Archivi del giorno: 17 dicembre 2020

Conte e Di Maio in Libia: liberi i pescatori italiani


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/12/17/news/pescatori_sequestrati_in_libia_conte_e_di_maio_a_bengasi-278721207/?ref=RHTP-BH-I277317896-P4-S2-T1

Il presidente del Consiglio e il ministro degli Esteri hanno incontrato Haftar a Bengasi. Si conclude così la prigionia iniziata lo scorso settembre. Ma il viaggio di ritorno potrebbe ritardare per problemi al motore di uno dei due pescherecci siciliani. I familiari: “Per noi oggi è già Natale

IL SINDACO di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, li festeggerà con i fuochi d’artificio: “Li aspettiamo domenica, faremo una grande grande festa per accogliere i nostri pescatori liberati. Da oggi si apre una nuova era. Chiediamo al governo di avviare una nuova politica per tutelare i nostri marittimi nel Mediterraneo”.

I 18 pescatori sequestrati il 1° settembre al largo di Bengasi rientreranno con i loro pescherecci in Italia. Per ottenere la loro liberazione, dopo più di 100 giorni di detenzione, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sono stati costretti a volare fino a Bengasi, per incontrare il maresciallo Khalifa Haftar, il capo militare che controlla l’Est della Libia. continua  a leggere

Francia, Macron positivo al Covid.:…..


Francia, Macron positivo al Covid: “Poco prudente”. Screening sui contatti con altri leader Ue

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/12/17/news/francia_il_presidente_macron_positivo_al_test_covid-278722222/?ref=RHTP-BH-I274746038-P1-S7-T1

Testato dopo aver avuto “sintomi”. In isolamento first lady e Castex. Il presidente ha pranzato lunedì con Sanchez, Michel e Von der Leyen. Ieri ha visto il portoghese Costa, al recente Consiglio anche Conte. Polemica sulla cena di ieri con i politici della maggioranza: sforato il coprifuoco e il limite di persone ammesse a tavola.

Parigi, 17 dicembre 2020 – Emmanuel Macron è risultato positivo al Covid. È l’Eliseo ad annunciarlo in un comunicato spiegando che il presidente si mette in auto-isolamento di sette giorni come previsto dai protocolli sanitari. Macron ha fatto il tampone non appena ha manifestato “i primi sintomi” spiega l’Eliseo senza specificare quale siano i sintomi avuti dal presidente che compirà 43 anni la settimana prossima.

Macron aveva riunito ieri il consiglio dei ministri in presenza nel palazzo presidenziale, ma con distanziamento e mascherine per tutti, precisano i suoi collaboratori. Ma è comunque montata la polemica sul fatto che sia stato poco prudente e non abbia rispettato le regole che chiede ai francesi di osservare: ieri ha cenato con una decina di politici della maggioranza e l’incontro si è protratto fino a tarda notte, mentre in teoria c’è coprifuoco alle 20 e le autorità raccomandano la regola di 6 nelle cene private.

Il premier Jean Castex sarà messo in auto-isolamento di sette giorni e per ora è negativo al tampone. Castex è stato sostituito dal ministro della Salute Olivier Véran nella presentazione al Parlamento del piano nazionale per la vaccinazione anti Covid. continua a leggere.

Scossa di terremoto a Milano, avvertita da popolazione


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2020/12/17/scossa-di-terremoto-a-milano-avvertita-da-popolazione_a240be94-0378-4f35-b4e5-3a8dfc8ec1b6.html

Secondo l’Ingv, è avvenuta alle 16.59 di magnitudo 3.8-4.3

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata in provincia di Milano alle 16.59 a 1 km da Trezzano sul Naviglio e ad una profondità di 8 km. Lo conferma su Twitter l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

La scossa è stata avvertita nel capoluogo lombardo anche ai piani bassi delle case.

Milano scossa dal ‘risveglio’ del fronte alpino – E’ stato il ”risveglio‘ del fronte delle Alpi, sepolto sotto la pianura padana, a far tremare Milano questo pomeriggio, con una scossa di magnitudo 3.9. Lo spiega Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). “E’ stato un terremoto alpino, perché sotto i sedimenti di Milano è sepolto il fronte della catena alpina che è frutto della convergenza tra la pianura padana e l’Europa: si tratta di una convergenza molto lenta dell’ordine di un millimetro all’anno, vicino alla soglia della possibilità di rilevazione. Questa velocità così bassa solitamente non genera grandi terremoti, almeno in epoca storica non ne conosciamo. Nel lodigiano, invece, a Caviaga, nel 1951 abbiamo avuto una scossa di magnitudo 5.2-5.4

Ansaldo E.: pronta super turbina per Edison ‘Monte Bianco’


articolo: https://www.ansa.it/liguria/notizie/2020/11/17/ansaldo-e.-pronta-super-turbina-per-edison-monte-bianco_e563220a-dbb3-47a7-bfca-424caa887a70.html

Può dare energia a 500mila appartamenti, GT36 ora verso Marghera

Ansaldo Energia ha svelato oggi la super turbina a gas GT36 realizzata per Edison e soprannominata ‘Monte Bianco‘ perché al top: è la più potente e performante mai realizzata in Italia, ha sottolineato il gruppo controllato da Cdp. La cerimonia di consegna del grande manufatto, 520 tonnellate, 13,5 metri, si è tenuta nello stabilimento Ansaldo di Genova a Cornigliano, e trasmessa in streaming per le limitazioni imposte dalla pandemia.

Prenderà ora il largo verso l’impianto Edison a ciclo combinato di Porto Marghera, che entrerà in funzione nella primavera del 2022. La Monte Bianco può fornire energia elettrica per il fabbisogno di 500 mila appartamenti (538 MW) ed essere in parte alimentata a idrogeno.
 E’ in grado di abbattere le emissioni di CO2 del 40% e di quelle di ossidi di azoto di oltre il 70% rispetto alla media dell’attuale parco termoelettrico italiano.

A regime quello di Edison sarà l’impianto termoelettrico più efficiente d’Europa con una potenza elettrica complessiva di 780 MW e un rendimento energetico pari al 63%, il più alto reso possibile oggi dalla tecnologia, per un investimento complessivo di 300 milioni di euro.
Il progetto per la GT36, includendo il processo di Ricerca e Sviluppo, si è sviluppato in sette anni.