Archivi del giorno: 22 marzo 2020

Coronavirus, Stati Uniti terzo paese per numero di contagiati. Nel Regno unito 5000 contagiati e 233 morti


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/03/22/news/coronavirus_news_esteri_22_marzo-251952552/

Con oltre 25 mila casi positivi di coronavirus (25.493) gli Stati Uniti hanno superato la Spagna e diventano il terzo Paese per numero di contagiati, dopo Cina e Italia. Nel giro di 24 ore sono stati registrati circa 8.000 nuovi casi. Il numero di morti è di 307.

Ankara limita circolazione ultrasessantenni – ministero degli Interni turco ha posto dei divieti alla circolazione di persone con piu’ di 65 anni o con malattie croniche, a partire dalla mezzanotte di ieri, nell’ambito delle misure prese dal governo di Ankara per contenere l’epidemia di coronavirus. Le limitazioni riguardano la liberta’ di uscire dai rispettivi domicili, recarsi in parchi e giardini pubblici e in luoghi aperti.

Mosca, pronti 9 aerei di aiuti per l’Italia – Le forze aerospaziali russe hanno completato la formazione del contingente necessario per trasportare in Italia otto brigate mobili di medici militari, veicoli speciali per la disinfezione e altre attrezzature mediche, così come annunciato dal presidente russo Vladimir Putin al premier Giuseppe Conte. Lo riporta il ministero della Difesa russo in una nota. Si tratta di 9 velivoli da trasporto IL-76, che decolleranno a breve. I dettagli dell’operazione sono stati discussi per telefono tra il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, e quello italiano, Lorenzo Guerini. continua a leggere

Coronavirus, code infinite nei supermercati Usa viste…

Il Sole 24 ORE

13.500 iscritti
ISCRIVITI
Diverse dozzine di persone in fila per rifornirsi di scorte

 

Coronavirus, Usa: americani in fila per comprare armi e munizioni – 18 Marzo 2020

La Repubblica

In fila per fare scorte di armi e munizioni. Succede in America, in particolare in California, Georgia, Texas, Carolina del Sud dove sono comparsi i primi focolai del Covid-19. Le immagini, girate nel negozio Little Sport di Bob nel New Jersey, mostrano il locale pieno di acquirenti che, presi dal panico per l’emergenza del virus, acquistano munizioni e armi da fuoco. Il timore è che il diffondersi dei contagi faccia diminuire la presenza di forze dell’ordine nelle strade e che la chiusura dei negozi possa provocare un aumento di furti e rapine.

LIVE. Croazia. Forti scosse di terremoto a Zagabria


articolo: https://lavoce.hr/attualita/croazia-forti-scosse-di-terremoto-a-zagabria-foto?fbclid=IwAR3EnEvUcTJjDcr4hsObEYaKa8cRHr8fQ4z6Ah8as45MN01uWrxBPQoL-xg

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 è stata registrata alle 6.24 a Zagabria. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro a Kašina, insediamento nel nordest della città di Zagabria. La scossa è stata avvertita nettamente anche in alcune parti del Friuli Venezia Giulia. Una seconda scossa di terremoto,questa volta di magnitudo 4.6, ha colpito Zagabria poco dopo le 7. L’epicentro del sisma è stato localizzato 4 km a sudovest di Kašina, solo un km di distanza dall’epicentro del primo sisma. Entrambi si sono verificati a 10 km di profondità. Il terremoto che ha colpito questa mattina Zagabria ha provocato ingenti danni nella città: è quanto emerge dalle foto e dai video pubblicati online in queste ore dai media locali. Le immagini mostrano palazzi gravemente danneggiati, auto distrutte dalle macerie degli edifici e strade coperte di calcinacci. Il quotidiano Večernji parla anche di danni all’ospedale di Rebro. Molti cittadini sono scesi in strada. Danneggiata anche una torre del campanile della cattedrale di Zagabria. ALle 7.41 terza scossa di terremoto a Zagabria. I vigili del fuoco sono impegnati nelle operazioni di salvataggio dei feriti rimasti intrappolati tra le macerie di alcuni edifici.
Sui media nazionali era apparta la notizia del decesso di un 15.enne. L’informazione si è rivelata falsa. I medici stanno lottando per salvargli la vita.

Attualmente a Zagabria è in corso la riunione delle massime autorità statali. Presenti il Presidente della Repubblica Zoran Milanović, il Presidente del Sabor Gordan Jandroković, il premier Andrej Plenković, il vicepresidente del governo Damir Krstičević e il sindaco di Zagabria Milan Bandić.