Archivi del giorno: 6 ottobre 2017

Russia 2018 – Italia, altro disastro e fischi – La Spagna……


Con la Macedonia è solo 1-1, Playoff non ancora sicuri

Azzurri secondi nel gruppo, ma prestazione modesta: nella ripresa Trajkovski pareggia la rete di …

Articolo premere il Link: http://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale/06-10-2017/italia-macedonia-1-1-trajkovski-risponde-chiellini-2201125324044.shtml

La Spagna vola al Mondiale: travolta 3-0 l’Albania

Per l’articolo premere qui l’immagine qui sotto:

Nuoto, Magnini e Santucci indagati dall’antidoping


All’ex compagno di Federica Pellegrini contestato l’uso o tentato uso di sostanze dopanti e favoreggiamento

articolo: http://www.repubblica.it/sport/vari/2017/10/06/news/nuoto_magnini_e_santucci_indagati_dall_antidoping-177544456/

ROMA – I nuotatori azzurri Filippo Magnini e Michele Santucci sono indagati dalla Procura antidoping di Nado Italia sulla base degli atti dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro nei confronti del medico nutrizionista Guido Porcellini. La procura Nado – a quanto si apprende – contesta a Magnini e Santucci la violazione degli art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) del codice Wada.

“Quello di Nado Italia è un atto dovuto, come Federazione siamo sereni, non abbiamo nessun elemento per dubitare della pulizia dei ragazzi”, è la posizione presa dal presidente della Federnuoto Paolo Barelli sulla vicenda. “L’inchiesta della Procura di Pesaro è nota, i ragazzi si sono dichiarati innocenti e noi fino a prova contrario siamo convinti della loro estraneità al doping. ecc. 

articolo completo premere il link: http://www.repubblica.it/sport/vari/2017/10/06/news/nuoto_magnini_e_santucci_indagati_dall_antidoping-177544456/

 

Roma, sforato il Fair Play Finanziario:


rischio sanzione Uefa

articolo: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2017/10/06/news/roma_sforato_il_fair_play_finanziario-177548172/

Il club giallorosso ha ufficializzato di aver superato i parametri imposti dall’Uefa che potrebbe presentare una sanzione economica. Per quanto riguarda gli stipendi dei dirigenti Monchi è il più pagato, seguono Baldissoni e poi Gandini.

ROMA – 06 ottobre 2016 – L’ombra del Fair Play Finanziario cala sulla Roma. Il club giallorosso, ha ufficializzato oggi, di aver ‘bucato’ i parametri del FFP e che quindi, dovrà inviare alla Uefa maggiori informazioni economico-finanziarie. “Si segnala – si legge nella nota pubblicata sul sito del club – che il risultato economico conseguito al 30 giugno 2017, unitamente ai risultati dei due precedenti esercizi, si presenterà, per questo solo parametro, oltre la soglia prevista dall’Accordo transattivo”. L’obiettivo è raggiungere “il pareggio di bilancio”, per questo la società dovrà “inviare all’Uefa maggiori informazioni economico-finanziarie” e successivamente potrà ricevere la “richiesta di eventuali chiarimenti da parte del CFCB (Organo di Controllo Finanziario per Club dell’Uefa, ndr.)”.

Per quanto riguarda le sanzioni a cui la Roma potrebbe andare in contro è praticamente da escludere il blocco del mercato, mentre appare possibile una sanzione economica. “Non essendo predeterminata un’automatica applicazione di una sanzione a fronte di questo tipo di violazione, e a maggior ragione quale tipo di sanzione, non è oggi prevedibile quale decisione potrà essere assunta dal CFCB alla conclusione degli eventuali approfondimenti”.

Intanto, la Roma ha reso noti gli stipendi dei suoi dirigenti e le cifre delle varie operazioni di mercato. Il ds Monchi, arrivato ad aprile 2017 dal Siviglia (con un contratto di cinque anni più un’opzione per il sesto), guadagnerà nel suo periodo di lavoro nella Capitale oltre 6 milioni di euro lordi, di cui quasi due, già pagati da Pallotta la scorsa stagione. Lo spagnolo è il dirigente più pagato di tutta Trigoria visto che Baldissoni segue a un milione di euro lordo (752.000 più un premio di 250.000 legato a risultati sportivi e gestionali) e che l’ad Gandini guadagna 663mila euro.

Per quanto riguarda i soldi investiti sul mercato, il club giallorosso ha fatto sapere di aver pagato il brasiliano Gerson 18,6 milioni di cartellino più 1,5 di commissione, mentre Emerson Palmieri, che dovrebbe rientrare a novembre dopo la rottura del crociato nell’ultima gara della scorsa stagione, è costato 2,122 milioni più 70mila euro di commissione. Juan Jesus e Bruno Peres, dopo il riscatto, sono stati pagati in tutto 8 milioni e 847mila euro e 13 milioni e 219mila euro. Queste invece le cifre dei nuovi acquisti: Alisson (8 milioni di cartellino e 300mila euro di comissione), Karsdorp (16 milioni totali), Pellegrini (10 milioni e 3 di commissione), Gonalons (5 milioni e 3,2 di commissione), Moreno (5,75 milioni e 950mila euro di commissione).

Milano, deraglia treno del metrò verde


 5 ore di interruzione della linea

articolo: http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/10/06/news/milano_deraglia_un_treno_del_metro_verde_nessun_ferito_autobus_sostitutivi-177519963/

Guasto nella stazione di Cimiano, circolazione sospesa tra Cascina Gobba e Udine dalle 12 alle 17. Atm ha organizzato venti bus sostitutivi

Milano, deraglia treno del metrò verde: 5 ore di interruzione della linea

E’ stato un “guasto” fra le fermate Udine e Cimiano a provocare in termini tecnici “il disallineamento del primo asse del terzo carrello di un treno” e a costringere l’Atm, a chiudere un tratto della linea 2 della metropolitana. La ricostruzione è dell’Azienda trasporti che ha spiegato come il macchinista abbia “prontamente fermato il convoglio e interrotto la marcia” e come i passeggeri siano usciti dal mezzo “senza conseguenze”.

{}

Stasera : Italia – Macedonia le formazioni…


Ore 20:45 – Italia – MacedoniaA Torino, ore 20:45: Italia-Macedonia (elaborazione) (ANSA)

Italia (3-4-3):

  • Buffon,
  • Barzagli,
  • Bonucci,
  • Chiellini,
  • Zappacosta,
  • Parolo,
  • Gagliardini,
  • Darmian,
  • Verdi,
  • Immobile,
  • Insigne.
  • Panchina: Donnarumma, Perin, Astori, D’Ambrosio, Rugani, Spinazzola, Cristante, Bernardeschi, Candreva, Eder, Gabbiadini, Inglese. 
  • All.: Ventura. 
  • Macedonia (3-5-2):
  • 1 Dimitrievski,
  • 6 Musliu,
  • 14 Velkoski,
  • 5 Zajkov,
  • 13 Ristovski,
  • 20 Spirovski,
  • 11 Hasani,
  • 17 Bardi,
  • 8 Alioski,
  • 23 Nestorovski,
  • 10 Pandev.
  • Panchiana: 12 Mitov Nilson, 22 Shishkovski, 2 Toshevski, 3 Doriev, 7 Trichkovski, 19 Radeski, 18 Jahovic.
  • All.: Angelovski.
  • Arbitro: Lopes Martins (Portogallo).

Suburra la serie


Dal 6 ottobre su Netflix le dieci puntate della serie, prequel del film del 2015. 

224557057-c21992f6-6b26-4ca2-bb8b-9d090b15216b.jpg

È Suburra, serie fra le più attese della stagione: dal 6 ottobre su Netflix, dieci puntate, prima produzione originale italiana della piattaforma streaming, prodotto con Cattleya e in collaborazione con RaiFiction.

SUBURRA LA SERIE

Berlusconi: “Milan, non capisco …….”


Berlusconi: “Milan, non capisco il mercato. E la fascia a Bonucci…”

articolohttps://newsmondo.it/berlusconi-torna-a-parlare-del-milan/calcio/?refresh_ce

06 ottobre 2017  – articolo di Fabio Acri

L’ex patron rossonero, Silvio Berlusconi, è tornato a parlare del Milan, esprimendo importanti critiche al mercato e a Montella. E non condivide affatto la decisione di affidare la fascia di capitano a Bonucci.

Silvio Berlusconi e il Milan, una storia durata ben 31 anni, con un palmares invidiabile. Poi, la decisione sofferta di vendere ai cinesi per tentare il rilancio del club rossonero ai massimi livelli. Al Corriere della Sera, l’ormai ex presidente del Diavolo, ha parlato del Milan, non risparmiando giudizi e critiche.

Storia d’amore – Berlusconi ha ricordato come il Milan sia “un pezzo del mio cuore e della mia vita. Vorrei almeno che la squadra andasse bene. È questo il mio rammarico, il mio dispiacere“. La decisione di vendere il club rossonero è stata assai combattuta e l’81enne ha detto che a un certo punto la trattativa stava per saltare, tanto da pensare di non vendere “con tutti i miei figli contrari…“.

Mercato e Montella – Come detto, Berlusconi non risparmia un giudizio critico sia nei confronti del mercato che delle scelte tecniche: “Non si era mai visto in una squadra il cambio di undici giocatori. Con tutti quei soldi, non si poteva acquistare un top player?“. Un’altra cosa che non va giù all’ex patron rossonero: “Spiegatemi come possono finire spesso in panchina Suso e Bonaventura, che sono poi i due calciatori tecnicamente più dotati“. Poi, Berlusconi ricorda: “Volevo che sulla panchina restasse Brocchi. Ma ero in un letto d’ospedale, tra la vita e la morte. E mi dissero Montella…“.

La fascia di capitano – Infine, Berlusconi ha espresso il suo pensiero anche su una questione che riguarda lo spogliatoio rossonero: “È stata data la fascia a un calciatore che è stato per anni la bandiera della Juventus. C’è Montolivo. La fascia andava affidata a lui“. Così sull’assegnazione della fascia di capitano a Bonucci.

Il Milan con Belusconi : Palmares:  28 trofei – dal 1986 al 2016

Silvio Berlusconi con i trofei vinti dal Milan

 

  • Scudetti: 8
    1987-1988, 1991-1992, 1992-1993, 1993-1994, 1995-1996, 1998-1999, 2003-2004, 2010-2011
  • Coppa Italia: 1
    2002-2003
  • Supercoppa italiana: 6
    1988, 1992, 1993, 1994, 2004, 2011
  • Champions League: 5
    1988-1989, 1989-1990, 1993-1994, 2002-2003, 2006-2007
  • Supercoppa Uefa: 5
    1989, 1990, 1994, 2003, 2007
  • Coppa Intercontinentale: 2
    1989, 1990
  • Coppa del Mondo per club: 1
    2007

Dal 20/2/1986 al 13/4/2017: tutti i successi del Milan di Berlusconi