Archivi del giorno: 3 ottobre 2020

Incubo alluvione nel Cuneese, al confine con la Francia:


Incubo alluvione nel Cuneese, al confine con la Francia: il numero dei dispersi sale a undici. Cirio: “Stato di emergenza per il Piemonte, in alcune zone è peggio che nel ’94”

articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2020/10/02/news/l_incubo_alluvione_nel_cuneese_limone_allagata_e_isolata_dopo_500_millimetri_di_pioggia_in_12_ore-269277365/?ref=RHPPTP-BH-I269284006-C12-P1-S1.8-T1

Tre sono volontari di una cooperativa di Cuneo a bordo di un furgone il Val Roya, un altro è un pastore travolto da un torrente. Ricerche in corso anche in Valsesia, dove un ragazzo è finito con l’auto in un fiume. In Valle Gesso nessuna notizia di un gruppo di sei escursionisti tedeschi. Salvate cinque persone intrappolate nella galleria del Tenda. Nel Vercellese interrotti i treni interregionali sulla Torino-Milano e l’autostrada A4

Cinque dispersi per l’emergenza maltempo in Piemonte: quattro nel Cuneese, al confine con la Francia, e uno in Valsesia, nel Vercellese. Una vittima in Valle d’Aosta, dove un vigile del fuoco volontario è stato travolto e ucciso da un albero. Preoccupazione anche per un gruppo di sei escursionisti tedeschi, che non è rientrato da un trekking in alta valle Gesso, in provincia di Cuneo. Sul Piemonte, rileva l’Arpa, si è abbattuta una quantità di pioggia mai vista, tanto che è stato superato il record registrato nel 1958. Il presidente della Rfegione Alberto Cirio ha chiesto al governo lo stato d’emergenza: “In alcune zone i sindaci lamentano danni peggiori di quelli dell’alluvione del 1994”. Per i vigili del fuoco  “la situazione è drammatica. Circa 150 vigili lavorano senza sosta dalla notte sul versante del Tenda, che cercheremo di raggiungere in treno, perché la strada è bloccata” dice il comandante del distaccamento di Cuneo, Vincenzo Bennardo.  continua a leggere

FORTI PIOGGE, VENTO E FRANE IN PIEMONTE: CHIUSO IL COLLE DI TENDA

ALLUVIONE VENTIMIGLIA (OTTOBRE 2020)