Archivi del mese: febbraio 2019

È morto Andy Anderson, ex batterista dei Cure


Immagine correlata

Clifford Leon Anderson, noto anche come Andy Anderson (Londra, 30 gennaio 1951 – 26 febbraio 2019), è stato un batterista britannico.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/02/27/news/e_morto_andy_anderson_ex_batterista_dei_cure-220249731/

È morto l’ex batterista dei Cure Andy Anderson. Aveva 68 anni. A darne notizia con un messaggio su Twitter è l’ex compagno di gruppo e cofondatore della band di Robert Smith, Lol Tolhurst. “È con la morte nel cuore che devo comunicare la scomparsa di un fratello dei Cure. Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un fantastico senso dell’umorismo, che ha mantenuto fino alla fine”, scrive Tolhurst. continua a leggere

Lol Tolhurst

It’s with a heavy heart, I have to report the passing of a Cure brother.
Andy Anderson was A true gentleman and a great musician with a wicked sense of humor which he kept until the end, a testament to his beautiful spirit on the last journey. We are blessed to have known him.

Traduzione: È con un cuore pesante, devo segnalare la morte di un fratello Cure.
Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un malvagio senso dell’umorismo che ha mantenuto fino alla fine, una testimonianza del suo spirito meraviglioso nell’ultimo viaggio. Siamo benedetti per averlo conosciuto.

Doping: 5 atleti arrestati ai Mondiali sci nordico


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/02/27/doping-5-atleti-arrestati-a-mondiali-sci-nordico_a94c375d-4759-42c2-9093-d273bfdf2355.html

Tempesta doping sui mondiali di sci nordico, in corso a Seefeld. La polizia austriaca ha effettuato 9 arresti, di cui 5 atleti di vertice, in un’operazione contro quella che le autorita’ definiscono “un network che opera in tutto il mondo”. Gli atleti sarebbero due austriaci, un kazako e due estoni: gli austriaci in particolare sarebbero cadetti della polizia. Tra gli arrestati anche due medici. continua a leggere

Caivano, Wbo Italcables: quando gli operai fanno rivivere l’azienda


Risultati immagini per Wbo Italcable

articolo: https://napoli.repubblica.it/cronaca/2019/02/26/news/caivano_wbo_italcables_quando_gli_operai_fanno_rivivere_l_azienda-220181585/

Hanno investito tutto in un sogno e ce l’hanno fatta grazie a competenze e lavoro duro. I dipendenti della Wbo Italcables nel 2015 con il proprio Tfr acquistarono lo stabilimento per non perdere il posto di lavoro, “lottando con le unghie e con i denti”. Nacque così dalle ceneri dell’Italcables la nuova azienda che produce trefolo e filo per cemento armato precompresso. “Per riprendere la produzione a Caivano, e quindi non perdere il lavoro, 51 ex dipendenti si sono costituiti in cooperativa”, spiega Matteo Potenzieri, presidente della cooperativa Wbo Italcable. continua a leggere

Trapani, guardalinee aggredito da un dirigente avversario: non aveva segnalato un presunto fuorigioco


Sospesa la partita tra Salemi e Don Carlo Misilmeri dopo il pareggio degli ospiti: l’assistente dell’arbitro, 25 anni, di Palermo, è finito al pronto soccorso per un pugno allo stomaco

articolo: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/02/25/news/trapani_guardalinee_aggredito_da_un_dirigente_avversario_non_aveva_segnalato_un_presunto_fuorigioco-220112365/

Credono che il gol sia in fuorigioco, accerchiano il guardalinee e nella mischia un dirigente gli sferra un pugno allo stomaco. E’ accaduto ieri a Salemi, nel trapanese, durante una partita del campionato di Promozione tra la locale formazione e il Don Carlo Misilmeri. Match teso e atteso anche perché le due squadre si trovavano rispettivamente in prima e terza posizione….. continua a leggere

Inps Parma avverte: “Attenzione alle truffe telefoniche”


articolo: http://parma-comunica-stampa-parma.blogautore.repubblica.it/2019/02/25/inps-parma-avverte-attenzione-alle-truffe-telefoniche/

A seguito segnalazione pervenuteci, si invitano tutti i cittadini a prestare la massima attenzione ad eventuali telefonate provenienti da sedicenti funzionari INPS che, prospettando presunte restituzioni di somme di denaro a titolo di contributi indebitamente versati all’Istituto previdenziale, richiedono all’utente di fornire dati personali e/o bancari finalizzati.

Si chiarisce, infatti, che non è prassi di questo Istituto contattare telefonicamente gli utente per l’acquisizione di dati e informazioni di natura personale né erogare prestazioni o rimborsare contributi in assenza di una formale istanza presentata dall’interessato e corredata della documentazione idonea a dimostrare l’effettiva sussistenza del diritto.

Si invitano, pertanto, tutti i cittadini ad usare la massima cautela in caso di ricezione di telefonate a nome dell’Istituto ed a verificare l’identità e il ruolo dell’interlocutore contattando direttamente gli uffici delle strutture INPS della provincia di Parma recandosi agli sportelli oppure scrivendo una mail.

A tal fine si indicano di seguito i nostri recapiti:

Sede di Parma, V.le Basetti, 10;
Agenzia di Fidenza, Via 25 Aprile, 7;
Indirizzi mail:
direzione.provinciale.parma@postacert.inps.gov.it;
direzione.agenzia.fidenza@postacert.inps.gov.it;
direzione.parma@inps.it;
agenzia.fidenza@inps.it.

Morto l’ex arbitro Rosica, lottava contro la Sla


Risultati immagini per ex arbitro Rosica

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2019/02/25/calcio-morto-lex-arbitro-rosica_42f10f73-501e-487a-bfab-0231f5734d76.html

E’ morto a Roma Giuseppe Rosica, ex arbitro di Serie A di calcio. Da tempo era malato di Sclerosi laterale amiotrofica. L’ex direttore di gara aveva 62 anni.
Cominciò a fischiare sui campi di calcio, come egli stesso raccontò in un’intervista all’Ansa di alcuni mesi fa, all’età di 16 anni. Finì di dirigere le partite a 40, dopo aver collezionato 120 presenze, fra i campionati di Serie A e B.  continua a leggere

Ricordando Francesco Di Giacomo…


Ricordando Francesco Di Giacomo, voce del Banco del Mutuo Soccorso: in un disco le sue canzoni “mancanti”

Immagine correlata

Francesco Di Giacomo (Siniscola, 22 agosto 1947 – Zagarolo, 21 febbraio 2014) è stato un cantante italiano, voce solista, dal 1971, del gruppo Banco del Mutuo Soccorso.

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/02/21/news/francesco_di_giacomo-219065783/

Il 21 febbraio di cinque anni fa moriva in un incidente stradale il frontman di uno dei gruppi più importanti del rock progressive italiano. Nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa esce l’album ‘La parte mancante‘ con i brani inediti scritti con Paolo Sentinelli

Cinque anni fa ci lasciava Francesco Di Giacomo, indimenticato cantante del Banco del Mutuo Soccorso. Nell’anniversario della sua scomparsa a 66 anni, giovedì 21 febbraio in tutte le edicole verrà pubblicato La parte mancante, l’album di canzoni grazie al quale una delle più belle voci del rock progressive italiano intendeva segnare un’altra tappa nella sua attività parallela a quella con il Banco, in cui aveva militato per tanti anni. continua a leggere

Banco del Mutuo Soccorso – Non mi rompete

Francesco Di Giacomo feat. Sam Moore – Hey Joe 

Morto Mark Hollis dei Talk Talk, l’antidivo del pop inglese


Morto Mark Hollis dei Talk Talk, l'antidivo del pop inglese

Mark David Hollis (Londra, 4 gennaio 1955 – 23 febbraio 2019) è stato un cantante, musicista e compositore britannico, noto soprattutto per essere stato il frontman e principale autore della band Talk Talk. Si ritirò ufficialmente nel 1998.

Talk Talk sono stati un gruppo musicale britannico fondato da Mark David Hollis, in attività dal 1981 al 1992.

Talk Talk – Such A Shame (official video with lyrics)

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/02/25/news/mark_hollis-220131643/

Il cantante e polistrumentista, 64 anni, era celebre per brani come ‘It’s my life’ e ‘Such a shame’. Dopo una svolta sperimentale, si era ritirato da anni dalle scene

A metà degli anni Ottanta, la sua It’s my life era diventata un inno. Ma Mark Hollis, scomparso oggi a 64 anni (era nato a Londra il 4 gennaio 1955), era molto diverso rispetto agli eroi del pop di quel decennio. Insieme ai Talk Talk aveva raggiunto il successo internazionale, ma non aveva quasi nulla della presunta spensieratezza e dell’edonismo con cui è stato archiviato quel decennio. A dare notizia della sua scomparsa i tweet del collega The The e del cugino scrittore Anthony Costello. continua a leggere

Talk Talk – It’s My Life (Live at Montreux 1986)

Live at Montreux 1986 is a concert video release by the British synth pop band Talk Talk of a concert at 1986 Montreux Jazz Festival in Switzerland. The show was part of a tour that started in April 1986 to promote the band’s recent album The Colour of Spring, and was to be their only

RIP Mark Hollis. Cousin-in-law. Wonderful husband and father. Fascinating and principled man. Retired from the music business 20 years ago but an indefinable musical icon. Talk Talk – It’s My Life (Live at Montreux 1986)

Traduzione: RIP Mark Hollis. Cugino acquisito. Meraviglioso marito e padre. Uomo affascinante e di principio. Ritirato dal mondo della musica 20 anni fa, ma un’icona musicale indefinibile.
Talk Talk – It’s My Life (Live at Montreux 1986)

Visualizza l'immagine su Twitter

THE THE

@thethe

Very sorry to hear the news that of has died. He was behind some of the finest albums of the 1980s / early 1990s. R.I.P.

Traduzione: 
Molto dispiaciuto di sentire la notizia che #MarkHollis di #TalkTalk è morto. Era dietro alcuni dei migliori album degli anni ’80 / primi anni ’90. RIPOSA IN PACE.

Oscar 2019, ecco tutti i vincitori


Queen and Adam Lambert 2019 Oscar Opening Performance

Oscar 2019, i Queen aprono la cerimonia e infiammano il Dolby Theatre: standing ovation

articolo: https://www.repubblica.it/dossier/spettacoli/oscar-2019/2019/02/25/foto/oscar_2019_queen-220050868/1/

Si è aperta con una esibizione dei Queen la 91esima edizione della cerimonia degli Oscar. La band, con il frontman Adam Lambert, ha infiammato il Dolby Theatre di Los Angeles prima con ‘We will rock you’ e poi con ‘We are the Champions’, accolte da una standing ovation del pubblico in sala. Una grande foto di Freddie Mercury ha reso omaggio all’artista scomparso e protagonista, con il volto dell’attore Rami Malek, di uno dei film in gara, ‘Bohemian Rapsody’.

articolo: https://www.repubblica.it/dossier/spettacoli/oscar-2019

Oscar 2019, miglior film è ‘Green Book’. A Cuarón tre premi. Lady Gaga canta e vince

Gli attori sono Rami Malek, Olivia Colman, Mahershala Ali e Regina King. Spike Lee premiato fa un discorso politico

Oscar 2019, ecco tutti i vincitori

Miglior film
Green Book di Peter Farrelly

Regista 
Alfonso Cuarón per Roma

Attrice protagonista
Olivia Colman per La favorita

Attore protagonista
Rami Malek per Bohemian Rhapsody

Attore non protagonista
Mahershala Ali per Green Book

Attrice non protagonista
Regina King per Se la strada potesse parlare

Miglior canzone
Shallow da A Star Is Born di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando, Andrew Wyatt and Benjamin Rice

Colonna sonora
Black Panther di Ludwig Goransson

Sceneggiatura non originale
BlacKkKlansman di Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott, Spike Lee

Sceneggiatura originale

Green Book di Nick Vallelonga, Brian Currie, Peter Farrelly

Effetti visivi
First Man

Cortometraggio
Skin di Guy Nattiv

Documentario corto
Period. End of Sentence. di Rayka Zehtabchi e Melissa Berton

Corto animato
Bao di Domee Shi e Becky Neiman-Cobb

Film d’animazione
Spider-Man: un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman

Montaggio
Bohemian Rhapsody di John Ottman

Film straniero
Roma di Alfonso Cuarón

Suono 
Bohemian Rhapsody di Paul Massey, Tim Cavagin and John Casali

Montaggio sonoro

Bohemian Rhapsody di John Warhurst

Fotografia
Roma di Alfonso Cuarón

Scenografia
Hannah Beachler per Black Panther

Costumi
Ruth E. Carter per Black Panther

Trucco e parrucco
Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia Dehaney per Vice

Documentario
Free Solo di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi

Champions: Simeone e Allegri sotto procedimento Uefa


Nei confronti del tecnico dell’Atletico Madrid è stato aperto un procedimento disciplinare per la sua esultanza eccessiva in occasione del gol dell’1-0, mentre al bianconero è stato contestato il “ritardo nel calcio d’inizio del secondo tempo del match”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2019/02/25/news/champions_la_uefa_apre_un_procedimento_contro_simeone_e_allegri-220122443/?ref=RHPPBT-VS-I0-C6-P19-S1.6-T1

ROMA – La Uefa ha avviato un procedimento nei confronti di Diego Simeone e Massimiliano Allegri “per condotta impropria” in occasione del match d’andata degli ottavi di finale di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus. Il tecnico argentino è finito sotto inchiesta per la sua esultanza eccessiva in occasione del gol dell’1-0 di Gimenez, quando mostrò platealmente le ‘parti basse’: due giorni fa il Cholo si è difeso, scusandosi per il gesto “poco opportuno”, ma spiegando che l’intenzione era di mettere l’accento sulla sua squadra, dotata appunto di “‘huevos’ belli grandi”.

Sotto accusa per l’Uefa è finito, però, anche Massimiliano Allegri     al quale sarebbe imputato il “ritardo nel calcio d’inizio del secondo tempo della gara”. In particolare, al tecnico livornese viene contestato lo stesso articolo legato al caso Simeone, cioè l’11.2 che riguarda “i principi di condotta etica, lealtà, integrità e sportivitàcontinua a leggere

L’esultanza polemica di Diego Simeone 

Risultati immagini per L'esultanza polemica di Diego Simeone

Luca e Paolo, la parodia di ‘Teorema’…..


Luca e Paolo, la parodia di ‘Teorema’ è un inno anti-Salvini. “Prendi una barca, trattala male”

https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/luca-e-paolo-la-parodia-di-teorema-e-un-inno-anti-salvini-prendi-una-barca-trattala-male/327902/328501?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P7-S1.4-T1

Nel corso dell’ultima puntata di “Quelli che il calcio”, programma in onda su Rai 2, Luca e Paolo hanno cantato una versione di ‘Teorema’, canzone di Marco Ferradini del 1991, cambiando il testo della canzone. continua a leggere

Insulti razzisti al cestista ragazzino, la squadra smette di giocare per solidarietà


Catanzaro, al campionato Under 18. Gli avversari gli gridano più volte “slavo e zingaro di m…”. I compagni escono dal campo a 40 secondi da fine partita

articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/02/24/news/razzismo-220020199/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P4-S1.4-T1

Catanzaro, 24 febbraio 2019 – Con i razzisti non ha senso giocare. È stata una decisione unanime e naturale quella dei giovanissimi cestisti della Mastria Vending Virtus Under 18 di Catanzaro, che hanno deciso di lasciare il parquet 40 secondi prima della fine della partita per protestare contro gli insulti razzisti ricevuti dal compagno di squadra, Nikola Markovic. Un ragazzino forse troppo bravo, quindi bersagliato per tutta la partita con insulti e provocazioni dagli avversari del Cus Bari, non troppo più grandi di lui. Ma anche nel campionato di Eccellenza under 18 – denuncia la sua società – il razzismo ormai dilaga e macchia lo sport. “I campioncini baresi anziché marcare la forte ala giallorossa con tecnica ed agonismo, hanno adottato la scelta dell’insulto razzista in continuo. Zingaro e slavo di mer…i più ricorrenti” ha tuonato la Mastria Vending sulla sua pagina Facebook, all’indomani della partita. Un match teso, brutto, sporcato da insulti, provocazioni e reazioni, che gli arbitri hanno lasciato correre “senza interrompere e sanzionare tale inqualificabile condotta tanto antisportiva che incivile” si legge nel comunicato della società.

Anzi, aggiungono, al danno si sarebbe aggiunta la beffa, perché ad essere espulso sarebbe stato proprio Markovic,reo di aver protestato contro la condotta razzista dei giovani eroi biancorossi”. È a quel punto che i suoi compagni hanno deciso di reagire e di uscire dal rettangolo di gioco insieme a lui. Una decisione naturale, collettiva, di squadra, subito avallata dal coach e dallo staff tecnico, continua a leggere

Inghilterra, la Coppa di Lega va al City: Chelsea ko ai rigori. Sarri furioso col portiere


A Wembley la finale di Carabao Cup finisce 0-0: dal dischetto è decisivo l’errore di David Luiz. Poco prima il tecnico italiano perde le staffe: vorrebbe sostituire Kepa con Caballero, ma il portiere spagnolo rifiuta il cambio e resta in campo per i rigori facendo imbestialire il proprio allenatore che a fine partita parla di “grande malinteso”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2019/02/24/news/inghilterra_la_coppa_di_lega_va_al_city_chelsea_ko_ai_rigori_sarri_furioso_col_portiere-220030310/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P9-S1.4-T1

LONDRA –  Se ne parlerà ancora a lungo, e non per il fatto che Maurizio Sarri è ‘inciampato’ un’altra volta alla guida del Chelsea. La Coppa di Lega finisce per la sesta volta nella bacheca del Manchester City, ma di questa finale di Wembley rimarrà il ricordo della furia del tecnico dei Blues con il proprio portiere Kepa Arrizabalaga, acquistato la scorsa estate per 80 milioni, cifra record, e che nei minuti finali dei tempi supplementari, quando Sarri voleva sostituirlo, ha rifiutato il cambio. E questo ha scatenato la rabbia dell’allenatore dei Blues, furioso a bordo campo con l’assistente Gianfranco Zola che cercava di ‘arginarlo’. continua a leggere

Chelsea, il portiere rifiuta il cambio di Sarri: il tecnico italiano inferocito in panchina

Incendio devasta una cascina a Morimondo,


Incendio devasta una cascina a Morimondo, nel milanese: 12 ore di lavoro per spegnere le fiamme

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/02/24/news/incendio_cascina_morimondo_fallavecchia_milano-219985147/

Ancora da chiarire le cause. I residenti della zona hanno dato l’allarme sabato pomeriggio, fiamme domate all’alba grazie all’intervento di automezzi di rinforzo anche da Pavia

Risultati immagini per Incendio devasta una cascina a Morimondo

Fallavecchia, 23 febbraio 2019 – Un devastante incendio, che ha ha quasi distrutto una cascina a Fallavecchia, frazione di Morimondo (Milano): ci sono volute quasi 12 ore di lavoro da parte dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme, divampate per cause ancora da chiarire sabato pomeriggio e spente soltanto questa mattina. A dare l’allarme i residenti della zona, che hanno visto la colonna di fumo alzarsi dalla cascina. continua a leggere

Risultati immagini per Incendio devasta una cascina a Morimondo

Emma Marrone dopo gli insulti sessisti:….


Emma Marrone dopo gli insulti sessisti: “Non odierò come voi”

articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/02/23/news/emma_marrone-219924379/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1

ROMA 23 febbraio 2019 –È un momento storico in cui stiamo annegando nell’odio. Il momento in cui un professore mette all’angolo un bambino di colore e lo prende in giro davanti ai suoi compagni. Io non sono madre, ma vorrei che mio figlio crescesse in un’Italia bella sana, pulita coraggiosa, rispettosa dei diritti di tutti“.

Si lascia sfuggire anche qualche lacrima per l’emozione durante il live di Ancona: così Emma Marrone è tornata a parlare dell’argomento migranti e della polemica social sollevata dalle sue parole ad Eboli (“Aprite i porti” ai migranti), con gli insulti del consigliere comunale leghista di Amelia (Umbria), Massimiliano Galli. continua a leggere

“Apri le cosce…”. Consigliere leghista insulta Emma Marrone e viene espulso dal partito

articolo: http://www.secoloditalia.it/2019/02/apri-le-cosce-consigliere-leghista-insulta-emma-marrone-viene-espulso-dal-partito/

Venerdì 22 febbraio 2019 – “Faresti bene ad aprire le tue cosce, facendoti pagare per esempio”. Così su Facebook il consigliere della Lega di Amelia, in provincia di Terni, Massimiliano Galli, ha insultato la cantante Emma Marrone che durante un concerto a Eboli ha gridato lo slogan “Aprite i porti”, un’uscita che  le ha procurato le critiche, anche molto virulente, di numerosi utenti social.

Massimiliano Galli ha però esagerato, anche tenendo conto del suo ruolo istituzionale, di qui la decisione dell’espulsione, così spiegata in un comunicato dalla Lega Umbra per bocca del segretario regionale Virginio Caparvi: “La Lega Umbria si dissocia dal commento sessista espresso dal consigliere comunale di Amelia. Anche il dissenso più forte non può mai scadere in simili commenti.  continua a leggere

Milano, area B


testata area b

Info: http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/mobilita/area_b

Cosa è Area B?

Area B coincide con gran parte del territorio della città di Milano, È una zona a traffico limitato con divieto di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti oltre a quelli con lunghezza superiore ai 12 metri che trasportano merci.

L’accesso, ove consentito, non è soggetto a pagamento.

Risultati immagini per Milano area B,  Divieto di accesso per i veicoli maggiormente inquinanti

NB. Per conoscere le tipologie di veicoli che non possono entrare in Area B e il calendario dei divieti per ciascuna tipologia di veicolo consulta la pagina Chi non può entrare in Area B

Veicoli che possono entrare in Area B

Fifa stanga il Chelsea, stop mercato e Higuain diventa caso


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/02/22/fifa-stanga-il-chelsea-stop-mercato-e-higuain-diventa-caso_334d40de-e8b9-4790-85f5-6666d0463d06.html

Blocco del mercato in entrata per due sessioni, quindi fino alla ‘finestra’ del gennaio 2020 compresa, e 600mila franchi svizzeri (circa 530mila euro) di multa. E’ questa la sanzione decisa dalla Fifa a carico del Chelsea per violazione delle norme sui trasferimenti internazionali di giocatori Under 18, quindi minorenni. E’ una violazione delle regole per la quale in passato era già stato punito il Barcellona, e ora tocca ai Blues i cui movimenti avrebbero coinvolto in tutto ben 92 giovani calciatori. Anche le altre due grandi di Spagna, Real Madrid e Atletico Madrid, in passato sono state punite dalla Fifa per lo stesso motivo e identica sanzione: i periodi presi in esame, e in cui sarebbero avvenute le violazioni in tema di giocatori minorenni, sono stati gli anni dal 2007 al 2014 per l’Atletico e 2005-2014 per il Real.
    E’ poi curioso notare che nove anni fa il Chelsea era già stato punito con il blocco del mercato, per il caso dell’allora 17enne Gael Kakuta, ma poi il Tas aveva annullato il provvedimento. Inutile aggiungere che il club londinese ha fatto ricorso anche adesso e ricorrerà ad ogni eventuale grado di giudizio: “Il Chelsea rifiuta categoricamente i risultati della commissione disciplinare della Fifa e per questo motivo presenterà ricorso…. continua a leggere

Sceneggiata di Bonucci: simula il fallo e finge una botta per invalidare il gol di Gimenez


articolo: https://calcio.fanpage.it/sceneggiata-di-bonucci-simula-il-fallo-e-finge-una-botta-per-invalidare-il-gol-di-gimenez/

Un video e un fermo immagine mostrano la simulazione di Leonardo Bonucci in occasione della rete del vantaggio dell’Atletico Madrid. Il difensore della Juventus finge d’aver preso un colpo sul viso e, una volta a terra, mette le mani sul volto sbirciando cosa succede. Capello a Sky: “Non c’era fallo. Ogni volta che si viene toccati in area di rigore ci si butta per terra, basta una piccola carezzina…”

LE FOTO!!!!!

Cosa succede nell’area della Juve sul gol di Gimenez
Su azione d’angolo si sviluppa una mischia a pochi passi da Szczęsny (il migliore in campo per la ‘vecchia signora’), la carambola si rivela fortunata per i padroni di casa (la palla deviata dal croato diventa un assist involontario per l’avversario) con Gimenez che approfitta del piccolo corridoio aperto davanti alla porta e insacca. Leonardo Bonucci, però, è a terra e si lamenta per un colpo al volto subito in quel bailamme di spinte e manate galeotte, sbuffi e sguardi torvi in marcatura. L’arbitro, però, non abbocca e – dopo aver annullato giustamente il gol a Morata che aveva commesso fallo su Chiellini – si rivolge al difensore e gli dice ‘stand up’, alzati… continua a leggere

Sceneggiata di Leonardo Bonucci a Madrid!!

 

articolo e video: https://video.corriere.it/sceneggiata-bonucci-gol-dell-atletico-finge-aver-subito-colpo-volto/ce4a8372-35b7-11e9-a9b4-ecf4c6ca5234?intcmp=video_wall_hp&vclk=videowall%7Csceneggiata-bonucci-gol-dell-atletico-finge-aver-subito-colpo-volto

 

Prorogato blocco diesel a Torino ed Emilia R., stop auto a Napoli


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2019/02/21/smog-allerta-arancio-a-torinostop-euro4-diesel-fino-lunedi_26759ea7-54e0-4d25-91cf-94a1dff68260.html

Torino. Prosegue fino a lunedì 25 febbraio l’applicazione a Torino del primo livello emergenziale – il cosiddetto livello arancio – delle misure antismog concordate tra Regioni e grandi Città del Nord Italia. Fermi in garage dalle 8 alle 19 i diesel Euro4, con orario ridotto (8,30-14, 16-19) per i mezzi commerciali..continua a leggere

Emilia Romagna. Confermate e prorogate fino a lunedì 25 febbraio le misure emergenziali antismog in Emilia-Romagna, con l’aggiunta della provincia di Forlì-Cesena. I provvedimenti scattano da venerdì 22 per la persistenza dell’aumento diffuso delle concentrazioni di PM10, a partire dall’area occidentale della regione… continua a leggere

Napoli. Venerdì 22 stop alla circolazione veicolare a Napoli sull’intero territorio cittadino dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19,30. Lo prevede l’ordinanza sindacale emessa in considerazione dei bollettini quotidiani emessi dall’Agenzia per l’ambiente Arpa Campania della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria, che hanno indicato l’avvenuto superamento del limite per le Pm10 in due centraline…. continua a leggere

Crolla tunnel ferroviario nel sud della Francia


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2019/02/20/francia-crolla-tunnel-ferroviario_6b4e8a0a-4de8-485f-b2f7-0839377a043d.html

Crollo di un tunnel ferroviario nella zona di Robines tra i comuni di Saint-André-les-Alpes e Moriez, nel sud della Francia. La struttura era chiusa da 4 mesi per manutenzione e al momento dell’incidente sul posto c’erano quattro operai. Secondo la prefettura di zona, tre di loro sono stati soccorsi, ma uno manca all’appello e potrebbe trovarsi ancora all’interno della galleria crollata. I mezzi di soccorso sono al lavoro con le unità cinofile. Chiuse al traffico le nazionali 202 e 85.

Spal, Semplici operato d’urgenza per una colica addominale


Immagine correlata

L’intervento all’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, il tecnico non sarà in panchina domenica a Reggio Emilia in occasione della sfida con il Sassuolo

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/spal/2019/02/19/news/semplici_operato_colica-219555635/

FERRARA – Intervento d’urgenza e un turno ai box. Leonardo Semplici, tecnico della Spal, è stato operato ieri all’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze in seguito ad una colica addominale. “Il decorso post operatorio appare del tutto regolare – fa sapere la Spal in una nota -. Anche gli esami ematochimici evidenziano un miglioramento e l’allenatore ha iniziato la dieta idrica. Al momento, non sono ancora state sciolte le tempistiche di recupero”.  continua a leggere

SPAL

Mister @leo_semplici sottoposto ad intervento chirurgico causa colica addominale
Scopri di più http://is.gd/41SShV 

Inter, Steven Zhang: “Insieme vinceremo e divertiremo….


Inter, Steven Zhang: “Insieme vinceremo e divertiremo. Icardi mai alla Juve”

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato il nuovo CdA: Daniel Tseung e Tom Pitts di LionRock nuovi membri. Il presidente nerazzurro: “Vogliamo diventare uno dei club più prestigiosi e vincenti del mondo. Mauro in bianconero? Nessuna possibilità

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/18-02-2019/inter-ecco-nuovo-cda-steven-zhang-vincere-divertire-3201512184505.shtml

Approvato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Inter. Lo ha reso noto il club nerazzurro tramite un comunicato ufficiale: oggi si è tenuta l’Assemblea degli Azionisti dopo l’ingresso di LionRock Capital in qualità di secondo maggiore azionista del Club (quota del 31,05%). E sono stati nominati membri del CdA Daniel Tseung, Fondatore e Amministratore Delegato di LionRock Capital, e Tom Pitts. continua a leggere

Steven Zhang ribadisce le strategie per rinforzare l’Inter dentro e fuori dal campo

InterFanTV

Pubblicato il 18 feb 2019
ISCRITTO 12.555

InterFanTV, la prima Web TV degli interisti ☑️ – Testata Giornalistica.

Marotta: “Sbagliato trattenere giocatori con forza, ma credo si possa continuare a lungo con Icardi”

BUON COMPLEANNO MAURO!


Tanti auguri Mauro!!!!!!!

Risultati immagini per icardi

articolo: https://www.inter.it/it/news/92359/buon-compleanno-mauro

BUON COMPLEANNO MAURO!

Oggi l’attaccante argentino, in nerazzurro dal 2013, compie 26 anni

MILANO – Buon compleanno a Mauro Icardi! L’attaccante argentino, nato a Rosario il 19 febbraio 1993, compie oggi 26 anni. In maglia nerazzurra dall’estate del 2013, festeggia con l’Inter il suo sesto compleanno. 

Da parte di tutto il mondo interista, tanti auguri Mauro!

 

ハッピーバースデー、マウロ!

 インテルに2013年から在籍するアルゼンチン出身のストライカーが今日26歳の誕生日を迎えた。

ミラノ発 – ハッピーバースデー、マウロ・イカルディ!1993年2月19日にロサリオに生を受けたアルゼンチン出身のストライカーが今日26歳の誕生日を迎えた。同選手はインテルに2013年夏から加入し、クラブで6度目の誕生日を祝うこととなった。

 インテルからマウロに心からの祝福をおくる!

 

Il machismo nel pallone, la carica degli ex calciatori contro Wanda Nara: ”Fuori dallo spogliatoio”


Agg.: Collovati sospeso per due settimane dalla Rai

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/02/18/collovati-le-donne-non-parlino-di-calcio.-ct-azzurreprimitivo_e20f7900-cccd-4b17-aec3-e41f5f9ead7f.html

Roma,  19 febbario – Fulvio Collovati, che aveva detto frasi sessiste a Quelli che il calcio (“le donne non possono parlare di tattica, quando sento che lo fanno mi si rivolta lo stomaco”) per poi scusarsi, è stato sospeso per due settimane – a quanto si apprende – da ogni attività in Rai, tv e radio, dall’ad Fabrizio Salini.. continua a leggere

Fulvio Collovati@FulvioCollovati

Mi scuso se le frasi pronunciate in chiusura di trasmissione a Quelli che il Calcio pure in un clima goliardico , abbiano urtato la sensibilità delle donne .Me ne dispiaccio ma non era mia intenzione offendere nessuno , chi mi conosce sa quanto io rispetti l’universo femminile.


Costacurta, Marocchi, Collovati & C. Al centro della scena non ci sono Icardi e la scandalosa consorte quanto ormai la categoria dell'”ex calciatore maschio latino”. Ex giocatori che adesso esercitano la professione di commentatore tv e si pavoneggiano a colpi di sessismo

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2019/02/18/news/wanda_nara_icardi_commentatori_tv_maschio_latino-219435144/?ref=RHPPBT-BH-I0-C8-P16-S1.8-T1

ROMA – Alessandro Costacurta, Giancarlo Marocchi, Fulvio Collovati & C. Al centro della scena non ci sono più Mauro Icardi e la scandalosa consorte Wanda Nara quanto ormai la categoria dell’ “ex calciatore maschio latino”. Solitamente uno che fu campione – ma qualche volta anche normalissimi giocatori con bella presenza e parlata sciolta – che adesso esercitano la professione di commentatore tv, e si pavoneggiano con un po’ di quel sano innato machismo del pallone, ricchissimo di concetti tipo: lo spogliatoio è sovrano, lo spogliatoio è sacro, lo spogliatoio comanda. E poi ancora le donne non capiscono nulla di pallone, le donne non si devono impicciare. Ci manca che stiano in cucina e siamo al completo. continua a leggere

Caso Icardi, Costacurta contro Wanda Nara: “Fosse stata mia moglie l’avrei cacciata di casa”

Calcio, bufera su Collovati: “Quando sento una donna parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco”

Collovati si scusa: “Non volevo offendere nessuno”. Ma la Rai valuta la sospensione

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2019/02/18/news/collovati_si_scusa_non_volevo_offendere_nessuno_ma_la_rai_valuta_la_sospensione-219480179/?ref=RHPPBT-BH-I0-C8-P16-S1.8-T2

Serie C, Pro Piacenza escluso dal campionato. E la Figc gli revoca il titolo sportivo


Annullato anche il 20-0 col Cuneo: è 0-3 a tavolino. La decisione è stata presa dopo l’umiliante sconfitta rimediata dagli emiliani, che avevano schierato tutti under 18 nella trasferta in Piemonte. Il presidente Lega Pro Ghirelli: “Il giudice sportivo ha preso una decisione corretta”

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/legapro/2019/02/18/news/serie_c_pro_piacenza_esclusa_dal_campionato_con_il_cuneo_disposto_lo_0-3_a_tavolino-219459621/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P9-S1.4-T1

ROMA – “Esclusione del Pro Piacenza dal campionato di competenza” e “la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3″. Così ha deciso il giudice sportivo della Lega Pro, Pasquale Marino in relazione alla gara di ieri tra Cuneo e Pro Piacenza, terminata 20-0 e con gli emiliani scesi in campo col numero minimo di giocatori, otto, ma tutti under 18.  continua a legggere

leggi anche il blog: https://alessandro54.com/2019/02/18/farsa-serie-c-cuneo-pro-piacenza-20-0-gli-ospiti-in-campo-con-7-baby-calciatori/

Farsa Serie C, Cuneo-Pro Piacenza 20-0: gli ospiti in campo con 7 baby calciatori


Logo Pro Piacenza 1919.png

L’Associazione Sportiva Pro Piacenza 1919 s.r.l, meglio noto come Pro Piacenza, è una società calcistica italiana con sede nella città di Piacenza.

Fondata nel 1919, nel corso della sua storia è stata soggetta a diverse fusioni con altri sodalizi: il corrente assetto societario è stato assunto nel 2013… continua a leggere

A.C. Cuneo 1905 - Pro Piacenza 20-0

Cuneo – Pro Piacenza 20 – 0

articolo: https://video.repubblica.it/sport/farsa-serie-c-cuneo-pro-piacenza-20-0-gli-ospiti-in-campo-con-7-baby-calciatori/327324/327925?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S1.6-T1

Pagina nera per il calcio italiano e la Serie C in particolare. Il Cuneo ha battuto la Pro Piacenza 20-0 dopo che gli ospiti si sono presentati in campo con soli 6 giocatori, quasi tutti giovanissimi, e un massaggiatore. Il tutto per avere il numero minimo legale per dare il via alla partita. La squadra emiliana sta attraversando una grave crisi finanziaria e i tesserati, non ricevendo gli stipendi, sono stati svincolati. La decisione di presentarsi… continua a leggere

Cuneo – Pro Piacenza 20-0 Goals & Highlights HD 17/2/2019. Il Pro Piacenza gioca in 7

Da 2-1 a 1-2, una Var mai vista ribalta Spal-Fiorentina


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2019/02/16/serie-a-spal-fiorentina-chiesa-capitano_d13fbdc3-9f91-4c1e-b75b-fef0d5f19799.html

La Fiorentina vince largo sul campo della Spal, ma l’anticipo domenicale della 24/a di serie A sarà ricordata, più che per il 4-1 viola, per un assoluto inedito che unisce il trionfo massimo della Var e la sua ‘crudeltà’ calcistica. Accade tutto alla mezz’ora della ripresa, con Spal e Fiorentina sull’1-1, quando la Var entra nell’era del gol regolare tolto ad una squadra e rigore decisivo assegnato all’altra quando il pallone è già a centrocampo per la ripresa dopo la rete. Cosi’, con una sola decisione, si passa dal 2-1 a favore dei padroni di casa all’1-2 per gli ospiti, che poi dilagheranno fino al risultato finale. Decide la tecnologia e Pairetto applica alla lettera il regolamento: summa Var, summa iniuria. Al 29′ Chiesa entra nell’area spallina, tenta l’affondo e allunga la palla verso il centro: tackle con Felipe in ritardo e fiorentino a terra. Pairetto lascia continuare l’azione (perché non riscontra irregolarità), che diventa contropiede spallino: Kurtic mette in movimento Fares, che dal fondo scarica un tracciante sul secondo palo sul quale Valoti interviene firmando il 2-1 spallino. Pairetto convalida, la Spal esulta.

La Fiorentina si avvia a riprendere. Invece il Var (in regia Mazzoleni) chiama. Pairetto va al video: osserva e cancella tutto. Operazione retroattiva. Il contatto Felipe-Chiesa viene considerato falloso, quindi quel che è accaduto dopo non conta più. Quello che il mondo del calcio temeva, accade: si cancella a tavolino una rete regolare per tornare indietro. L’azione, dall’episodio nell’area spallina al 2-1 estense non s’era mai fermata e quindi Mazzoleni non poteva richiamare l’attenzione di Pairetto: il protocollo Var stabilisce ….. continua a leggere

Morto Franco Rosi, voce del ‘telegattone’


Risultati immagini per franco rosi

Franco Rosi, nome d’arte di Emilio Eros De Rosa (Roma, 28 gennaio 1944 – Magenta, 17 febbraio 2019), è stato un imitatore italiano.

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2019/02/17/morto-franco-rosi-voce-del-telegattone_53940532-38e1-4221-a325-537d5f93fa2a.html

È morto all’ospedale di Magenta (Mi) Franco Rosi, 75 anni, attore e soprattutto grande imitatore, allievo di Alighiero Noschese. Lo dice all’ANSA la figlia Selina. E’ stato tra l’altro la voce del gatto più famoso della tv italiana il supertelegattone e della palla psichedelica nel popolare programma degli anni 80 e 90 Superclassifica Show. continua a leggere

Franco Rosi ospite nel 1976 della trasmissione “Uno Zecchino per l’estate” condotta da Cino Tortorella.

Fiamme in un cinema nel Fiorentino 1200, evacuati


Risultati immagini per Fiamme in un cinema nel Fiorentino 1200, evacuati

articolo: http://www.ansa.it/toscana/notizie/2019/02/17/fiamme-in-cinema-1200-evacuati_33b17359-a242-4e5b-8f85-46274f1b63b5.html

Le dodici sale del cinema multisala di Campi Bisenzio (Firenze), per un totale di 1200 persone – che non sono state coinvolte – sono state fatte evacuare in via precauzionale dai vigili del fuoco per un principio di incendio. L’intervento dei pompieri del comando di Firenze e dei distaccamenti di Calenzano e Firenze Ovest, è iniziato intorno alle mezzanotte di ieri e si è concluso dopo circa due ore e mezzo. Le fiamme hanno interessato un locale tecnico adiacente al corridoio di ingresso della struttura. Sul posto presenti anche carabinieri e personale del 118 che ha preso in carico sette dipendenti della struttura per controlli, a causa dell’inalazione di fumo. continua a leggere

Formula 1, ecco la Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc


articolo: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2019/02/15/news/formula_1_presentazione_nuova_ferrari-219185362/#gallery-slider=219194269

Svelata a Maranello la Sf 90 l’auto alla quale la scuderia di Maranello affida la riscossa. Rosso meno acceso e linee essenziali. Il presidente Elkann: “Abbiamo l’orgoglio di una squadra che unisce un intero Paese”. Vettel: “Non vedo l’ora di partire”. Leclerc: “Essere in squadra con Sebastian è una grande opportunità”

{}

FIORANO MODENESE – La sessantacinquesima sarà quella buona? La Ferrari punta le fiches sulla SF90, monoposto che è al suo 90° compleanno e che di fatto porta la scuderia di Maranello nel decennio che culminerà nel centenario della nascita (la Ferrari è nata a Modena nel 1929). Ultimo team a presentare la vettura del 2019, la risposta alla Mercedes è dunque riposta nel progetto 670, realizzato nell’ambito dei nuovi regolamenti che hanno imposto modifiche soprattutto alle ali anteriori e posteriori, entrambe ingrandite. La SF90 è la sesta vettura della generazione ibrida della Formula 1 iniziata nel 2014, da un punto di vista estetico si nota una tinta rossa meno accesa, inserti neri e linee semplici, specialmente nell’ala anteriore per assecondare le nuove norme regolamentari sull’aerodinamica. continua a leggere

{}

Ferrari SF90, svelata a Maranello la nuova monoposto che celebra i 90 anni della scuderia