Archivi categoria: Sport

Formula 1, ecco la Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc


articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2019/02/15/news/formula_1_presentazione_nuova_ferrari-219185362/#gallery-slider=219194269

Svelata a Maranello la Sf 90 l’auto alla quale la scuderia di Maranello affida la riscossa. Rosso meno acceso e linee essenziali. Il presidente Elkann: “Abbiamo l’orgoglio di una squadra che unisce un intero Paese”. Vettel: “Non vedo l’ora di partire”. Leclerc: “Essere in squadra con Sebastian è una grande opportunità”

{}

FIORANO MODENESE – La sessantacinquesima sarà quella buona? La Ferrari punta le fiches sulla SF90, monoposto che è al suo 90° compleanno e che di fatto porta la scuderia di Maranello nel decennio che culminerà nel centenario della nascita (la Ferrari è nata a Modena nel 1929). Ultimo team a presentare la vettura del 2019, la risposta alla Mercedes è dunque riposta nel progetto 670, realizzato nell’ambito dei nuovi regolamenti che hanno imposto modifiche soprattutto alle ali anteriori e posteriori, entrambe ingrandite. La SF90 è la sesta vettura della generazione ibrida della Formula 1 iniziata nel 2014, da un punto di vista estetico si nota una tinta rossa meno accesa, inserti neri e linee semplici, specialmente nell’ala anteriore per assecondare le nuove norme regolamentari sull’aerodinamica. continua a leggere

{}

Ferrari SF90, svelata a Maranello la nuova monoposto che celebra i 90 anni della scuderia

 

15 anni senza Pantani, Pirata ed eroe maledetto


Risultati immagini per Marco pantani

Il 14 febbraio 2004 fu trovato morto. Nel ’98 vinse Giro e Tour 

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/ciclismo/2019/02/11/15-anni-senza-pantani-pirata-ed-eroe-maledetto_a7ea28d5-eba0-45d2-b5f9-d86d3a1f11dc.html

Con il tempo, pur diventando leggenda, il mito non è riuscito a spazzare via le ombre, né a dissipare i dubbi. Sulla morte di Marco Pantani, arrivata il 14 febbraio di 15 anni fa a privare lo sport italiano di un eroe seppure della categoria “maledetti”, si è fatta luce solo fino a un certo punto e ci sono volute almeno due inchieste per arrivare al verdetto della Cassazione: il Pirata non è stato ucciso. La Corte suprema ha sentenziato una volta per tutte, per sempre, ma la famiglia del corridore non ha mai accettato il verdetto, mentre i suoi tifosi di sempre continuano a discutere. In questi 15 anni senza Pantani si è sempre dibattuto sulla fine ingloriosa di un campione che rilanciò il ciclismo. La verità è sempre appartenuta a qualcuno, però. 

Vincitore nello stesso anno (1998) del Giro d’Italia e del Tour de France, Pantani venne ritrovato senza vita nel residence ‘Le Rose’ a Rimini, pochi anni dopo le sue ultime pedalate in alta quota. Una fine con tante domande senza risposta che, solo pochi anni prima, nessuno avrebbe potuto prevedere e neppure immaginare. continua a leggere

Lutto per l’atletica: morta suicida la maratoneta valsusina Maura Viceconte


Risultati immagini per Maura Viceconte

articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/02/10/news/lutto_per_l_atletica_e_morta_la_maratoneta_valsusina_maura_viceconte-218826474/?ref=RHPPBT-BH-I0-C6-P8-S1.6-T1

10 febbraio 2019 – Lutto per l’atletica italiana. A soli 51 anni – rende noto la Fidal – è mancata oggi Maura Viceconte, stella della maratona azzurra tra gli anni ’90 e primi anni 2000. Bronzo agli Europei di Budapest 1998, la piemontese è stata primatista assoluta della distanza e ancora detiene il record italiano dei 10.000 metri.
Nata a Susa (Torino), l’atleta è ricordata dalla Fidal come “figura di notevole rilievo nel panorama fondistico nazionale ed internazionale”, capace di imporsi in numerose maratone di assoluto rilievo: in carriera ha colto successi a Venezia, Montcarlo, Carpi, Roma, Vienna (quando corse in 2h23:47, al tempo la cifra del record nazionale), Praga e Napoli. continua a leggere

ObiettivoNews

Pubblicato il 10 feb 2019
ISCRIVITI 1385
Maura Viceconte si racconta ai nostri microfoni (Intervista 7 dicembre 2017)

Maura Viceconte si racconta ai nostri microfoni

Formula 1, Mick Schumacher nell’Academy Ferrari


Risultati immagini per Mick Schumacher

articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2019/01/19/news/mik_schumacher_ferrari-216956670/?ref=RHPPBT-VS-I0-C6-P27-S1.6-T1

Il figlio del sette volte campione del mondo entra nel vivaio della scuderia di Maranello: “Sono felicissimo di avere raggiunto questo accordo e che il mio prossimo futuro nelle competizioni sia in rosso”

ROMA – Ora è ufficiale: Mick Schumacher, figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1, entra a far parte della Ferrari Driver Academy, il vivaio della scuderia di Maranello riservato ai giovani piloti da far crescere e correre. Lo ha annunciato la stessa Ferrari. Insieme a Schumi jr farà parte della Academy anche Giuliano Alesi, figlio di un altro grande ex delle Rosse, Jean.

“Sono felicissimo di avere raggiunto un accordo con Ferrari e che il mio prossimo futuro nelle competizioni sia in rosso, entrando a far parte della Ferrari Driver Accademy e così anche della famiglia della Scuderia Ferrari”, ha detto Mick Schumacher commentando l’ufficialità del suo arrivo nel vivaio della rossa. “Questo è un altro passo nella giusta direzione – prosegue il pilota 19enne-, potrò solo beneficiare dell’immensa competenza che c’è lì. Farò sicuramente di tutto per poter apprendere tutto ciò che mi può aiutare a raggiungere il mio sogno: correre in Formula 1…. continua a leggere

Risultati immagini per Mick Schumacher

Rugby,insulti razzisti da tecnico Rovigo


articolo: http://www.ansa.it/veneto/notizie/2019/01/13/rugbyinsulti-razzisti-da-tecnico-rovigo_10c859b6-d91c-418e-afd2-f6b09496e327.html

(ANSA) – ROVIGO, 13 gennaio 2019 – L’allenatore del Rovigo Rugby è stato espulso durante la partita vinta contro il Petrarca a Padova 27-20 per insulti razzisti ad un giocatore della squadra avversaria di nazionalità neozelandese ed origini samoane.
Umberto Casellato, 49 anni – come riferiscono i quotidiani locali – si sarebbe lasciato sfuggire una frase (nero di…) che ha portato il direttore di gara ad espellerlo, su segnalazione del quarto uomo, per il comportamento antisportivo e razzista.
Subito dopo l’insulto – durante il match valido per il Continental Shield – l’allenatore si è scusato sia con il giocatore che con la squadra avversaria ma ciò non dovrebbe bastare a evitargli una squalifica e una sanzione da parte del club. continua a leggere

Ferrari: via Arrivabene, tocca a Binotto.


Ferrari: via Arrivabene, tocca a Binotto. Cambio al vertice del Cavallino

articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2019/01/07/news/f1_ferrari_cambio_binotto_arrivabene-216002765/?ref=RHPPBT-VS-I0-C6-P26-S1.6-T1

ROMA – Le sfilate uno accanto all’altro nei paddock, a ricucire uno strappo ormai palese e profondo, non sono bastate. Il mondiale perso dalla Ferrari, per gli errori di Sebastian Vettel ma anche della squadra, nonostante una macchina competitiva, hanno reciso l’ultimo filo che legava il team principal di Maranello Maurizio Arrivabene e il direttore tecnico Mattia Binotto. La Scuderia alla vigilia del nuovo campionato ha deciso di ritessere la propria tela organizzativa: con un ribaltone. Via Arrivabene, 61 anni, bresciano, ex numero uno del marketing di Philip Morris, membro dal 2012 del consiglio di amministrazione della Juventus e dal 2015 managing director di Ferrari Gestione Sportiva e team principal della Scuderia. 

Al suo posto proprio Binotto, 50 anni, nato in Svizzera, che dopo la laurea al Politecnico di Losanna, nel 1995 entra nella Scuderia Ferrari come ingegnere motorista per la squadra e da lì scala tutte le posizioni fino a diventare nel 2016 Chief Technical Officer, il capo degli ingegneri che lavorano sulla macchina. Quella che nelle ultime due stagioni, specie nella prima parte del 2018, aveva dimostrato di poter ambire finalmente al titolo che manca dal 2007. continua a leggere

Mattia Binotto

Immagine correlata

Mattia Binotto(Losanna, 3 novembre1969) è un ingegnereitaliano, team principal e direttore tecnico della Scuderia Ferrari– Laureato in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico federale di Losanna nel 1994, ha conseguito un master in Ingegneria dell’Autoveicolo presso il DIEF (Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”) di Modena. Nel 1995 è entrato a far parte della squadra test della Scuderia Ferrari come ingegnere motorista e nello stesso ruolo ha lavorato nella squadra corse dal 1997 al 2003.

Maurizio Arrivabene

Risultati immagini per arrivabene

Maurizio Arrivabene (Brescia, 7 marzo 1957) è un dirigente d’azienda e dirigente sportivo italiano. È stato team principal della scuderia Ferrari. Dal 24 novembre 2014 al 7 gennaio 2019 è stato direttore della Scuderia Ferrari dopo aver sostituito Marco Mattiacci. È sposato con Stefania Bocchi, portavoce in Ferrari. 

 

Apprensione per Lauda: è di nuovo ricoverato a Vienna


Risultati immagini per niki lauda

Secondo quanto riporta la stampa austriaca il 69enne ex campione è in terapia intensiva nell’ospedale AKH di Vienna dopo una grave influenza contratta nel periodo delle feste. Ad agosto era stato sottoposto a un delicato trapianto di polmone nella stessa struttura

articolo: https://www.gazzetta.it/Formula-1/06-01-2019/apprensione-lauda-nuovo-ricoverato-ospedlae-influenza-320145781389.shtml

Niki Lauda di nuovo in ospedale. Lo rivela il giornale austriaco ‘Kronen Zeitung’ aggiungendo che il campione austriaco, 3 titoli mondiali in F.1 e ora presidente non operativo della Mercedes, è stato portato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale AKH di Vienna, quello dove ad agosto era stato sottoposto a un delicato trapianto di polmone, per una grave influenza contratta nel periodo delle feste. continua a leggere

Niki Lauda – Nurburgring 1976