Archivi del giorno: 9 gennaio 2021

Bologna, è morto il comico Mario Santonastaso


articolo: https://www.msn.com/it-it/notizie/bologna/bologna-%C3%A8-morto-il-comico-mario-santonastaso/ar-BB1cBqCK

Da sinistra Mario e Pippo Santonastaso

Bologna – È morto a Bologna a 83 anni Mario Santonastaso, attore e musicista che con il fratello Pippo Santonastaso ha dato vita a una coppia di comici e cabarettisti molto noti in tv soprattutto negli anni ’70 e ’80. Mario era chitarrista e ‘spalla’ negli sketch che sfruttavano la comicità fisica e mimica di Pippo.

L’esordio televisivo ed il successo arrivarono nel 1970 nel programma televisivo di Marcello Marchesi ‘Ti piace la mia faccia?’, cui seguirono ‘Per un gradino in più’ e ‘Chi è di scena?’, sino a giungere ad una trasmissione tutta loro ‘(Uno + Uno = Duo)’. Nella seconda metà degli anni ’70 e nel decennio successivo apparvero in vari spettacoli tv, tra cui l’edizione 1977-1978 di ‘Domenica in’ e il programma ‘Gran Canal’ di Corrado.

Mario Santonastaso iniziò la carriera negli anni ’60 come chitarrista del gruppo beat I Ricercati. Insieme ai GufiCochi e RenatoEnzo JannacciFelice Andreasi, i Santonastaso sono stati tra i precursori del cabaret, muovendo i primi passi al Derby Club di Milano. A differenza di Pippo, Mario non ha avuto una carriera cinematografica, concentrandosi quasi unicamente sul teatro.

Tommy Ford, la caduta che terrorizza il mondo dello sci


articolo: https://www.repubblica.it/sport/sci/2021/01/09/news/tommy_ford_la_caduta_che_terrorizza_il_mondo_dello_sci-281828524/

Coppa del mondo di sci in apprensione per le condizioni dell’americano Tommy Ford, protagonista di una terribile caduta nella prima manche dello slalom gigante di Coppa del mondo di Adelboden. Il 31enne, sceso con il pettorale 4, a tre porte dell’arrivo ha sbattuto violentemente con la testa contro una porta, perdendo il controllo durante la caduta e picchiando più volte il capo sulla pista.

Prima di finire nelle reti di protezione, Ford ha investito anche due addetti alla pista. Immediati i soccorsi sulla pista Kuonisbaergli, l’americano è stato trasportato d’urgenza in ospedale dall’elicottero del soccorso svizzero. La gara è stata interrotta per circa 30 minuti. Dalle prime notizie, Ford avrebbe riaperto gli occhi in ospedale e sarebbe cosciente. Lo conferma lo U.S. Ski and Snowboard Team, che twitta: “@ibeTommyFord è cosciente ed è stato portato all’ospedale per valutazioni del suo stato. Rispondeva ai soccorritori quando quando l’hanno caricato (sull’elicottero)”.

Sci, spaventosa caduta di Tommy Ford ad Adelboden
Sci, paura ad Adelboden per la caduta di Tommy Ford

Coppa del mondo di sci in apprensione per le condizioni dell’americano Tommy Ford, protagonista di una terribile caduta nella prima manche dello slalom gigante di Coppa del mondo di Adelboden. Il 31enne, sceso con il pettorale 4, a tre porte dell’arrivo ha sbattuto violentemente con la testa contro una porta, perdendo il controllo durante la caduta e picchiando più volte il capo sulla pista. Prima di finire nelle reti di protezione, Ford ha investito anche due addetti alla pista. Immediati i soccorsi sulla pista Kuonisbaergli, l’americano è stato trasportato d’urgenza in ospedale dall’elicottero del soccorso svizzero. La gara è stata interrotta per circa 30 minuti. Dalle prime notizie, Ford avrebbe riaperto gli occhi in ospedale e sarebbe cosciente.

 

Liga: tempesta di neve su Madrid, rinviata Atletico-Athletic Bilbao


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2021/01/09/news/liga_tempesta_di_neve_su_madrid_rinviata_atletico-atlhletic_bilbao-281810231/

Lo scenario spettrale attorno allo stadio dell’Atletico Madrid (reuters)

La formazione basca non ha potuto raggiungere la capitale per la sfida valida per la 18/a giornata a causa della chiusura degli aeroporti, così è stato deciso il rinvio a data da destinarsi. Secondo la stampa iberica si tratta della peggior tormenta degli ultimi 50 anni.

Madrid – Il maltempo ferma Atletico Madrid-Athletic Bilbao, gara valida per la 18/a giornata della Liga. La sfida, inizialmente prevista per oggi, è stata rinviata a data da destinarsi a causa della tempesta di neve che ha colpito Madrid in queste ore.

Il comunicato della Lega – Di fronte alla situazione eccezionale causata dalla tempesta che sta attraversando gran parte della penisola iberica, che ha causato la chiusura dell’aeroporto di Madrid-Barajas per tutta la giornata di oggi e l’impossibilità di avere un campo di gioco in condizioni ottimali. La Liga, dopo aver consultato i due club, ha deciso la sospensione dell’incontro tra Atlético Madrid e Athletic Bilbao”, si legge in una nota della lega di calcio spagnola.

La peggior tempesta di neve degli ultimi 50 anni – La data di riprogrammazione dell’incontro verrà comunicata “nei prossimi giorni”, secondo la Liga. Ieri la squadra basca non è potuta atterrare a Madrid a causa della tempesta di neve ed ha dovuto far rientro a Bilbao in prima serata. La tempesta che ha colpito la Spagna nelle ultime ore è considerata la peggiore degli ultimi 50 anni e ha causato il caos nel paese, lasciando centinaia di automobilisti bloccati, l’aeroporto di Madrid chiuso e un paese paralizzato.

Conferenza stampa dell’8 gennaio sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale


Conferenza stampa dell’8 gennaio sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale #Covid19

FA Cup: focolaio Covid all’Aston Villa, ma col Liverpool si gioca


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2021/01/08/news/fa_cup_focolaio_covid_all_aston_villa_ma_col_liverpool_si_gioca-281679683/

L’intera rosa dei Villans, allenatore compreso, è in isolamento, ma la sfida di coppa con i Reds si disputerà ugualmente. In campo la formazione di Birmingham schiererà la squadra U23. Verrà rinviata, invece, la sfida col Tottenham in Premier

BIRMINGHAM – Aston Villa in isolamento per un focolaio Covid in squadra, ma la gara di FA Cup in programma questa sera alle 20.45 contro il Liverpool si giocherà ugualmente. Il coronavirus non ferma lo spettacolo e con la nuova ondata di contagi che sta attanagliando l’Inghilterra il messaggio è chiaro: lo show deve andare avanti. Così questa sera a sfidare gli uomini di Klopp ci sarà l’Under23 dei Villans, guidata non dall’allenatore della prima squadra Dean Smith, anch’egli in isolamento, ma dal suo tecnico, Delaney.

Rimandata a data da destinarsi – A onor di cronaca è stato lo stesso club di Birmingham a insistere con la Federazione affinché la partita si disputasse ugualmente nonostante l’emergenza Covid. Diverso sarà il discorso riguardante la partita di Premier League contro il Tottenham in programma il 13 gennaio. Quella, infatti, sarà rimandata a data da destinarsi. Quello del covid è un problema che sta colpendo inesorabilmente tutti i club del massimo campionato inglese e negli ultimi sette giorni sono stati 40 i casi di positività tra i giocatori, quasi il doppio rispetto alle precedenti medie.

La Fiorentina ‘restituisce’ Cutrone al Wolverhampton


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2021/01/07/fiorentina-restituisce-cutrone-al-wolverhampton_ad84d4c4-ea7b-4cb2-964d-9ce366cb0ba1.html

Cutrone torna a giocare con la maglia del Wolverhampton

Raggiunto accordo per rescissione anticipata del prestito

E’ durata un anno l’avventura in viola, alla Fiorentina, di Patrick Cutrone. Il club del presidente Rocco Commisso comunica infatti “di aver raggiunto un accordo con il Wolverhampton Wanderers per la risoluzione anticipata del prestito del calciatore Patrick Cutrone“.

L’ex attaccante del Milan era arrivato alla Fiorentina dai Wolves durante la ‘finestra’ invernale di mercato dell’anno scorso.

Cutrone con la maglia della Fiorentina

Usa: Twitter chiude definitivamente l’acconut di Trump


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2021/01/09/news/usa_twitter_sospende_permanentemente_l_acconut_di_trump-281762714/?ref=RHTP-BH-I281611225-P1-S1-T1

“Rischio che inciti ulteriori violenze”. Il social in calo a Wall Street

NEW YORK – Twitter stacca la presa: e chiude per sempre l’account Twitter di Donald Trump, accusandolo di aver ripetutamente violato le regole, incitando il suo popolo alla violenza. “Dopo aver revisionato i più recenti tweet di @realDonaldTrump e averli contestualizzati, analizzando come vengono recepiti e interpretati su Twitter e fuori, abbiamo deciso di sospendere permanentemente l’account per evitare ulteriori rischi” hanno fatto sapere nella nota diffusa venerdì sera.  

Il social network aveva già cancellato diversi tweet di Trump, dove il presidente uscente contestava la validità delle elezioni presidenziali vinte dal rivale. E ne aveva sospeso l’accountper 12 ore dopo l’assalto a Capitol Hill, salvo riattivarlo nella giornata di ieri. Sull’esempio di Facebook che ha sospeso il profilo di Trump a tempo indeterminato, ora anche il social dell’uccellino ha ora deciso di non dare ulteriore spazio al presidente di cui dopo l’occupazione di Capitol Hill da più parti si chiedono le dimissioni: mentre i democratici pensano addirittura ad una nuova procedura di impeachment. continua a leggere

Traduzione: Stiamo vivendo il 1984 di Orwell. La libertà di parola non esiste più in America. È morto con la grande tecnologia e ciò che è rimasto è lì solo per pochi eletti.

articolo ANSA: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2021/01/06/trump-non-ci-arrenderemo-non-concederemo-mai-la-vittoria_79dddf7d-6e4f-4242-8dc5-3cb4c1452f00.html

https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1347334804052844550

Strage di Viareggio, la Cassazione dichiara prescritti gli omicidi colposi, appello bis per Moretti


articolo:  https://firenze.repubblica.it/cronaca/2021/01/08/news/strage_di_viareggio_sentenza_corte_di_cassazione-281596852/?ref=RHTP-BH-I281542667-P6-S1-T1

Verrà fatto un nuovo processo per l’ex ad di Ferrovie. Si alza un urlo nella stanza dove sono riuniti i parenti: “E’ una vergogna”. Piagentini: “Un giorno triste per tutto il paese”

Sentenza strage Viareggio, l’amarezza dei parenti delle vittime. Piagentini: non ci fermeremo

Per saperne di più:  https://alessandro54.com/2017/06/29/viareggio-29-giugno-2009/

Cadono le accuse di omicidio colposo per tutti gli imputati e processo di appello bis per tutti per la strage di Viareggio del giugno 2009. La Corte di Cassazione ha ribaltato la sentenza della corte di appello di Firenze annullando il reato di omicidio colposo, perchè è caduta l’aggravante del mancato rispetto delle norme sulla sicurezza sul lavoro, e rinviando a un nuovo processo d’appello per disastro ferroviario colposo, che in alcuni casi, come quello dell’ex ad di Ferrovie Mauro Moretti, e dell’ex ad di Rfi  Michele Mario Elia (entrambi condannati in appello), verificherà la sussistenza di eventuali profili di colpa, mentre per altre posizioni dovrà rivalutare la pena. La Cassazione ha confermato anche le assoluzioni, stabilite in appello, dei due dirigenti di Rfi Giorgio Di Marco e Giovanni Costa.

E’ una vergogna“, grida uno dei parenti delle vittime riuniti in una sala della Croce Verde di Viareggio, a due passi dalla stazione, per aspettare la sentenza. I volti delle 32 persone che hanno perso la vita quella sera sono impressi sulle maglie esposte nella stanza, ognuna copre una sedia vuota. continua a leggere

Le Vittime

  • Abdellatif Boumalhaf (34)
  • Alessandro Farnocchia (45)
  • Ana Habic (42)
  • Andrea Falorni (50)
  • Angela Monelli (69)
  • Antonio Farnocchia (51)
  • Aziza Aboutalib (46)
  • Claudio Bonuccelli (60)
  • Elena Iacopini (32)
  • Elisabeth Silva (36)
  • Emanuela Menichetti (21)
  • Emanuela Milazzo (63)
  • Federico Battistini (32)
  • Hamza Ayad (17)
  • Ilaria Mazzoni (36)
  • Iman Ayad (3)
  • Lorenzo Piagentini (2)
  • Luca Piagentini (5)
  • Magdalena Cruz Ruiz Oliva (40)
  • Maria Luisa Carmazzi (49)
  • Marina Galano (45)
  • Mario Pucci (90)
  • Mauro Iacopini (60)
  • Michela Mazzoni (33)
  • Mohammed Ayad (51)
  • Nadia Bernacchi (59)
  • Nouredine Boumalhaf (29)
  • Rachid Moussafar (25)
  • Roberta Calzoni (54)
  • Rosario Campo (42)
  • Sara Orsi (24)
  • Stefania Maccioni (40)
Viareggio – L’incidente ferroviario