Archivi del mese: febbraio 2019

È morto Andy Anderson, ex batterista dei Cure


Immagine correlata

Clifford Leon Anderson, noto anche come Andy Anderson (Londra, 30 gennaio 1951 – 26 febbraio 2019), è stato un batterista britannico.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/02/27/news/e_morto_andy_anderson_ex_batterista_dei_cure-220249731/

È morto l’ex batterista dei Cure Andy Anderson. Aveva 68 anni. A darne notizia con un messaggio su Twitter è l’ex compagno di gruppo e cofondatore della band di Robert Smith, Lol Tolhurst. “È con la morte nel cuore che devo comunicare la scomparsa di un fratello dei Cure. Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un fantastico senso dell’umorismo, che ha mantenuto fino alla fine”, scrive Tolhurst. continua a leggere

Lol Tolhurst

It’s with a heavy heart, I have to report the passing of a Cure brother.
Andy Anderson was A true gentleman and a great musician with a wicked sense of humor which he kept until the end, a testament to his beautiful spirit on the last journey. We are blessed to have known him.

Traduzione: È con un cuore pesante, devo segnalare la morte di un fratello Cure.
Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un malvagio senso dell’umorismo che ha mantenuto fino alla fine, una testimonianza del suo spirito meraviglioso nell’ultimo viaggio. Siamo benedetti per averlo conosciuto.

Doping: 5 atleti arrestati ai Mondiali sci nordico


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/02/27/doping-5-atleti-arrestati-a-mondiali-sci-nordico_a94c375d-4759-42c2-9093-d273bfdf2355.html

Tempesta doping sui mondiali di sci nordico, in corso a Seefeld. La polizia austriaca ha effettuato 9 arresti, di cui 5 atleti di vertice, in un’operazione contro quella che le autorita’ definiscono “un network che opera in tutto il mondo”. Gli atleti sarebbero due austriaci, un kazako e due estoni: gli austriaci in particolare sarebbero cadetti della polizia. Tra gli arrestati anche due medici. continua a leggere

Caivano, Wbo Italcables: quando gli operai fanno rivivere l’azienda


Risultati immagini per Wbo Italcable

articolo: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/02/26/news/caivano_wbo_italcables_quando_gli_operai_fanno_rivivere_l_azienda-220181585/

Hanno investito tutto in un sogno e ce l’hanno fatta grazie a competenze e lavoro duro. I dipendenti della Wbo Italcables nel 2015 con il proprio Tfr acquistarono lo stabilimento per non perdere il posto di lavoro, “lottando con le unghie e con i denti”. Nacque così dalle ceneri dell’Italcables la nuova azienda che produce trefolo e filo per cemento armato precompresso. “Per riprendere la produzione a Caivano, e quindi non perdere il lavoro, 51 ex dipendenti si sono costituiti in cooperativa”, spiega Matteo Potenzieri, presidente della cooperativa Wbo Italcable. continua a leggere

Trapani, guardalinee aggredito da un dirigente avversario: non aveva segnalato un presunto fuorigioco


Sospesa la partita tra Salemi e Don Carlo Misilmeri dopo il pareggio degli ospiti: l’assistente dell’arbitro, 25 anni, di Palermo, è finito al pronto soccorso per un pugno allo stomaco

articolo: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/02/25/news/trapani_guardalinee_aggredito_da_un_dirigente_avversario_non_aveva_segnalato_un_presunto_fuorigioco-220112365/

Credono che il gol sia in fuorigioco, accerchiano il guardalinee e nella mischia un dirigente gli sferra un pugno allo stomaco. E’ accaduto ieri a Salemi, nel trapanese, durante una partita del campionato di Promozione tra la locale formazione e il Don Carlo Misilmeri. Match teso e atteso anche perché le due squadre si trovavano rispettivamente in prima e terza posizione….. continua a leggere

Inps Parma avverte: “Attenzione alle truffe telefoniche”


articolo: http://parma-comunica-stampa-parma.blogautore.repubblica.it/2019/02/25/inps-parma-avverte-attenzione-alle-truffe-telefoniche/

A seguito segnalazione pervenuteci, si invitano tutti i cittadini a prestare la massima attenzione ad eventuali telefonate provenienti da sedicenti funzionari INPS che, prospettando presunte restituzioni di somme di denaro a titolo di contributi indebitamente versati all’Istituto previdenziale, richiedono all’utente di fornire dati personali e/o bancari finalizzati.

Si chiarisce, infatti, che non è prassi di questo Istituto contattare telefonicamente gli utente per l’acquisizione di dati e informazioni di natura personale né erogare prestazioni o rimborsare contributi in assenza di una formale istanza presentata dall’interessato e corredata della documentazione idonea a dimostrare l’effettiva sussistenza del diritto.

Si invitano, pertanto, tutti i cittadini ad usare la massima cautela in caso di ricezione di telefonate a nome dell’Istituto ed a verificare l’identità e il ruolo dell’interlocutore contattando direttamente gli uffici delle strutture INPS della provincia di Parma recandosi agli sportelli oppure scrivendo una mail.

A tal fine si indicano di seguito i nostri recapiti:

Sede di Parma, V.le Basetti, 10;
Agenzia di Fidenza, Via 25 Aprile, 7;
Indirizzi mail:
direzione.provinciale.parma@postacert.inps.gov.it;
direzione.agenzia.fidenza@postacert.inps.gov.it;
direzione.parma@inps.it;
agenzia.fidenza@inps.it.

Morto l’ex arbitro Rosica, lottava contro la Sla


Risultati immagini per ex arbitro Rosica

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2019/02/25/calcio-morto-lex-arbitro-rosica_42f10f73-501e-487a-bfab-0231f5734d76.html

E’ morto a Roma Giuseppe Rosica, ex arbitro di Serie A di calcio. Da tempo era malato di Sclerosi laterale amiotrofica. L’ex direttore di gara aveva 62 anni.
Cominciò a fischiare sui campi di calcio, come egli stesso raccontò in un’intervista all’Ansa di alcuni mesi fa, all’età di 16 anni. Finì di dirigere le partite a 40, dopo aver collezionato 120 presenze, fra i campionati di Serie A e B.  continua a leggere

Ricordando Francesco Di Giacomo…


Ricordando Francesco Di Giacomo, voce del Banco del Mutuo Soccorso: in un disco le sue canzoni “mancanti”

Immagine correlata

Francesco Di Giacomo (Siniscola, 22 agosto 1947 – Zagarolo, 21 febbraio 2014) è stato un cantante italiano, voce solista, dal 1971, del gruppo Banco del Mutuo Soccorso.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/02/21/news/francesco_di_giacomo-219065783/

Il 21 febbraio di cinque anni fa moriva in un incidente stradale il frontman di uno dei gruppi più importanti del rock progressive italiano. Nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa esce l’album ‘La parte mancante‘ con i brani inediti scritti con Paolo Sentinelli

Cinque anni fa ci lasciava Francesco Di Giacomo, indimenticato cantante del Banco del Mutuo Soccorso. Nell’anniversario della sua scomparsa a 66 anni, giovedì 21 febbraio in tutte le edicole verrà pubblicato La parte mancante, l’album di canzoni grazie al quale una delle più belle voci del rock progressive italiano intendeva segnare un’altra tappa nella sua attività parallela a quella con il Banco, in cui aveva militato per tanti anni. continua a leggere

Banco del Mutuo Soccorso – Non mi rompete

Francesco Di Giacomo feat. Sam Moore – Hey Joe