Archivi del giorno: 13 agosto 2020

Coronavirus, Barcellona, Todibo: ‘Io positivo, sto bene’


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2020/08/12/-barcellona-giocatore-positivo-ma-prima-squadra-e-ok-_579ebf11-7642-4710-acf7-ec3265b725d5.html

E’ Jean Clair Todibo il giocatore del Barcellona risultato positivo al coronavirus. Il francese, che ha giocato in prestito allo Schalke 04, è in isolamento domiciliare. A confermare la sua positività è stato lo stesso giocatore con un post sui suoi profili social: “Ciao a tutti, vi informo che sono risultato positivo al covid-19, sono asintomatico e mi sento bene – scrive Todibo su twitter – Sono a casa seguendo il protocollo sanitario adeguato. Voglio davvero tornare ad allenarmi, ma ora è il momento di restare a casa finché il virus non sarà passato. Grazie a tutti per il supporto e l’incoraggiamento a tutte le persone che lo stanno vivendo da vicino“.

Il club catalano aveva precisato che la positività è emersa in seguito ai test condotti sul gruppo di nove giocatori che avrebbero dovuto iniziare la preseason. Il giocatore non ha sintomi, è in buona salute ed è stato messo in quarantena a casa sua, aggiunge il club. “Tutte le persone che sono state in contatto con il giocatore sono state monitorate per eseguire i corrispondenti test”.

Traduzione:  Ciao a tutti, vi informo che sono risultato positivo al covid-19, sono asintomatico e mi sento bene. Sono a casa seguendo il protocollo sanitario adeguato. Voglio davvero tornare ad allenarmi, ma ora è il momento di restare a casa finché il virus non sarà passato

Coronavirus: salgono i contagi, +412 in un giorno. 6 le vittime


articolo: https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/alimentazione/2020/08/11/salgono-contagi-412-in-un-giorno.-6-le-vittime_7f380bcd-86a2-4688-8194-71e5ee5f5608.html

 

Coronavirus, i nuovi focolai © Ansa

Salgono i contagi per coronavirus in Italia: sono 412 i nuovi casi registrati in un giorno, secondo i dati del ministero della Salute, mentre ieri erano stati 259. Complessivamente sono 251.237 le persone che hanno contratto il virus. In lieve aumento il numero delle vittime: 6 in più che portano il totale a 35.215, mentre lunedì l’incremento era di 4. Solo 2 le regioni senza nuovi casi – Valle d’Aosta e Molise – mentre i maggiori incrementi si registrano in Sicilia(+89), Lombardia (+68) e Veneto (+65).

Tampone obbligatorio per rientri da Grecia-Spagna  – In Emilia-Romagna, da domani, ci sarà l’obbligo di fare il tampone per chi rientra dalle vacanze da Spagna, Grecia e Malta, ci si dovrà, infatti, segnalare immediatamente ai Dipartimenti di Sanità Pubblica delle rispettive Ausl di residenza. Il tampone andrà fatto entro le 24 ore dal rientro. Se l’esito sarà negativo, non scatteranno provvedimenti di quarantena. Lo prevede un’ordinanza che verrà firmata domani dal presidente della Giunta regionale, Stefano Bonaccini. continua a leggere

Boom contagi in Francia e Germania,allarme in Spagna


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2020/08/11/taiwan-cina-vuole-trasformarci-in-una-nuova-hong-kong_dde05dac-22b1-4669-b647-ef972479b34b.html

La temuta seconda ondata sta esplodendo in tutta Europa con i nuovi casi in crescita costante e allarmante praticamente in tutti i Paesi che viaggi, movida e vacanze in libertà moltiplicano un po’ ovunque. Il record negativo della giornata spetta alla Francia con 2.524 casi. In Spagna i contagi sono 1.690 in 24 ore senza i nuovi malati nella capitale Madrid, non conteggiati per problemi tecnici. La Germania registra 1.226 contagi in 24 ore, il numero più alto dall’inizio di maggio. Un dato che il ministro della Salute Jens Spahn giudica “inquietante” e che, secondo il portavoce della cancelliera Angela Merkel, Steffen Seibert, “preoccupa e deve preoccupare“. Dopo lo sconsiglio ai viaggi in tre regioni spagnole (Catalogna, Navarra e Aragona), in vigore da fine luglio, il ministero degli Esteri tedesco ha esteso l’invito a rinunciare ai viaggi non necessari a Madrid e nel Paese BascoIn Belgio, funestato da una pesante diffusione del Covid, diventa obbligatorio l’uso della mascherina in tutti i luoghi pubblici della regione di Bruxelles dove la soglia dei contagi ha superato i 50 casi al giorno ogni 100 mila abitanti, cioè più di 600 nuovi casi ogni 24 ore su un territorio di circa 1,2 milioni di abitanti.

Giudice restituisce patente a Brozovic


articolo: https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2020/08/12/giudice-restituisce-patente-a-brozovic_3c3959c1-5eb7-4abc-af4d-d3c638910e9d.html

(ANSA) – Milano, 12 agosto 2020 – E’ stata sospesa la sanzione di revoca della patente che era stata inflitta al calciatore dell’Inter Marcelo Brozovic, fermato dai carabinieri a Milano l’11 luglio scorso dopo essere passato col rosso ad un semaforo, e sottoposto all’alcoltest. Lo ha deciso il giudice di pace di Milano accogliendo il ricorso del legale del centrocampista 27enne, l’avvocato Danilo Buongiorno. Dopo la decisione del giudice, dunque, a Brozovic viene restituita la patente. Una volta fermato per l’infrazione al codice della strada, i militari avevano sottoposto il centrocampista croato all’alcoltest a cui era risultato positivo, ma di poco, rispetto ai limiti consentiti dalla legge. Il suo legale nel ricorso ha fatto notare che il valore rilevato era al limite e che non si era tenuto conto dei margini di tolleranza e di errore dell’apparecchiatura. Ricorso che è stato accolto dal giudice e da qui la restituzione della patente. (ANSA).

 

Frana in Valmalenco travolge auto, 3 morti


articolo: https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2020/08/12/frana-in-valmalenco-travolge-auto-3-morti_0156d730-a0a1-4798-bdae-64341d0b47a1.html

(ANSA) – Sondrio, 12 agosto 2020Tre persone sono morte a causa della frana staccatasi nel tardo pomeriggio di oggi a Chiareggio, in Valtellina.
    Le persone decedute – secondo quanto comunicato da Areu – sono una donna, un uomo e una bambina, mentre nella stessa auto c’era un altro bambino, di 5 anni, portato in codice rosso in elicottero al Papa Giovanni XXIII. Altre persone coinvolte solo marginalmente si sono allontanate, mentre non è ancora noto – dicono ancora da Areu – se ci sono altre persone sotto la frana.
    La valanga di detriti è piombata a valle all’imbocco dell’abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio), trascinando nel sottostante torrente l’auto. Nella zona, poco prima, si era abbattuto un violento temporale. Sul posto i Vigili del fuoco, ma anche volontari di Chiesa in Valmalenco e della caserma di Tresivio (Sondrio). (ANSA).

Frana a Valmalenco: detriti, fango e sassi caduti dalle pendici della montagna

Deraglia treno in Scozia, 3 morti. Strage sfiorata


articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2020/08/12/deraglia-un-treno-in-scozia-incidente-estremamente-grave-_a983d4f8-f9b4-43c4-aa54-ba2262803b28.html

Un treno è deragliato nel nord-est della Scozia, in una zona colpita negli ultimi giorni da inondazioni. Lo ha reso noto la polizia per i trasporti pubblici, mentre la First Minister scozzese, Nicola Sturgeon, in un tweet ha parlato di incidente “estremamente grave”. L’incidente è avvenuto a Stonehaven, nell’Aberdeenshire. E’ di tre morti, incluso il conducente del treno, il bilancio del deragliamentoha riferito la Polizia ferroviaria aggiungendo che nell’incidente sei persone sono rimaste ferite. continua a leggere

Scozia, campionato a rischio sospensione


Scozia, campionato a rischio sospensione: cugino di Lukaku non rispetta la quarantena

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2020/08/11/news/scozia_campionato_a_rischio_sospensione_cugino_di_lukaku_non_rispetta_la_quarantena-264411729/ 

Dopo il caso degli otto giocatori dell’Aberdeen in un pub (due “positivi”) Boli Bolingoli, difensore del Celtic, ammette di essere sceso in campo dopo un viaggio non autorizzato in Spagna e senza periodo di isolamento previsto. Il governo rinvia le prossime due gare dei due club e minaccia lo stop del torneo

GLASGOW (Scozia), 11 agosto 2020 –  Il coronavirus non sembra voler cedere il passo e il campionato scozzese di calcio, appena partito all’inizio di agosto, rischia già di venire sospeso. Anche perché i giocatori della Premiership si stanno dimostrando tra i più indisciplinati nel rispettare regole e norme relative all’emergenza sanitaria legata alla pandemia, così da mettere a repentaglio la salute dei colleghi e lo svolgimento della stagione. Tanto che il governo scozzese ha apertamente minacciato la chiusura del campionato qualora continuino le violazioni del protocollo anticontagio.

Cugino di Lukaku non rispetta la quarantena – L’ultima, eclatante, venuta alla luce è quella di Boli Bolingoli, difensore del Celtic, che ha ammesso di essere sceso in campo domenica contro il Kilmarnock (1-1) dopo essere andato e tornato in Spagna senza autorizzazione del club e soprattutto senza aver osservato il periodo di quarantena obbligatoria di 14 giorni prevista dalle norme sanitarie per chi arriva dal Paese iberico.  continua a leggere