Festa Inter in Supercoppa: Milan travolto 3-0


Festa Inter in Supercoppa: Milan travolto 3-0 con le magie di Dzeko e Lautaro!

articolo Andrea Ramazzotti: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/18-01-2023/festa-inter-supercoppa-milan-travolto-3-0-le-magie-dzeko-lautaro-4502025932164.shtml

Partita dominata da Skriniar e compagni, con i campioni d’Italia mai davvero pericolosi. In rete anche Dimarco. Per il tecnico dell’Inter è la quarta Supercoppa italiana vinta in carriera, il terzo trofeo nerazzurro. Nel finale le lacrime in panchina di Calabria

L’Inter alza la Supercoppa italiana, il terzo trofeo negli ultimi 12 mesi, e acuisce la crisi del Milan, che ha iniziato malissimo per il 2023. Sorride Inzaghi, il Re delle Supercoppe: ne ha già in bacheca quattro e in finale ha sempre vinto. Nella cornice del King Fahd International Stadium di Riad non c’è partita: i nerazzurri vanno avanti di due gol, con Dimarco e Dzeko, nell’arco di 11 minuti (dal 10’ al 21’), e poi controllano la reazione degli avversari, a dire la verità mai incisivi. Pioli tornerà in Italia con un pieno di preoccupazioni e punti interrogativi: sperava in una reazione dopo l’uscita dalla Coppa Italia e i due pareggi in campionato e invece è stato travolto come nel derby di ritorno di Coppa Italia della passata stagione. Male la difesa (9 reti al passivo nelle ultime 5 sfide), con troppi errori e spazi concessi. Ora l’ultima giornata del girone d’andata sul campo della Lazio (martedì) preoccupa, mentre l’Inter, con un altro trofeo in bacheca, lunedì darà l’assalto all’Empoli. Quello in Arabia Saudita può essere il successo della definitiva svolta della stagione, sempre che il Napoli rallenti. continua a leggere

AGA🏆N – 🔴 LIVE on INTER TV | SUPERCOPPA ITALIANA 2022 #IMInterInter



Nicola esonerato dalla Salernitana e poi richiamato: cosa è successo?


articolo: https://www.corriere.it/sport/23_gennaio_18/nicola-esonerato-ritorna-cosa-successo-c6375066-9742-11ed-91fc-d07da26ca5a0.shtml

Il presidente della Salernitana Danilo Iervolino ha cambiato idea in 36 ore, dopo aver contattato D’Aversa, Benitez, Semplici. Poi il colloquio con la squadra e il direttore De Sanctis: «Nicola torna a casa»

Le trentasei ore più strane. Se non di sempre, quasi. Almeno in casa Salernitana. L’esonero dell’allenatore Davide Nicola giunto dopo la sconfitta per 8-2 con l’Atalanta viene revocato, dopo che i tentativi (numerosi) del presidente Danilo Iervolino per trovare un nuovo allenatore sono andati a vuoto. È intervenuta la squadra — molti giocatori hanno insistito affinché il patron rivedesse la sua decisione — è intervenuto il direttore sportivo Morgan De Sanctis, il mediatore della trattativa. Anche lo stesso Nicola ha fatto la sua parte chiedendo al suo (a quel punto ex) datore di lavoro di riprenderlo a bordo. Una storia, dal lieto fine, assolutamente inedita nel mondo del calcio. Iervolino, sempre attento agli umori della piazza, ai social, e ai suoi giocatori, ci ha ripensato. E ha chiarito anche il perché. «Ho capito quanto Nicola sia importante per Salerno. C’è chi mi condanna perché abbiamo chiesto un parere ai giocatori, altri dicono che faccio troppo di conto mio. Tutti allenatori, tutti presidenti e va bene così. L’importante è non sfociare nelle volgarità, nelle offese e nell’illegalità» continua a leggere