Archivi categoria: Spettacolo TV

E’ morto Antonello Falqui, il padre del varietà


Risultati immagini per E' morto Antonello Falqui

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2019/11/16/morto-antonello-falqui-padre-del-varieta_dde3688b-067e-45bd-aae0-bf7d8d1e8b72.html

Addio a Antonello Falqui. Se ne è andato con leggerezza e ironia, come aveva vissuto e aveva insegnato a vivere a intere generazioni di italiani. La notizia della scomparsa del padre del varietà all’italiana e artefice del successo di tanti grandi personaggi dello spettacolo, ha fatto subito il giro del web nel modo più singolare: “Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio” – è il testo di un post apparso sui suoi profili facebook e twitter – potete venire a salutarmi lunedì 18 novembre alle 11 alla chiesa di Sant’Eugenio a viale Belle Arti a Roma”. continua a leggere

Antonello Falqui

venerdì

Sono partito per un Lungo Lungo Lungo Viaggio……potete venire a salutarmi LUNEDI 18 NOVEMBRE alle ore 11 alla CHIESA S.EUGENIO a V.le Belle Arti Roma.
Mi raccomando, niente fiori….al loro posto,se volete, potete aiutare l’associazione QuintoMondo Animalisti Volontari Onlus.
P.S. Perdonate Jimmy, Matteo e Luca se non vi hanno avvisato prima………..

Televisione, morto a 94 anni il regista Antonello Falqui

images

Enzo Iacchetti: “Apro un locale a Milano per vedere di nascosto l’effetto che fa”


Risultato immagini per enzo iacchetti

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/27/news/enzo_iacchetti_intervista_al_mio_ciu_ciu_musica_risate-237074907/

Il comico e conduttore ha aperto il Ciù Ciù in via Ricciarelli, non lontano dallo storico Derby. Ci saranno musica e cabaret. Ma sarà chiuso martedì e mercoledì: “C’è la Champions, il calcio vince su tutto”

Siamo onesti, a Milano c’è poco da ridere. Ed Enzo Iacchetti – un tizio che con cabaret e humour ha abbastanza a che fare da una quarantina d’anni in qua – ha deciso di provare a cambiare qualcosa. Il comico ha appena aperto un locale, il Ciù Ciù, dal sottotitolo eloquente, “bollicine musicabaret”. Insomma, allegria con canzoni e comicità che si alternano e a volte si uniscono sul palco di questo club da 70 posti in via Ricciarelli, zona piazzale Brescia. continua a leggere

ciu_ciu_milano_locale_cabaret_musica_eventi_location

https://www.ciuciumilano.it/

L’opinionista in tv: “Come fermare Lukaku? Con dieci banane”


articolo: https://milano.repubblica.it/sport/2019/09/16/news/l_opinionista_in_tv_come_fermare_lukaku_con_dieci_banane_-236148528/

Il bello è che in premessa lo aveva riempito di complimenti. “Io non vedo attualmente in Italia un giocatore come Lukaku”. E poi ha “qualcosa in più degli altri”. Come fermarlo allora? “O hai dieci banane che gliele dai…”. A esprimersi così sull’attaccante di colore e di nazionalità belga, Romelu Lukaku, in forza all’Inter è stato ieri in diretta su Telelombardia l’opinionista Luciano Passirani, nel corso della trasmissione Top Calcio 24. continua a leggere

CLAMOROSO , giornalista razzista : “Per fermare lukaku ci vogliono 10 banane”

Nadia Toffa è morta.


È morta Nadia Toffa, "guerriera" contro il cancro. Le Iene: "Per noi niente sarà più come prima"

Nadia Toffa (Brescia, 10 giugno 1979 – Brescia, 13 agosto 2019) è stata una conduttrice televisiva e giornalista italiana, nota per la partecipazione al programma televisivo di Italia 1 Le Iene

“guerriera” contro il cancro. Le Iene: “Per noi niente sarà più come prima”

La conduttrice aveva 40 anni. Il racconto sui social della sua malattia, sempre sorridente, l’ha trasformata per molti in un simbolo. Anche il presidente Mattarella ricorda “la sua vivacità, l’impegno e il coraggio”

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2019/08/13/news/e_morta_nadia_toffa-233509218/?ref=RHPPLF-BS-I233508960-C8-P5-S1.8-T1

È morta Nadia Toffa, dopo una lunga battaglia contro il cancro. La conduttrice e inviata delle Iene aveva 40 anni. Lo ha annunciato lo staff della trasmissione tv sulle proprie pagine social. Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi mesi, e da inizio luglio era ricoverata alla Domus Salutis di Brescia, dove è morta questa mattina. La camera ardente sarà allestita al teatro Santa Chiara e i funerali saranno celebrati il 16 agosto nella cattedrale della sua città, Brescia.

Le Iene
@redazioneiene
Niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia

Immagine

7:21 AM · 13 ago 2019
Le Iene le hanno dedicato un post commosso: “Qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai. Hai combattuto a testa alta col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse é per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa”. continua a leggere

Quirinale

@Quirinale
Il Presidente #Mattarella colpito dalla prematura scomparsa di #NadiaToffa ricorda la vivacità e simpatia del suo impegno di giornalista e il coraggio con cui ha affrontato la malattia

 

 

 

 

Auguri a Franca Valeri, 99 anni di intelligenza e ironia


 

Risultati immagini per franca valeriarticolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/teatro-danza/2019/07/31/news/auguri_a_franca_valeri_99_anni_di_intelligenza_e_ironia-232435494/

Oggi il compleanno della grande artista. Con i suoi indimenticabili personaggi per la tv e film come ‘Il segno di Venere’, ‘Il vedovo’ ha lasciato il segno. Iniziano i festeggiamenti che proseguiranno per tutto l’anno

Con la sua intelligenza e ironia ha attraversato la storia dello spettacolo italiano. Teatro, televisione, cinema, persino l’opera lirica di cui è grande appassionata, Franca Valeri è un personaggio unico nel panorama artistico. Oggi che compie 99 anni cominciano le celebrazioni che continueranno fino al prossimo compleanno. continua a leggere

Franca Valeri – La sora Cecioni V

Franca Valeri “Il poeta e il contadino”

ALBERTO SORDI e FRANCA VALERI Il Vedovo 1959 D. Risi

Addio Raffaele Pisu, l’attore dai mille volti


 

Risultati immagini per raffaele pisu

Raffaele Pisu, nome d’arte di Guerrino Pisu (Bologna, 24 maggio 1925 – Castel San Pietro Terme, 31 luglio 2019), è stato un attore, comico, conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano.

articolo: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/07/31/news/addio_raffaele_pisu_italiano_bravo_attore-232424741/?ref=RHRS-BH-I232436519-C6-P4-S1.6-T1

BOLOGNA – Si è spento nella notte all’hospice di Castel San Pietro, nel Bolognese, l’attore Raffaele Pisu. Aveva 94 anni. Nato a Bologna il 24 maggio del 1925 è stato uno dei più popolari comici e conduttori radiofonici e televisivi nell’Italia del Dopoguerra, nell’epoca del boom televisivo, partecipando a trasmissioni di grande successo nazionale degli Anni Sessanta come “L’amico del giaguaro”, “Ma che domenica amici” e “Senza rete”. I funerali si terranno venerdì 2 agosto nella chiesa di Santo Spirito a Imola, alle 15.40. Il feretro partirà alle 15.30 dalla camera mortuaria dell’ospedale Civile. continua a leggere

boccaccia mia statti zitta!!!!

BRAMIERI DEL FRATE PISU’ MEDLEY [1968]

Addio a Ugo Gregoretti


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2019/07/05/addio-a-ugo-gregoretti_36bfd6d9-4c12-4671-94ad-09d8e2fa4bc2.html

E’ morto oggi nella sua casa di Roma, Ugo Gregoretti, regista e attore. Era nato il 28 settembre 1930 a Roma.

Autore e regista di programmi e sceneggiati radiofonici e televisivi (da Le tigri di Mompracem a Il conte di Montecristo), esordisce come regista cinematografico con I nuovi angeli (1962), tratto dal libro di M. Guerrini I ventenni non sono delinquenti, opera ibrida fra documentario e finzione che, senza giudizi precostituiti e lasciando lo spettatore libero di trarre le sue conclusioni, narra di un viaggio alla scoperta della vita sociale, affettiva e lavorativa dei ventenni italiani. Dopo una partecipazione non troppo brillante a Le più belle truffe del mondo (1963), nello stesso anno dirige Omicron (1963), storia di un alieno incarnatosi in un operaio che muore per essersi troppo umanizzato, e l’episodio Il pollo ruspante, incluso in Ro.Go.Pa.G. – Laviamoci il cervello (1963), film a episodi il cui filo conduttore è il saggio di W. Packard I persuasori occulti. Finzione e documentario si ritrovano anche in Apollon, una fabbrica occupata (1969), in cui gli operai interpretano sé stessi mentre funzionari del PCI e alcuni intellettuali sono chiamati a impersonare i quadri dirigenti.

Autobiografiche, amare, esibizioniste ma allo stesso tempo pudiche, divertenti e malinconiche sono infine le disavventure di un regista impegnato nell’allestimento della Bohème raccontate in Maggio musicale (1989).