11 settembre 2001 – 11 settembre 2017, 16 anni dopo per non dimenticare


11 settembre 2001, l’attacco alle Torri Gemelle

Apertura dell’edizione straordinaria del TG1 dell’ 11 Settembre 2001. Ludovico di Meo annuncia il terribile attacco alle Torri Gemelle.

https://it.wikipedia.org/wiki/Attentati_dell%2711_settembre_2001

La mattina dell’11 settembre 2001 diciannove affiliati all’organizzazione terroristica di matrice fondamentalista islamica al-Qāʿida dirottarono quattro voli civili commerciali. I terroristi fecero intenzionalmente schiantare due degli aerei contro le Torri Nord e Sud del World Trade Center di New York, causando poco dopo il collasso di entrambi i grattacieli e conseguenti gravi danni agli edifici vicini. Il terzo aereo di linea venne dirottato contro il Pentagono. Il quarto aereo, diretto contro il Campidoglio o la Casa Bianca a Washingtonsi schiantò in un campo vicino a Shanksville, nella Contea di Somerset (Pennsylvania), dopo che i passeggeri e i membri dell’equipaggio tentarono, senza riuscirci, di riprendere il controllo del velivolo.

Negli attentati morirono 2 995 persone, tra cui 343 vigili del fuoco e 60 poliziotti. La maggior parte delle vittime era civile; settanta le diverse nazionalità coinvolte.

President Trump and The First Lady Participate in a 9/11 Observance at the Pentagon

Il Pentagono fu seriamente danneggiato dal fuoco e una sezione dell’edificio collassò

Raccolta delle foto di quasi tutte le vittime degli attacchi (mancano solo quelle di 92 persone e dei terroristi)

Le fondamenta delle torri gemelle trasformate in fontane per il National September 11 Memorial & Museum

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...