Archivi del giorno: 17 agosto 2020

Barcellona, è fatta per Koeman: contratto biennale, manca solo l’ufficialità


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/mercato/2020/08/17/news/koeman_barcellona_praticamente_fatta-264835024/

BARCELLONA – E’ RonaldRamboKoeman il nuovo allenatore del Barcellona. Manca solo l’ufficialità, che secondo quanto riporta il quotidiano “Mundo Deportivo” arriverà già nella giornata di martedì. Il presidente Bartomeu si affida dunque ad una gloria del club (con un suo gol decise la finale della Coppa dei Campioni del 1992 in finale contro la Sampdoria) per tornare in alto, dopo aver esonerato Quique Setien a seguito del disastroso 8-2 in Champions con il Bayern.

L’attuale ct dell’Olanda firmerà un contratto biennale, anche se la sua permanenza per la stagione 2021/2022 potrebbe essere condizionata dall’ok della futura dirigenza, visto che durante la prossima stagione è previsto che avvengano le elezioni per il rinnovo anche dei quadri dirigenziali.

Juventus, incidente automobilistico per Arthur: positivo all’alcol test


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2020/08/17/news/arthur_incidente_alcoltest-264827604/?ref=RHPPRT-VS-I259962735-C4-P1-S2.4-T1

TORINO,17 agosto 2020 – Arthur Melo è stato trovato positivo all’alcoltest dopo un’incidente automobilistico nei pressi di Girona. Il nuovo centrocampista della Juventus, che dopo il suo passaggio in bianconero ha fatto parlare di sé più per le disavventure fuori dal campo che per le sue indubbie qualità tecniche, è caduto in fallo dopo il test dell’alcol effettuato dalla polizia spagnola a seguito di un piccolo incidente stradale. Nessuna conseguenza, per fortuna, per Arthur anche se, come riporta il Diari de Girona, il tasso alcolico del brasiliano era superiore ai limiti di legge, per quanto di pochissimo: 0,55 mg/l contro gli 0,50 consentiti. L’ex Barcellona sarebbe finito contro un palo a bordo della sua Ferrari

Arthur, che inizierà ufficialmente la nuova avventura in bianconero nel raduno della Continassa in programma il 24 agosto, era salito agli onori della cronaca per non essersi presentato alla ripresa degli allenamenti per la Champions League, a cui il Barcellona rispose aprendo un procedimento disciplinare nei confronti del centrocampista.

 

Stop discoteche, ……


Coronavirus: stop alle attività del ballo, mascherine dalle 18 alle 6 nei locali

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2020/08/16/oggi-riunione-governo-regioni-su-discoteche-e-sale-ballo_d60d1a36-b12d-4206-a115-564f34f734f3.html

Stop alle attività da ballo e obbligo di mascherina anche all’aperto nei luoghi della movida. La curva dei contagi sale ed il Governo corre ai ripari con un’ordinanza che sarà firmata a breve dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Insorgono gli operatori dei locali da ballo, che lamentano una perdita di 4 miliardi di euro per il settore. Nel Dl agosto – è la promessa del ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli – saranno comunque appostate risorse specifiche per ripianare il danno. Passato Ferragosto, si fermano dunque le danze. Il dpcm dello scorso 7 agosto, peraltro, non lasciava spazi a riaperture. Diversi governatori, però, avevano firmato ordinanze per consentire l’attività dei locali che in estate movimentano un notevole flusso finanziario. Il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, ha quindi convocato con urgenza i presidenti di Regioni oggi pomeriggio per definire e condividere provvedimenti restrittivi. Due i fattori che hanno portato alla decisione: l’aumento continuo dei nuovi positivi (3.351 nell’ultima settimana, con picchi quotidiani che non si registravano da maggio) e la situazione negli altri Paesi europei, alle prese con numeri ancora più alti di contagiati. “Non possiamo – ha sostenuto Speranza – vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”. Ecco quindi l’ordinanza di sospensione delle attività “che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso”; e, viene aggiunto, “non sono ammesse deroghe con ordinanze regionali”. Il provvedimento introdurrà inoltre l’obbligo, dalle 18 alle 6 di mascherina anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei locali e dei luoghi aperti al pubblico e negli spazi pubblici (vie, piazze, ecc.) che per caratteristiche favoriscono gli assembramenti.   continua a leggere

Discoteche, con stop a rischio 4 miliardi di fatturato

MotoGp Austria: dopo pauroso incidente,


MotoGp Austria: dopo pauroso incidente, moto di Morbidelli e Zarco attraversano la pista e sfiorano Rossi e Vinales

articolo: https://www.ansa.it/sito/notizie/sport/moto/2020/08/16/gp-daustria-pauroso-incidente-moto-morbidelli-attraverso-la-pista-_5bf55e5d-60d5-42d0-84db-3b9431591381.html

Spettacolare incidente, che poteva causare una tragedia ma fortunatamente si è risolto senza gravi danni, durante il Gran premio della MotoGp in Austria. Dopo un contatto tra Zarco e Morbidelli le moto dei piloti hanno carambolato più volte, attraversando in volo la pista, proprio sulla traiettoria di Valentino Rossi e Maverick Vinales, sfiorandoli ma senza colpirli. Zarco si è rialzato subito, Morbidelli è stato sottoposto ad una Tac di controllo, ma è uscito dal centro medico del circuito sulle proprie gambe.

La gara poi è ripresa ed è stata vinta da Andrea Dovizioso su Ducati. Seconda la Suzuki dello spagnolo Joan Mir, terza un’altra Ducati, quella dell’australiano Jack Miller.

Riprendere è stata dura, ma Zarco è recidivo: è andato appositamente a frenare davanti a Morbidelli”. E’ un Valentino Rossi ancora scosso quello che, dai microfoni di Sky Sport, commenta il Gp d’Austria e il suo quinto posto nella gara ripresa dopo l’incidente fra Zarco e Morbidelli. “Ho avuto tanta paura – dice ancora Rossi – , sono scosso e riprendere è stata dura. Ho corso il rischio più grosso della mia carriera, il santo dei motociclisti ha fatto un grande lavoro, è stata una cosa molto pericolosa, si sta perdendo il rispetto degli avversari: in pista devi essere aggressivo, ma Zarco non è nuovo a queste cose. ha cercato di danneggiare Morbidelli, , ora facciano qualcosa di serio a Zarco“.   continua a leggere