Bloccati nell’ascensore dell’impianto telefonico: salvati due operai a Sant’Arsenio


Torre telefonica. – Monte Carmelo a Sant’Arsenio. – https://www.infocilento.it

articolo: https://www.salernotoday.it/cronaca/sant-arsenio-salvati-operai-ascensore-impianto-telefonico.html

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i carabinieri che, in poco tempo, li hanno liberati. Le loro condizioni di salute sono buone

Momenti di apprensione, oggi pomeriggio, sul Monte Carmelo a Sant’Arsenio, dove due operai della Telecom sono rimasti bloccati nell’ascensore dell’impianto telefonico, al quinto piano.

Il salvataggio  – Secondo una prima ricostruzione i due avevano appena concluso i lavori di manutenzione in cima alla torre dell’impianto quando, mentre stavano scendendo al piano terra, l’ascensore si è improvvisamente fermato.  Gli operai, temendo di essere in pericolo, hanno subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i carabinieri che, dopo un po’ di tempo, sono riusciti a sbloccare l’ascensore che successivamente si è riaperto. Per i due operai, dunque, solo tanto spavento.

Airbus Ita urta altro aereo in aeroporto New York: aperta inchiesta


articolo: Airbus Ita urta altro aereo in aeroporto New York: aperta inchiesta – Adnkronos.com

L’incidente avvenuto la notte del 2 gennaio al Jfk, il velivolo è ora rientrato a Fiumicino. La compagnia: “Operato sempre in rispetto tutti requisiti sicurezza”

La notte del 2 gennaio 2023, presso l’aeroporto di New York JFKl’aeromobile Ita Airways, che operava il volo AZ610 proveniente da Roma Fiumicino, in fase di rullaggio ha urtato con l’estremità alare destra lo stabilizzatore di un altro aeromobile. Il velivolo di Ita Airways è rientrato a Fiumicino in queste ore. E’ quanto comunica la compagnia in una nota che, riferisce, ha attivato le procedure interne per ricostruire le circostanze, informando tempestivamente le autorità aeronautiche preposte a cui continuerà a fornire totale collaborazione con la massima trasparenza.

Ita Airways conferma di operare sempre nel rispetto di tutti i requisiti dettati dalle autorità competenti, a garanzia degli standard di sicurezza richiesti. Sono state poste in atto dalla Compagnia ulteriori misure cautelative, nell’ottica di continuo miglioramento degli standard di sicurezza.

Le collisioni nelle fasi di rullaggio, in particolare su aeroporti molto congestionati come Jfk, sono un fenomeno in aumento e costantemente all’attenzione delle autorità aeronautiche, sottolinea ancora Ita Airways in una nota.

Terremoto Adriatico Settentrionale: scossa di magnitudo 3.7


articolo: Terremoto Adriatico Settentrionale: scossa di magnitudo 3.7 (notizie.it)

Oggi, giovedì 12 gennaio 2023, è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 in mare, nell’Adriatico Settentrionale

Nella mattinata di oggi, giovedì 12 gennaio 2023, si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 in mezzo al Mar Adriatico Settentrionale, ad una profondità di 8 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Jeff Beck morto: il leggendario chitarrista rock aveva 78 anni


A black and white photo of a long-haired young man holding an electric guitar.

Jeff Beck performing in 1969. He was one of the most influential guitarists in rock history.Credit…David Redfern/Redferns, via Getty Images

Geoffrey Arnold Beck, detto Jeff (Sutton, 24 giugno 1944 – 10 gennaio 2023), è stato un chitarrista e cantante britannico.

articolo di Matteo Cruccu: https://www.corriere.it/spettacoli/23_gennaio_11/jeff-beck-morto-leggendario-chitarrista-rock-aveva-78-anni-6eb66ff4-91ff-11ed-b828-0a60b6fd1fc8.shtml

Il decesso per un forma letale di meningite. Era diventato famoso con gli Yardbirds. Beck aveva ridefinito la musica per chitarra negli anni Sessanta

Quella scena madre in cui spacca la chitarra e la lancia in mezzo al pubblico adorante che alla fine non sa che farsene è una delle istantanee simbolo dei tumultuosi anni Sessanta. Già, il Jeff Beck di «Blow Up», il capolavoro del nostro Michelangelo Antonioni che fissa per sempre su tela cinematografica l’esplosione della Swinging London è il santino che ci portiamo via oggi che il nostro ci lascia, a 78 anni, per una meningite batterica, come hanno annunciato dolorosamente i familiari.

Già, siamo nel 1966, Beck ha appena sostituito sua maestà Eric Clapton negli Yardbirds, raccomandato nientemeno che da Jimmy Page. Che lo affiancherà brevemente nella rockband andando poi a fondare altri giganti, i Led Zeppelin. In quei venti mesi, Beck e Page faranno faville , in una sorta di continua gara virtuosistica, come ben si vede proprio in Blow Up. Troppo grandi gli ego dei due dunque per resistere insieme. E a soddisfare questa sua fame personalistica, Jeff fonderà il Jeff Beck Group. Innovativissimo, con largo uso di distorsioni e feedback, ad anticipare le tendenze dell’hard e perfino dell’heavy metal, e lanciando alla voce un certo Rod Stewart. Che, però, si troverà presto in contrasto con il sempre volitivo Jeff, andandosene anche lui nel 1969. continua a leggere

Jeff Beck – Nessun Dorma (dalla Turandot di Giacomo Puccini)mejackblack