Archivi categoria: Sport

Morto Goolaerts, arresto cardiaco durante la Parigi-Roubaix


Michael Goolaerts

 The 22-year-old was rushed to hospital after the crash

Michael Goolaerts (24 luglio 1994 – 8 aprile 2018) è stato un ciclista belga che ha guidato per Vérandas Willems-Crelan

Risultati immagini per Morto Goolaerts

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/ciclismo/2018/04/08/roubaix-brutta-caduta-per-goolaerts_e5ddc3fa-3d70-4c90-84ee-ac0e6cc97513.html

Un arresto cardiaco mentre pedalava in bicicletta sul pavè, impegnato nella Parigi-Roubaix, la regina delle classiche: così è morto il corridore belga Michael Goolaerts, 23 anni. Lo sportivo si è spento alle 22.40 all’ospedale di Lilla dove era stato trasportato dopo il malore durante la corsa. A darne notizia, con un tweet la sua squadra, la Veranda Willems Crelan. ”Goolaerts – è scritto nel post – è morto in conseguenza ad un arresto cardiaco, assistito dai familiari e da chi lo amava. A nulla sono valse le cure mediche alle quali è stato sottoposto”

Formula 1, ecco cos’è l’Halo


Formula 1: cos’è Halo, il nuovo sistema di sicurezza

Formula 1, halo: cos'è e come funziona

Aumenta la sicurezza passiva del pilota del 17% ma l’impatto estetico è indubbiamente terribile

Articolo completo: https://www.gqitalia.it/sport/motori/formula-1/2018/02/28/formula-1-cose-halo-il-nuovo-sistema-di-sicurezza/

L’Halo è il discusso dispositivo di sicurezza che in questa stagione è diventato obbligatorio e che serve a proteggere la testa e la parte superiore del corpo del pilota in alcuni tipi di urti. Secondo le simulazioni computerizzate aumenta la sicurezza passiva del 17%, ma nessun computer può dire quanto invece renda le monoposto più brutte.

Ma l’Halo non rappresenta solo un problema per l’estetica, come ha spiegato ancora Wolff “Pesa 7kg che su una monoposto sono tantissimi ed è così rigido che deve essere avvitato al telaio.

First Look! 2018 Mercedes F1 Onboard with Halo!

Mercedes-AMG Petronas Motorsport

Pubblicato il 22 feb 2018
ISCRIVITI 216.746
What’s it like driving a 2018 Mercedes Formula One car with the new Halo fitted? Valtteri Bottas was the first man to find out...

Traduzione: Com’è guidare una Mercedes Formula 2018 del 2018 con la nuova Halo montata? Valtteri Bottas è stato il primo a scoprirlo ...

Toto Wolff il numero uno del team Mercedes: “L’Halo non mi piace per niente e se potessi prenderei una motosega e lo farei sparire. È ovvio che dobbiamo occuparci della sicurezza dei piloti, ma l’Halo esteticamente lascia molto a desiderare e penso che dovremmo semplicemente trovare una soluzione migliore”. 

FIA Halo Test

Sebastian Vettel: “Penso che l’Halo non darà fastidio, è molto meno intrusivo di quello che pensavo. Tutti ci abitueremo al suo utilizzo” 

Ricciardo ha sollevato un altro aspetto dell’argomento Halo “…… è un po’ complicato saltare dentro e fuori dalla macchina”. Per questo motivo i mezzi di soccorso del Circus sono stati forniti di una sega idraulica, nel caso fosse necessario segare l’Halo per estrarre il pilota.

F1 Explained: The Halo

Mercedes-AMG Petronas Motorsport

Pubblicato il 7 feb 2018

Whether you like it or not, the Halo is here to stay. Technical Director James Allison explains all you need to know about the Halo ahead of the 2018 F1 season…

Traduzione: Che ti piaccia o no, l’Halo è qui per restare. Il direttore tecnico James Allison spiega tutto quello che c’è da sapere su Halo in vista della stagione 2018 F1 …

Lewis Hamilton’s Pole Lap | 2018 Australian Grand Prix

F1: la Ferrari SF71H…….


Formula 1 – Presentata a Maranello la nuova Ferrari SF71H

articolo: http://f1grandprix.motorionline.com/formula-1-presentata-a-maranello-la-nuova-ferrari-sf71h/

Formula 1 | Presentata a Maranello la nuova Ferrari SF71H

Con una presentazione online pubblicata sul proprio sito ufficiale e su tutti i canali social, Ferrari ha svelato il disegno della nuova SF71-H, vettura con cui Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel andranno all’assalto del prossimo mondiale di Formula Uno. La Scuderia di Maranello, come da previsione, ha scelto di non portare avanti una rivoluzione, migliorando un pacchetto già di base ottimo come quel del 2017.

http://sf71h.ferrari.com/

Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel commentano la nuova monoposto Ferrari F1, la SF71H, presentata a Maranello (MO) il 22 febbraio, in vista del mondiale 2018.

Risultati immagini per la Ferrari SF71H

Protezione abitacolo 
A livello estetico spicca la presenza dell’Halo, la struttura di protezione dell’abitacolo che, dopo due anni di collaudi in pista, quest’anno diventa parte del regolamento. Il suo peso (circa 7 Kg, più le installazioni) viene compensato solo in parte dall’aumento del valore minimo di 5 Kg – da 728 a 733 – stabilito dal regolamento 2018.

_R019591

SF-71H-Fronte

la nuova Ferrari SF71H di Formula 1 con adesivi e livrea.

Alfa Romeo torna in F1 ….


Fonte: http://motori.quotidiano.net/videoautoemoto/alfa-romeo-sauber-c37-f1.htm

 Piloti ufficiali Marcus Ericsson e Charles Leclerc

 Il battesimo della Alfa Romeo Sauber C37 sarà  nei test della prossima settimana a Barcellona. In pista dal 26 febbraio. Tra le particolarità tecniche del nuovo modello il musetto con “narici” laterali. La C37 sarà spinta dalla Power Unit Ferrari 2018. Una garanzia per essere più competitiva rispetto al recente passato.

Alfa Romeo Sauber C37 F1, il Biscione torna in pista

Alfa Romeo torna in F1 con il Team Sauber.  Il Biscione, che ha vinto il primi due mondiali di F1 nel 1950 con Farina (su Alfa 158) e nel 1951 con Fangio (su 159) è storia del Motosport. Mito, emozioni e vittorie.

Alfa Romeo Sauber C37 F1, il Biscione torna in pista

Alfa Romeo torna in F1 con il Team Sauber.  Il Biscione che ha vinto il primi due mondiali di F1 nel 1950 con Farina (su Alfa 158) e nel 1951 con Fangio (su 159) è storia del Motosport. Mito, emozioni e vittorie. 

Shock nel ciclismo:


 Chris Froome trovato positivo alla Vuelta: “Mi stavo curando l’asma”

Risultati immagini per Chris Froome alla vuelta

articolo: http://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2017/12/13/news/shock_nel_ciclismo_chris_froome_trovato_positivo_alla_vuelta-183962960/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

Uci: “La sostanza è un broncodilatatore, il salbutamolo. Per la sua natura, a Froome non è applicata la sospensione provvisoria obbligatoria”. Il campione: “Durante la Vuelta ho avuto un peggioramento e aumentato la dose, stando attento a non usarne più di quanto permesso”. Ma secondo l’Uci nei campioni di urine analilizzati la sostanza era presente in concentrazione superiore al limite consentito.

Shock nel mondo del ciclismo. Chris Froome, 32 anni, considerato il più grande campione di questa ultima parte di storia del ciclismo – e uno dei maggiori di questo sport – è stato trovato positivo all’ultima edizione delle Vuelta. Che lo stesso Froom ha vinto compiendo una impresa che è stata di pochi campionissimi: la vittoria nello stesso anno di due delle tre grandi corse a tappe (la terza è il Giro d’Italia): la Vuelta, appunto, e il Tour de France. Non accadeva dal 1978.

L’Unione Ciclistica Internazionale, fa sapere in un comunicato che il fuoriclasse britannico del team Sky è risultato positivo a un broncodilatatore, il salbutamolo. L’Uci precisa che Froome non è sottoposto alla “sospensione provvisoria obbligatoria” in ragione della natura della sostanza incriminata. Ovvero, Froome non è stato sospeso perché la sostanza è stata assunta a fini terapeutici. continua a leggere

Alfa Romeo, il mito del Biscione torna in F1


Afp

Arese (Milano), 2 dicembre 2017 – Il ritorno dell’Alfa Romeo in F1 è un “evento storico”, sottolinea Sergio Marchionne, ad di Fca, alla presentazione dell’accordo che riporterà il marchio del Biscione in Formula 1.

Alfa Romeo F1 Return

“Da quando ci siamo impegnati nella ricostruzione del marchio siamo sempre stati convinti che dovesse riconquistare un ruolo nelle corse dove si è fatta la leggenda. Ridiamo ad Alfa Romeo, un marchio premium simbolo dello spirito creativo del Paese, il palcoscenico che le spetta. Un momento speciale anche per il nostro Paese”. continua a leggere

Ritorno dell’ Alfa Romeo in F1 + presentazione LIVREA

Alfa Romeo Sauber F1

Marco Simoncelli, sei anni fa il “SIC” ci lasciava


Risultati immagini per marco Simoncelli

Marco Simoncelli (Cattolica, 20 gennaio 1987 – Sepang, 23 ottobre 2011) è stato un pilota motociclistico italiano, campione del mondo della classe 250 nel 2008.

Deceduto dopo una scivolata che lo trascinò sotto le ruote di Edwards e Rossi

Marco Simoncelli ci lasciava sei anni fa. Durante il Gp della Malaysia, dopo una scivolata che, invece di portarlo fuori dalla pista, lo trascinò sotto le ruote di Colin Edwards e di Valentino Rossi.

Risultati immagini per marco Simoncelli

Nato a Cattolica il 20 gennaio 1987, ma residente a Coriano (Rimini), Marco cominciò a correre giovanissimo, gia’ a sette anni nelle minimoto. La passione del giovane Simoncelli venne aiutata in ogni modo dalla famiglia, con Paolo, il padre che arriverà a chiudere la sua attivita’ commerciale per seguire la carriera del figlio. continua

Marco Simoncelli – Sic per gli amici – Sfide