Manchester City, Gabriel Jesus e Walker positivi al Covid


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/12/25/news/manchester_city_gabriel_jesus_e_walker_positivi_al_covid-279848618/

Walker e Gabriel Jesus del Manchester City positivi al Coronavirus

Guardiola perde l’attaccante brasiliano e il difensore britannico, salteranno almeno le sfide contro Newcastle e Everton

Due casi di Covid al Manchester City. Il club inglese ha annunciato che l’attaccante brasiliano Gabriel Jesus e il difensore britannico Kyle Walker e due membri dello staff sono risultati positivi al Covid-19. Secondo il protocollo della Premier i positivi devono osservare un periodo di isolamento di 10 giorni. Entrambi i giocatori erano in campo giovedì nella sfida di Coppa di Lega vinta contro l’Arsenal. Gabriel Jesus e Walker salteranno almeno le prossime due partite del City, quella di domani in casa contro il Newcastle e la sfida di lunedì prossimo contro l’Everton.

Dal “Triplete” alla Serie D, il Sona Calcio aspetta Maicon


articolo: https://video.repubblica.it/sport/dal-triplete-alla-serie-d-il-sona-calcio-aspetta-maicon/373453/374067

L’attesa del Sona, squadra neopromossa in serie D della provincia di Verona che aspetta, il 7 gennaio, l’arrivo di Maicon, il giocatore brasiliano protagonista del Triplete dell’Inter nel 2010. Nel video parlano il direttore sportivo del Sona Calcio, l’intermediario che è riuscito a portare il calciatore nella piccola squadra del Veronese, e alcune altre persone che orbitano attorno al club: un dirigente, il barista, il padre di un giovane calciatore. Maicon giocherà fino alla fine del campionato, a giugno. Con lui, il figlio minorenne, che sarà aggregato alle giovanili del club (di Franco Vanni)

Video: https://video.repubblica.it/sport/dal-triplete-alla-serie-d-il-sona-calcio-aspetta-maicon/373453/374067

Maicon al Sona, mister Tommasoni: «Grande entusiasmo con il suo arrivo» | VERONA LIVE

Trapianto di cuore su un 28enne la notte di Natale al Niguarda di Milano


articolo: https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_dicembre_26/trapianto-cuore-un-28enne-notte-natale-niguarda-milano-99527e2c-4753-11eb-be4b-d2afc176960b.shtml?fbclid=IwAR2nvPWk0CF4Tp3fXD79ioeyu0jCM5SHNVaUBVIe3Qs-NWWqo8iBW2Bn5dY

«È un duplice messaggio di speranza – commenta il presidente della fondazione De Gasperis, Benito Benedini – perché dimostra che le eccellenze del Niguarda restano tali anche in piena emergenza Covid»

Trapianto di cuore nella notte di Natale all’ospedale Niguarda di Milano. A eseguirlo Claudio Russo e lo staff del Cardicenter, sostenuto dalla fondazione De Gasperis. «E’ stata una giornata difficile – commenta il primario, – iniziata con un intervento su un quarantenne al quale si era infettata una protesi cardiaca e terminata, appunto, con questo trapianto, che è il ventiquattresimo che eseguiamo quest’anno». La sera del 24 dicembre, nell’ospedale meneghino l’equipe di cardiochirurghi ha effettuato un trapianto di cuore d’urgenza su un giovane di 28 anni, non dimissibile. Affetto da una severa cardiopatia a rischio di gravi aritmie potenzialmente mortali, ricoverato da tempo al Niguarda, è stato operato durante la notte grazie alla disponibilità di un cuore compatibile, proveniente da una donatrice fuori Regione.

« E’ un duplice messaggio di speranza – commenta il presidente della fondazione De Gasperis, Benito Benedini – perché dimostra che le eccellenze di Niguarda restano tali anche in piena emergenza Covid».

Sparatoria a Berlino, tre feriti gravi


articolo: https://www.corriere.it/esteri/20_dicembre_26/sparatoria-berlino-tre-feriti-gravi-0d937692-474a-11eb-be4b-d2afc176960b.shtml?fbclid=IwAR3RHjeiuc1pZucva_w3W_8sSe7j2qxFzqh6F5oGVgr3FF-2tYFjrUiVamY

Nelle vicinanze c’è la sede del Partito socialdemocratico tedesco (Spd). Non sono ancora chiari i motivi dell’aggressione

Stamattina è scoppiata una sparatoria davanti a un cancello nel quartiere berlinese di Kreuzberg. Ne danno notizia media locali citando rapporti della polizia di Berlino. Secondo le prime informazioni, almeno quattro persone sarebbero rimaste ferite, tre in modo grave. Numerosi agenti sono stati dispiegati per cercare le persone coinvolte nel conflitto a fuoco. È stato utilizzato anche un elicottero della polizia. Secondo i rapporti, non sono ancora note le motivazioni del crimine e le indagini sono in corso.

Il tentativo di fuga – La scena del crimine, riporta la Dpa, è apparentemente all’ingresso di un cancello su Stresemannstrasse. Lì sono stati soccorsi tre dei feriti. Anche la sede del partito Spd è molto vicina. Un altro uomo ferito è stato invece ripescato dal vicino canale di Landwehr. Secondo la polizia, l’uomo è saltato in acqua da solo e sarebbe ferito alla gamba. Attorno alla stazione della metropolitana Mockernbrucke, che si trova direttamente sul canale Landwehr, la polizia ha perquisito il sottobosco sulla riva con torce elettriche.

Meteo Milano, neve in arrivo lunedì: scatta il piano del Comune


Il piano per fronteggiare la neve anche a quote basse A Milano tavolo tecnico con la vicesindaca Scavuzzo, l’assessore Granelli, Protezione civile, A2A, Amsa, Atm e MM

Milano si prepara ad affrontare il freddo polare e la neve

Oggi il sole. Ma domani Milano si prepara ad affrontare il freddo polare e la neve, attesa anche in pianura proprio tra domenica e lunedì. (QUI le previsioni del tempo). L’allerta maltempo, lanciata dalla Protezione civile, dà per certo un brusco calo delle temperature in tutto il Centro-Nord, in estensione anche al Sud, coni fiocchi che arriveranno anche a quote basse. Sotto stretta osservazione anche il livello dei fiumi, in particolare, all’ombra della Madonnina, Seveso e Lambro.

Per fronteggiare l’attesa neve e il maltempo, a Milano si è tenuto il primo incontro del «tavolo tecnico» convocato  dal Comune di Milano: oltre alla vicesindaco Anna Scavuzzo, che ha guidato i lavori, e all’assessore alla Mobilità Marco Granelli. hanno partecipato Protezione civile, A2A, Amsa, Atm e MM. In particolare, è stato già diramato agli amministratori di condominio l’avviso, in caso di calo delle temperature, di spargere il sale nelle parti di strade e marciapiedi davanti agli stabili privati e di provvedere allo sgombero della neve in caso di precipitazioni abbondanti.

Un piccolo ricordo della nevicata del 1985

La villa della famiglia Cordero di Montezemolo in fiamme per un corto circuito alle luci natalizie


articolo: https://torino.corriere.it/piemonte/20_dicembre_26/villa-famiglia-cordero-montezemolo-fiamme-corto-circuito-luci-natalizie-2ed31204-474f-11eb-be4b-d2afc176960b.shtml?fbclid=IwAR18eLpWvzgIyjHZpdtz2ry-JG8gWt6nvc_tnVgnExeBlcWJVIYkrxY-R2w

La casa di Castiglione Torinese è di proprietà del fratello dell’ex presidente Fiat. Illesi i suoceri e il custode presenti nell’appartamento durante l’incidente

Le fiamme devastano la villa di proprietà della famiglia Cordero di Montezemolo a Castiglione Torinese. È la casa del notaio 71enne Marco Cordero di Montezemolo, fratello di due anni più giovane di Luca, ex presidente di Fiat e Ferrari. L’incendio è divampato intorno alle 21 e 30 nella serata di venerdì 25 dicembre: secondo le prime ipotesi a causa di un corto circuito alle luminarie natalizie disposte sul tetto dell’abitazione. L’incendio è divampato intorno alle 21.30 sul tetto dell’abitazione posizionata sulla collina di Castiglione in strada San Martino.

In casa vi erano solo i suoceri del notaio e il custode, tutti illesi. Sono stati i vicini a dare l’allarme. Sul posto, in strada San Martino, una zona collinare, sono intervenuti i vigili del fuoco da tutta la provincia, che hanno lavorato fino a notte fonda. Il rogo è stato estinto dopo diverse ore di intervento.

I vigili del fuoco hanno messo in salvo anche gli animali che vivono nella tenuta. Sull’accaduto sono in corso anche gli accertamenti dei carabinieri.

Esplosione in fabbrica a Voltri, le fiamme attaccano anche il bosco


articolo: https://genova.repubblica.it/cronaca/2020/12/25/news/esplosione_in_fabbrica_a_voltri_le_fiamme_attaccano_anche_il_bosco-279884792/

Esplosione e fiamme alla Zinkal

L’incendio all’interno di un capannone della Zinkal, in Val Cerusa

Un’esplosione ha innescato un vasto incendio nel capannone dei forni della ‘Zinkal‘ in Val Cerusa, sopra Voltri. Le fiamme sarebbero state originate da un mezzo che si trovava all’interno della azienda Le fiamme divampate dentro la
Zinkal, sulle alture di Voltri, hanno interessato anche un’area boschiva alle spalle del fabbricato. Sul posto sono intevenute diverse squadre dei vigili del fuoco. A fuoco sono andati due mezzi all’interno della struttura e una bombola di Gpl, che avrebbe causato l’esplosione.

I vigili del fuoco hanno poi allertato anche l’Arpal, l’agenzia regionale per la protezione ambientale ligure, per capire se le fiamme abbiano interessato anche lo zinco causando danni ambientali. I monitoraggi hanno dato tutti esito negativo. . Per quanto riguarda il torrente Cerusa, non c’è stata alcuna alterazione visibile, anche perché – spiegano i tecnici dell’Agenzia regionale per la Protezione dell’Ambiente ligure – non sono stati usati schiumogeni per lo spegnimento delle fiamme.

Usa, esplosione nel centro di Nashville…


Usa, esplosione nel centro di Nashville: “Atto intenzionale”. Media locali: trovati resti umani

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/12/25/news/usa_esplosione_a_nashville_atto_intenzionale_indaga_l_fbi-279868536/?ref=RHTP-BH-I279375652-P4-S1-T1

È successo nelle prime ore di questa mattina nel centro della città del Tennessee. La presunta autobomba ha danneggiato almeno dieci palazzi. Tre persone sono state ricoverate, tutti agenti di polizia. Si tratterebbe di un’azione deliberata: Saltano internet, 911 e chiude l’aeroporto

La città di Nashville, nel Tennessee, cuore country degli Stati Uniti, è stata svegliata all’alba di Natale da una impressionante esplosione in pieno centro. Un camper è saltato in aria davanti all’edificio della At&t, il gigante americano delle telecomunicazioni. E forse non è stato un caso: la deflagrazione ha danneggiato il centro di rete ospitato nell’edificio, mandando in tilt le comunicazioni in mezzo Stato. Non solo sono andati fuori servizio cellulari e Internet ma nemmeno il numero di emergenza della polizia, il 911, è stato raggiungibile in una decina di contee, tra cui alcune a quasi trecento chilometri di distanza da Nashville. L’aeroporto della città è stato costretto a interrompere i voli proprio a causa dei problemi di comunicazione.

Poteva essere una strage, viste la potenza della bomba, se non fosse stato per l’allarme lanciato per tempo. La polizia era già sul posto, chiamata per una segnalazione di spari, quando dal camper, che aveva già insospettito gli agenti, è partito un messaggio con l’altoparlante. “Una bomba esploderà tra quindici minuti, se senti questo messaggio allontanati ora“, ripeteva. La zona, già quasi deserta, è stata evacuata. E, passato il quarto d’ora, il mezzo è effettivamente esploso.

Sono stati feriti, lievemente, solo i tre poliziotti che erano sul posto. Ora l’indagine è affidata all’Fbi che, per il momento, si limita a chiedere la collaborazione della cittadinanza e non svela alcun dettaglio. E’ stato diffuso un fotogramma del camper per le eventuali segnalazioni. Il mezzo, di colore bianco, è stato ripreso da una telecamera di sicurezza all’1.22 di notte, mentre arrivava sulla Second Avenue, dove poi è stato parcheggiato. Alla guida sembra esserci una persona con il volto coperto da un cappellino con visiera.
Per la polizia statale si è trattato “di un atto intenzionale”. continua a leggere

Autobomba a Nashville, esplosione nel centro della…
Nashville autobomba di Natale FBI indaga USA sotto shock atto intenzionale e feriti Video

Terremoto vicino Chieti e Vasto, scossa di magnitudo 3.0 nel mar Adriatico


articolo: https://www.corriere.it/cronache/20_dicembre_25/terremoto-chieti-vasto-scossa-magnitudo-30-mar-adriatico-fd9805aa-46fe-11eb-a373-69b14a125587.shtml?fbclid=IwAR1HnpBfN-mTZIARa1dLrYfzEVawFlMgnEs9jlZeIrrcj8EQvK4H67vk4f4

La scossa lunga la costa abruzzese alle 22.45 della sera di Natale

Una scossa di terremoto di magnitudo locale 3.0 è stata registrata la sera di Natale dall’Ingv nel mare Adriatico lungo la costa abruzzese, nel Chietino. A venti chilometri da Vasto. L’evento alle 22.45 (ora italiana) ad una profondità di 9 chilometri. Non si segnalano al momento danni a persone o cose.