Tutti i candidati sindaco di Milano


articolo: https://www.milanotoday.it/politica/elezioni-comunali-2021/candidati-sindaco-liste-chi-sono.html

Due donne, cinque di sinistra – la sinistra oltre Beppe Sala -, nessuno a destra oltre Luca Bernardo. E ancora: tre medici, tra cui un no vax, molti imprenditori e qualcuno particolarmente attento ai temi ambientali. Eccoli i candidati sindaco che il prossimo 3 e 4 ottobre, con eventuale ballottaggio due settimane dopo, si sfideranno alle elezioni comunali di Milano. La scheda elettorale sarà modello lenzuolo perché ci saranno 13 aspiranti primi cittadini e 28 liste in gara per la sedia più importante di palazzo Marino. 

La presentazione di tutti i candidati:

Beppe Sala

Beppe Sala Nato nel 1958 a Milano, è il sindaco uscente della città. Si è laureato nel 1983 in economia e commercio all’università Bocconi. Ex manager di Pirelli e Telecom Italia, a partire dal 2019 ha collaborato col comune di Milano come direttore generale fino alla nomina di amministratore delegato di Expo 2015. Nel maggio 2013 è stato nominato commissario unico delegato del governo per Expo Milano 2015. “L’amore per Milano e la convinzione di poter fare qualcosa per renderla, insieme alla città metropolitana, un luogo sempre più giusto, accogliente e attraente a livello internazionale lo spinge a intraprendere la via della politica“, dice lui stesso. È il candidato del Pd e di tutto il centrosinistra unito, compresi i Verdi. 

Le liste a sostegno di Beppe Sala

Partito democratico
Volt
Lista Beppe Sala sindaco
Milano Radicale
Riformisti lavoriamo per Milano
Milano in salute
Europa Verde – Verdi
Milano unita

————————–——–

Luca Bernardo

Luca Bernardo Classe 1967, Bernardo si è laureato alla Statale: ha la specializzazione in pediatria e neonatologia. Il primo incarico lo ebbe all’ospedale San Paolo a trent’anni. È al Fatebenefratelli dal 2005, dove dirige il dipartimento materno infantile e la casa pediatrica, da lui fortemente voluta e realizzata. Dal 2010 è direttore ad interim del reparto di neonatologia e terapia intensiva neonatale dell’ospedale Macedonio Melloni. Nel 2017 venne chiamato da Raffaele Cantone all’Autorità Nazionale anticorruzione come esperto in ambito sanitario. Suo fratello Maurizio è stato consigliere e assessore regionale di Forza Italia, poi deputato. Il suo è il nome di tutto il centrodestra. 

Le liste a sostegno di Luca Bernardo

Lega per Salvini premier
Forza Italia
Lista civica Luca Bernardo
Milano Popolare Maurizio Lupi

Fratelli d’Italia
Partito Liberale europeo

————————–——–

gabriele mariani-2
Gabriele Mariani

Gabriele MarianiNato a Milano 58 anni fa, è ingegnere e architetto. Sarà lui a raccogliere l’eredità del decano Basilio Rizzo. Negli ultimi tempi si è molto impegnato al fianco del Coordinamento San Siro – che infatti lo sostiene – per il salvataggio dello stadio Meazza contro l’ipotesi promossa da Inter e Milan dell’abbattimento per costruirne un altro nella stessa area. In particolare, Mariani ha condotto a luglio 2020 una assemblea presso il Meazza con una approfondita disamina dei documenti emersi dalla Conferenza dei Servizi: documenti e pareri non così positivi come i messaggi pubblici lasciavano trasparire. Eletto consigliere di Zona 3 per il Partito democratico nel 2011, cinque anni dopo Mariani si era candidato sempre nel “parlamentino” di corso Buenos Aires e Porta Venezia per Sinistra x Milano, sempre con Sala. Che invece questa volta sfiderà. È l’uomo di Milano in comune e degli ambientalisti. 

Le liste a sostegno di Gabriele Mariani 

Milano in comune
Civica AmbientaLista

————————–——–

layla pavone-2-2-2
Layla Pavone

Layla PavoneNata a Milano il 28 aprile 1963, Layla Pavone è amministratore delegato Industry Innovation di Digital magics – un incubatore per start-up e aziende tecnologiche -, consigliere di Italia Startup, oltre che membro del cda del Fatto Quotidiano. Si occupa da sempre di comunicazione, pubblicità e innovazione aziendale. Dopo la laurea in Scienze Politiche alla Statale di Milano, conseguita nel 1987, frequenta il primo Master italiano in Comunicazione d’Impresa a conclusione del quale inizia il suo percorso professionale nella direzione marketing di Spi Società per la Pubblicità in Italia del Gruppo Publicitas. Dal 2003 al 2010 Layla Pavone è stata presidente di Iab Italia – charter dell’Interactive advertising aureau associazione internazionale per lo sviluppo e la promozione della pubblicità interattiva -, oggi ne è il presidente onorario. Nel 2003 ha fondato Iab Forum, che oggi è l’evento più importante nel mondo dell’advertising online. È professoressa e condirettrice del Master Almed Università Cattolica del Sacro Cuore digital communication specialist. È il volto del M5s alle elezioni comunali di Milano.

La lista del M5s per Layla Pavone

Movimento cinque stelle

————————–——–

giorgio goggi fb-2-2-2
Giorgio Goggi 

Giorgio Goggi Ex docente del Politecnico, nonché architetto, è stato assessore ai trasporti dal 1998 al 2006, quando il sindaco era Gabriele Albertini. Nato a Lecco nel 1946 e da sempre residente a Milano, l’ex professore di Urbanistica al Poli è iscritto al Psi dal 1973 e dal 1998 al 2006. Dal 2011 al 2015 è stato membro del gruppo di studio sulla riapertura dei Navigli presso il Dipartimento Dastu del Politecnico su richiesta del Comune di Milano. Corre per i socialisti di Milano.

Le liste a sostegno di Giorgio Goggi

Milano Liberale
Socialisti di Milano

————————–——–

azzaretto-2
Natale Azzaretto

Natale AzzarettoSessantanove anni, è professore di lettere in una scuola media. “La nostra partecipazione, autonoma, alla competizione elettorale mira a mettere in evidenza il fallimento dell’ultima esperienza del sindaco Sala che non ha fatto nient’altro che riproporre politiche in continuità con le giunte che lo hanno preceduto, sia che fossero di centro sinistra sia che fossero di centro destra. Lo spartito suonato è sempre stato lo stesso: tutta la politica dell’amministrazione comunale mirata esclusivamente a vantaggio dei poteri forti, che sono tanti e ben rappresentati, di questa città. È ora di cambiare verso alla politica comunale. I cittadini lavoratori devono diventare protagonisti del cambiamento“, hanno spiegato lui e il partito comunista dei lavoratori, per cui corre. 

La lista a sostegno di Natale Azzaretto

Partito comunista dei lavoratori

————————–——–

marco muggiani-2
Marco Muggiani

Marco Muggiani – Milanese, classe 1964, è medico e chirurgo. Dopo anni di lavoro nel privato, si è stabilito nel Pavese lavorando come medico di base. È tesserato nel partito Comunista fin dal 1983 e in questa chiamata alle urne ha più volte rivendicato con orgoglio che il suo partito è quello di Berlinguer. E infatti scende in campo con il Pci.

La lista a sostegno di Marco Muggiani

Pci

————————–——–

alessandro pascale-2
Alessandro Pascale

Alessandro Pascale Professore liceale di storia e filosofia, ricercatore storico, 35 anni, è nato e cresciuto in Valle d’Aosta, ma si è trasferito a Milano a 19 anni per studiare all’università. Di Milano dice che è “una città che ho imparato ad amare, ma che non si riesce mai fino in fondo a conoscere. Negli anni di militanza politica trascorsi a Milano tra le fila di Rifondazione Comunista ho incontrato tanti bravi compagni e compagne, entrando in contatto con realtà diverse che lavorano quotidianamente, seppur con risultati altalenanti, su un territorio molto difficile”. Si definisce orgogliosamente un proletario. Il suo partito è il Pc.

La lista a sostegno di Alessandro Pascale

Partito comunista

————————–——–

mauro festa-2
Mauro Festa

Mauro Festa – Quarantasei anni, origini napoletane, è avvocato specializzato in diritti delle nuove tecnologie, attivista per i diritti Lgbt e ambientalista. Sarà lui a guidare l’esordio del partito gay a Milano. “Mi candido – ha chiarito lui stesso – perché credo nel progetto di questo partito e lo faccio per perseguire ideali fondamentali per una società civile: mai come ora c’è bisogno di una forza che si faccia carico dei diritti violati e mi riferisco a tutte le categorie di cittadini che non si sentono trattate come tutti gli altri. Il nostro – ha sottolineato l’avvocato – non è un partito di nicchia, ma aperto a tutti, a donne, uomini, italiani e stranieri, spesso soggetti a discriminazioni, ai giovani e non. Il nome è stato scelto per dare una forza identità di partito, altrimenti saremmo stati uno in un mare, ma non è focalizzato solo su questo“.

La lista a sostegno di Mauro Festa

Partito gay

————————-——–

teodosio de bonis-2
Teodosio De Bonis

Teodosio De BonisNato il 13 ottobre 1953 a Pietragalla, nella provincia di Potenza, Teodosio De Bonis si è laureato a Napoli in medicina e chirurgia e nel 1980 si è trasferito a Milano dove si è specializzato in Anestesiologia e Rianimazione. Ha frequentato dei post-graduate a New York e in altre università europee. Il suo movimento 3V è dichiaratamente no vax e sul sito del partito è possibile leggere le “15 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il covid 19“.

La lista a sostegno di Teodosio De Bonis

Movimento 3V

————————-——–

Bryant Biavaschi-2
Bryant Biavasch

Bryant Biavaschi – Trentasei anni, laureato in economia e gestione aziendale e relazioni internazionali con indiritto in politiche europee. Ha lavorato a Brighton e Londra, in Irlanda e in Olanda. Dopo le esperienze all’estero è tornato a Milano e ora vive e lavora sui navigli.  Lui stesso ha ammesso che a febbbraio 2020 la crici e la quarantena si sono portate vie buona parte della sua start-up di eventi e catering. Da qui la decisione di scendere in campo con “Milano inizia qui

La lista a sostegno di Bryant Biavaschi

Milano inizia qui

————————-——–

bianca tedone - potere al popolo-2-2-2
Bianca Miriam Tedone

Bianca Miriam Tedone – Tedone è un’amministrativa dell’Università Statale, ha 28 anni. “Abbiamo deciso di farlo per dare voce a quella parte della città stritolata dalla coltre della narrazione mediatica che la descrive cool, europea, ricca e competitiva, ma che in realtà vive sulla propria pelle uno sviluppo escludente e iniquo, la costruzione di una città fake green a misura di ricchi“, hanno sottolineato da Potere al Popolo annunciando la sua candidatura. “Abbiamo deciso di farlo con con una lista di candidati lavoratori e studenti, giovani ed anziani, che rappresenta le mille anime di una città che amiamo e non vogliamo consegnata nelle mani di speculatori e fondi di real estate“.

La lista a sostegno di Bianca Miriam Tedone

Potere al popolo

————————-——–

Gianluigi Paragone candidato sindaco di Milano-2-2-2
Gianluigi Paragone

Gianluigi Paragone – Nato a varese il 7 agosto 1971, ha esperienze nel giornalismo da La padania a Libero passando per la Rai e La Gabbia su La7. Il 4 gennaio 2018 si candida alle elezioni politiche con il Movimento 5 stelle e viene eletto in Senato. Due anni dopo viene espulso e cerca l’avventura da solo creando “Italexit”. Adesso la candidatura a Milano. Gran parte della sua campagna elettorale la sta giocando sui temi dei no green pass. 

Le liste a sostegno di Gianluigi Paragone

Milano Paragone sindaco Italexit
Grande Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...