Archivi del giorno: 30 ottobre 2020

Mar Egeo, terremoto di magnitudo 6.7 . Morti a Smirne, danni a Samos


articolo: https://www.corriere.it/esteri/20_ottobre_30/mar-egeo-terremoto-magnitudo-67-la-grecia-turchia-1826e9d6-1aa9-11eb-9e4d-437f7f93aec5.shtml?fbclid=IwAR3F9IhbHtUY0y6TnJzpoHQ24oM7PIx9N0OvD5501KP2U-Vcit6mVlUahqk

La  scossa  è   stata  avvertita  anche   ad  Atene,  in  Grecia,  a  ben   300 chilometri di distanza dall’epicentro, che si trova a 17 km dalla costa

Un  forte terremoto,  di  magnitudo  6,7  della  scala Richter, è stato registrato oggi a largo dell’isola greca di Samos, nel Mar Egeo, con epicentro a 17 km da Smirne,  in  Turchia.  La   scossa   di  terremoto   è  stata  avvertita   anche  nella capitale  della  Grecia  Atene, a   circa  300 chilometr i di distanza dall’epicentro, ma   anche   a   Istanbul.  Il  primo  ministro  greco  ha  posticipato l ’annuncio  televisivo  sulle  nuove  misure restrittive contro il Covid-19 dopo il terremoto, per fare il punto della situazione.

Morti  e  palazzi  crollati  a  Smirne – Diversi  edifici sono crollati a Smirne, sulla  costa  egea  della  Turchia.  Un  primo  bilancio parla di 4 morti e 3 feriti non  gravi;  lo  riferisce   la  Protezione  Civile turca.  «Almeno venti  palazzi sono crollati» ha detto il sindaco della città Tunc Soyer alle tv locali. L’agenzia   turca Anadolu  parla anche  di  persone  intrappolate  sotto     le macerie.  Sul   posto  sono  giunti  diversi  mezzi   di  soccorso  e  dei   vigili  del    fuoco.  Le prefetture  di  Smirne  e  Istanbul hanno riferito che finora non ci sono notizie di vittime.  Un  mini  tsunami,  con  onde alte circa un metro ha investito la costa nella zona della città, invadendo negozi e case nel quartiere di Seferhisar. continua a leggere

“Io ho battuto il Covid ma tu non sei Zlatan, non…


Ibrahimovic: “Mascherine, distanziamento e vinciamo”

Nizza, attentato in una chiesa: tre morti e un ferito grave.


Nizza, attentato in una chiesa: tre morti e un ferito grave. Macron: “Francia sotto attacco”. L’aggressore sbarcato a Lampedusa a settembre

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/10/29/news/nizza_attacco_terrorismo-272237646/?ref=RHTP-BH-I272239283-P4-S2-T1

Arrestato,   avrebbe   agito   da   solo.   Il   Papa:   “Atto selvaggio”.   Il presidente  francese: “Non rinunceremo ai nostri valori”. I leader Ue: “Si lavori per il dialogo

PARIGI –  Attacco   al   coltello  nella  basilica  di  Notre-Dame  a  Nizza.  Tre persone    sono  state  uccise  all’interno  della  chiesa  nel  cuore  della  città stamattina  verso  le   nove:   una  donna  è  stata  decapitata,  un   uomo  –  il sacrestano – sgozzato.

La terza vittima, una donna, è morta per le ferite riportate in un bar dove aveva cercato rifugio fuggendo. C’è poi un ferito grave, colpito sul sagrato antistante il luogo di culto.

È il secondo attacco simile che avviene in Francia in poco tempo: già dieci giorni fa nella banlieue di Parigi era stato decapitato il professore Samuel Paty. Con un messaggio inviato al vescovo di Nizza, il Papa ha condannato l’attacco, definendolo “un atto selvaggio”.

L’assalitore, ferito dalle forze speciali intervenute sul posto, è stato fermato e portato in ospedale. Secondo le prime informazioni avrebbe agito da solo: avrebbe 21 anni, sarebbe di origine maghrebina e non sarebbe stato segnalato nelle liste di potenziali sospetti della polizia francese. continua a leggere