Archivi categoria: Sport

Doping: nuoto, positivo azzurro Vergani


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/altrisport/2019/04/19/doping-nuoto-positivo-azzurro-vergani_60b44dc6-205a-4ae0-ac44-4c2ca2ca3242.html

Il nuotatore azzurro Andrea Vergani è risultato positivo alla cannabis ad un controllo effettuato da Nado Italia durante i recenti campionati tricolori assoluti. Vergani, che è uno dei talenti emergenti del nuoto italiano, ha conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali in vasca corta 2018 e detiene la miglior prestazione mondiale del 2019 sui 50 m. stile libero.

Ciclismo, è morto Patrick Sercu, re delle sei giorni


File:Patrick Sercu 1967.jpg

Patrick Sercu (Roeselare, 27 giugno 1944 – 19 aprile 2019) è stato un pistard ed ex ciclista su strada belga. Professionista dal 1964 al 1983, fu campione olimpico a Tokyo 1964 nel chilometro da fermo, tre volte mondiale nella velocità, e ben 11 volte campione europeo omnium endurance. È soprannominato “Il Re delle Sei Giorni”

articolo: https://www.ilmessaggero.it/sport/altrisport/ciclismo_morto_patrick_sercu_re_sei_giorni-4441073.html

Il mondo del ciclismo è in lutto. È morto oggi, all’età di 74 anni, Patrick Sercu, uno dei più grandi pistard della storia, specializzato nelle ‘Sei giornì. La notizia della morte del belga, nato il 27 giugno 1944 a Roeselare, fra gli altri, è stata pubblicata sul sito de L’Equipe. A soli 20 anni, Sercu vinse l’oro alle Olimpiadi di Tokyo, nel chilometro da fermo, battendo l’azzurro Vanni Pettenella. È stato, inoltre, tre volte iridato nella velocità e ben 11 volte campione europeo Omnium Endurance. In carriera, Sercu ha vinto 88 ‘Sei giornì: nessuno come lui. Anche nelle prove su strada, il belga è stato grande protagonista negli anni ’60 e ’70: al Giro d’Italia ha ottenuto 13 successi di tappa ai quali vanno aggiunte sei frazioni al Tour de France, dove nel 1974 si aggiudicò anche la classifica a punti. Su strada conta, inoltre, un successo nella Kuurne-Bruxelles-Kuurne e il ruolo da protagonista assoluto in numerossime volate al cardiopalmo, molte delle quali vinte nettamente. Dopo avere appeso la bici al chiodo, il ‘Re delle sei giornì, ha contribuito a organizzare un’altra ‘Sei giorni: quella di Gent.

Roma, le frecce tricolori danno il via alla gara di Formula E


articolo e Video: https://video.repubblica.it/edizione/roma/roma-le-frecce-tricolori-danno-il-via-alla-gara-di-formula-e/332066/332662

Le Frecce Tricolori, pattuglia acrobatica nazionale dell’Aeronautica militare, sorvolano il cielo dell’Eur, a Roma. Dopo l’esecuzione dell’inno di Mameli, l’esibizione ha dato il via al secondo E-Prix del campionato mondiale di Formula E. continua a leggere

Basket, gli americani della Virtus in discoteca dopo la sconfitta.


Basket, gli americani della Virtus in discoteca dopo la sconfitta. La società: “Li multeremo”

articolo: https://bologna.repubblica.it/sport/2019/04/09/news/basket_giocatori_della_virtus_in_discoteca_dopo_la_sconfitta_la_societa_li_multeremo_-223647358/

Bologna, 09 aprile 2019 – La Virtus multerà alcuni suoi giocatori che domenica sera, dopo la sconfitta in casa contro l’Oriora Pistoia, sono andati a Milano dove “sono rimasti fino a tarda notte intrattenendosi in locali notturni”, come scrive la società in un comunicato. Le prove? Alcune foto finite sui social network. Questi comportamenti “ledono gravemente le regole di etica e cultura di Virtus Pallacanestro, oltre a risultare irrispettose nei tempi e nei modi verso la tifoseria e la città tutta”, aggiungono i dirigenti della Vu Nera.

I giocatori in questione sono gli stranieri Chalmers, Punter, Taylor, Moreira e Martin. Sono stati ripresi e pubblicati su Instagram da un’amica di Atlanta, in viaggio in Italia, che produce parrucche. Ballano, scherzano, ridono, niente di che: quello che fanno tutti i ragazzi nel tempo libero quando si divertono. Solo che dopo una sconfitta grave come quella di domenica scorsa quelle immagini sono arrivate come una coltellata al cuore dolente del club e della tifoseria.

E la Virtus ha ravvisato in questo comportamento un’infrazione contrattuale ai regolamenti interni:
“Società, dirigenza e staff tecnico si dissociano e stigmatizzano l’atteggiamento inequivocabilmente documentato e commesso in violazione degli obblighi comportamentali gravanti su giocatori professionisti”. Per questo saranno adottati “provvedimenti sanzionatori” da determinare assieme agli avvocati.

Una bufera dopo la sconfitta di domenica al PalaDozza contro l’ultima in classifica. Aspettando le Final Four di Champions League ad Anversa a inizio maggio, con l’obiettivo dei playoff che sta sfuggendo, monta la polemica in casa bianconera.

Dramma alla maratona, atleta crolla: muore a poca distanza dal traguardo


Risultati immagini per Vienna City Marathon 2019

articol: https://sport.ilmattino.it/altrisport/maratona_morto_vienna_oggi_8_aprile_2019-4416406.html

Dramma e morte alla 36a edizione della Vienna City Marathon che si è corsa domenica in Austria: un maratoneta a poca distanza ormai dal traguardo è stramazzato al suolo nella zona del Prater, attorno al 35esimo chilometro, e ogni intervento di rianimazione è stato vano. Il runner di oltre 60 anni è morto domenica pomeriggio: lo hanno annunciato gli stessi organizzatori ieri in prima serata. Il corridore è crollato durante la gara, probabilmente per un problema cardiaco. continua a leggere

Vienna City Marathon  2019 – Join now

Ispettori Cio visitano San Siro per le olimpiadi 2026: …………


Ispettori Cio visitano San Siro per le olimpiadi 2026: “Per noi va bene qui o nel nuovo stadio”

Gli ispettori del Cio visitano San Siro (foto Mianews)

articolo: http://www.milanotoday.it/sport/ispettori-olimpiadi-nuovo-stadio.html

Ispettori Cio visitano San Siro per le olimpiadi 2026: “Per noi va bene qui o nel nuovo stadio”

Le Olimpiadi invernali si terranno (a Milano-Cortina oppure a Stoccolma) nel 2026, mentre il nuovo stadio di Milano (o San Siro ristrutturato) sarà pronto nel 2022-2023. Rispetto alla discussione generale sull’abbattimento o meno del Meazza, la “questione olimpica” ha il suo peso perché San Siro sarebbe la scelta per la cerimonia inaugurale nel caso in cui il Cio (Comitato internazionale olimpico) scelga la candidatura italiana. Per la cronaca, la cerimonia di chiusura si terrebbe invece all’Arena di Verona.

L’intervista al presidente del Coni, Giovanni Malagò: video

Gli ispettori del Cio sono in visita in Italia per verificare nuovamente gli impianti esistenti (e i progetti su quelli da realizzare), così come le strutture di supporto, i collegamenti viari e tutto quanto concerne l’organizzazione e la gestione dei giochi olimpici. E, giovedì 4 aprile, hanno visitato anche lo stadio milanese. Che è diventato per un giorno l’argomento principale di discussione in merito.

http://www.milanotoday.it/sport/ispettori-olimpiadi-nuovo-stadio.html?jwsource=cl

A Roma torna Formula-E, show all’Eur


Immagine correlata

articolo: http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/attualita/2019/04/02/a-roma-torna-formula-e-show-alleur_93a11ff0-90ed-42a1-bfe3-a91187b2664d.html

E’ stata presentata questa mattina, nella sala Esedra dei Musei Capitolini, la tappa romana della Formula-E, il campionato di automobilismo dedicato alle monoposto elettriche che per il secondo anno consecutivo sarà ospitato anche nella Capitale.

“Siamo orgogliosi di ospitare questo evento sportivo – ha detto la sindaca, Virginia Raggi -. Intrattenimento puro all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica”. Quest’anno, inoltre, a partire dal venerdì saranno organizzate numerose iniziative sul circuito cittadino dell’Eur. L’organizzazione, che lo scorso anno donò alla città alcune centraline per la ricarica elettrica, nel 2019 finanzierà interventi di potatura nel quartiere e regalerà 15 decespugliatori al Ministero della Giustizia, all’interno del programma di reinserimento sociale dei detenuti. E per lo spazio della competizione, almeno sul tracciato della gara, spariranno buche e avvallamenti grazie alla stesura di un tappeto di asfalto fonoassorbente che poi, come lo scorso anno, sarà tolto.

“La Formula-E – le parole del patron, Alejandro Agag – è ormai parte del tessuto culturale e sportivo di questa città. Vogliamo regalare agli spettatori una giornata di puro divertimento, velocità e sport”. Quest’anno la capienza degli spalti è stata aumentata di 5.000 posti raggiungendo quota 35.000.

Risultati immagini per A Roma torna Formula-E,

Circuito cittadino dell’EUR

Tracciato della gara di , campionato 2019

Risultati immagini per A Roma  Formula-E, 2019

IL CIRCUITO IN SINTESI

Nome Circuito cittadino dell’EUR
Sede Roma
Tipologia Circuito cittadino
Edizioni disputate
Giri gara
Lunghezza circuito 2,84 km
Numero curve
Lunghezza gara
Giro record
Detentore record

 

PROSSIMO GP

CIRCUITO CITTADINO DELL’EUR FE 2019
Sabato 13 Aprile – Orari
  • Prove 1:  07:30 – 08:15

  • Prove 2:  10:00 – 10:30

  • Qualifiche:  11:45 – 12:45

  • Gara: 16:00

 

Risultati immagini per A Roma torna Formula-E, 2019

Eprix Roma Eur 2018