Real Madrid, che batosta: fuori in Coppa del Re contro una squadra di C


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2021/01/21/news/coppa_del_re_clamoroso_flop_del_real_madrid_eliminata_da_una_squadra_di_terza_divisione-283529536/?ref=RHBT-VS-I271383487-P8-S1-T1

Le Merengues escono dalla coppa nazionale, sconfitti 2-1 ai supplementari e in superiorità numerica dall’Alcoyano, terza in classifica nella Segunda División B (la nostra terza serie). Lo stesso destino era capitato ai cugini dell’Atletico lo scorso 6 gennaio

ALCOY – La Coppa del Re continua a mietere vittime illustri. Dopo l’Atletico Madrid, eliminato il giorno dell’Epifania dal Cornella’, anche il Real Madrid di Zidane saluta anzitempo il torneo nazionale dopo la clamorosa sconfitta per 2-1 contro l’Alcoyano, squadra che milita nella Segunda División B, l’equivalente della nostra Serie C.

Real in superiorità numerica ma ko ai supplementari – Forse nemmeno il più ottimista dell’Alcoyano poteva aspettarsi un’impresa simile. Prossimi avversari dell’Atalanta negli ottavi di Champions e reduci dalla sconfitta nella semifinale della Supercoppa di Spagna contro l’Athletic Bilbao, i Blancos cadono nei sedicesimi di Coppa del Re nonostante fossero passati in vantaggio allo scadere del primo con Eder Militao. All’80’ però l’inaspettato pareggio di Jose Solbes che ha prolungato il match ai supplementari dove il Real ha potuto beneficiare della superiorità numerica per l’espulsione al 110′ di Ramon Lopez. Eppure al minuto 115 l’incredibile 2-1 firmato da Juanan che regala così al piccolo club della Comunità Valenziana la vittoria più importante della propria storia. Per le merengues rinviato ancora l’appuntamento con il successo della coppa nazionale che manca dal 2014, quando sedeva in panchina Carlo Ancelotti.

Esplosione a Madrid, fuga di gas in un edificio: 3 morti e 8 feriti. Sanchez: «Vicino alle famiglie delle vittime»


articolo: https://www.corriere.it/esteri/21_gennaio_20/madrid-esplosione-spagna-0f88f08c-5b2a-11eb-998b-12ca609f8cfa.shtml?fbclid=IwAR09j1fRY84abzRWr9etTXRHwDRVBtFIZ1v8wl1CRI897Y8gX–8pGBwVlE

Sventrato un palazzo in Calle de Toledo, nella capitale spagnola. Almeno tre vittime e diversi feriti. Il sindaco: «L’esplosione dovuta a una fuga di gas»

È di tre morti e otto feriti il bilancio ufficiale dell’esplosione in un palazzo nel centro di Madrid, nel quartiere La Latina, nei pressi della Puerta de Toledo. Non ci sono invece feriti tra gli anziani della residenza Los Nogales e tra i bambini della scuola Lasalle La Paloma, strutture attigue alla struttura coinvolta nella deflagrazione.

Sanchez: «Noi vicini alle famiglie delle vittime» – «Permettetemi di fare una valutazione preliminare, con tutte le precauzioni — ha detto il sindaco José Luis Martìnez Almeida —. Sembra che ci sia stata un’esplosione di gas nell’edificio residenziale sopra la parrocchia di La Paloma», ha spiegato. Un intervento all’interno all’edificio «ne minerebbe al momento la stabilità» e si teme quindi un crollo. Il primo cittadino ha spiegato — infatti — che le fiamme continuano a propagarsi all’interno del palazzo. «Sfortunatamente dobbiamo piangere la morte di alcune persone nell’esplosione nella calle Toledo. Ho appena finito di parlare con il sindaco di Madrid per esprimergli il mio sostegno e solidarietà. Tutto il nostro rammarico e affetto alle famiglie dei defunti e dei feriti», ha scritto su Twitter il premier, Pedro Sanchez. L’esplosione che ha distrutto 4 piani dell’edificio è avvenuta mentre degli operai stavano controllando l’impianto del gas del palazzo, riferiscono fonti della polizia citati da El Pais. continua a leggere