Carrefour, gli esuberi sono 769 in 9 Regioni: i tagli dalla Lombardia alla Campania


articolo: https://www.corriere.it/economia/lavoro/21_novembre_16/carrefour-769-licenziamenti-9-regioni-tagli-lombardia-campania-d52e8abe-46ce-11ec-8bc9-3ede90e62115.shtml?fbclid=IwAR03blPBDYyXc15UdmYjS6qIuSJRzPxQMkI82qOW-KiHmkLwxQ9yUuKZtXQ

Esuberi in arrivo in Carrefour Italia. La multinazionale francese della grande distribuzione organizzata ha formalizzato ai sindacati la procedura annunciata nelle scorse settimane. Saranno 769 i lavoratori interessati in 9 Regioni: Valle D’Aosta, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Sardegna. Nel dettaglio parliamo di 261 esuberi in 27 Ipermercati, 313 in 67 market, 168 in 10 cash&carry e 168 posti di lavoro presso le sedi amministrative di Milano, Nichelino, Roma, Airola, Gruliasco, Napoli, Rivalta e Moncalieri. Nel Piano 2022 prospettato dalla direzione aziendale si segnala anche la dismissione di 106 negozi della rete vendita diretta, di cui 82 Express e 24 Market, con il trasferimento a terzi imprenditori della rete in franchising.

Le motivazioni – I sindacati riferiscono anche alcuni dettagli della nota aziendale in merito agli esuberi. Nel testo si leggerebbe che «i motivi alla base della situazione di eccedenza sono da individuarsi nella grave situazione economico gestionale. Il complessivo calo del fatturato e dei clienti da un lato, e l’incidenza del costo del lavoro dall’altro, hanno determinato una situazione di grave squilibrio che ormai non è più sostenibile e costringe la società ad un intervento strutturale volto a riequilibrare il rapporto tra personale e fatturato». L’azienda precisa che si tratterà di «un piano di esodi incentivati presentato ai sindacati che sarà gestito su base esclusivamente volontaria tramite l’attivazione di una procedura formale come previsto dalla legge».

I tagli – Più precisamente da quello che apprende il Corriere della sera da fonti sindacali, oltre 300 esuberi riguarderanno la Lombardia con la provincia di Milano maggiormente interessata dalla procedura. Si parla di 58 esuberi per gli ipermercati e 67 per i super mercati oltre alle sedi amministrative. A livello regionale segue il Lazio con circa 100 lavoratori interessati. In Campania sono solo 3 gli esuberi previsti ma la regione sarà intaccata fortemente dalla dismissione dei negozi della rete di vendita diretta. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...