Archivi del giorno: 28 gennaio 2019

Bergamo, minivan di tifosi giallorossi preso a sassate prima di Atalanta-Roma


Bergamo, minivan di tifosi giallorossi preso a sassate prima di Atalanta-Roma

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/01/28/news/atalanta_roma_bergamo_minivan_tifosi_romanisti_preso_a_sassate-217652347/

Un minivan con a bordo un gruppo di tifosi romanisti preso a sassate mentre attraversa le strade di Bergamo, con i vetri che vanno in frantumi. E’ accaduto domenica, prima dell’incontro di Serie A Atalanta-Roma. Nessuno a bordo è rimasto ferito, ma sull’episodio indaga la Digos bergamasca. continua a leggere

Serie C, maxi rissa in campo:


l’allenatore della Lucchese stende con una testata l’avversario

articolo e video: https://video.repubblica.it/sport/serie-c-maxi-rissa-in-campo-l-allenatore-della-lucchese-stende-con-una-testata-l-avversario/325575/326191?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P9-S1.4-T1

Far west a Lucca nel finale di Lucchese-Alessandria, campionato di serie C. Dopo il pareggio (2-2) raggiunto dalla squadra di casa al 93′, le due panchine vengono a contatto e gli allenatori vengono espulsi. Uscendo dal campo, però, il tecnico dei toscani, Giancarlo Favarin, e quello dell’Alessandria, Gaetano D’Agostino, continuano a litigare, finché Favarin sferra una violenta testata al vice allenatore della squadra piemontese, continua a leggere

Risultati immagini per Serie C, maxi rissa in campo: l'allenatore della Lucchese stende con una testata l'avversario

video:  https://video.repubblica.it/embed/sport/serie-c-maxi-rissa-in-campo-l-allenatore-della-lucchese-stende-con-una-testata-l-avversario/325575/326191&width=320&height=180

Litiga col fidanzato e gli brucia dischi


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/01/26/litiga-col-fidanzato-e-gli-brucia-dischi_9198a7a3-60cb-4279-a5c6-2ad34b95f0e3.html

(ANSA) – Milano, 26 gennaio 2019 – Al culmine di una lite una donna di 46 anni ha incendiato la collezione di vinili del proprio fidanzato, un 50enne che vive in via Oropa, a Milano. E’ accaduto attorno alle 2.30 della notte scorsa. E’ stata lei a chiamare la polizia per raccontare cosa aveva fatto. Ha spiegato di aver cosparso i dischi con una bottiglia di acqua ossigenata e di aver dato fuoco per dispetto.  continua a leggere