Gruppo di hacker minaccia attacchi al settore dell’assistenza sanitaria italiana


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/hitech/2021/10/28/gruppo-hacker-minaccia-attacchi-a-strutture-sanita-italia_a2887913-d4e4-416e-a8fd-3ca62338e2c9.html

Allertate da Agenzia cyber per attivare adeguate contromisure

Minacce di attacchi hacker al settore dell’assistenza sanitaria italiana sono apparse su un manifesto emesso da ‘Groove cyber crime group‘, una ‘crew‘ criminale che ha chiamato a raccolta altri gruppi analoghi per rispondere alle azioni condotte dalle agenzie Usa contro ‘Revil‘, gang di provenienza russa specializzata in ransomware e ritenuta responsabile dell’attacco del maggio scorso al Colonial Pipeline negli Stati Uniti.

L’intento è colpire gli Usa ed i suoi alleati.

Fonti del settore sanitario italiano – apprende l’ANSA – hanno riferito che l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale ha già allertato da giorni i potenziali target sui possibili rischi suggerendo adeguate contromisure per contrastare il possibile attacco. continua a leggere

PLUSVALENZE: ECCO TUTTA LA VERITÀ!


PLUSVALENZE: ECCO TUTTA LA VERITÀ!

QSVS – Qui Studio a Voi Stadio – TELELOMBARDIA

Iscriviti al canale: https://bit.ly/YouTubeQSVS ⚽️📺✨

Sito web di riferimento: https://bit.ly/Mediapason

Qsvs – Qui Studio a Voi Stadio Telelombardia – Antenna 3 – Top calcio 24

Instagram: https://bit.ly/InstagramQSVS

Facebook: https://bit.ly/FacebookQSVS

Twitter: https://bit.ly/TwitterQSVS

Il discorso del presidente nerazzurro Steven Zhang ……


Il discorso del presidente nerazzurro Steven Zhang in occasione dell’Assemblea dei Soci dell’Inter tenutasi giovedì 28 ottobre 2021

STEVEN ZHANG | FC INTERNAZIONALE MILANO – SHAREHOLDERS’ MEETING 2021 🎙️⚫🔵
GIUSEPPE MAROTTA | FC INTERNAZIONALE MILANO – SHAREHOLDERS’ MEETING 2021 🎙️⚫🔵
ALESSANDRO ANTONELLO | FC INTERNAZIONALE MILANO – SHAREHOLDERS’ MEETING 2021 🎙️⚫🔵

Speech by CEO Corporate Alessandro Antonello at the Inter Shareholders’ Meeting held on 28 October 2021

L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA I RISULTATI DELL’ESERCIZIO FINANZIARIO 20/21

I Soci hanno approvato il bilancio dell’esercizio 20/21. Nominato il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale per il triennio 21-24. Il Club ha condiviso con gli azionisti i risultati finanziari fortemente impattati dalla pandemia e celebrato la stagione 20/21, culminata con la conquista del 19° Scudetto. Il management ha illustrato le azioni intraprese per rafforzare il percorso verso la stabilità e sostenibilità economica, i cui benefici potranno essere riscontrabili già entro l’esercizio in corso.

28/10/2021

Milano, 28 ottobre 2021 – L’Assemblea degli azionisti di F.C. Internazionale Milano S.p.A., che si è svolta tramite videoconferenza, ha approvato il bilancio dell’esercizio finanziario 2020/2021, significativamente impattato per la sua intera durata dagli effetti della pandemia da Covid-19.

In tale contesto, l’esercizio ha registrato ricavi consolidati per € 364,7 milioni e una perdita pari a € 245,6 milioni. L’impatto del Covid-19 ammonta circa a € 110 milioni, di cui circa € 70 milioni riconducibili all’azzeramento degli introiti da gara a causa della chiusura degli stadi e circa € 40 milioni alle riduzioni contrattuali degli sponsor dovute all’impossibilità di erogare benefit da parte della Società e alla contrazione del business dei partner. A questi si sono aggiunte perdite per ulteriori € 30 milioni, effetto della risoluzione di contratti sportivi.

Giunti a scadenza sia il Consiglio di Amministrazione che il Collegio Sindacale di F.C. Internazionale Milano S.p.A., sono stati quindi rinominati per il triennio 2021-2024.

L’Assemblea è stata aperta con l’intervento del Presidente, Steven Zhang, collegato in via digitale da Nanchino.

La conquista del diciannovesimo Scudetto è un’impresa memorabile che premia lo straordinario lavoro della Squadra e di tutte le componenti del Club e la passione del popolo Nerazzurro che attendeva da 11 anni questo trionfo. Dal nostro ingresso nel 2016 ad oggi è stato compiuto un lungo percorso: l’Inter è diventata un club globale, vincente, innovativo e connesso alle nuove generazioni in tutto il mondo”. – ha dichiarato il Presidente, Steven Zhang – “All’interno di un contesto economico e sociale stravolto dalla pandemia, la stabilità e la sostenibilità finanziaria della Società, unite alla competitività sportiva ai massimi livelli, sono i punti focali della nostra strategia. I risultati raggiunti testimoniano il nostro lavoro e il nostro impegno, il Club è tornato a vincere con una visione chiara e definita“.  

Gli Amministratori Delegati Alessandro Antonello e Giuseppe Marotta hanno ripercorso i risultati della scorsa stagione e prospettato le azioni intraprese in quella in essere.

Crediamo fortemente nella ripresa del percorso di crescita impostato dal Club e che ha già visto realizzate alcune tappe fondamentali. Nel 2021 abbiamo svelato al mondo il nuovo logo e la nuova identità visiva. La potenzialità del nostro appeal globale è confermata dall’arrivo di tre nuovi sponsor sulla maglia di questa stagione, che ha raggiunto il valore più alto di sempre“.  – ha dichiarato il CEO Corporate, Alessandro Antonello – “La Società ha prontamente intrapreso azioni di adattamento del business e di riequilibrio degli effetti finanziari causati dal periodo pandemico, concentrandosi sul controllo dei costi ma allo stesso tempo continuando ad investire risorse adeguate alla crescita. Il progetto Nuovo Stadio sarà imprescindibile per garantire alla Società quelle fonti di risorse economiche necessarie per competere alla pari con i più importanti club europei e per offrire ai nostri tifosi un’esperienza di intrattenimento all’avanguardia“.

All’inizio di questo ciclo ci eravamo posti come obiettivo quello di costruire una squadra solida, dalla mentalità vincente e che sapesse incarnare il senso di appartenenza e i valori che contraddistinguono il Club. La scorsa stagione ha rappresentato il coronamento di un lavoro eccezionale. La conquista del diciannovesimo Scudetto premia la visione strategica, la passione, l’impegno della nostra Proprietà che non ci ha fatto mai mancare il suo sostegno“.  – ha dichiarato il CEO Sport, Giuseppe Marotta – “Quest’anno ci siamo posti l’obiettivo di coniugare una politica di riduzione dei costi unita al mantenimento della competitività sportiva. Sappiamo quanto sarà difficile ripetersi ma la nostra volontà è quella di difendere con orgoglio lo Scudetto puntato sulle nostre maglie“.

Nel mirino di hacker e cyber criminali finiscono sempre più spesso enti e istituzioni


Corriere della Sera

Non solo imprese (come nel caso dell’azienda delle patatine San Carlo). Nel mirino di hacker e cyber criminali finiscono sempre più spesso enti e istituzioni. Si pensi al caso Regione Lazio o agli attacchi ai siti della Cgil e della Siae delle scorse settimane. Del resto il 2021, secondo le prime stime, segna un aumento del 50% degli attacchi informatici e le ragioni sono diverse. Ce le spiega a #SnackNews Greta Nasi, docente del Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell’Università Bocconi di Milano

Barcellona-Koeman: finisce qui. Esonerato dopo il k.o. col Rayo. Tocca a Xavi?


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Liga/28-10-2021/barcellona-koeman-finisce-qui-esonerato-il-ko-col-rayo-4202103460002.shtml

La decisione del presidente Laporta poco dopo la quinta sconfitta stagionale. Il k.o. nel Clasico aveva già dato una spallata. Ora l’ex cervello del Barça di Guardiola è il candidato numero 1: accetterà?

Ronald Koeman

La storia di Ronald Koeman con il Barcellona si è fermata a Madrid. Ieri sera nel quartiere di Vallecas, a sud della capitale, il Barça è caduto e la quinta sconfitta stagionale, terza in Liga e seconda consecutiva dopo il Clásico di domenica, ha portato il presidente Joan Laporta alla drastica decisione: cambio di allenatore. Il comunicato è arrivato a mezzanotte e un quarto, circa tre ore dopo l’1-0 rimediato dal Barcellona col Rayo Vallecano. Ennesima partita grigia, e anche sfortunata visto che Memphis Depay dopo aver segnato 11 rigori di fila si è fatto parare il tiro dal dischetto da Dimitrievski. Il Barcellona ringrazia l’allenatore che nell’estate del 2020 era stato preso da Josep Maria Bartomeu dopo il tremendo 8-2 incassato a Lisbona in Champions dal Bayern, e ora cercherà un sostituto. Laporta, tornato alla presidenza nel marzo scorso, voleva licenziare Koeman già mesi fa ma non era riuscito a trovare né un’opzione valida né i soldi per la liquidazione. Ora evidentemente i fondi ci sono, il ricambio si vedrà.

XAVI FAVORITO  – È facile prevedere che il telefono di Xavi Hernandez sia parecchio sollecitato, l’ex cervello del Barça di Guardiola è il candidato numero uno ma bisogna vedere se accetterà di accorrere al capezzale della sua squadra del cuore e farsi carico di una formazione in evidente difficoltà, nona in campionato (15 punti su 30 in 10 giornate) e a serio rischio di eliminazione in Champions. Jordi Cruijff, impiegato del club, poche settimane fa aveva detto chiaramente di non voler succedere al connazionale Koeman. Si era parlato con insistenza anche di Andrea Pirlo, un pallino di Laporta, candidatura che però aveva perso peso. L’outsider è il ‘Muñeco’ Gallardo, continua a leggere

What led to Ronald Koeman’s sacking by Barcelona?

Maltempo: altra notte di tregua a Catania,attesa per ciclone


articolo: https://www.ansa.it/sicilia/notizie/2021/10/28/maltempo-altra-notte-di-tregua-a-cataniaattesa-per-ciclone_b28359d7-9c6a-41e5-91ae-12181121f532.html

Oggi e domani chiuse tutte le attività non essenziali

(ANSA) – Catania, 28 ottobre 2021

Seconda notte metereologica di ‘tregua‘ a Catania dove il cielo è parzialmente coperto, tanto da fare apparire tra le nuvole, dopo diversi giorni, il sole.
Oggi la città vivrà la prima delle due giornate di apparente semi lockdown da allerta meteo per la chiusura preventiva di scuole, negozi, uffici pubblici e di tutte le attività non essenziali per timore dell’arrivo di un ciclone che, in formazione tra la Sicilia e Malta, si teme possa assumere caratteristiche tropicali diventando un uragano mediterraneo, un ‘MediCane‘.

Il suo probabile arrivo sulla costa ionica della Sicilia e della Calabria è stimato tra la tarda serata di oggi e domani. Se dovesse impattare con la terra la zona interessata, secondo le previsione dei meteorologi, sarà sferzata da venti tempestosi, piogge battenti e insistenti per oltre 24-48 ore. continua a leggere