Archivi categoria: Spettacolo TV

Nadia Toffa è morta.


È morta Nadia Toffa, "guerriera" contro il cancro. Le Iene: "Per noi niente sarà più come prima"

Nadia Toffa (Brescia, 10 giugno 1979 – Brescia, 13 agosto 2019) è stata una conduttrice televisiva e giornalista italiana, nota per la partecipazione al programma televisivo di Italia 1 Le Iene

“guerriera” contro il cancro. Le Iene: “Per noi niente sarà più come prima”

La conduttrice aveva 40 anni. Il racconto sui social della sua malattia, sempre sorridente, l’ha trasformata per molti in un simbolo. Anche il presidente Mattarella ricorda “la sua vivacità, l’impegno e il coraggio”

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/people/2019/08/13/news/e_morta_nadia_toffa-233509218/?ref=RHPPLF-BS-I233508960-C8-P5-S1.8-T1

È morta Nadia Toffa, dopo una lunga battaglia contro il cancro. La conduttrice e inviata delle Iene aveva 40 anni. Lo ha annunciato lo staff della trasmissione tv sulle proprie pagine social. Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi mesi, e da inizio luglio era ricoverata alla Domus Salutis di Brescia, dove è morta questa mattina. La camera ardente sarà allestita al teatro Santa Chiara e i funerali saranno celebrati il 16 agosto nella cattedrale della sua città, Brescia.

Le Iene
@redazioneiene
Niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia

Immagine

7:21 AM · 13 ago 2019
Le Iene le hanno dedicato un post commosso: “Qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai. Hai combattuto a testa alta col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse é per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa”. continua a leggere

Quirinale

@Quirinale
Il Presidente #Mattarella colpito dalla prematura scomparsa di #NadiaToffa ricorda la vivacità e simpatia del suo impegno di giornalista e il coraggio con cui ha affrontato la malattia

 

 

 

 

Auguri a Franca Valeri, 99 anni di intelligenza e ironia


 

Risultati immagini per franca valeriarticolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/teatro-danza/2019/07/31/news/auguri_a_franca_valeri_99_anni_di_intelligenza_e_ironia-232435494/

Oggi il compleanno della grande artista. Con i suoi indimenticabili personaggi per la tv e film come ‘Il segno di Venere’, ‘Il vedovo’ ha lasciato il segno. Iniziano i festeggiamenti che proseguiranno per tutto l’anno

Con la sua intelligenza e ironia ha attraversato la storia dello spettacolo italiano. Teatro, televisione, cinema, persino l’opera lirica di cui è grande appassionata, Franca Valeri è un personaggio unico nel panorama artistico. Oggi che compie 99 anni cominciano le celebrazioni che continueranno fino al prossimo compleanno. continua a leggere

Franca Valeri – La sora Cecioni V

Franca Valeri “Il poeta e il contadino”

ALBERTO SORDI e FRANCA VALERI Il Vedovo 1959 D. Risi

Addio Raffaele Pisu, l’attore dai mille volti


 

Risultati immagini per raffaele pisu

Raffaele Pisu, nome d’arte di Guerrino Pisu (Bologna, 24 maggio 1925 – Castel San Pietro Terme, 31 luglio 2019), è stato un attore, comico, conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano.

articolo: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/07/31/news/addio_raffaele_pisu_italiano_bravo_attore-232424741/?ref=RHRS-BH-I232436519-C6-P4-S1.6-T1

BOLOGNA – Si è spento nella notte all’hospice di Castel San Pietro, nel Bolognese, l’attore Raffaele Pisu. Aveva 94 anni. Nato a Bologna il 24 maggio del 1925 è stato uno dei più popolari comici e conduttori radiofonici e televisivi nell’Italia del Dopoguerra, nell’epoca del boom televisivo, partecipando a trasmissioni di grande successo nazionale degli Anni Sessanta come “L’amico del giaguaro”, “Ma che domenica amici” e “Senza rete”. I funerali si terranno venerdì 2 agosto nella chiesa di Santo Spirito a Imola, alle 15.40. Il feretro partirà alle 15.30 dalla camera mortuaria dell’ospedale Civile. continua a leggere

boccaccia mia statti zitta!!!!

BRAMIERI DEL FRATE PISU’ MEDLEY [1968]

Addio a Ugo Gregoretti


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2019/07/05/addio-a-ugo-gregoretti_36bfd6d9-4c12-4671-94ad-09d8e2fa4bc2.html

E’ morto oggi nella sua casa di Roma, Ugo Gregoretti, regista e attore. Era nato il 28 settembre 1930 a Roma.

Autore e regista di programmi e sceneggiati radiofonici e televisivi (da Le tigri di Mompracem a Il conte di Montecristo), esordisce come regista cinematografico con I nuovi angeli (1962), tratto dal libro di M. Guerrini I ventenni non sono delinquenti, opera ibrida fra documentario e finzione che, senza giudizi precostituiti e lasciando lo spettatore libero di trarre le sue conclusioni, narra di un viaggio alla scoperta della vita sociale, affettiva e lavorativa dei ventenni italiani. Dopo una partecipazione non troppo brillante a Le più belle truffe del mondo (1963), nello stesso anno dirige Omicron (1963), storia di un alieno incarnatosi in un operaio che muore per essersi troppo umanizzato, e l’episodio Il pollo ruspante, incluso in Ro.Go.Pa.G. – Laviamoci il cervello (1963), film a episodi il cui filo conduttore è il saggio di W. Packard I persuasori occulti. Finzione e documentario si ritrovano anche in Apollon, una fabbrica occupata (1969), in cui gli operai interpretano sé stessi mentre funzionari del PCI e alcuni intellettuali sono chiamati a impersonare i quadri dirigenti.

Autobiografiche, amare, esibizioniste ma allo stesso tempo pudiche, divertenti e malinconiche sono infine le disavventure di un regista impegnato nell’allestimento della Bohème raccontate in Maggio musicale (1989).

La Rai e il calcio, che batosta. La Champions torna a Mediaset (darà 50 milioni a Sky)


articolo: https://www.repubblica.it/rubriche/spycalcio/2019/07/02/news/la_rai_e_il_calcio_che_batosta_la_champions_torna_a_mediaset_dara_50_milioni_a_sky_-230154785/

Che stangata per la Rai. Lo scorso anno, sborsando 40 milioni a Sky, aveva preso la diretta di 15 gare di Champions (9 volte con squadre italiane, 4 con la Juve), più la Supercoppa italiana, e il Gp di Monza di F.1. Ha perso tutto. Colpa di una clausola messa da sprovveduti (le condizioni era cambiate rispetto al passato): ma che forse non erano tanto sprovveduti, e sapevano bene come sarebbe finita?… La Rai ha perso tutto e adesso i diritti della Coppa principale sono passati a Mediaset: gran colpo per Pier Silvio Berlusconi che potrebbe pagare una cifra vicina ai 50 milioni per una Coppa già sua dal 2015 al 2018. La tv del Biscione avrà di sicuro una partita di Champions in diretta al mercoledì e forse un’altra (Europa League?) in seconda serata. Merita ricordare comunque che Sky ha tutte le gare di Champions ed Europa League in diretta, e in pay ovviamente. Il tutto per circa 270 milioni a stagione sino al 2021 poi nuovo bando.

Il tribunale di Milano sezione civile, giudice Pierluigi Perrotti, ha respinto il ricorso della Rai, che ha fatto appello, contro Sky: un ricorso inconsistente, quello della tv pubblica, debole, senza giustificazioni. “Insussistente periculum in mora“, ha spiegato il giudice nel suo dispositivo. Sky, difesa dagli avvocati Ferdinando Emanuele, Marco D’Ostuni e Roberto Argeri, ha stravinto su tutti i fronti. continua a leggere

E’ morta Valeria Valeri, una vita sul palcoscenico.


E’ morta Valeria Valeri, una vita sul palcoscenico. Poi la tv con Gian Burrasca e ‘Un medico in famiglia’

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/teatro-danza/2019/06/11/news/e_morta_valeria_valeri_una_vita_sul_palcoscenico_poi_la_tv_con_un_medico_in_famiglia_-228504644/?ref=RHRS-BH-I228522420-C6-P14-S1.6-T1

È morta Valeria Valeri, una vita sul palcoscenico da quando aveva debuttato poco più che ventenne fino a qualche stagione fa. L’attrice nata a Roma il l’8 dicembre 1921 come Valeria Tulli, non aveva mai smesso di lavorare.  Aveva 97 anni. La notizia è stata data dalla figlia Chiara Salerno, avuta dall’attore Enrico Maria Salerno. continua a leggere

Rita Pavone Official@Rita_Pavone_

E’ con estremo dolore che vengo adesso a conoscenza della scomparsa della mia mamma televisiva, Valeria Valeri. Stupenda attrice e donna meravigliosa, è stato un onore per me lavorare con te. Sarai sempre nel mio cuore, mammina .
Il tuo Giannino. https://www.youtube.com/watch?v=aFsPcEwMTHA 

Massini insultato, la risposta è una dura lezione: “Io feccia perché scrittore?


644194-thumb-full-massini_07062019

articolo: https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/massini-insultato-la-risposta-e-una-dura-lezione-io-feccia-perche-scrittore-dante-non-era-un-cacasotto/336559/337156?ref=RHRD-BS-I220178439-C6-P1-S6.6-T1

Nel suo consueto intervento a Piazzapulita, in onda su La7, Stefano Massini è tornato sul monologo della settimana precedente, quando ha parlato delle offese razziste verso un bambino che giocava a calcio su un campetto di periferia: “Ho ricevuto tantissime reazioni, ma una mi ha particolarmente colpito“, ha detto. “Una signora ha scritto che devo stare muto perché sono feccia in quanto scrittore e che gli scrittori non si devono occupare di razzismo ma del mio mestiere. Le ricordo che tutti i più grandi scrittori della letteratura italiana, da Foscolo a Dante, erano gente gagliarda che ha rischiato la galera per raccontare la realtà e la politica: tutto fuorché dei cacasotto. Ma siccome ho deciso di darle ascolto, ho guardato la sua pagina Facebook e ho visto che è un tripudio di criceti e pappagallini, per cui ho deciso di seguirla: non parlerò di politica, ma di animali”. E lancia il suo manuale di ‘zoologia politica’ con i ritratti di cinque animali in cui dipinge a modo suo la politica italiana.

https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/massini-insultato-la-risposta-e-una-dura-lezione-io-feccia-perche-scrittore-dante-non-era-un-cacasotto/336559/337156