Archivi del giorno: 19 maggio 2020

Coronavirus: così l’Europa sottovalutò il rischio pandemia tre giorni prima del caso Codogno


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/05/19/news/coronavirus_tre_giorni_prima_del_caso_codogno_l_europa_sottovaluto_il_rischio_pandemia_-257055322/?ref=RHPPLF-BH-I257056247-C8-P3-S1.6-T1

Nel documento finale della riunione dei delegati del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) che si svolse in Svezia il 18-19 febbraio visionato da Repubblica ed El País, la diffusione del Covid 19 nel continente viene reputata “sotto controllo” e occupa solo 20 dei 130 punti conclusivi. Meno di 72 ore dopo l’Italia individuerà il “paziente 1”

Solna (Svezia), martedì 18 febbraio 2020 – il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) inizia un vertice di due giorni. Meno di 72 ore dopo, grazie all’intuizione di un’anestesistain Italia verrà diagnosticato il primo caso di coronavirus sul territorio nazionale e il Paese scoprirà che il Sars-CoV-2 si è diffuso silenziosamente nel Nord del Paese. Gli altri Paesi europei avrebbero fatto la stessa scoperta un paio di settimane dopo. Ma i membri del Consiglio consultivo dell’Ecdc, i tutori europei della sanità pubblica, tra cui l’italiana Silvia Declich dell’Istituto superiore di Sanità, minimizzano e ignorano i rischi della pandemia che di lì a poco travolgerà l’Unione europea e il mondo intero, si apprende dal verbale della due giorni di deliberazioni visionato da El País e da Repubblica. Il coronavirus occupa solo 20 dei 130 punti del documento conclusivo.

Rischio considerato ‘basso’ – In Europa sono già stati diagnosticati 45 contagi da coronavirus, tutti importati, tra cui i due turisti cinesi a Roma. Un turista cinese originario di Wuhan è morto a Parigi. L’Ecdc ha studiato questi casi, ma sottolinea che le infezioni locali “sembrano essere lievi“, oltre che poche e localizzabili. L’organismo perciò classifica il rischio per la popolazione come “basso” e il rischio per il sistema sanitario come “basso o moderato“. continua a leggere

Oggi l’ultimo saluto al giovane calciatore Rinaldi, funerali dentro lo stadio


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/05/19/news/oggi_l_ultimo_saluto_al_giovane_calciatore_rinaldi_i_funerali_dentro_lo_stadio-257062868/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P5-S1.6-T1

La cerimonia nell’impianto di Cermenate, in provincia di Como, per rispettare le regole sul distanziamento previste dall’emergenza coronavirus

140258517-70c30087-ea13-4bc1-b389-38f50ab24806Si svolgono oggi a Cermenate (Como) dentro uno stadio i funerali di Andrea Rinaldi, 19 anni, già centrocampista dell’Atalanta Primavera, poi in prestito al Legnano, morto l’11 maggio scorso per un aneurisma. Sono attese oltre 400 persone.

Il ragazzo si stava allenando nel giardino di casa sua, essendo gli allenamenti della squadra sospesi a causa del virus, e lì è stato colpito dal malore cerebrale. Portato all’ospedale di Varese, è morto dopo tre giorni. I funerali erano stati già previsti per giovedì scorso, alla presenza di 15 persone, secondo il regolamento della settimana scorsa, e in uno spazio chiuso. Ma il prefetto di Como aveva poi rimandato la cerimonia, troppe le presenze previste, sarebbe stato impossibile far rispettare le regole.
La famiglia di Andrea ha pensato allo stadio di Cermenate (Como), per poter permettere ai molti amici e fan di parteciparvi. Uno spazio grande, dove si potessero rispettare le norme di distanziamento previste dall’emergenza coronavirus. Ma per fare questo bisognava aspettare ancora qualche giorno, fino ad oggi. Il Comune ha organizzato la cerimonia per l’ultimo saluto, previsti ampi parcheggi e la presenza di almeno 400 persone, ma saranno di più.

Meteo, Domani temporali al centro-sud


Meteo, Domani temporali al centro-sud, dalle Marche alla Puglia. Nubifragi in Emilia, piogge intense a Roma

articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2020/05/19/news/meteo_ciclone_vortice-257064352/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P13-S1.8-T1

Arriva un vortice di bassa pressione. Le temperature in discesa

ROMA, 19 maggio 2020 – Peggiora il tempo. Dopo l’afa irrespirabile al centro del Paese arriva un vortice di bassa pressione dalle isole Baleari. Nelle prossime ore il vortice, dalla Sardegna si sposterà verso le regioni centrali e quindi la Grecia. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che la giornata oggi sarà contraddistinta da un peggioramento del tempo sulla Sardegna, al Nord e su parte del Centro (Toscana,  Umbria e Marche). In Emilia Romagna si rischia persino un nubifragio verso la notte. Le precipitazioni, sotto forma di temporali e locali grandinate, risulteranno particolarmente forti infatti sull’Emilia Romagna. continua a leggere

Gregory Tyree Boyce, attore di ‘Twilight’, trovato morto insieme alla fidanzata


download

Gregory Tyree Boyce (5 dicembre 1989 – Las Vegas, 13 maggio 2020) è stato un attore statunitense. 

Gregory Tyree Boyce è nato in California, dove ha passato la sua infanzia. Nel 2008 interpreta il ruolo di Tyler in Twilight. Nel 2018 recita nel video del singolo musicale Apocalypse di Trevor Jackson. Nel 2010 è diventato padre di una bambina. Il 13 maggio 2020 è stato ritrovato senza vita nella sua casa di Las Vegas insieme alla sua fidanzata Natalie Adepoju.

Gregory Tyree Boyce, attore di ‘Twilight’, trovato morto insieme alla fidanzata

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2020/05/19/news/gregory_tyree_boyce_trovato_morto_insieme_alla_fidanzata-257054392/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P12-S1.8-T1

download

Gregory Tyree Boyce, giovane attore apparso nella saga di Twilight, è stato trovato morto insieme alla fidanzata Natalie Adepoju. I corpi senza vita di Boyce, 30 anni, e della compagna, 27 anni, sono stati trovati all’interno del loro appartamento in un condominio di Las Vegas. La causa della morte di entrambi non è stata ancora precisata e sono in corso le indagini da parte della polizia: nell’abitazione sarebbe stata trovata “polvere bianca”. L’attore lascia la madre, Lysa Wayne, e la figlia Alaya, 10 anni, avuta da una precedente relazione. Natalie Adepoju lascia il figlio Egypt.

Il decesso della coppia risale a mercoledì 13 maggio ma la notizia è stata pubblicata dalla stampa americana solo oggi. A dare l’allarme è stata una cugina dell’attore che, sapendo che Boyce doveva andare a Los Angeles, si è insospettita quando ha visto la sua auto parcheggiata davanti a casa. Dopo aver chiamato più volte Boyce e senza ricevere risposta, ha avvisato i soccorsi e la polizia, che hanno fatto la macabra scoperta. continua a leggere