Archivi del giorno: 13 ottobre 2017

Nasce Milan China, ma……


Nasce Milan China, ma a Pechino il presidente Yonghong Li non c’è

articolo di  Stefano Scacchi : http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2017/10/13/news/cina_presentazione_assente_presidente_yonghong_li-178173287/

Tolti i veli alla struttura alla quale è affidato il compito di veicolare l’immagine commerciale del club rossonero in Estremo Oriente. A colpire la mancata presenza all’avento del numero uno del club. Che non figura tra i duemila più facoltosi del Paese.

Il presidente del Milan Yonghong Li 

Nasce Milan China, ma a Pechino il presidente Yonghong Li non c'è

MILANO – A due giorni dal derby, il Milan presenta a Pechino la società Milan China, la struttura alla quale è affidato il compito di veicolare l’immagine commerciale del club rossonero in Estremo Oriente. Presenti l’ambasciatore italiano Ettore Sequi, il direttore commerciale di Via Aldo Rossi, Lorenzo Giorgetti, i grandi ex Franco Baresi e Daniele Massaro, e il futuro ad di Milan China, Marcus Kam

MANCA YONGHONG LI – E’ stato anche formalmente siglato il primo contratto di sponsorizzazione del Milan in Cina, firmato dopo il closing: l’azienda è la Alpenwater (acqua minerale), rappresentata dall’ad Lei Zhao. Finora unico accordo del Milan “cinese” nel Paese asiatico. Assente l’ad Marco Fassone, rimasto in Italia per la vigilia del derby. Inevitabile notare anche l’assenza di Yonghong Li. Singolare che a un’iniziativa di questo tipo non abbia preso parte il presidente cinese del Milan, che in teoria dovrebbe essere il principale punto di contatto tra rossoneri e Cina. continua

Smog, livelli di Pm 10 oltre i limiti a Milano.


Legambiente: “Tenete spente caldaie nei condomini”

articolo: http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/10/13/news/milano_sole_e_caldo_livelli_di_pm_10_schizzano_in_alto_legambiente_tenete_spente_caldaie_nei_condomini_-178167404/?ref=fbplmi

Le temperature elevate e l’assenza di pioggia hanno portato in alto i valori degli inquinanti nell’aria

Temperature più alte rispetto alla media stagionale, in crescita nei prossimi giorni, fino a 25 gradi e assenza di pioggia sono il mix micidiale che ha fatto schizzare verso l’alto l’inquinamento dell’aria. I livelli di polveri sottili, il Pm10, hanno ampiamente superato la soglia di 50 microgrammi al metrocubo ieri a Milano e in altre città della Lombardia. Secondo i dati Arpa nel capoluogo hanno toccato quota 78 nella centrale via Senato, 76 in zona Verziere e 75 in via Pascal. Livelli superati anche nell’hinterland milanese Pioltello-Limito (qui la concentrazione più alta,84), Monza, Saronno, nel lecchese (Merate), nel bergamasco (Casirate d’Adda). continua

Indagine patron Psg, sequestrata villa Costa Smeralda


Immobile da 7 mln nella disponibilità ex segretario Fifa Valcke

Risultati immagini per Indagine patron Psg, sequestrata villa Costa Smeralda

articolo: http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2017/10/13/indagine-patron-psg-sigilli-a-villa_4df63b0e-d1cd-485d-93bd-c849445db9b3.html

Una residenza turistica di lusso a Porto cervo, in Costa Smeralda, “Villa bianca“, è stata sequestrata dalla Guardia di finanza nell’ambito dell’inchiesta che vede coinvolti Jerome Valcke, ex segretario generale della Fifa, e il patron del Paris Saint-Germain e della catena di emittenti sportive BeIn Media, Nasser Al-Khelaifi, quest’ultimo indagato per corruzione dalle autorità svizzere nel quadro delle trattative per i diritti televisivi relativi ai campionati mondiali per gli anni 2026-2030. L’immobile sigillato dagli uomini del comando provinciale della Gdf di Sassari, che si stima abbia un valore complessivo di circa sette milioni di euro, appartiene a una società attiva su scala internazionale, ma è nella disponibilità di Valcke. continua

Torino, cinquanta anni senza Meroni.


Simoni: “Era un genio assoluto”

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/torino/2017/10/12/news/ricordo_meroni-177997484/

L’ex tecnico di Genoa e Inter, ricorda l’amico e compagno di squadra, scomparso per un tragico incidente stradale il 15 ottobre 1967

TORINO – “La sera giocavamo a poker a casa sua. Era un furbetto, anche a carte”. Gigi Simoni, 78 anni, ricorda con dolcezza e un sorriso l’amico Gigi Meroni, a cinquant’anni dalla scomparsa. Mezzo secolo fa, il 15 ottobre ’67, il calcio italiano salutò l’ala più stravagante ed estrosa della sua storia. La ventiquattrenne farfalla granata, come fu soprannominato, morì investito in Corso Re Umberto da una 124 coupé guidata da un suo tifoso, Tilli Romeo, che poi diverrà prima portavoce di Gianni Agnelli alla Fiat e poi presidente del Torino nel 2000. Simoni ha condiviso con Meroni tre anni di vita granata. “Arrivammo insieme a Torino nell’estate del ’64. Lui dal Genoa, io dal Mantova”. continua

Vedi anche :

Mezzo secolo senza la Farfalla granata

I funerali di Gigi Meroni la “farfalla granata”

Inghilterra, elogio agli allenatori italiani:


 Inghilterra, elogio agli allenatori italiani: ”Tutto merito di Coverciano”

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2017/10/12/news/coverciano_dove_gli_allenatori_diventano_grandi_sacchi_serie_a_grande_scuola_-178062182/

Focus del Daily Mail  sui nostri tecnici, considerati i migliori grazie all’attenta formazione. Sacchi: ”Il nostro campionato ti aiuta a livello tattico e a gestire la pressione”. Elogio a Sarri: ”Unisce vittorie e spettacolo

COVERCIANO – Gli allenatori italiani sono i migliori al mondo. Facile se a dirlo siamo noi concittadini, ma l’elogio arriva direttamente dall’Inghilterra, precisamente dal tabloid ‘Daily Mail‘ che ha dedicato uno speciale su Coverciano, sede non solo del ritiro della Nazionale ma anche della scuola di formazione per i nostri tecnici. Conte-Chelsea, Ranieri-Leicester (ed ora Nantes), Carrera-Spartak Mosca, oltre ad Allegri, Sarri, Capello, Mancini e Ancelotti, nonostante il recente divorzio con il Bayern Monaco, ne sono una grande prova. continua 

Nuovo Video su “Video della settimana”


Luciano Ligabue:  “Per sempre”

per vederlo a sinistra sezione “Video della settimana” 

oppure premi qui sotto su “Luciano Ligabue” 

TESTO: Per sempre – Luciano Ligabue

Mio padre che mi spinge a mangiare
E guai se non finisco
Mio padre che vuol farmi guidare
Mi frena con il fischio
Il bambino più grande mi mena
Davanti a tutti gli altri
Lui che passa per caso mi salva
E mi condanna per sempre
Mio padre di spalle sul piatto
Si mangia la vita
E poi sulla pista da ballo
Fa un valzer dentro il suo nuovo vestito

Per sempre
Solo per sempre
Cosa sarà mai provarvi dentro solo tutto il tempo
Per sempre
Solo per sempre
C’è un istante che rimane lì piantato eternamente

E lei che non si lascia afferrare
Si piega indietro e ride
E lei che dice quanto mi ama
E io che mi fido
E lei che mi toccava per prima
La sua mano bambina
Vuole che le giuri qualcosa
Le si gonfia una vena
E lei che era troppo più forte
Sicura di tutto
E prima di andarsene mi dà il profilo
Con un movimento perfetto

Per sempre
Solo per sempre
Cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo
Per sempre
Solo per sempre
C’è un istante che rimane lì piantato eternamente
Per sempre
Solo per sempre

Mia madre che prepara la cena
Cantando Sanremo
Carezza la testa a mio padre
Gli dice vedrai che ce la faremo

Per sempre
Solo per sempre
Cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo
Per sempre
Solo per sempre
C’è un istante che rimane lì piantato eternamente
Per sempre
Solo per sempre

Compositori: Luciano Ligabue

Testo di Per sempre © Warner/Chappell Music, Inc

Trezzano sul Naviglio, rogo in ex fabbrica.


Trezzano sul Naviglio, rogo in ex fabbrica. Rischio amianto: «Non uscite di casa». Scuole chiuse

La densa colonna di fumo che si è alzata dal magazzino di Trezzano sul Naviglio visibile

Risultati immagini per Trezzano sul Naviglio, rogo in ex fabbrica

articolo: http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_ottobre_12/fiamme-deposito-ex-fabbrica-si-alza-densa-colonna-fumo-trezzano-sul-naviglio-d9ed333c-af5d-11e7-be55-08dc7ea09b29.shtml

Le fiamme hanno avvolto il tetto della struttura (dismessa) di Trezzano sul Naviglio che avrebbe una copertura in amianto. Allarme dei vigili del fuoco e dei sindaci della zona

Un vasto incendio è divampato giovedì pomeriggio, intorno alle 15, in un deposito logistico di un’ex fabbrica di via Benvenuto Cellini a Trezzano sul Naviglio, tra la Tangenziale ovest e la Nuova Vigevanese. Dal magazzino si è alzata una densa colonna di fumo nero visibile a chilometri di distanza.

Incendio a Trezzano, brucia una ex fabbrica

Risultati immagini per Trezzano sul Naviglio, rogo in ex fabbrica

Il rischio amianto – Il magazzino è dismesso da tempo ed era sostanzialmente vuoto, ma il fuoco avrebbe raggiunto il tetto della struttura: da ore brucia anche la copertura in amianto. «Sono in corso accertamenti ma sappiamo che ci sono strutture di amianto all’interno del capannone incendiato e potrebbe esserci un pericolo di diffusione di particelle nell’aria» hanno riferito i vigili del fuoco. Nell’aria si è sprigionato un forte odore acre. I sindaci di Trezzano sul Naviglio e dei Comuni della zona hanno invitato i cittadini a restare in casa con le porte e le finestre chiuse. continua

E dalla sua pagina Facebook il sindaco di Trezzano sul Naviglio, Fabio Bottero 

Fabio Bottero 

 

INCENDIO EX SCAPA ITALIA, DOMANI SCUOLE CHIUSE

Trezzano sul Naviglio, 12 ottobre 2017 (ore 23.40) – Il sindaco di Trezzano sul Naviglio Fabio Bottero ha deciso pochi minuti fa di firmare l’ordinanza di chiusura delle scuole e dei nidi comunali per la giornata di domani, venerdì 13 ottobre. Non è ancora domato, infatti, l’incendio scoppiato oggi pomeriggio attorno alle 15 nell’area della Ex Scapa Italia, azienda dismessa.

“Siamo in attesa di ricevere riscontri certi dalle ana

Altro…

 aggiornamento:

Tanti ringraziamenti per la risoluzione dell’incendio a Trezzano che riguardano tutta la rete che si é attivata: Vigili del Fuoco, Arpa, ATS, Protezione Civile – la nostra si é recata subito a dare sostegno a Trezzano, bravi! – le Polizie Locali e i colleghi Sindaci coinvolti.

Permettetemi peró anche di biasimare chi ha allarmato impropriamente, attraverso messaggi catastrofici e falsi, le persone del territorio. Come pure chi ha messo in dubbio le informazioni che sono state diffuse attraverso i canali istituzionali, preferendogli messaggi di origine ignota che hanno generato panico nei soggetti piú fragili.

Resta l’amara constatazione che un Sindaco, che dovrebbe volere solo il bene della sua cittadinanza e che resta in piedi fino alle 4 per seguire gli sviluppi di un incendio, risulti agli occhi di alcuni meno credibile di ciarlatani che si affidano ad improbabili messaggi vocali su whatsapp.

Commento: Sono d’accordo con lei sindaco, il miglior consiglio è diffidate e verificate….

+++ ALLARME INCENDIO RIENTRATO +++

L’incendio di Trezzano é stato spento.

L’Arpa al momento segnala che la presenza di sostanze inquinanti é di gran lunga sotto i livelli di guardia, quindi é improprio parlare di nube tossica.

Altro…

12 h ·

Grazie al grande lavoro dei vigili del fuoco, l’incendio pare ormai sotto controllo. Credo meritino un sentito ringraziamento essendo operativi dal pomeriggio..

A distanza di qualche ora Cesano non é interessata dalla diffusione dei fumi scaturiti dall’incendio di Trezzano.

Si continua a lavorare per spegnere il rogo.

Non trova riscontri attualmente la notizia dell’eventuale tossicità della nube. Sono comunque in corso le analisi dell’Arpa.

Salvo prossime diverse comunicazioni, per quanto ci riguarda, la situazione si avvia a tornare alla normalità.

+++INCENDIO SITO INDUSTRIALE A TREZZANO+++

Grazie alla costituzione di un’unità di crisi locale, stiamo monitorando gli sviluppi dell’incendio avvenuto in un’area industriale a Trezzano.

Dalle notizie degli ultimi minuti risulta confermata la direzione della nube verso Zibido San Giacomo e Gaggiano.

Per quanto riguarda Cesano, quindi, per il momento non ci sono allarmi.

Continueremo a seguire la vicenda nel corso della nottata.

alessandro54

un pò di tutto e di più..................

Giorgio Perlasca

un pò di tutto e di più..................

PGT e VAS di Cesano Boscone

Costruiamo insieme il futuro della nostra città!

In my viewfinder

Photography, Art, Italian photographer, Massimo S. Volonté Fotografo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: