Fuorigioco semi-automatico, come funziona la tecnologia che la Fifa sperimenterà alla Coppa Araba


articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/2021/11/30/news/fuorigioco_semi-automatico_come_funziona_la_tecnologia_che_la_fifa_sperimentera_alla_coppa_araba-328391836/

Una dozzina di telecamere installate sui tetti degli impianti seguiranno costantemente tutti i giocatori e indicheranno a un assistente specializzato l’eventuale fuorigioco con più precisione e rapidità rispetto all’attuale sistema. Se tutto procederà bene

Il Var, Video assistant referee, si affina e arricchisce. Alla Coppa Araba in Qatar al via il 30 novembre, antipasto di lusso dei Mondiali di calcio del prossimo anno, esordisce infatti una tecnologia progettata per supportare i guardalinee nelle decisioni sui fuorigioco. Si tratta della sperimentazione più importante effettuata finora su un punto da sempre enormemente controverso del regolamento e che, finora nelle competizioni in cui è operativo, era appunto affrontato col Var tradizionale, come tutte le altre infrazioni di gioco.

A intervenire sul punto è stato Pierluigi Collina, presidente della Commissione arbitri della Fifa dal 2017, che nel tentativo di rassicurare sul contributo “umano” alle valutazioni ha spiegato come “in caso di fuorigioco, la decisione viene presa dopo aver analizzato non solo la posizione dei giocatori ma anche il loro coinvolgimento nel movimento. La tecnologia – oggi o domani – può tracciare una linea ma la valutazione di un’interferenza con il gioco o con un avversario resta nelle mani dell’arbitro”. A entrare più nel dettaglio, sempre sui canali ufficiali Fifa, è stato invece Johannes Holzmüller, Football technology & innovation director della federazione: “Avremo un sistema di telecamere installato sotto il tetto di ogni stadio. I dati di tracciamento degli arti estratti dal video verranno inviati alle sale operative e la linea di fuorigioco calcolata così come il punto di passaggio rilevato vengono forniti all’operatore di riproduzione quasi in tempo reale”. A quel punto l’operatore addetto al replay potrà immediatamente sottoporre quel frammento agli arbitri che siedono al Var: alla Coppa Araba ci sarà un assistente Var dedicato esclusivamente al fuorigioco. Questo potrà infine informare l’arbitro in campo su ciò che le immagini avranno stabilito. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...