Archivi del giorno: 13 luglio 2020

Danzava scalzo sotto la pioggia: una ex-ballerina pagherà gli studi al bambino nigeriano


articolo: https://video.repubblica.it/mondo/danzava-scalzo-sotto-la-pioggia-una-ex-ballerina-paghera-gli-studi-al-bambino-nigeriano/363916/364472?ref=RHPPTP-BH-I261780888-C12-P4-S2.4-T1

Il video in cui si allenava ballando a piedi nudi nel fango ha fatto il giro del mondo. Ora ad Anthony Mmesoma Madu, piccolo allievo della nigeriana Leap of Dance Academy, è stata offerta la possibilità di un percorso di studi completo, che altrimenti non si sarebbe potuto permettere. Ad aiutarlo l’ex ballerina e ora imprenditrice Fadé Ogunro. “Sono invidiosa delle sue belle linee, delle sue punte dei piedi e della sua grazia senza sforzo. Voglio pagare per la sua intera istruzione in qualsiasi parte del mondo, fino alla laurea”, ha scritto su Twitter

Nigeria, il bambino che danza scalzo sotto la pioggia fa il giro del mondo: un ballerino eccezionale

Usa, paziente muore dopo aver partecipato a un Covid party,….


Usa, paziente muore dopo aver partecipato a un Covid party, le sue ultime parole: “Pensavo fosse tutto falso”

articolo: https://video.repubblica.it/dossier/coronavirus-wuhan-2020/usa-paziente-muore-dopo-aver-partecipato-a-un-covid-party-le-sue-ultime-parole-pensavo-fosse-tutto-falso/363930/364486?ref=vd-auto&cnt=1

Pensavo fosse tutto falso ma non lo è, ho sbagliato“. Sono queste le ultime parole di un paziente morto a causa del Covid, riferite a un’infermiera del Methodist Hospital che si trova in Texas. L’uomo aveva parteciapto a un Covid party, organizzato da persone che hanno contratto il virus: l’obiettivo di queste feste è quello di radunare persone per capire se la minaccia Covid è reale e se qualcuno viene contagiato.

Le ultime parole prima di morire: “Un errore partecipare al Covid Party”

Il Tas dà ragione al Manchester City: potrà giocare le coppe europee


images

La squalifica di due anni imposta dalla Uefa trasformata dal tribunale di Losanna in dieci milioni di multa

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2020/07/13/news/il_tas_da_ragione_al_manchester_city_potra_giocarele_coppe_europee-261799550/?ref=RHPPRT-VS-I259962735-C4-P2-S1.4-T1

LONDRA – Chi sperava in un terremoto tra i “citizens” e nell’immediata fuga di Pep Guardiola e di altre stelle della squadra dovrà rassegnarsi. Perché il Manchester City è salvo: il ricchissimo club dello sceicco Mansour bin Zayed al Nahyan e della famiglia reale di Abu Dhabi è stato graziato dal Tribunale sportivo di Losanna Tas cui ha presentato ricorso. “Non ha infranto le regole del fair play finanziario“, hanno dichiarato i tre giudici della corte, “anche se non ha collaborato con le autorità Uefa” e per questo la società è stata multata per 10 milioni di euro. Comunque molto meno dei 30 comminati dalla precedente sentenza della Uefa. Ma soprattutto, il City potrà partecipare alla prossima Champions League e anche a quella dell’anno successivo. Ribaltata dunque la squalifica della Uefa per due anni.
 
In realtà, il tribunale di Losanna ha chiarito che le accuse contro il City non sono state “provate o erano relative ad eventi superati dal tempo“. Il che potrebbe far pensare a una mezza prescrizione (le motivazioni complete saranno fornite successivamente).  continua a leggere

Disastro Ferrari, doppio ritiro al Gp di Stiria.


articolo: https://video.repubblica.it/sport/disastro-ferrari-doppio-ritiro-al-gp-di-stiria-i-tifosi-sui-social-da-chiudere-i-box-e-nascondersi-dentro/363914/364470

Nel corso del primo giro del Gran Premio di Stiria, in Austria, le monoposto di Charles Leclerc e Sebastian Vettel si sono toccate ed entrambi i piloti della Ferrari si sono dovuti ritirare. Sui social network i tifosi della scuderia hanno scritto tantissimi post in cui manifestano rabbia e delusione per l’esito della gara.

F1, Ferrari: incidente Vettel Leclerc alla partenza del GP di ...

Charles Leclerc “Colpa mia, mi sono scusato con Vettel “

Morta di cancro Kelly Preston, la moglie di John Travolta


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2020/07/13/news/morta_di_cancro_kelly_preston_la_moglie_di_john_travolta-261788457/?ref=RHPPTP-BH-I261716300-C12-P8-S4.4-T1

preston-400x212

È morta di cancro a soli 57 anni Kelly Preston, moglie di John Travolta, che ne ha dato l’annuncio su Instagram: “Con il cuore pesante vi informo che la mia bellissima moglie Kelly ha perso la sua battaglia di due anni con il cancro al seno” scrive l’attore nel post insieme a una foto della moglie sorridente. “Ha combattuto una coraggiosa lotta con l’amore e il sostegno di tante persone. La mia famiglia e io saremo per sempre grati ai suoi dottori e infermieri del Md Anderson Cancer Center, tutti i centri medici che l’hanno aiutata, così come i suoi molti amici e le persone care che sono state al suo fianco. L’amore e la vita di Kelly saranno sempre ricordati. Mi prenderò un po’ di tempo per stare con i miei figli che hanno perso la madre, quindi perdonatemi in anticipo se non ci sentiremo per un po’. Ma sappiate che sentirò il vostro amore nelle settimane e nei mesi a venire. Tutto il mio amore, JT”.

Ex Udinese, Pineda e il ‘biscotto’ che permise alla Juve di vincere lo scudetto


download

articolo completo: https://www.mondoudinese.it/news-calcio/varie/ex-udinese-pineda-e-il-biscotto-che-permise-alla-juve-di-vincere-lo-scudetto/?fbclid=IwAR3unhUI-vZr1QkZNjvKnonUbQ-vjk3h5BfOQ5RfH5teO0WqSzGRdNUi-qk

parte conclusi dell’intervista: 

Di recente hai raccontato alcuni casi di proposte di corruzione nel calcio italiano. “I primi sei mesi nell’Udinese sono stati fantastici e ho fatto molto bene. Ora mi hanno chiesto perché ne sto parlando dopo 20 anni, ma non capisco quale sia la sorpresa. Nessuno me lo ha mai chiesto, oltre al fatto che sono scomparso dall’ambiente. La Juventus, che è un gigante, è stata retrocessa. Luciano Moggi, che era l’amministratore delegato, era un dio del calcio. Ma fu sanzionato e non divenne mai più un manager. Molte teste sono cadute. Nel 2002, l’Udinese, che era già salva doveva giocare l’ultima partita contro la Juve, che aveva bisogno di vincere per forza. L’Inter di Cúper perse a Roma contro la Lazio. La Juventus vinse con l’Udinese 2-0 e divenne campione. Io avevo giocato ogni partita e quella volta non giocai. Non volevo fare “biscotti”. Qualche giorno prima, dissi che mi tirava un muscolo e non giocai. Sono sempre stato molto chiaro. E se me lo avessero chiesto prima, lo avrei detto senza problemi. È venuto tutto alla luce. È tutto provato.