Ora solare, cambio il 31 ottobre: risparmi nei consumi (105 milioni) ma divide l’Europa


articolo: https://www.corriere.it/economia/consumi/cards/torna-l-ora-solare-risparmi-energia-problemi-fuso-cambio-orario-divide-l-europa/domenica-torna-l-ora-solare.shtml

Domenica torna l’ora solare – Tra la notte di sabato 30 e di domenica 31 ottobre , quando scoccano le ore 3, si torna all’ora solare: le lancette si spostano indietro di un’ora, quindi le 3 saranno le 2 di notte. Si dorme di più, ma si perde un po’ di luce. Il gioco vale ancora la candela? Secondo i dati di Terna in italia sì. La società che gestisce la rete di trasmissione nazionale ha calcolato che nei sette mesi di ora legale abbiamo risparmiato 450 milioni di kWh in termini di minori consumi, con un risparmio economico di circa 105 milioni di euro. Dal 2004 al 2021, secondo l’analisi di Terna, il minor consumo di energia elettrica per l’Italia dovuto all’ora legale è stato complessivamente di circa 10,5 miliardi di kWh che, in termini economici, si traducono in un risparmio per i cittadini di oltre 1,8 miliardi di euro.

Meno CO2 in atmosfera – I mesi che grazie all’ora legale segnano il maggior risparmio energetico sono aprile e ottobre, sempre secondo le analisi di Terna. Spostando in avanti le lancette di un’ora si ritarda, infatti, l’uso della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento. Le ricadute sono positive anche in termini di sostenibilità ambientale: il minor consumo elettrico ha consentito di evitare emissioni di CO2 in atmosfera per circa 215 mila tonnellate. L’ora legale sarà di nuovo in vigore dal prossimo 27 marzo 2022.

Le divisioni in Europa – In vigore nell’UE dal 1976, il cambio dell’ora è da tempo controverso e nel 2019 il Parlamento europeo ha votato a larga maggioranza a favore della fine del cambio dell’ora dal 2021. Ogni Stato membro è libero di scegliere se mantenere l’ora legale o quella solare e alcuni Paesi, quali Italia e Francia, propendono per tenere i due orari come prima. I Paesi del Nord vorrebbero l’ora solare per 12 mesi. La scadenza del 2021 è slittata a causa del Covid ma, con la palla nel campo degli Stati membri, è emerso un problema: con la libertà di scelta, in Europa si avranno orari diversi oltre ai fusi orar che già ci sono. E sebbene la maggioranza dei Paesi dell’UE siano d’accordo sull’abolizione del cambio dell’ora, non sono d’accordo se mantenere l’ora legale o quella invernale (solare).

Terremoti: scossa del 4.3 nel Pesarese


articolo: https://www.ansa.it/marche/notizie/2021/10/29/terremoti-scossa-del-4.3-nel-pesarese-alle-12.53_1bd9bc3a-d0bf-4bc5-a97b-bf6787f9ad75.html

A 38 km profondità, epicentro a 3 km nord di Montefelcino

Terremoti: scossa del 4.3 nel Pesarese

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 alle 12.53, a 38 km di profondità, si è registrata con epicentro in provincia di Pesaro Urbino a 3 km a nord di Montefelcino.

La forte scossa è stata percepita in tutto il Pesarese e anche in provincia di Ancona.

Molte le chiamate ai vigili del fuoco di persone che si sono intimorite per la scossa e che l’hanno segnalata. Al momento non risultano invece segnalazioni di danni o di persone ferite. 

Maltempo, allerta rossa nella Sicilia orientale per l’arrivo del ciclone Apollo


29 ottobre 2021 – Siracusa, la pioggia si intensifica: in arrivo il ciclone Apollo
29 ottobre 2021 – Avola e Augusta allagate, esonda il torrente Porcaria

Quotidiano di RagusaSiracusa – Il ciclone tropicale Apollo o uragano medicane è arrivato in Sicilia. Allagamenti e strade interrotte in tutta la provincia di Siracusa per il maltempo che sta imperversando da ieri sera. Nel video l’esondazione del torrente Porcaria tra Brucoli ed Augusta.

29 ottobre 2021 – Apollo, allerta rossa in Sicilia: forte mareggiata su Siracusa

Local TeamAllerta rossa sulla Sicilia orientale per l’arrivo del ciclone Apollo. Nelle immagini, girate a Siracusa, una forte mareggiata sta investendo il litorale, con le onde spinte a grande velocità da vento.

Maltempo: strade allagate nel Siracusano, isolata Augusta

articolo: https://www.ansa.it/sicilia/notizie/2021/10/29/maltempo-strade-allagate-nel-siracusano-isolata-augusta_f70c84e3-4a7f-4b0f-9376-8e92664d1474.html

Acqua in ospedale ad Avola, esondato torrente Porcaria

(ANSA) – Siracusa, 29 ottobre 2021 – Allagamenti e strade interrotte in tutta la provincia di Siracusa per il maltempo che sta imperversando da ieri sera.

La pioggia cade con intensità su tutto il territorio e le previsioni sono in peggioramento.

L’invito della Prefettura è limitare al massimo gli spostamenti da e per i luoghi di lavoro. Questa mattina massimo stato di allerta. Augusta è isolata, perché gli ingressi della città sono bloccati per allagamenti in entrata ed in uscita e non è possibile intervenire al momento con le pompe idrovore. Per poter accedere alla città è necessario usare strade alternative.
Sempre ad Augusta gran parte delle strade del centro sono impraticabili, come il lungomare Granatello. E’ esondato il torrente Porcaria nella zona di Brucoli.
– Si è allagato uno scantinato dell’ospedale di Avola e sul posto stanno operando volontari della Misericordia di Avola con un’idrovora per lo svuotamento dall’acqua.
– L’autostrada per Catania è interrotta all’altezza dello svincolo di Cava Sorciaro in entrambe le direzioni e quindi uscita obbligatoria allo svincolo Melilli per chi procede da Catania verso Siracusa o uscita Priolo sud per chi da Siracusa va verso Catania.
– Viabilità provinciale in crisi: interrotte alcune strade provinciali come la 36, Solarino-Priolo, con massi sulla carreggiata per un costone roccioso che ha ceduto e allagamenti, la provinciale 90 e la provinciale 5 nella zona montana, o la provinciale 14 in direzione Canicattini dove c’è un albero caduto in strada.
– Anche a Siracusa diverse strade sono bloccate per allagamenti: via Ermocrate, la Targia (ingresso nord della città), e nella zona dei Pantanelli. E il vento, che soffia con raffiche da 64 chilometri orari, ha portato diversi grossi rami in strada.

    (ANSA)

29ottobre 2021 – Catania, paratie a negozi centro: arriva il ciclone Apollo

Local Team – Molti negozi del centro di Catania sono protetti da paratie in vista dell’arrivo del ciclone Apollo

Maltempo, strade allagate a Siracusa

Incendio e crollo palazzina Pinerolo, un morto e tre feriti


articolo: https://www.ansa.it/piemonte/notizie/2021/10/29/incendio-e-crollo-palazzina-pinerolo-un-morto.-si-cercano-dispersi_d7e95a4c-1293-4b4b-bc01-98c409603ef1.html

I vigili del fuoco stanno cercando sotto le macerie altre due persone

Incendio con scoppio e crollo questa mattina in una palazzinaa Pinerolo, c’è una vittima e secondo le prime informazioni, i vigili del fuoco stanno cercando sotto le macerie altre due persone.

L’incendio è scoppiato al terzo piano dell’edificio.

Sul posto vigili del fuoco e carabinieri.

Sul posto, con i carabinieri, stanno operando numerose squadre dei vigili del fuoco e il 118. L’incendio e lo scoppio sono avvenuti al terzo piano di una palazzina di dodici alloggi. Tra i condomini c’è anche un ferito con ustioni di primo e secondo grado sull’80% del corpo. Già intubato, l’elisoccorso lo sta trasportando al Cto di Torino. Altre due persone, secondo quanto riferisce il 118, sono rimaste ferite in modo meno grave e trasportate all’ospedale di Pinerolo. Si tratta di un codice giallo e di un codice verde.