La calciatrice Vittoria Campo muore a 23 anni per un malore


La calciatrice Vittoria Campo muore a 23 anni per un malore, come il fratello 25enne due mesi fa: aperta inchiesta

articolo: https://palermo.repubblica.it/sport/2021/11/02/news/la_calciatrice_vittoria_campo_muore_dopo_un_malore_due_mesi_fa_era_scomparso_cosi_il_fratello-324767435/?ref=RHTP-BH-I322793271-P2-S6-T1

La ragazza aveva appena 23anni. Nelle prossime ore, la procura deciderà se disporre l’autopsia

Sarà un’inchiesta a chiarire cosa abbia ucciso Vittoria Campo, la calciatrice ventitreenne morta all’ospedale Ingrassia di Palermo dopo un malore improvviso. In queste ore, il medico legale sta procedendo ad un primo esame, quindi toccherà alla procura decidere se procedere o meno con l’autopsia per tentare di comprendere cosa abbia ucciso la ragazza.

In ospedale ci è arrivata ed era viva, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvarla. Dopo un’ora, Vittoria si è arresa. A portarla d’urgenza era stata la madre. Ieri sera – ha raccontato ai carabinieri – era fuori, Vittoria invece era rimasta a casa. Al suo rientro attorno alle 22, la donna ha trovato la ragazza a letto, ma non si è allarmata. Ha solo pensato che fosse andata a letto presto, ma poco dopo si è accorta che la figlia stava male. La corsa in ospedale, un’ora a sperare che non si ripetesse l’incubo.

Perché poco più di un mese fa, la donna ha celebrato il funerale dell’altro figlio, Alessandro, anche lui giovanissimo, di appena 25 anni, anche lui sportivo, anche lui morto improvvisamente e per cause che nessuno è riuscito a determinare. Coincidenze su cui adesso la procura di Palermo ha deciso di vederci chiaro.