Archivi del giorno: 21 marzo 2020

Juventus, Dybala positivo al coronavirus: “Ma sto bene” – Milan, Paolo Maldini e il figlio Daniel positivi al coronavirus


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2020/03/21/news/juventus_dybala_positivo_al_coronavirus_ma_sto_bene_-251919081/

TORINO – Un terzo giocatore della Juventus positivo al coronavirus. Dopo Daniele Rugani e Blaise Matuidi ecco Paulo Dybala. L’attaccante argentino “e’ stato sottoposto ad esami medici che hanno rivelato la sua positivita’ al Coronavirus-Covid-19 – si legge in una nota della societa’ bianconera – Il calciatore, da mercoledi’ 11 marzo, in isolamento volontario domiciliare, continuera’ ad essere monitorato e a seguire lo stesso regime. Sta bene ed e’ asintomatico”.

Lo stesso Dybala ha voluto rassicurare tutti sulle sue condizioni via social: “Volevo informarvi che abbiamo appena ricevuto i risultati del test Covid-19 e sia io che Oriana (Sabatini, la fidanzata, ndr) siamo risultati positivi. Fortunatamente siamo in perfette condizioni. Grazie per i vostri messaggi. Un saluto a tutti!”.

Milan, Paolo Maldini e il figlio Daniel positivi al coronavirus: “Sono in buone condizioni”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2020/03/21/news/maldini_e_figlio_daniel_positivi-251927338/

MILANO – Primi due casi di coronavirus al Milan: si tratta di Paolo Maldini e del figlio Daniel. Lo annuncia in una nota la società rossonera spiegando che l’ex capitano e oggi direttore dell’area tecnica, “venuto a conoscenza di aver avuto un contatto con una persona positiva e avendo in corso sintomi da virosi, è stato sottoposto ieri a tampone che è risultato positivo al coronavirus. Allo stesso modo il figlio Daniel, attaccante della Primavera rossonera aggregato alla prima squadra. Paolo e Daniel sono in buone condizioni e, dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, come previsto dai protocolli medico-sanitari prolungheranno la quarantena per i tempi necessari alla completa guarigione clinica“.

È morto Gianni Mura, storica firma di Repubblica


Risultato immagini per gianni mura

Gianni Mura (Milano, 9 ottobre 1945 – Senigallia, 21 marzo 2020) è stato un giornalista e scrittore italiano.

articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2020/03/21/news/e_morto_gianni_mura_storica_firma_di_repubblica-251861209/?ref=RHPPTP-BH-I251861281-C12-P1-S1.12-T1

È morto Gianni Mura, giornalista e scrittore, dal 1976 storica firma di Repubblica. Mura, 74 anni, si è spento questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona), per un attacco cardiaco improvviso.

Nato a Milano nel 1945, ha scritto pagine memorabili sullo sport e l’Italia degli ultimi decenni, dal calcio al ciclismo. Tra i tanti libri, nel 2007 scrisse il suo primo romanzo, “Giallo su giallo”, vincitore del Premio Grinzane: è stato tra i più grandi raccontatori del Tour de France.

La sua rubrica domenicale Sette giorni di cattivi pensieri è stata un appuntamento fisso con i nostri lettori, anno dopo anno, come anche l’Intervista al campionato e i 100 nomi dell’anno di Mura.

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha fatto pervenire a Repubblica un messaggio di condoglianze a nome di tutto lo sport italiano. I lettori possono lasciare un ricordo di Mura commentando questo articolo.

Gianni Brera nella sua casa milanese con la moglie Rina e con Gianni Mura 

Internet rallenta in Italia. Con il boom di connessioni cali del 10 per cento


articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/2020/03/20/news/internet_rallenta-251777168/

Gli operatori telefonici assicurano che è tutto sotto controllo. Ma il rischio di una congestione c’è

NON è più una sensazione di molti, le connessioni a internet in Italia sembrano davvero rallentate, per effetto del boom di traffico. Lo riporta Ookla, tra i principali fornitori al mondo di un servizio di speed test per misurare la velocità. I suoi dati sono frutto insomma dei numerosi italiani che ne usano il test gratuito. Ookla testimonia un primo calo di prestazioni, sia su fisso sia su mobile, soprattutto in Lombardia. Non è un tracollo, beninteso, né ci sono ancora particolari disservizi in questo periodo che impediscano di usare la rete. Ma il calo è sostanziale, di circa il 10 per cento, ed è il maggiore in Italia negli ultimi mesi: maggiore persino a quello, tipico, del periodo natalizio.

Internet rallenta in Italia. Con il boom di connessioni cali del 10 per cento