan-2020/coronavirus-58-medici-volontari-partono-per-il-nord-italia-e-il-nostro-atto-d-amore-per-il-paese/358451/359008?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P9-S2.4-T1

17 aprile 2020Sono partiti in 58 dalla base militare di Pratica di Mare (Roma) per raggiungere gli ospedale del Nord, in crisi per via dell’emergenza coronavirus. Sono una parte degli 8mila medici che hanno risposto al bando della Protezione Civile. “Appena uscito il bando mi sono iscritto, non c’ho pensato due volte. Fare il medico è il mio lavoro, il lavoro che amo e questo è il mio atto d’amore nei confronti del paese”: parla così Mario, 54 anni, medico chirurgo di Palermo. “C’è stata paura ma non dubbio. Ho fatto la valigia con tutto il cuore perché voglio dare ristoro ai tanti colleghi impegnati quotidianamente” spiega Assunta, 33 anni, ginecologa a Ostia ma originaria della Basilicata.

Coronavirus, 58 medici volontari partono per il Nord Italia: “È il nostro atto d’amore per il paese”