Archivi del giorno: 8 gennaio 2021

Svezia, il dietrofront: legge anti-Covid d’emergenza. Da domenica potranno chiudere le scuole


articolo: https://www.corriere.it/esteri/21_gennaio_08/coronavirus-svezia-fa-dietrofront-domenica-negozi-scuole-chiusi-e6fd2448-51d9-11eb-9e96-bbe55a5b7a24.shtml?fbclid=IwAR0S6lDl1p_4fBlL2ZHbs58mFA1b4vgiSsDohsxkno7CMH-Xi77VTCp7BvE

Il governo di Stoccolma, l’unico in Europa che aveva lasciato tutto aperto, ha proposto una legge approvata dal parlamento che permette un parziale lockdown

Sulle misure anti-Covid, la Svezia fa un dietrofront: il parlamento di Stoccolma ha approvato oggi una legge che dà al governo socialdemocratico nuovi poteri da domenica, e che consentirà di chiudere d’ufficio negozi, centri commerciali e trasporti pubblici, oltre alle classi scolastiche sopra i 13 anni. Il governo sarà anche in grado di imporre limiti al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici specifici e restrizioni alle riunioni pubbliche. La Svezia era stata finora il solo Paese europeo a non mettere in atto alcun tipo di lockdown, a tenere aperte tutte le scuole e a diffondere tra la cittadinanza solo «raccomandazioni» di mantenere le distanze. L’epidemiologo di stato Anders Tegnèll, consulente del governo per la gestione del Covid-19, ha sempre difeso questa strategia come «più sostenibile» sul lungo periodo: a quasi un anno dallo scoppio della pandemia, i dati sulla mortalità e sulla diffusione del virus in Svezia, ben più alti di quelli degli altri Paesi scandinavi, sembrano smentirlo. Nell’ultimo mese sono morti di Covid circa 2 mila svedesi; 535 solo nell’ultima settimana; la Norvegia — che ha metà della popolazione svedese — conta, dall’inizio della pandemia, 465 vittime.

Il re e il governo – E così ecco la «legge di emergenza». Il «dietrofront svedese» non è pubblico: non c’è stato un discorso ufficiale da parte del governo, e il solo intervento di rottura sul tema lo ha fatto — in modo irrituale, essendo un capo di Stato super partes —re Carl XVI Gustaf che prima di Natale, nel discorso annuale alla nazione, ha detto «Abbiamo fallito». Più distanti dalla popolazione i membri del governo: il premier Stefan Löfven è stato molto criticato per essere andato al centro commerciale a fare i regali di Natale, cosa che aveva sconsigliato ai cittadini; il dirigente di un’agenzia di Stato comparabile alla Protezione Civile, Dan Eliasson, si è dimesso per aver fatto un viaggio alle Canarie a Natale, proprio dopo che le autorità avevano sconsigliato ai cittadini i «viaggi non necessari» continua a leggere

Lorella Cuccarini positiva al Covid: maestra ad «Amici» collegata da casa


articolo: https://www.corriere.it/spettacoli/21_gennaio_08/lorella-cuccarini-positiva-covid-maestra-ad-amici-collegata-casa-98f363f4-51c8-11eb-9e96-bbe55a5b7a24.shtml?fbclid=IwAR1dUaskHKyuvw4CtDxlwpUGa3vm5aGRBOWwdIUe3ZYXAgLI8PbR17t-PDk

La show girl ha registrato la sua presenza nel talent di Maria De filippi in onda il sabato pomeriggio su Canale 5. «Tornerò in studio quando sarò negativa»

Un altro nome dello spettacolo si aggiunge alla lista dei positivi al Covid 19. Questa volta è toccato a Lorella Cuccarini che però per fortuna sta bene (Carlo Conti, Gerry Scotti, Iva Zanicchi e molti altri hanno purtroppo dovuto essere ospedalizzati). La conduttrice, nonchè maestra di «Amici», il longevo talent show, in onda il sabato pomeriggio su Canale 5; è infatti asintomatica. Durante le registrazioni della puntata di sabato 9 gennaio del talent di Maria De Filippi, Cuccarini si è infatti collegata da casa per annunciare di dover attendere il tampone negativo prima di poter tornare in diretta. E così anche lei proverà le brezza della «Cad», la cosiddetta Conduzione a distanza, proprio come la Dad per gli studenti.

Nel talent la Cuccarini affianca Alessandra Celentano e Veronica Peparini nel giudicare le performance di danza dei ragazzi ed è stata fortemente voluta da Maria De Filippi nel programma. «È un’immensa soddisfazione per me far parte di questa squadra visto che parliamo dell’unico programma che coltiva i giovani talenti della danza» aveva detto la showgirl poco prima di cominciare la sua avventura ad «Amici». Dopo l’esperienza non felicissima a «La vita in diretta» su Rai1, l’esperienza di Canale 5 le è apparsa come una nuova opportunità e una nuova sfida. «La chiamata di Maria è arrivata come una carezza…⁣ Sono molto felice di festeggiare con “Amici” i miei 35 anni di professione. Sarà un’occasione per restituire a tanti giovani la fortuna che ho avuto nella mia vita…».

Roberto Maroni operato all’ospedale neurologico Besta di Milano


articolo: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_gennaio_08/roberto-maroni-operato-all-ospedale-neurologico-besta-milano-135091ac-51cf-11eb-9e96-bbe55a5b7a24.shtml?fbclid=IwAR31EoJlZNrRvVAfqUtVhql-xzsEGsPKDz-df72DOXWMS4ttrICQVCtKXzk

Dopo il malore dei giorni scorsi, l’ex governatore lombardo è stato ricoverato all’ospedale di Varese e poi trasferito all’ospedale milanese per l’operazione

L’ex ministro ed ex governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni, è stato sottoposto oggi a un intervento chirurgico all’Istituto neurologico Besta di Milano. Maroni aveva avuto un malore, nei giorni scorsi nella sua casa a Lozza (in provincia di Varese) ed era stato ricoverato all’ospedale Circolo di Varese da cui è stato poi trasferito, il 5 gennaio, nel nosocomio milanese, dove erano già stati programmati accertamenti. La famiglia ha chiesto la massima riservatezza. L’ospedale, al termine dell’intervento, ha definito «soddisfacenti» le condizioni di Maroni; in una nota diffusa nel tardo pomeriggio i sanitari specificano che il paziente «è sveglio e cosciente». L’ex ministro dell’interno ed ex governatore della Lombardia stava preparando il suo ritorno in politica: aveva infatti deciso di candidarsi per il centrodestra per la carica di sindaco di Varese, la sua città.

De Ligt positivo al Covid-19: è il terzo caso dopo Alex Sandro e Cuadrado


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Juventus/08-01-2021/juve-de-ligt-positivo-covid-19-terzo-caso-3902328131364.shtml

La società ha annunciato la positività al virus del difensore olandese

Nuovo positivo al Covid-19 in casa Juventus. Lo ha annunciato il club con un comunicato sul sito ufficiale: “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Matthijs De Ligt. Il calciatore è già stato posto in isolamento“.

NUOVO CASO  – È il terzo caso di positività al Coronavirus in pochi giorni per i bianconeri. Prima della sfida con il Milan era toccato ad Alex Sandro e Cuadrado. Il difensore olandese ha giocato titolare a San Siro la gara vinta per 3-1 contro i rossoneri. La squadra era stata sottoposta a un doppio giro di tamponi anche il giorno della partita, sia al mattino sia nel pomeriggio, e De Ligt era risultato negativo a entrambi ai test.

https://www.juventus.com/it/news/articoli/positivita-calciatore-prima-squadra-x8537

POSITIVITÀ CALCIATORE PRIMA SQUADRA

Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Matthijs De Ligt. Il calciatore è già stato posto in isolamento.

 

Decreto Legge sulla prevenzione del contagio da Covid-19 – 7 al 15 gennaio 2021


misure del Decreto Legge sulla prevenzione del contagio da Covid-19 valide su tutto il territorio nazionale dal 7 al 15 gennaio 2021

L'immagine può contenere: il seguente testo "COVID-19 DECRETO LEGGE 1/2021 DEL GOVERNO NUOVE MISURE VALIDE SU TUTTO TERRITORIO NAZIONALE Dal 7 al 15 gennaio 2021 Tutti gli aggiornamenti su: www.cornavirus.regione.ombardia.it Regione Lombardia"

L'immagine può contenere: il seguente testo "COVID-19 DECRETO LEGGE 1/2021 DEL GOVERNO ZONA GIALLA 8 GENNAIO SPOSTAMENTI Consentiti sempre dalle 5 alle 22 SOLO all'interno della propria regione RISTORAZIONE Riaprono bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie etc. dalle 5 alle 18; asporto fino alle 22 Aperti i NEGOZI e CENTRI COMMERCIALI Tutti gli aggiornamenti su: www.coronavirus.rgione.lombrdia.i Regione Lombardia"
L'immagine può contenere: il seguente testo "COVID-19 DECRETO LEGGE 1/2021 DEL GOVERNO ZONA ARANCIONE e 10 GENNAIO SPOSTAMENTI Consentiti sempre dalle 5 alle 22 all'interno del proprio comune e SOLO da comuni con n. di abitanti non superiore a 5.000 ed entro 30 km. Vietati gli spostamenti verso i capoluoghi di provincia RISTORAZIONE Chiuse le attività, asporto consentito fino alle 22 consegna a domicilio senza restrizioni ATTIVITÀ COMMERCIALI Aperti negozi, chiusi centri commerciali, ad eccezione di alcune categorie merceologiche Tutti gli aggiornamenti su: www.coronavirus.regione.ombardia.i Regione Lombardia"
L'immagine può contenere: il seguente testo "COVID-19 DECRETO LEGGE 1/2021 DEL GOVERNO SPOSTAMENTI dal 7 al 15 GENNAIO 2021 Vietato lo spostamento tra Regioni province autonome diverse Dalle 22 alle 5 restano vietati tutti gli spostamenti, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Resta sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza Tutti gli aggiornamenti su: www.coronavirus.region.ombarda.i Regione Lombardia"

“PIANO MARSHALL” REGIONALE: MI HA RISPOSTO FONTANA


https://www.facebook.com/simonenegrisindacocesanoboscone/

 
ISCRIVITI

Il Presidente Fontana ha risposto a me e agli altri oltre 50 sindaci della Città Metropolitana di Milano che si erano lamentati per l’attribuzione poco trasparente e decisamente orientata ai comuni amministrati dalla destra di queste risorse destinate agli investimenti.

Londra, la città fantasma con 800 ricoveri al giorno. “Virus ormai inarrestabile”


articolo: https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2021/01/07/news/londra_la_citta_fantasma_con_800_ricoveri_al_giorno_virus_ormai_inarrestabile_-281601497/?ref=RHTP-BH-I281217261-P5-S8-T1

Un residente su trenta ha il Covid. Il tassista: “A Natale la gente saltava da una casa all’altra”

Londra, la città fantasma con 800 ricoveri al giorno. “Virus ormai inarrestabile”

Londra, la città fantasma con 800 ricoveri al giorno. “Virus ormai inarrestabile”

07 GENNAIO 2021

Un residente su trenta ha il Covid. Il tassista: “A Natale la gente saltava da una casa all’altra

Londra.  Lo smeraldo University College Hospital sembra placido, come il vicino Regent’s Park. Ma dentro è emergenza: un medico ci spiega che i pazienti per Covid sono così tanti che «utilizzeremo le sale operatorie per alcuni ricoveri, rinviando gli interventi chirurgici differibili». Vari ospedali londinesi stanno annullando visite di ogni tipo: i medici servono in terapia intensiva.

Il prof. Marcel Levi, a capo degli University College Hospitals, è drammatico: «Di questo passo, saremo costretti in alcune strutture a curare solo pazienti Covid». Che oramai crescono di 800 al giorno. Sbaragliato il picco di ricoveri di aprile (19mila): ora siamo a 30mila, +50%. Ieri l’Health Service Journal ha ottenuto un esplosivo documento interno della Sanità pubblica Nhs: «Nel miglior scenario, gli ospedali di Londra saranno travolti di pazienti Covid entro due settimane».
E così, in attesa di quella «luce in fondo al tunnel» che il primo ministro Boris Johnson già vede, dura è la notte di Londra. Dal tramonto all’alba, la strada è ancora lunga, nonostante l’approvazione veloce dei vaccini di Pfizer e Oxford. C’è un dato tremendo: secondo gli esperti, oggi un residente su 30 nella capitale ha il Coronavirus. Non solo. La settimana scorsa 1,2 milioni di persone in Inghilterra si sono infettate. Da due giorni muoiono oltre mille persone con il Covid, ieri altri 1.162, totale 78.508. E i nuovi casi sono da giorni sopra i 50mila quotidiani (su 500mila test). continua a leggere

Comunicato: Le condizioni di Danilo D’Ambrosio


Comunicato: https://www.inter.it/it/news/2021/01/07/infortunio-dambrosio-sampdoria-inter.html

 

LE CONDIZIONI DI DANILO D’AMBROSIO

Dopo l’infortunio rimediato contro la Sampdoria, il difensore nerazzurro si è sottoposto a esami clinici e strumentali

MILANO – Esami clinici e strumentali per Danilo D’Ambrosio questa mattina all’Istituto Humanitas di Rozzano, dopo l’infortunio di ieri durante la gara contro la Sampdoria. 

Gli esami hanno evidenziato una distrazione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. Le condizioni del difensore nerazzurro saranno rivalutate nella prossima settimana.

English Version  Versión Española  中文版  Versi Bahasa Indonesia  日本語版