Monitoraggio, l’Rt nazionale risale a 0,85. La Campania va in arancione, la Puglia è in bilico


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2021/04/30/news/monitoraggio_l_rt_a_0_85_quattro_regioni_sono_in_arancione_e_una_in_rosso_la_puglia_e_in_bilico-298756911/?ref=RHTP-BH-I293269148-P2-S7-T1

Una Regione che va in rosso, la Valle d’Aosta. Una che dal rosso passa in arancione, la Sardegnae una che resta in bilico tra l’arancione e il giallo, la Puglia. Ma soprattutto la Campania che, a sorpresa, passerà lunedì dal giallo all’arancione a causa dell’indice Rt che è tornato sopra a 1 (1,05 nell’intervallo inferiore).

Pochi cambi di colore, risale l’Rt – Non sono molti i cambiamenti di colore questa settimana, con l’indice Rt nazionale che sale leggermente, arrivando a 0,85 rispetto a 0,81 della scorsa settimana. Cala invece l’incidenza settimanale, che passa da 159 a 146 casi per centomila abitanti.

La Sardegna passa in arancione – I pochi spostamenti degli indicatori sono dovuti a una circolazione del virus in calo, che fa sì che 13 Regioni in giallo, corrispondenti alla gran parte della popolazione nazionale, confermino la loro presenza in quello scenario. In arancione restano per un’altra settimana CalabriaSiciliaBasilicata e si aggiunge dunque la Sardegna.

Peggiorano Campania e Valle d’Aosta – Mentre la Valle d’Aosta torna in rosso a causa dell’incidenza: è l’unica Regione a superare, con 264, la soglia dei 250 casi settimanali per 100mila abitanti. Brutta sorpresa anche per la Campania, riportata in arancio la prossima settimana dall’aumento dell’Rt.

Green pass, spostamenti, quarantena e mascherine: le faq di “Repubblica” sul nuovo decreto

Primo maggio, weekend di “libertà” per 50 milioni di italiani: ecco come sarà

WINDTRE DOWN, INTERNET NON FUNZIONA: PROBLEMI DI CONNESSIONE IN ITALIA


articolo: https://sicilia.opinione.it/windtre-down-internet-non-funziona-problemi-di-connessione-in-italia/

Internet non funziona sulla rete dati di Windtre. Il problema si è verificato poco dopo le ore 23 del 29 aprile e ha generato tantissime segnalazioni in Italia: una fase di down durata circa un’ora ma notata ben presto da molti utenti che hanno rilanciato sui social – twitter in particolare – l’hashtag di riferimento.

Il problema ha riguardato principalmente il servizio di connessione dati (internet) offerto da Windtre, mentre il servizio strettamente legato alla telefonia sarebbe rimasto operativo. Problemi (seppur in misura minore) sarebbero stati però segnalati anche su rete fissa.

La compagnia telefonica si sta adoperando per cercare di gestire le tante segnalazioni pervenute e risolvere il prima possibile il problema segnalato dagli utenti.

__________________________________________________________________________________

Blackout internet, WindTre down: disagi in tutta Italia

articolo: https://it.notizie.yahoo.com/blackout-internet-problemi-alla-rete-wind-tre-disagi-in-tutta-italia-215140913.html

La maggior parte degli utenti del gestore WindTre, sia su rete fissa che mobile, hanno riscontrato l’impossibilità di collegarsi a internet nella tarda serata di giovedì 29 aprile 2021. Le segnalazioni, come riporta il sito Downdetector, arrivano da ogni parte d’Italia: da Milano a Roma, passando per Napoli e le isole. Il problema, quindi, sembra essere diffuso in tutta Italia. Su Twitter è in trend l’hashtag #windtredown.

I problemi, stando a quanto riportato da Downdetector, non riguardano solo WindTre ma anche altri gestori: alcuni utenti TIM e Vodafone, infatti, hanno lamentato gli stessi disagi.

Gli utenti si sono accorti improvvisamente del disservizio perché hanno smesso di funzionare, dopo le 23 di giovedì 29 aprile, social network come Whatsapp e Facebook, oltre a Instagram. Il tutto, però, è dovuto a un problema di linea e non delle singole applicazioni.

Le chiamate e gli SMS sembrano funzionare correttamente, mentre si riscontrano problemi con le connessioni dati 4G. L’azienda WindTre non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, così come le altre compagnie coinvolte.

Israele: crolla gradinata a un pellegrinaggio: 50 morti e decine ferit


articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2021/04/30/news/israele_crolla_gradinata_a_pellegrinaggio-298717928/?ref=RHTP-BH-I293269148-P2-S1-T1


Il crollo delle gradinate di una tribuna durante un pellegrinaggio ebraico nel nord di Israele ha provocato 50 morti e decine di feriti, anche in  “condizioni critiche“. Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha parlato di “un disastro pesante“.

I servizi di emergenza di Magen David Adom (MDA, l’equivalente israeliano della Croce Rossa) e le ambulanze stanno curando i feriti”, tra cui “pazienti in condizioni critiche“, ha detto il portavoce dell’MDA, Zaki Heller, in breve dichiarazione.

Come ogni anno in occasione della festività ebraica di Lag ba-Omer (che ricorda la ribellione ebraica del 132 d.C contro le legioni romane) ieri oltre 100 mila ebrei osservanti si sono recati sul monte Meron per pregare sulla tomba Shimon Ber Yochai, un celebre rabbino del secondo secolo d.C. Secondo la tradizione questi è l’autore del testo mistico dello ‘Zohar‘ (lo splendore).

Da anni questo evento è il più affollato in Israele, richiamando a volte fino a mezzo milione di persone. L’anno scorso, a causa del coronavirus, era stato annullato.

Quest’anno, col miglioramento della situazione sanitaria, era stato autorizzato, ma con numerose limitazioni che però non hanno resistito alla pressione della folla immensa.

Le autorità avevano consentito la presenza di 10.000 persone nel recinto della tomba ma, secondo gli organizzatori, sono stati noleggiati più di 650 autobus in tutto il Paese, vale a dire almeno 30.000 persone, mentre la stampa locale riportava la presenza di 100.000 persone.

Dopo mezzanotte le gradinate sono improvvisamente crollate, provocando scene di panico. Per poter evacuare i feriti i soccorritori hanno schierato diversi elicotteri.

Un altro disastro era avvenuto sul monte Meron anche nel 1911. Allora decine di persone morirono nel crollo di un edificio vicino alla tomba del rabbino.