Archivi del giorno: 24 luglio 2020

Attilio Fontana indagato per il caso camici


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/07/24/news/fontana_indagato_camici-262818924/

Il presidente della regione Lombardia sotto inchiesta per la fornitura di mezzo milione di materiale da parte della società Dama SpA gestita dal congato e di cui la moglie detiene il 10%  – di LUCA DE VITO

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana risulta indagato nell’ambito dell’inchiesta sui camici aperta dalla procura di Milano. Una notizia che arriva al termine di una lunga giornata sul fronte dell’indagine che riguarda la fornitura di camici della Dama spa, la società di Andrea Dini il cognato di Attilio Fontana. A questo proposito infatti è stato interrogato Filippo Bongiovanni, ex dg di Aria la centrale acquisti del Pirellone. continua a leggere

Juventus, si fa male Douglas Costa: stagione finita


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2020/07/24/news/si_ferma_douglas_costa-262792242/

douglas.costa.juventus.2019.20.disperato.ANSA.1080x648

TORINO – Si ferma Douglas Costa, stagione finita per l’esterno brasiliano. Brutta notizia per Maurizio Sarri nel giorno della ripresa dopo lo stop di Udine: l’ex Bayern Monaco è stato infatti sottoposto a risonanza magnetica che, come riporta il sito della Juventus, “ha evidenziato una lesione di secondo grado a carico del muscolo adduttore lungo della coscia destra“.

Nonostante sul comunicato si parli di nuovi esami “tra 15 giorni”, l’entità della lesione muscolare non lascia spazio a speranze: la stagione di Douglas Costa è virtualmente finita. Sarri dovrà quindi fare a meno del brasiliano sia nelle ultime giornate di campionato che per la sfida di ritorno con il Lione in Champions League, quando i bianconeri si giocheranno il lasciapassare per la finale a otto in programma a Lisbona a metà agosto.

Garmin, attacco ransomware all’azienda dei runner: server fuori uso da 24 ore


articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2020/07/24/news/garmin_attacco_ransomware_all_azienda_dei_runner-262798790/

L’allarme è partito dagli utenti che lo usano per organizzare la loro attività sportiva: “Garmin è down!” Da ieri mattina il popolare sito non funziona ed è impossibile per migliaia di sportivi usarne l’app per sincronizzare le attività di corsa, ciclismo, nuoto. La causa, ancora in via di accertamento, secondo le prime ricostruzioni sarebbe riconducibile a un attacco ransomware che ha colpito i server principali di uno dei leader mondiale nella tecnologia gps per l’automotive, la nautica, l’aviazione, lo sport, il fitness e l’outdoor. Garmin ha dovuto interrompere il servizio Garmin Connect, il sistema su cui si basa il monitoraggio e la condivisione delle prestazioni sportive. continua a leggere

Traduzione: Al momento stiamo riscontrando un’interruzione che riguarda Garmin Connect e, di conseguenza, il sito Web Garmin Connect e l’app mobile sono inattivi.

Maltempo, esonda il Seveso: bomba d’acqua su Milano, allagamenti in diverse zone della città


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/07/24/news/maltempo_bomba_d_acqua_su_milano_allagamenti-262748242/

Disagi in tutta la città, treni fermi per due ore tra Bovisa e Cadorna, deviati mezzi Atm. L’esondazione poco prima delle otto, tanti i sottopassi inagibili. Disagi anche all’aeroporto di Orio al Serio

Milano, 24 luglio 2020 – Una forte bomba d’acqua si è abbattuta dall’alba a Milano. Molte le chiamate ai vigili del fuoco per sottopassi allagati e altri allagamenti, in particolare nella zona Nord, a Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo. A causa del violento nubifragio è esondato il fiume Seveso. Questo ha creato problemi di circolazione nella zona Nord Est, nella zona di viale Zara, Niguarda e viale Sarca. Diversi gli allagamenti registrati, anche in altre parti della città. E si segnalano danni per grandine anche in provincia e in alcune zone di Varese.  continua a leggere

082634594-e568514f-0cc1-4c8b-8702-f8f3b26af995

Lombardia flagellata dal maltempo: esonda il Seveso. Linee ferroviarie interrotte

articolo: https://www.ilgiorno.it/cronaca/maltempo-bomba-d-acqua-1.5351019?nocache=1595581670355

Centinaia di chiamate ai vigili del fuoco per sottopassi allagati e tombini saltati. Alberi su alcune linee ferroviarie nel Bresciano e nel Cremonese

Milano, 24 luglio 2020 – Lombardia flagellata dal maltempo dalle prime ore dell’alba. Una bomba d’acqua si è abbattuta dalle 5 di stamani su Milano e l’hinterland provocando l’esondazione del Seveso. Sottopassi allagati e tombini saltati per la furia dell’acqua. Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco. Il maltempo ha fatto cadere alberi e rami anche su alcune linee ferroviarie, che sono state interrotte. Si tratta delle linee fra Soresina e Castelleone in provincia di Cremona, fra Brescia e Olmenet e fra le stazioni di Milano Bovisa e Cadorna a causa di danni creati all’infrastruttura all’altezza di Milano Domodossola.

A Milano il Seveso è esondato stamattina attorno alle 7.45 in zona Niguarda. La bomba d’acqua e i temporali hanno gonfiato il torrente, che è uscito nel tratto tombinato di via Valfurva, invadendo le strade del quartiere Ca’ Granda. Resta sorvegliato speciale il fiume Lambro nella zona est, dove si registrano problemi alla circolazione. Forti disagi in particolare nella zona di viale Zara, Niguarda e viale Sarca. Difficoltà per qualche linea tranviaria, sempre nei quartieri a Nord, a Niguarda principalmente proprio a causa dell’uscita del Seveso, sostituite con autobus.

milano001

Nubifragio a Milano, esonda il Seveso: strade allagate e tombini che “esplodono”

Ospedale Covid alla Fiera, la GdF negli uffici della Fondazione di Comunità Milano


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/07/23/news/ospedale_fiera_milano_coronavirus_terapia_intensiva_finanza_regione_lombardia-262691135/

Le Fiamme Gialle acquisiscono documenti dalla fondazione che gestisce i soldi per l’emergenza Covid per la Fondazione Fiera. L’inchiesta aperta dalla procura dopo un esposto dei Cobas sulla realizzazione della struttura al Portello

La Guardia di Finanza è negli uffici della Fondazione di Comunità Milano per acquisire documenti nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sulla realizzazione dell’ospedale per i malati Covid negli spazi della Fiera al Portello. La Fondazione gestisce i soldi della Fondazione Fiera per l’emergenza Covid.

L’inchiesta della pm Cristiana Roveda del dipartimento del procuratore aggiunto Maurizio Romanelli era stata aperta a fine maggio in base a un esposto dell’Adl Cobas Lombardia: un fascicolo conoscitivo come atto dovuto, senza ipotesi di reato né indagati in quel momento. Sul reparto di terapia intensiva realizzato al Portello e voluto dalla Regione (finanziato con donazioni private) ci sono state molte polemiche perché i malati effettivamente ricoverati lì in questi mesi sono stati pochissimi.

“21 milioni di euro per curare 25 pazienti”: Milano e i dubbi sull’ospedale anti-Covid in Fiera

Il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, al cantiere dell’ospedale Covid in Fiera

Torino, è morto Sergio Vatta, il mago delle giovanili granata. Fu lui a scoprire Vieri


Il-Torino-piange-Sergio-Vatta-il-mago-delle-giovanili-granata-1024x576-1-696x392

Sergio Vatta (Zara, 5 ottobre 1937 – 23 luglio 2020) è stato un allenatore di calcio, dirigente sportivo e calciatore italiano, specializzato nel dirigere i settori giovanili.

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/torino/2020/07/23/news/torino_si_e_spento_sergio_vatta_il_mago_delle_giovanili_granata-262688635/?ref=RHPPRT-VS-I259962735-C4-P1-S3.4-T1

A 83 anni si è spento un pilastro della storia del club. Fu lui a scoprire giocatori del calibro di Christian Vieri, Gianluigi Lentini, Roberto Cravero, Dino Baggio, Antonio Comi e Diego Fuser

TORINO – Mai visto un simile maestro di calcio. Mai conosciuto un tale costruttore di giocatori, talenti e uomini. Sergio Vatta era un allenatore di persone, un tattico evoluto e raffinato, un padre, un nonno. E’ morto a 83 anni dopo essere stato aggredito dall’Alzheimer, che ha spento poco a poco il suo meraviglioso cervello ma non il senso di una vita tutta dedicata allo sport. La sua casa era il campo Filadelfia, dove Vatta ha scovato, allevato e consegnato al football personaggi che si chiamano Lentini, Cravero, Fuser, Vieri, Mandorlini, Cois, Pancaro, Rambaudi, Dino Baggio e ne dimentichiamo moltissimi. Calciatori che hanno dato anima e corpo all’idea del Toro ancor prima che ai risultati in campo, i tornei di Viareggio, i campionati Primavera, le Coppe Italia, persino quella finale di Coppa Uefa con Mondonico che alza la sedia ad Amsterdam alla guida di una squadra che aveva molto di Vatta e del suo magistero.  continua a leggere