Archivi categoria: Sport

La F.1 sbarca a Miami: nel 2021 un GP all’Hard Rock Stadium


articolo: https://www.gazzetta.it/Formula-1/16-10-2019/f1-sbarca-miami-2021-gp-hard-rock-stadium-350301931663.shtml

La F.1 sbarca a Miami e lo fa occupando la casa dei Miami Dolphins di Nfl. Dopo tante trattative, ecco l’accordo: il Circus ha trovato un’intesa con l’Hard Rock Stadium, appunto lo stadio dei Dolphins, alla periferia di Miami, per disputare il GP di F.1 nel maggio 2021.continua a leggere

Il circuito disegnato attorno all’Hard Rock Stadium

Il circuito disegnato attorno all'Hard Rock Stadium

F1 Miami Grand Prix

@f1miami
Joint statement from@TomGarfinkelof

@HardRockStadium and Sean Bratches of @F1

. #F1Miami

Lingua originale: inglese. Traduzione di
Dichiarazione congiunta del @TomGarfinkel di

@HardRockStadium e Sean Bratches di @F1. #F1Miami
Immagine
11:53 PM · 15 ott 2019Twitter Web App

L’ANNUNCIO – L’annuncio arriva con un comunicato congiunto dai toni inequivocabili, a firma di Tom Garfinkel, vice presidente e a.d. del GP di Miami, e Sean Bratches, managing director delle operazioni commerciali della F.1: “Siamo molto felici di annunciare che la F.1 e l’Hard Rock Stadium hanno trovato un accordo per ospitare il primo GP di Miami della storia in quel luogo. Con un impatto finanziario stimato in oltre 400 milioni di $ e 35 mila camere prenotate per l’evento, la Formula One Miami Grand Prix sarà un enorme passo avanti dal punto di vista economico per tutto il sud della Florida. Siamo estremamente grati ai nostri fan e all’industria del turismo locale per la loro pazienza e il supporto fornito in questo processo: non vediamo l’ora di portare il più grande spettacolo delle corse del pianeta per la prima volta in una delle regioni più iconiche del mondo“.

Una proiezione del circuito nell’area dell’Hard Rock Stadium di Miami

Una proiezione del circuito nell'area dell'Hard Rock Stadium di Miami

F1: Giappone: arriva il tifone, pole e Gp tutto domenica


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/10/11/f1-giappone-arriva-il-tifone-pole-e-gp-tutto-domenica_500bbce8-98e6-4836-8d26-071f0081f9ad.html

Un venerdì di semplici libere che potrebbe diventare fondamentale per la formazione della griglia di partenza del Gran Premio del Giappone. Gara che sarà fortemente condizionata dall’arrivo domani a Suzuka del tifone Hagabis e che vedrà le qualifiche slittare da sabato a a domenica con la possibilità addirittura della cancellazione della lotta della pole se il forte maltempo dovesse protrarsi fino a domenica mattina quando (le 10:00 in Giappone, le 3:00 in Italia), come stabilito oggi, si dovrebbero correre le prove ufficiali. Se così non fosse saranno presi in considerazione i risultati delle libere 2 di oggi che hanno visto il dominio assoluto delle Mercedes con Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton e alla Red Bull di Max Verstappen. Più staccate le Ferrari con Charles Leclerc quarto e Sebastian Vettel quinto. Rosse che come ammesso dagli stessi piloti sono apparse in difficoltà in termini di grip. “Onestamente non sono sicuro di cosa ci manca, personalmente a livello di guida devo fare qualcosa in più – ha ammesso Vettel – Il bilancio non sembra così male, ma in generale abbiamo poco grip rispetto a quello che ci aspettavamo”. continua a leggere

Il tifone potrebbe pregiudicare il programma della gara di automobilismo

Il tifone potrebbe pregiudicare il programma della gara di automobilismo. AP

F1: Giappone; libere 2, Bottas davanti, 4/o Leclerc

Muore dopo 36 ore di coma Giovanni Iannelli, il ciclista 22enne caduto in volata nell’Alessandrino


Dopo un contatto con altri corridori nel centro del gruppo, a 100 metri dal traguardo, era sbandato finendo contro un muro. Il cordoglio del ct Cassani

articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/10/07/news/muore_dopo_36_ore_di_coma_ciclista_caduto_nella_volta_di_una_gara_nell_alessandrino-237914506/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P4-S1.8-T1

07 ottobre 2019 – Un giovane ciclista dilettante di Prato, Giovanni Iannelli, 22 anni, caduto nella volata finale di una corsa a Molino dei Torti , nell’Alessandrino,  è morto dopo 36 ore di agonia nell’ospedale di Alessandria. La vittima correva con la squadra del Team Hato Green Tea Beer. L’incidente è avvenuto sabato scorso all’arrivo dell’87/o Circuito Molinese: a 70 chilometri all’ora, Iannelli, dopo un contatto con altri corridori nel centro del gruppo, a 100 metri dal traguardo, è sbandato finendo contro un muro.
Nel violento urto il casco è andato completamente distrutto e il ciclista pratese ha riportato gravissime lesioni. E’ stato sottoposto a intervento chirurgico, ma le sue condizioni sono peggiorate e la notte scorsa è morto. continua a leggere

Ufficiali i 22 GP di Formula 1 nel 2020. Si corre anche in Olanda e Vietnam


articolo: https://www.gazzetta.it/Formula-1/04-10-2019/ufficiali-22-gp-f1-2020-si-corre-anche-olanda-vietnam-3403037241315.shtml

La Fia ha confermato le date della prossima stagione che scatterà il 15 marzo in Australia. Il 31 ottobre le novità regolamentari per il 2021

Il Consiglio Mondiale della Federazione Internazionale dell’automobile ha ufficializzato i 22 appuntamenti del calendario di F.1 del 2020. Il Mondiale inizierà il 15 marzo in Australia e si concluderà il 29 novembre ad Abu Dhabi. Esce il GP di Germania, sono in attesa dell’omologazione le nuove entrate Zandvoort e Hanoi, con i GP d’Olanda e del Vietnam che si svolgeranno rispettivamente il 5 aprile e 3 maggio. continua a leggere

Ecco i GP 2020 in dettaglio:

  • 15 marzo: Australia (Melbourne)
  • 22 marzo: Bahrain (Sakhir)
  • 5 aprile: Vietnam (Hanoi)
  • 19 aprile: Cina (Shanghai)
  • 3 maggio: Olanda (Zandvoort)
  • 10 maggio: Spagna (Montmelò)
  • 24 maggio: Monaco (Montecarlo)
  • 7 giugno: Azerbaigian (Baku)
  • 14 giugno: Canada (Montreal)
  • 28 giugno: Francia (Le Castellet)
  • 5 luglio: Austria (Zeltweg)
  • 19 luglio: Gran Bretagna (Silverstone)
  • 2 agosto: Ungheria (Budapest)
  • 30 agosto: Belgio (Spa)
  • 6 settembre: Italia (Monza)
  • 20 settembre: Singapore (Singapore)
  • 27 settembre: Russia (Sochi)
  • 11 ottobre: Giappone (Suzuka)
  • 25 ottobre: Stati Uniti (Austin)
  • 1 novembre: Messico (Città del Messico)
  • 15 novembre: Brasile (Interlagos)
  • 29 novembre: Abu Dhabi (Abu Dhabi)

Mondiali atletica in Qatar, il gesto dell’atleta vale più della vittoria: accompagna l’avversario fino al traguardo


articolo & video: https://video.repubblica.it/sport/mondiali-atletica-in-qatar-il-gesto-dell-atleta-vale-piu-della-vittoria-accompagna-l-avversario-fino-al-traguardo/344616/345198?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S5.6-T1

Jonathan Busby si sente male nel finale della gara dei 5000 ai Mondiali di atletica leggera in corso a Doha in Qatar, ma Braima Suncar Dabo della Guinea Bissau lo aiuta a portare a termine la competizione percorrendo gli ultimi metri abbracciati fino al traguardo.

F3: paura a Monza per incidente Peroni, pilota esce illeso


Alexander Peroni Walks Away From Huge Crash During Formula 3 Race Monza

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/f1/2019/09/07/f3-paura-a-monza-per-incidente-peroni-pilota-esce-illeso-video_a6d7d0b2-2fe7-4dee-809b-e8cc18391022.html

Attimi di paura in Formula 3. Durante il Gran Premio d’Italia a Monza la monoposto dell’australiano Alex Peroni è decollata dopo aver centrato il dissuasore all’esterno della Parabolica, atterrando capovolta contro le barriere. Il pilota, dopo un paio di minuti di paura, ha lasciato la macchina sulle sua gambe, probabilmente salvato dall’halo dell’auto. Per questo le prove libere della Formula 1 sono partite in orario ma non è permesso a nessuna macchina di lasciare i box. Settimana scorsa a Spa, durante la gara di Formula 2, in un terribile incidente ha perso la vita Antoine Hubert, mentre Juan Manuel Correa è ancora in coma indotto.

Caso Schwazer, in arrivo nuova perizia: le provette potrebbero essere state manomesse


Risultati immagini per Schwazer

articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/09/07/news/doping_buone_notizie_per_schwazer_nuova_perizia_sulle_provette-235451914/?ref=RHPPLF-BH-I235453037-C4-P5-S1.4-T1

Saranno depositati il 12 settembre elementi che potrebbero avvalorare la tesi della manipolazione dei test. L’ex campione di marcia si è sposato oggi a Vipiteno

Secondo quanto ha riportato oggi il quotidiano sportivo Tuttosport, la perizia del Ris (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Parma proverebbe che le analisi che hanno portato alla condanna di Schwazer per doping potrebbero essere state “manomesse” e i campioni biologici sarebbero “non compatibili con il suo Dna”. Tale nuova perizia  sarà presentata ufficialmente al Tribunale di Bolzano il prossimo giovedì 12 settembre, quando il gip Walter Pelino la discuterà con le parti in udienza.

Durante tutta la fase dell’inchiesta sia Schwazer, sia Donati hanno sempre proclamato l’innocenza del marciatore e si sono detti convinti che la magistratura avrebbe fatto luce sulla vicenda. Proprio oggi Schwazer, ex fidanzato della campionessa di pattinaggio artistico Carolina Kostner, si è sposato a Vipiteno con Kathrin Freund, la donna che gli è stata vicino nei mesi della seconda squalifica per doping decisa prima delle Olimpiadi di Rio e dalla quale ha avuto una bambina, che ora ha due anni e mezzo. La prima volta era stato fermato per doping alla vigilia dei Giochi di Londra 2012, dove sarebbe arrivato da campione olimpico in carica dopo l’oro vinto a Pechino quattro anni prima.