Archivi del mese: ottobre 2019

Milano, la ricostruzione animata in 3D del disastro ferroviario di Pioltello


articolo & video: https://video.repubblica.it/edizione/milano/milano-la-ricostruzione-animata-in-3d-del-disastro-ferroviario-di-pioltello/346976/347561

La Polizia di Stato ha ricostruito in un video l’incidente ferroviario avvenuto a Pioltello nel gennaio 2018: il filmato ricostruisce i due minuti in cui il treno percorre circa due chilometri e trecento metri e poi si ferma, con il modello tridimensionale di rotaia da cui si è staccato il pezzo che ha determinato l’incidente.

Chiuse le indagini sul disastro ferroviario di Pioltello: “Quel treno doveva viaggiare a 50 km orari, andava a 130”

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/30/news/incidente_ferroviario_pioltello_polizia-239873704/

Il treno che deragliò il 25 gennaio 2018 all’altezza di Pioltello, nel Milanese, “viaggiava ad una velocità di 130 chilometri all’ora nel punto di rottura del giunto: in quel tratto la velocità consentita era di 180 km/h, ma con quel tipo di ammaloramento avrebbe dovuto viaggiare a 50 km/h”. Lo ha spiegato il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano in una conferenza stampa, assieme al collega Leonardo Lesti e a rappresentanti della Polizia e della Polfer che hanno condotto le indagini, chiuse ieri a carico di 12 persone, tra cui la società Rfi, gestore dell’infrastruttura ferroviaria, l’ad Maurizio Gentile, altri dirigenti e due ex vertici dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie. continua a leggere

Chiuse le indagini sul disastro ferroviario di Pioltello: "Quel treno doveva viaggiare a 50 km orari, andava a 130"

Vedi anche: https://alessandro54.com/?s=pioltello

Instagram down, l’app non funziona: “Impossibile aggiornare i feed”


 

articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/10/30/news/instagram_down_malfunzionamenti_segnalati_sul_social-239889661/

L’app Instagram non permette di caricare foto né video, rendendo impossibile la condivisione. Il problema rimbalza sul web dal primo pomeriggio, sull’onda delle diverse segnalazioni negli Stati Uniti e in Europa. Il picco, stando alle rilevazioni in tempo reale di DownDetector, è iniziato intorno alle 16, con una prevalenza dei problemi tecnici relativi al sito web (70%) e al log in (29%), ma segue una curva di interruzioni che già si erano affacciate nella giornata di ieri. Anche se non vale per tutti: mentre scriviamo siamo riusciti a condividere una foto. Nel frattempo, tra gli oltre 5 mila commenti c’è chi denuncia di aver incontrato problemi sin da ieri: “Io è da un giorno che non riesco a mettere mi piace o seguire qualcuno”, scrive un utente online.

Instagram down, l'app non funziona: "Impossibile aggiornare i feed"(Downdetector.com)

In Italia la mappa delle interruzioni segnala Roma, Napoli, Bologna e Milano come centri nevralgici. A lamentare il down sono però sia utenti di iOS che di Android, alcuni dei quali sono arrivati a pensare di aver subito la disattivazione del proprio account. Niente Storie quindi per molti degli iscritti che hanno tentato di caricare i contenuti multimediali. E come sempre sotto l’hashtag #instagramdown Twitter sta raccogliendo sfoghi, scherzi e segnalazioni del malfunzionamento in corso.

Terrore per Marchisio: rapinato in casa da quattro banditi armati


articolo: https://www.gazzetta.it/Altri-Mondi/30-10-2019/terrore-marchisio-rapinato-casa-quattro-banditi-armati-350675378209.shtml

30 ottobre 2019
Momenti di terrore, ieri sera, per Claudio Marchisio. L’ex centrocampista della Juventus e la moglie Roberta, attorno alle 19.30, si trovavano nell’abitazione di Vinovo dove la famiglia risiede da anni quando sono stati sorpresi e bloccati da quattro banditi armati e incappucciati.

GIOIELLI E DENARO – Sotto la minaccia di due pistole e un cacciavite, Marchisio è stato costretto a consegnare ai malviventi denaro e gioielli. Non si conosce ancora l’ammontare del bottino, comunque ingente. I quattro rapinatori hanno potuto poi fuggire a bordo di un’auto posteggiata all’esterno del complesso residenziale. Marchisio ha subito avvisato le forze dell’ordine. continua a leggere

Giudice sportivo, spinte a guardalinee: tre giornate di squalifica a Ribery


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/fiorentina/2019/10/28/news/ribery_squalificato_tre_giornate_per_aver_spintonato_guardalinee-239750991/

Il giudice sportivo Gerardo Mastrandea ha squalificato per tre giornate Franck Ribery. Il 36enne attaccante francese della Fiorentina è stato punito per il comportamento avuto domenica al termine della partita persa in casa contro la Lazio. Ribery, che era stato sostituito da Montella al 29′ della ripresa, ha spinto due volte il guardalinee ed è stato espulso dall’arbitro Guida. Ribery è stato squalificato “per avere, al termine della gara (contro la Lazio, ndr), sul terreno di giuoco, avvicinandosi con atteggiamento minaccioso, assunto una condotta gravemente irriguardosa nei confronti di un assistente che si concretizzava, oltre che in parole irrispettose, in una spinta con un braccio sul petto, spostando il medesimo leggermente, nonchè in un ulteriore spinta afferrandolo per un braccio (art. 36 comma 1 lett. b nuovo CGS)”. Il giocatore, che ha ricevuto anche un’ammenda di 20 mila euro, salterà le partite con Sassuolo, Parma e Cagliari e tornerà a disposizione per la sfida contro il Verona del 24 novembre.
Il giudice sportivo ha fermato per un turno anche il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella, espulso “per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, con atteggiamento minaccioso, rivolto al Direttore di gara un’espressione intimidatoria”. continua a leggere

LINK: https://alessandro54.com/2019/10/28/fiorentina-ribery-rischia-pesante-squalifica-furia-commisso-arbitraggio-scandaloso/

San Siro, Milan e Inter convincono la politica:


San Siro, Milan e Inter convincono la politica: il Comune vota sì al nuovo stadio ma salva il Meazza

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/28/news/san_siro_nuovo_stadio_voto_consiglio_comunale_milano-239712344/

Milano, 28 ottobre 2019 – Un voto dopo mesi di discussioni in tutta la città. Un voto che segna la strada: il Consiglio comunale di Milano per la prima volta si è espresso sul progetto del nuovo stadio, presentato da Inter e Milan e con due ipotesi allo studio, per sostituire il vecchio San Siro. In aula è stato approvato con 27 voti favorevoli un ordine del giorno della maggioranza di centrosinistra per accogliere la richiesta delle due società, ma anche per dettare paletti che dovrà poi essere la giunta a mettere nero su bianco prima del via libera finale. Su tutte una condizione: il vecchio Meazza non si può abbattere, per “l’estrema rilevanza non solo lcoale ma nazionale ed internazionale, in quanto percepito come una icona del calcio”. continua a leggere

Nuovo San Siro, presentati i progetti selezionati da Inter e Milan vedi LINK: https://alessandro54.com/2019/09/26/nuovo-san-siro-presentati-i-progetti/

Fiorentina, Ribery rischia pesante squalifica. Furia Commisso: “Arbitraggio scandaloso”


Risultati immagini per Fiorentina, Ribery rischia pesante squalifica

articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/fiorentina/2019/10/28/news/fiorentina_ribery_rischia_maxi-squalifica_furia_commisso_arbitraggio_scandaloso_-239723349/

FIRENZE – La sconfitta contro la Lazio, il modo in cui è maturata, ha mandato su tutte le furie la Fiorentina caduta in campionato dopo sei risultati utili di fila. Montella è stato duro nei confronti dell’arbitro Guida al termine dell’incontro, ma c’è chi ha fatto di peggio, come Frank Ribery, già palesemente deluso per la sostituzione a un quarto d’ora dalla fine, che al triplice fischio si è scagliato contro il guardalinee, reo di non aver segnalato un fallo di Lukaku su Sottil dal quale poi è scaturita l’azione del gol-vittoria di Immobile. Il francese ha spintonato più volte l’assistente di Guida rimediando un rosso e, probabilmente, una squalifica di almeno tre giornate.

Le scuse di Ribery – A mente fredda l’ex giocatore del Bayern Monaco si è pentito del gesto fatto e si è scusato con un messaggio sui social: “Mi dispiace molto per ieri sera. Chiedo scusa ai miei compagni, al mister, ai tifosi. Chiedo scusa anche al signor Passeri perchè a fine partita ero molto nervoso e dispiaciuto e spero possa comprendere quale era il mio stato d’animo. Io vorrei sempre stare in campo e dare una mano ai miei compagni, perchè sono venuto qui a Firenze per questa città e questa società e mi aspetto per la Fiorentina più attenzione, l’attenzione che viene data agli altri club, per il grande lavoro che stiamo facendo ogni giorno tutti quanti insieme”continua a leggere

Fiorentina-Lazio 1-2: Ribery spintona il guardalinee a fine partita

Franck Ribéry
@FranckRibery

Immagine

1:34 PM · 28 ott 2019Twitter Web App

Oscar alla carriera a Lina Wertmüller: “Premio maschilista, perché non lo chiamiamo Anna?”


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/10/27/news/oscar_alla_carriera_a_lina_wertmuller_un_emozione_fortissima_-239657160/

LOS ANGELES – “Cominciamo dal fatto che già questo Oscar è una cosa molto maschile, perché non facciamo un Oscar femminile, e lo chiamiamo Anna?”, ha esordito Lina Wertmüller nel ricevere il premio alla carriera, 42 anni dopo aver segnato la storia del cinema diventando la prima donna a venir candidata alla statuetta per la miglior regia.

Si era capito fin dall’inzio che sarebbe stata lei la vera star della serata, ai Governors’ Awards, consegnati nella Ray Dolby Ballroom di Los Angeles, quando, al primo annuncio del suo nome, il pubblico era esploso in un coro, “Lina, Lina, Lina”. Il suo Oscar è arrivato per ultimo, dopo quelli alla carriera per David Lynch Wes Studi, il primo indiano americano a ricevere la statuetta, e dopo il premio umanitario Jean Hersholt a Geena Davis per il suo lavoro per l’eguaglianza di genere. continua a leggere

Oscar a Lina Wertmuller: perché al maschile? Chiamiamolo Anna

 

California, stato di emergenza per gli incendi: 200mila evacuati


LaPresse/Reuters

articolo: https://www.corriere.it/esteri/19_ottobre_27/california-stato-emergenza-gli-incendi-200mila-evacuati-3b614888-f8ef-11e9-8af8-3023352e2b21.shtml

Le autorità californiane hanno emano nuovi ordini di evacuazione, mentre gli incendi che hanno portato ad un vasto black out elettrico non accennano a placarsi. Gli ordini di evacuazione, che si aggiungono a quelli già emanati, riguardano ampie aree della città di Santa Rosa, nel nord della California, già abbandonata da circa 90mila residenti. Santa Rosa di trova nella contea di Sonoma, dove risiedono circa 175mila persone. La contea è stata devastata da un incendio che ha già distrutto 10.300 ettari di terreno. Il governatore della California, Gavin Newsom, ha dichiarato lo stato di emergenza in tutto il territorio statale per gli incendi che hanno costretto all’evacuazione oltre 200.000 persone.

LaPresse/Reuters

In arrivo piogge, temporali e calo temperature


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2019/10/27/maltempo-in-arrivo-piogge-temporali-e-calo-temperature_55dd7729-02ca-4b57-a07e-5b5a91ab644a.html

Dalla prossima settimana l’autunno entra nel vivo: in arrivo piogge, temporali, vento e netto calo delle temperature. Dunque, afferma il meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com, “l’autunno alza la voce nella nuova settimana; un fronte freddo porterà piogge e temporali da Nord a Sud tra martedì e giovedì, con temperature in calo anche di 8-10 gradi e prima neve sui rilievi fino alle quote medie” .

“Lunedì – spiega Ferrara – nubi in aumento al Nord e progressivamente al Centro ma ancora senza particolari fenomeni, tranne la nebbia che potrà presentarsi a tratti fitta lungo il Po. Martedì prime piogge e rovesci sparsi interesseranno regioni del Nord, alta Toscana e nord Marche, estendendosi mercoledì a tutto il Centro e progressivamente al Sud”. Giovedì, poi, il maltempo si concentrerà al Sud mentre avremo una pausa sul resto della Penisola, con al più residue precipitazioni sul medio versante adriatico. La perturbazione, prosegue, “sarà accompagnata dall’arrivo di aria decisamente più fredda rispetto a quella attualmente presente, tanto che tra martedì e mercoledì ci attendiamo un calo termico anche di oltre 8-10 gradi al Centronord, successivamente anche al Sud, sebbene più smorzato.

 

continua a leggere

Torna l’ora solare: lancette indietro di un’ora alle 3 di domenica 27 ottobre


ora_

articolo & video: https://video.repubblica.it/cronaca/torna-l-ora-solare-lancette-indietro-di-un-ora-alle-3-di-domenica-27-ottobre/346509/347093?ref=RHPPRB-BS-I239399639-C4-P1-S1.4-T1

La notte tra sabato e domenica si torna all’ora solare. Alle 3 si dovranno portare le lancette indietro di un’ora. Il cambiamento ci consentirà di dormire 60 minuti in più, ma ridurrà le ore di luce del giorno.
L’orologio biologico che regola il nostro organismo si sincronizza automaticamente con l’alba, sia in autunno sia in estate, ma l’ora solare interrompe questa regolazione naturale alterando il ritmo sonno/veglia. E le ricadute sulla salute sono quelle di un blando jet lag: difficoltà ad addormentarsi, senso di stanchezza, irritabilità, mal di testa. Ma tutto passa in pochi giorni.

Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 4,4: paura a Scalea


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/25/news/terremoto_in_calabria_scossa_di_magnitudo_4_4_paura_a_scalea-239428665/?ref=RHPPLF-BH-I239428666-C4-P5-S1.4-T1

SCALEA (COSENZA), 25 ottobre 2019 –  – Una scossa di terremoto di magnitudo 4,4 é stata registrata alle 6:31 nel Mare Tirreno, al largo di Scalea. L’epicentro é stato localizzato ad una profondità di 11 chilometri. Sette minuti dopo, i sismografi hanno registrato un’altra scossa nello stesso punto, ma più lieve, di magnitudo 2.5.

Secondo i primi accertamenti, non ci sono stati danni né a Scalea, né nei centri del circondario, ma la scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione che si è riversata in strada. È stata però sospesa per circa due ore, per verifiche all’infrastruttura la circolazione ferroviaria sulla linea Sapri-Paola. continua a leggere

Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 4,4: paura a Scalea

‘Boris’, è morta Roberta Fiorentini, indimenticabile Itala della serie cult


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/tv-radio/2019/10/24/news/e_morta_roberta_fiorentini_indimenticabile_itala_della_serie_cult_boris_-239351544/?ref=RHPPLF-BH-I239354138-C4-P9-S1.4-F4

È morta l’attrice romana Roberta Fiorentini, una vita dedicata alla recitazione. Aveva 70 anni, ne hanno dato l’annuncio su Facebook gli ex colleghi della serie tv Boris, che le ha dato il successo grazie al ruolo della segretaria di edizione Itala.

Figlia d’arte, il padre Fiorenzo Fiorentini è stato attore e sceneggiatore per l’avanspettacolo, la tv e il cinema, Roberta Fiorentini per anni ha lavorato nel cinema partecipando a film come Io e lei di Mariasole Tognazzi, Un Matrimonio da Favola di Carlo Vanzina, Henry di Alessandro Piva e L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino. Il successo però è arrivato grazie al ruolo della segretaria di edizione Itala con le sue battute in romanesco, sempre sospettosa che conosce il mestiere da tanti anni ma è attaccata alla poltrona non per la sua esperienza ma per tutte le sue conoscenze. L’ultimo ruolo è stato in Un Natale a 5 stelle, il cinepanettone dei Vanzina sotto il segno di Netflix.

https://www.facebook.com/borisitaliapage/photos/a.10150828705259348/10158839836559348/?type=3&eid=ARCd-PEyK1cKb4JpnSjPVkmigBwi-7SXKehEO3WtptJ66CAescYIfTPzdjvSCbGlo8DFeo6T0wvHQAsy&xts%5B0%5D=68.ARD__NOzirc4CaFerlGNYDunKnycTAaepHADBoow0KOkypqh31Pf8pzNIzce3IigaY0uK6thdql2q0zPoph1zP-m8QG0zQHmQWQkxjASSm9baTvjw28t7Qum6mGxsz7HfHlZwdJ8n3SiKeIyL6meZo4LzyluhABrsXUQAbmMSh7JhcU4X2ikcqgQkgFkQ3yLcfAbl8FFozpHL1CgHZvejxqXxIY8Pyaot9GV92GB7JClwjZ9rnCMVPqO7vGqeTnaZQ62O38Iz1YDfN5LimjDUue2QcKm0d0f7qS1panDyyJrPW0ANmIzmCCMEEJfLdF8zR6lpSL8cEYwrrcjlwVH&tn=EHH-R

 

 

Linate: tutto pronto per la riapertura


articolo: http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/10/23/linate-tutto-pronto-per-la-riapertura_544e31f1-2cbc-41b2-9e73-2f6b8c752c8d.html

(ANSA) – Milano, 23 ottobre 2019 – L’aeroporto di Milano Linate è pronto al nuovo decollo, dopo i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio con l’operazione Bridge, in cui lo scalo cittadino aveva di fatto traslocato a Malpensa (Varese).
Il ‘Forlanini’ tornerà operativo sabato 26 ottobre con il primo atterraggio, alle ore 18, di una quarantina di passeggeri sul volo Alitalia Aza320 da Roma Fiumicino. Ad accoglierli sulla nuova pista, con tanto di brindisi e torta, il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’ad di Sea Armando Brunini, la presidente di Sea Michaela Castelli, i vertici di Enac e anche gli operai che su quella pista hanno lavorato nelle settimane estive.

Da domenica 27 ottobre il volo Lufthansa delle 6.30 diretto a Francoforte darà il via anche alle partenze.

Calcio, assegnata alla Cina la prima edizione della Coppa del mondo per club nel 2021


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2019/10/24/news/calcio_in_cina_la_prima_edizione_della_coppa_del_mondo_per_club-239345461/?ref=RHPPLF-BS-I239314088-C8-P5-S1.8-T1

La Fifa ha assegnato l’edizione inaugurale della sua Coppa del Mondo per club a 24 squadre alla Cina, unica candidata: lo ha annunciato a Shanghai il presidente dell’associazione Gianni Infantino, definendola una “decisione storica”. “Il nuovo torneo – ha spiegato – sarà una competizione che ogni persona, ogni bambino e chiunque ami il calcio attenderà con impazienza; che vedrà in campo i migliori club del mondo”. L’appuntamento è dunque per giugno/luglio del 2021, deciso all’unanimità nonostante le perplessità dei mesi scorsi espressa soprattutto dalla Uefa e dall’associazione dei principali club europei, la Eca (sottoscritta fra gli altri da Juventus, Real Madrid, Ajax, PSG, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester United e Benfica), che si era detta “assolutamente contro l’approvazione” del nuovo torneo, e aveva minacciato addirittura il boicottaggio. continua a leggere

YOUTH LEAGUE: Assurdo ad Atene: invasione con le spranghe in Olympiacos-Bayern


YOUTH LEAGUE: L’UEFA Youth League (letteralmente Lega UEFA della Gioventù) è un torneo calcistico giovanile europeo per squadre di club maschili Under-19 che si tiene a partire dalla stagione 2013-2014.Si svolge da settembre ad aprile.

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Coppe/23-10-2019/assurdo-youth-league-invasione-campo-ad-atene-olympiakos-bayern-350491336173.shtml

Scene brutte, bruttissime, perfino spaventose. Il tutto in una partita di ragazzi. Nella gara di Youth League fra Olympiacos e Bayern Monaco alcuni ultrà greci hanno invaso il campo a una manciata di minuti dalla fine (i tedeschi erano in vantaggio per 4-0) armati di spranghe e fumogeni che hanno poi lanciato nel settore ospiti. L’obiettivo era quello di rubare le bandiere dei tifosi bavaresi. Cinque tedeschi sono stati trasportati in ospedale, alcuni con ferite sanguinanti al capo. “È stato brutale, sembrava di essere in guerra – si sono sfogati alcuni giocatori a fine partita –. Per fortuna non ci sono stati danni irreparabili”. Alcuni calciatori, comprensibilmente spaventati, si sono messi a piangere in campo, l’arbitro ha sospeso la partita per circa 25 minuti. Come segno di protesta, Olympiakos e Bayern si sono messe all’interno del cerchio di centrocampo e hanno terminato la partita facendo un torello a squadre mischiate. continua a leggere

Fiamme nell’Oristanese, evacuato resort


incendio sardegna

articolo: http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2019/10/23/fiamme-nelloristanese-evacuato-resort_509d965b-c874-4c1a-a149-ca141e2cbf1e.html

Sono due i vasti incendi scoppiati durante la notte in Sardegna: oltre a quello che ha interessato la provinciale Bosa-Alghero, con la chiusura della strada e l’evacuazione di una quarantina di persone, un altro grosso rogo è divampato ad Arborea, sulla costa di Oristano, in località Pauli Pirastu. Le fiamme si sono avvicinate pericolasamente al Resort Horse Country, costingengo all’evacuazione gli oltre 200 turisti ospitati nella struttura. Alle prime luci del giorno sono stati inviati sui due incendi ben quattro Canadair, oltre ai due elicotteri del Corpo Forestale regionale e alle numerose squadre a terra. continua a leggere

incendio arborea

Sardegna, fiamme nella zona di Oristano: evacuato resort (23.10.19)

Sardegna, La Maddalena in autunno: ecco com’è quando i turisti vanno via


articolo & video: https://video.repubblica.it/natura/sardegna-la-maddalena-in-autunno-ecco-com-e-quando-i-turisti-vanno-via/346416/347000?ref=RHPPRB-BS-I0-C4-P3-S1.4-T1

Spiagge deserte e acqua dai colori mozzafiato. Siamo in Sardegna, nell’Arcipelago di La Maddalena, nel mese di ottobre. Uno dei momenti migliori per ammirare la bellezza del luogo quando i turisti lasciano deserte le spiagge e il silenzio e la natura tornano a riprendersi i loro spazi.

668680-thumb-full-221019arcipelago_di_la_maddalena.jpg

Link Video : https://video.repubblica.it/natura/sardegna-la-maddalena-in-autunno-ecco-com-e-quando-i-turisti-vanno-via/346416/347000

 

Maltempo, emergenza trasporti in Liguria:


Maltempo, emergenza trasporti in Liguria: treni fermi sino a martedì mattina sulle linee Genova-Milano e Genova-Torino

articolo: https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/10/21/news/diluvio_sull_appennino_treni_fermi_sulla_genova-milano-239133687/

Situazione critica nell’alessandrino e al confine tra Liguria e Piemonte. Ferrovie attiva bus sostitutivi. Frana a Rossiglione, un ferito, trenta evacuati. Allerta per lo Stura. A Brugnato un fulmine abbatte la croce del campanile

Per il forte maltempo tra Liguria e Piemonte, al momento non ci sono previsioni di riattivazione della linea ferroviaria danneggiata dagli allagamenti. Le Ferrovie hanno reso noto che la situazione meteo non consente la ripresa dei servizi ferroviari né per stasera né per doman mattina sulle linee Genova-Milano e Genova-Torino e Genova-Ovada. Intanto, però, sono state liberate le linee dai treni che erano ri masti bloccati lungo il percorso.

Così sono rientrati a Genova i tre convogli rimasti bloccati a Pavia, uno a Tortona e due fermi ad Arquata. Ai passeggeri sono stati distribuiti kit di soccorso ed è stata allertata la protezione civile. L’emergenza è legata soprattutto alla situazione dell’Alessandrino dove tratti delle linee ferroviarie sono stati invasi dal fango a causa dell’esondazioni di fiumi. Ferrovie ha attivato autobus sostitutivi tra Milano e Genova per riportare a casa i passeggeri rimasti bloccati in stazione dal maltempo. I bus percorreranno l’autostrada A7 con alcune fermate anche a Pavia e a Voghera. In totale, secondo la stima di Ferrovie, sono 2.500 le persone coinvolte, assistite da oltre cento ferrovieri che hanno a disposizione 4.000 kit di pronto intervento e 400 coperte, messe a disposizione per i viaggiatori bloccati alla stazione di Genova Principe. In particolare, sono stati organizzati 5 autobus da Genova verso Milano e una decina dal capoluogo lombardo. continua a leggere

Risultato immagini per Maltempo, emergenza trasporti in Liguria

Maltempo, Liguria, Piemonte e Lombardia sotto l’acqua. Allerta anche nelle prossime ore

 

Genoa, esonerato Andreazzoli: in panchina arriva Thiago Motta


Tiago Motta con la maglia del Genoa stagione 2008/2009

2700626-55834839-640-360.jpgarticolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/genoa/2019/10/21/news/genoa_esonerato_andreazzoli_arriva_thiago_motta-239134208/

GENOVA – Manca solo l’ufficialità, ma l’accordo c’è: Thiago Motta sarà il nuovo allenatore del Genoa. L’italo-brasiliano prende il posto di Aurelio Andreazzoli, che già prima della pesante sconfitta contro il Parma era in bilico: il presidente rossoblù Enrico Preziosi aveva però deciso di confermarlo, sperando che la sosta per le nazionali servisse a migliorare la situazione. Ma al Tardini è arrivata la quinta sconfitta in 8 partite per il Genoa e il patron ha quindi deciso di cambiare guida tecnica: un destino che accomuna le due squadre di Genova, che chiudono la classifica di Serie A e hanno esonerato i rispettivi allenatori alla ricerca di una svolta. Ranieri ha iniziato con un pareggio in casa contro la Roma, i tifosi del Grifone sperano che l’arrivo di Motta possa cambiare, già a partire dall’impegno casalingo di sabato prossimo contro il Brescia, i destini di una stagione partita con ben altre aspettative. continua a leggere

Genoa, ecco Thiago Motta: “Pronto a cominciare”

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Genoa/21-10-2019/genoa-arriva-altro-no-gattuso-carrera-nome-caldo-il-dopo-andreazzoli-350431540345.shtml

Inizia a Genova, sponda rossoblù, l’era Thiago Motta. L’italobrasiliano, che nella stagione passata ha guidato l’Under 19 del Psg ed ora sta prendendo parte al Supercorso allenatori a Coverciano, sarà il nuovo tecnico del Genoa. Fatale all’ormai ex allenatore rossoblù Aurelio Andreazzoli il clamoroso 1-5 esterno contro il Parma. continua a leggere

Paura per Dessena: esce in barella, come 4 anni fa sullo stesso campo


Daniele Dessena portato via in barella. Getty

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Brescia/21-10-2019/paura-dessena-esce-barella-come-4-anni-fa-stesso-campo-350450798780.shtml

Su questo stesso campo, nel novembre 2015, Daniele Dessena si ruppe la tibia destra dopo un brutto intervento di Coly. Allora il centrocampista giocava nel Cagliari. Poco meno di quattro anni dopo, Dessena è un calciatore del Brescia, ma finisce in lacrime sullo stesso prato. Stavolta il fallo è di Pulgar, la caviglia destra si gira in modo innaturale. continua a leggere

Claudio Marchisio
@ClaMarchisio8

Quanto fa male vederti così Daniele.
In bocca al lupo amico mio

U.C. Sampdoria
@sampdoria
In bocca al lupo, Daniele . Sei forte, dimostralo ancora una volta. 💪🏻
Cagliari Calcio
@CagliariCalcio

Ti abbracciamo forte, siamo con te anche in questa battaglia ❤️

Torino: prende fuoco il tetto della Cavallerizza, in fiamme lo storico complesso


{}

articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/10/21/news/torino_prende_fuoco_il_tetto_della_cavallerizza_in_fiamme_lo_storico_edificio-239082056/?ref=RHPPLF-BH-I239083319-C8-P5-S1.8-T1

Brucia la Cavallerizza Reale, nel centro di Torino. Un incendio è divampato all’alba nel complesso architettonico dietro via Po, patrimonio riconosciuto dall’Unesco. I vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme che hanno coinvolto parte del tetto della struttura di via Rossini, che è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di spegnimento. Ripercussioni anche sul traffico in particolare dei mezzi pubblici. Gtt informa di aver deviato dalle otto le linee  6, 18, 68 e Star1.

Racconta un ragazzo che dormiva in una delle stanze occupate, Simone; ” Ci siamo svegliati stamattina con tutti che urlavano per avvisare del fumo, la zona dell’incendio che si chiama Le Pagliere è un magazzino che conteneva rifiuti accatastati da anni. Noi abbiamo messo a posto”. Come raccontano i ragazzi, venerdì scorso la Digos ha eliminato tutte le linee aeree proprio alle Pagliere. “Sono arrivati di notte. Un’azione per aumentare la sicurezza. Per questo è difficile credere che sia nato a caso, visto anche il tempo e l’umidità. All’interno c’erano una trentina di persone, molti sono senza casa  e si fermano qui quando finiscono di lavorare. È strano,  venerdì intervengono per le linee e lunedì ci svegliamo con l’incendio dove non c’era nessun modo per farlo scattare”. continua a leggere

Mani, falli, interventi Var: le norme da semplificare e il regolamento da studiare


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/21-10-2019/mani-falli-interventi-var-norme-semplificare-regolamento-studiare-350430389817.shtml

Quello che un tempo era semplice da capire, ma anche facile da sbagliare, ora è diventato più difficile da sbagliare, ma anche difficilissimo da capire: come il fallo di mano

Per cercare di frenare le polemiche dopo ogni partita, sfruttare al meglio la tecnologia e ridurre al minimo gli errori, nelle ultime stagioni il regolamento arbitrale si è arricchito di una infinità di casistiche volte a limitare la discrezionalità dell’arbitro su episodi simili spesso valutati diversamente da partita a partita. Così quello che un tempo era semplice da capire, ma anche facile da sbagliare, ora è diventato più difficile da sbagliare, ma anche difficilissimo da capire: come il fallo di mano.

Dall’iniziale tocco volontario o involontario si è passati ai movimenti che allargavano lo spazio lo spazio corporeo fino, oggi, a tutti i casi secondo cui un tocco di mano o di braccio può essere rigore o meno. Se la palla tocca direttamente un braccio largo è rigore; se prima di toccare braccio o mano sbatte su un’altra parte del corpo è ugualmente rigore ma si deve misurare quanto il braccio è largo: se sopra la spalla, sotto la spalla, attaccato al corpo…; se invece sbatte sul braccio dopo che il difensore ha giocato la palla, e quindi se la tira addosso, allora non è rigore, neanche se il braccio è larghissimo. continua a leggere

Risultato immagini per Braccio di De Ligt

Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto


Milano Rockin’1000, Linate ‘sold out’ per il mega concerto sulla pista dell’aeroporto  Video foto e recensione Video
„Pista ‘sold out’ all’aeroporto di Linate per il Rockin’1000, il mega concerto con una band di mille musicisti che si è svolto sabato 12 ottobre per la prima volta a Milano“

https://www.milanotoday.it/video/rockin-1000-linate-concerto-recensione.html?jwsource=cl

Subsonica “Tutti i miei sbagli” – Live a Rockin’1000 – Milano 12/10/2019

Milano, in 250 mila alla festa di Linate. Oggi l’Air show, gli aerei danno spettacolo

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/10/13/news/milano_linate_air_show_zelig_festival_volo_cristina_d_avena-237342721/

Alla fine, secondo le previsioni degli organizzatori, saranno 250 mila le persone che avranno preso parte alla maxi festa di riapertura dell’aeroporto di Linate. I voli torneranno regolari il 27 ottobre ma tra ieri e oggi nell’area dello scalo milanese è stato messo in piedi uno show tra musica rock e pop, animazione per i più piccoli e le acrobazie aeree delle Frecce Tricolori. Oggi la giornata conclusiva con l’Air Show in programma dalle 13,30 alle 17,30. L’ingresso è a pagamento, ma si può assistere gratuitamente allo show in un’area apposita.

Il rock in pista – Ieri sera la performance da record di Rockin’ 1000, la più grande cover band del mondo, e le esibizioni di Manuel Agnelli e dei Subsonica. Guidati dal direttore d’orchestra Alex Deschamps, i Rockin’ 1000 ripropongono il loro cavallo di battaglia “Learn To Fly” dei Foo Fighters, seguita da “Seven Nation Army” dei White Stripes e da “Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana. Poi Led Zeppelin, Stones, Bowie, Who. continua a leggere

ROCKIN1000 – Space Oddity of David Bowie – Linate 2019

La F.1 sbarca a Miami: nel 2021 un GP all’Hard Rock Stadium


articolo: https://www.gazzetta.it/Formula-1/16-10-2019/f1-sbarca-miami-2021-gp-hard-rock-stadium-350301931663.shtml

La F.1 sbarca a Miami e lo fa occupando la casa dei Miami Dolphins di Nfl. Dopo tante trattative, ecco l’accordo: il Circus ha trovato un’intesa con l’Hard Rock Stadium, appunto lo stadio dei Dolphins, alla periferia di Miami, per disputare il GP di F.1 nel maggio 2021.continua a leggere

Il circuito disegnato attorno all’Hard Rock Stadium

Il circuito disegnato attorno all'Hard Rock Stadium

F1 Miami Grand Prix

@f1miami
Joint statement from@TomGarfinkelof

@HardRockStadium and Sean Bratches of @F1

. #F1Miami

Lingua originale: inglese. Traduzione di
Dichiarazione congiunta del @TomGarfinkel di

@HardRockStadium e Sean Bratches di @F1. #F1Miami
Immagine
11:53 PM · 15 ott 2019Twitter Web App

L’ANNUNCIO – L’annuncio arriva con un comunicato congiunto dai toni inequivocabili, a firma di Tom Garfinkel, vice presidente e a.d. del GP di Miami, e Sean Bratches, managing director delle operazioni commerciali della F.1: “Siamo molto felici di annunciare che la F.1 e l’Hard Rock Stadium hanno trovato un accordo per ospitare il primo GP di Miami della storia in quel luogo. Con un impatto finanziario stimato in oltre 400 milioni di $ e 35 mila camere prenotate per l’evento, la Formula One Miami Grand Prix sarà un enorme passo avanti dal punto di vista economico per tutto il sud della Florida. Siamo estremamente grati ai nostri fan e all’industria del turismo locale per la loro pazienza e il supporto fornito in questo processo: non vediamo l’ora di portare il più grande spettacolo delle corse del pianeta per la prima volta in una delle regioni più iconiche del mondo“.

Una proiezione del circuito nell’area dell’Hard Rock Stadium di Miami

Una proiezione del circuito nell'area dell'Hard Rock Stadium di Miami

MONDIALI U17 IN BRASILE, SONO 5 I NERAZZURRI CONVOCATI


Resterà con l’#Inter e non ci sarà quindi #Esposito ai mondiali Under 17, ma sono comunque cinque i convocati da #Nunziata provenienti dal settore giovanile nerazzurro

articolo: https://www.inter.it/it/news/2019/10/16/mondiali-under-17-convocati-italia.html

MONDIALI U17 IN BRASILE, SONO 5 I NERAZZURRI CONVOCATI

Pirola, Moretti, Oristanio, Boscolo Chio e Gnonto convocati dal CT Carmine Nunziata per il Mondiale FIFA U17 che si disputerà in Brasile

MILANO – In occasione del Mondiale FIFA U17 che si disputerà in Brasile, sono 5 i nerazzurri convocati dal CT Carmine Nunziata:

Lorenzo Pirola (difensore), Lorenzo Moretti (difensore), Gaetano Pio Oristanio (centrocampista), Riccardo Boscolo Chio (centrocampista) e Degnand Wilfried Gnonto (attaccante). 

L’Italia è inserita nel Gruppo F e sfiderà Isole Salomone (lunedì 28 ottobre), Messico (giovedì 31 ottobre) e Paraguay (domenica 3 novembre).

English Version

INTERVENTO CHIRURGICO PER ALEXIS SANCHEZ


Cari interisti, non abbocchiamo al terrorismo psicologico al primo infortunio! I 23 per l’Europeo…

 InterFanTV di Michele Borre

Alexis #Sanchez si è recato questa mattina a Barcellona per un consulto con il professor Ramon Cugat. La visita ha confermato la diagnosi dello staff medico nerazzurro, si è deciso pertanto di procedere con intervento chirurgico alla caviglia sinistra. L’intervento chirurgico, di plastica dei tendini peronei, è stato quindi eseguito nel pomeriggio ed è perfettamente riuscito.

https://www.inter.it/it/news/2019/10/16/alexis-sanchez-infortunio-intervento-chirurgico-caviglia.html

infortunio-sanchez-ecco-il-responso-del-problema-rimediato-in-nazionale.jpg

INTERVENTO CHIRURGICO PER ALEXIS SANCHEZ

Aggiornamento sulle condizioni dell’attaccante nerazzurro dopo l’infortunio subito con la nazionale cilena

Milan, un rosso da record: bilancio in perdita per 156 milioni


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2019/10/16/news/milan_un_rosso_da_record_bilancio_in_perdita_per_156_milioni-238693359/

MILANO – Per il Milan un bilancio da record, ma del tutto in negativo. Il documento che copre la stagione 2018-2019 e che si è chiusa il 30 giugno scorso prevede una perdita pari a 155,9 milioni di euro. Ben oltre le cifre di cui si è parlato finora (tra i 90 e i 100 milioni) e superiore anche al “rosso” registrato l’anno precedente, quando le perdite erano arrivate a 135,6 milioni.
Ma c’è da preoccuparsi? ……continua a leggere

Rosso record per il Milan di Elliott, perdite per 146 milioni

Ciclismo, ecco il Tour de France 2020: montagna e poca cronometro, partenza da Nizza


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2019/10/15/news/tour_de_france_presentata_edizione_2020-238610299/

PARIGI Il Tour de France 2020 è nato oggi a Parigi dove è stato svelato il percorso della 107esima edizione della corsa a tappe più importante del mondo. Un Tour che l’anno prossimo strizzerà l’occhio agli scalatori-attaccanti come, ad esempio, i ‘padroni di casa’ Julian Alaphilippe e Thibaut Pinot. Sono infatti 29 le salite classiche e sei gli arrivi in montagna, c’è lo sterrato ma, rispetto al passato, diminuiscono i chilometri a cronometro (36), tutti nella penultima frazione nella ripida salita verso Planche des Belle Filles. Non c’è la cronometro a squadre e, quando si sale in quota, il terreno non sembra favorire la progressione dei vari Chris Froome e Egon Bernal, quest’ultimo maglia gialla 2019. Mancano infatti le mitiche rampe dell’Alpe d’Huez e del Monte Ventoux: gli organizzatori dell’Aso hanno invece inserito le meno note ma ugualmente storiche salite sul Puy Mary, nel profondo del Massiccio Centrale, e sul Col de la Loze, nel cuore delle Alpi. Grande Partenza a Nizza, previsto a Pau l’omaggio a Felice Gimondi, la tappa più lunga (mai così breve, ‘solo’ 218 chilometri) sarà la dodicesima, la Chauvigny-Sarran.

La Grande Boucle, nel 2020, inizierà una settimana prima del solito, e cioè sabato 27 giugno, per terminare domenica 19 luglio, al fine di consentire ai corridori di volare a Tokyo per la corsa su strada dei Giochi Olimpici in programma sabato 25.

Queste le tappe

  • 1a tappa – sabato 27 giugno: Nizza-Nizza (156 km)
    2a tappa – domenica 28 giugno: Nizza-Nizza (187 km)
    3a tappa – lunedì 29 giugno: Nizza-Sisteron (198 km)
    4a tappa – martedì 30 giugno: Sisteron-Orcieres Merlette (157 km)
    5a tappa – mercoledì 1° luglio: Gap-Privas (183 km)
    6a tappa – giovedì 2 luglio: Le Teil-Mont Aigoual (191 km)
    7a tappa – venerdì 3 luglio: Millau-Lavaur (168 km)
    8a tappa – sabato 4 luglio: Cazeres-Loudenvielle (140 km)
    9a tappa – domenica 5 luglio: Pau-Laruns (154 km)
    Lunedì 6 luglio, riposo
    10a tappa – martedì 7 luglio: Ile d’Oleron-Ile de Rè (170 km)
    11a tappa – mercoledì 8 luglio: Chatelaillon-Poitiers (167 km)
    12a tappa – giovedì 9 luglio: Chauvigny-Sarran (218 km)
    13a tappa – venerdì 10 luglio: Chatel-Guyon-Puy Mary/Pas de Preyrol (191 km)
    14a tappa – sabato 11 luglio: Clermont Ferrand-Lione (197 km)
    15a tappa – domenica 12 luglio: Lione-Grand Colombier (175 km)
    lunedì 13 luglio, riposo
    16a tappa – martedì 14 luglio: La Tour du Pin-Villard de Lans (164 km)
    17a tappa – mercoledì 15 luglio: Grenoble-Meribel (168 km)
    18a tappa – giovedì 16 luglio: Meribel-La Roche sur Foron (168 km)
    19a tappa – venerdì 17 luglio: Bourg en Bresse-Champagnole (160 km)
    20a tappa – sabato 18 luglio: Lure-La Planche des Belles Filles (cronometro individuale, 36 km)
    21a tappa – domenica 19 luglio: Mantes la Jolie-Parigi/Champs Elysèes (122 km)

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/15/news/terremoto_scossa_di_magnitudo_3_8_al_largo_delle_isole_eolie-238566869/

Scossa di terremoto di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato il sisma alle 22,42 di lunedì sera con ipocentro a 297 km di profondità ed epicentro 91 chilometri a nord-ovest di Messina. Non si hanno notizie di danni a persone o cose.

L’epicentro del terremoto (dal sito Ingv) 

Terremoto: scossa di magnitudo 3,8 al largo delle isole Eolie

Ciclismo: Eddy Merckx cade in bici, ricoverato per trauma cranico


articolo: https://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2019/10/14/news/ciclismo_eddy_merckx_cade_in_bici_ricoverato_per_trauma_cranico-238518105/Ciclismo: Merckx cade da bici, 'trauma cranico' e ospedale

BRUXELLES (Belgio) – Eddy Merckx, leggenda belga del ciclismo, è finito ieri in ospedale a Dendermonde, vicino Gent, per un infortunio alla testa dopo una caduta in bici durante una passeggiata con amici. Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Het Nieuwsblad’, il Cannibale,  cinque volte vincitore del Tour de France, avrebbe riportato un trauma cranico e oggi sarà sottoposto a ulteriori accertamenti: avendo il 74enne ex corridore un pacemaker, i medici non vogliono correre alcun rischio. “Ero in contatto con sua moglie Claudine ieri sera – fa sapere all’emittente ‘Sporza’ l’amico Paul Van Himst – Secondo lei è tutto a posto, comunque oggi Eddy si sottoporrà a nuovi esami”. Ci sono anche versioni secondo le quali Merckx avrebbe avuto un malore il bicicletta e la caduta sarebbe stata una conseguenza.