È morto Frank Williams, il fondatore della scuderia di Formula 1


articolo: https://www.corriere.it/sport/formula-1/notizie/morto-frank-williams-fondatore-scuderia-formula-1-b1794e28-5057-11ec-9504-b455041bff74.shtml?fbclid=IwAR1OHDcIPEoK0GbZGMJRMkgZW8qf6nCTcaavxg8lB1lGnXOK53ptSz-dzv0

Frank Williams, leggendario fondatore della scuderia omonima di F1, è morto all’età di 79 anni. Ha vinto 16 Mondiali, 114 gare, aveva venduto il team nel 2020

Frank Williams, fondatore della omonima scuderia di Formula 1, è morto. Aveva 79 anni. Ad annunciarlo è stata la sua famiglia, era entrato in ospedale venerdì, da tempo le sue condizioni di salute non erano buone. Se ne va un gigante delle corse, lo piangono tutti, a cominciare dalla scuderia che aveva creato e poi ceduto lo scorso anno a un fondo d’investimento americano, Dorliton Capital, su spinta della figlia Claire. Lei l’aveva diretta da quando, nel 2013, il padre non era più nelle condizioni di farlo. Una bacheca leggendaria: 16 Mondiali, 9 titoli costruttori e sette piloti, l’apice del dominio negli anni novanta quando Mansell, Prost, Damon Hill, Jacques Villeneuve, vinsero a ripetizione grazie a raffinatissime soluzioni tecniche, fra queste le mitiche sospensioni attive.

Sir Frank amava poco la tecnica, la sua passione assoluta era la velocità. Purtroppo anche fuori dai circuiti: dal 1986 aveva perso l’uso delle gambe in un terribile schianto su un’auto a noleggio nel tragitto che portava dal circuito del Paul Ricard all’aeroporto di Nizza. Se lo aspettava, non era mai stato prudente per sua stessa ammissione. Le sue condizioni erano talmente gravi che i medici volevano staccare la spina dei macchinari che lo tenevano in vita. Fu la moglie Virginia a insistere, a non perdere la speranza, continua a leggere

L’assessore al Bilancio della Regione Lombardia, Davide Caparini, positivo al Covid


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/11/28/news/l_assessore_al_bilancio_della_regione_lombardia_davide_caparini_e_positivo_al_covid-328175525/

Davide Caparini – Assessore al Bilancio della Regione Lombardia

L’assessore al Bilancio della Regione Lombardia, Davide Caparini, è positivo al Covid. La notizia è emersa nel pomeriggio durante il dibattito sulla nuova legge sanitaria in Consiglio regionale in corso dal 10 novembre. A quanto si apprende da fonti di Palazzo Lombardia, l’assessore sta bene e non risulta sia stato in contatto stretto del Presidente della Regione Attilio Fontana. Il governatore non dovrà dunque mettersi in quarantena. Martedì si svolgeranno i test molecolari al Pirellone su consiglieri e personale.

E’ notizia di questa mattina nelle nostre chat interne della positivizzazione di un importante assessore giunta lombarda. I contatti stretti nelle ultime ore dovrebbero mettersi in quarantena“, ha detto prendendo la parola in Aula il consigliere di +Europa Michele Usuelli. continua a leggere

San Fermo, ladri svaligiano la villa dell’interista Arturo Vidal: rubati gioielli e un fuoristrada


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/11/28/news/ladri_in_casa_di_vidal-328145760/

Nel mirino diverse abitazioni del Comasco: il furto mentre il centrocampista era impegnato a San Siro nel derby

Arturo Vidal

C’è anche tra il centrocampista dell’Inter e della nazionale cilena, Arturo Vidal, tra i derubati dai ladri che hanno preso di mira le abitazioni del Comasco. La sera del derby Milan-Inter, era il 7 novembre, sono riusciti ad entrare nella villa di Vidal al Villaggio del Sole sulla collina residenziale di San Fermo, non distante da Como, mentre il calciatore si trovava a San Siro. I ladri infatti – come riporta la Provincia di Como – pare abbiano agito tra le 20 e 45 e le 21 e 15, mentre si disputava il derby di Milano.

Nel cortile Vidal ha una Ferrari 448 Spider, una Brabus Amg G700 nera, un fuoristrada della Mercedes che costa sui 400mila euro, una Volvo XC90, la sua nuova Panda 4×4 color verde chiaro, e una vecchia Panda. Secondo il quotidiano, I ladri hanno tentato di portare via anche la Ferrari, ma non ci sono riusciti, quindi hanno optato per il fuoristrada Mercedes che sono riusciti a rubare. Hanno anche spaccato i vetri, messo a soqquadro l’abitazione e preso anche ori e gioielli.

Il bottino sarebbe particolarmente ingente. continua a leggere

Laura Antonelli, un sogno erotico che non tramonta


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2021/11/28/news/laura_antonelli_80_anni-328029626/

Era nata a Pola, il 28 novembre 1941. Raggiunse la popolarità con film cult come ‘Malizia’ e ‘Sessomatto‘ e fu incoronata icona sexy del nostro cinema. Luchino Visconti la definiva “la donna più bella dell’Universo”

 Laura Antonelli Laura Antonaz) – (nata in Istria, a Pola, il 28 novembre 1941

Domenica 28 novembre avrebbe compiuto 80 anni l’indimenticata Laura Antonelli, il sogno erotico degli italiani negli anni 70, uccisa da un infarto nella sua casa di Ladispoli, vicino Roma, il 22 giugno 2015. Raggiunse la popolarità con film cult come Malizia (1973) di Salvatore Samperi e, nello stesso anno, Sessomatto di Dino Risi. Due interpretazioni che la incoronarono icona sexy del nostro cinema. Luchino Visconti la definì “la donna più bella dell’Universo“. La bellezza e il talento la imposero come una delle attrici più desiderate e più pagate in Italia.

Ma prima di diventare la ‘Divina creatura’ che tutti conosciamo, Laura Antonaz (questo il suo vero nome) aveva avuto “un’infanzia disperata ed infelice“, come lei stessa ammetteva. Era nata in Istria, a Pola, il 28 novembre 1941, ma la sua famiglia dopo l’annessione della regione alla Jugoslavia comunista di Tito fu travolta dall’esodo: nell’immediato dopoguerra abbandonò Pola e visse l’esperienza del campo profughi a Napoli. continua a leggere

Terremoto a largo delle Eolie: scossa di magnitudo 4,3


articolo: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2021/11/28/news/terremoto_a_largo_delle_eolie_scossa_di_magnitudo_4_3-328117281/?ref=RHTP-VS-I270681067-P18-S2-T1

L’epicentro è stato localizzato, dalla rete sismica nazionale, nel Mar Tirreno meridionale alle 3,52 a circa 25 km a nord-ovest di Alicudi ad una profondità di 5 km

Eolie28 NOVEMBRE 2021  categoria : Terremoti

Terremoto la notte scorsa al largo delle Isole Eolie di magnitudo 4.3 della scala richter avvertita anche a Palermo e in alcuni comuni della provincia.
Mappa dell’epicentro del terremoto è stato localizzato, dalla rete sismica nazionale, nel Mar Tirreno meridionale alle ore 03:52 a circa 25 km a nord-ovest di Alicudi ad una profondità di circa 5 km. continua a leggere

In Svizzera vince il si al referendum sul Green Pass, sconfitti i No Vax


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2021/11/28/news/svizzera_contagi_vaccini_no_vax_covid_referendum_misure_pass_christoph_blocher-328102055/?ref=RHTP-BH-I322793271-P2-S3-T1

Mentre i contagi crescono, i “Freiheitstrychler” e la destra sovranista Udc di Blocher volevano cancellare le norme anti-Covid. Ma i cittadini hanno dato il via libera con oltre il 60% dei voti 

Gli svizzeri dicono si al Green Pass con una larga maggioranza: il 63% degli elvetici ha votato a favore nel referendum di domenica sulla legge che prevede l’introduzione del certificato anti-Covid.

La legge approvata quest’anno stanzia aiuti finanziari per le persone colpite dalla crisi sanitaria e introduce l’obbligo di essere vaccinati, di avere un test negativo o di essere guariti per entrare in bar e ristoranti e partecipare ad alcuni eventi.

Il governo finora si era guardato dall’inasprire le misure nonostante i casi si avvicinassero a livelli record, ma venerdì e sabato ha imposto nuove restrizioni di viaggio per arginare la diffusione della nuova variante del coronavirus Omicron

Il referendu è stato voluto dal movimento No Vax che nelle ultime settimane ha fatto una dura campagna per evitare che venissero introdotte nuove misure. Nel fronte dei contrari al Green Pass spiccano i Freiheitstrychlerun gruppo di barbuti suonatori di campane, il cui aspetto rimanda ai suprematisti bianchi statunitensi. Questi montanari che indossano una maglietta bianca con le stelle alpine, rappresentano al meglio gli svizzeri contrari alle misure anti-Covid varate dal Consiglio Federale, il governo elvetico, per fronteggiare la pandemia. Misure su cui, oggi, si deciderà con un referendum, lanciato contro quella che è stata definita la “dittatura sanitaria” di Berna. continua a leggere