Archivi del mese: settembre 2019

Offende pesantemente Greta Thunberg su Facebook, licenziato allenatore delle giovanili del Grosseto


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/altri-campionati/30-09-2019/offende-pesantemente-greta-thunberg-facebook-licenziato-allenatore-giovanili-grosseto-3402908153573.shtml

I social spesso devastano la mente delle persone. Dietro una tastiera si caccia il peggio di sé, credendo che tutto sia possibile (e magari impunito) tipo chiacchiera da bar. Tommi (Tommaso) Casalini due giorni fa si è era così espresso via Facebook sull’attivista per lo sviluppo sostenibile Greta Thunberg: “Questa tr…! 16 anni può andare a battere, l’età l’ha!”. 

TUTELA IMMAGINE  – Le conseguenze sono state immediate, essendo Casalini uno degli allenatori delle giovanili del Grosseto. Il club infatti, dopo aver preso visione del commento, lo ha sollevato dall’incarico. “In seguito a quanto apparso sui social, l’Unione Sportiva Grosseto 1912 comunica il licenziamento del vice allenatore dei Giovanissimi A, Tommaso Casalini, per un comportamento non consono alla linea tracciata dalla società che punta sui valori morali prima ancora che sui valori tecnici –si legge nel comunicato del Grosseto –. Vista la gravità di quanto affermato dal signor Casalini, la società ha provveduto a sollevare lo stesso dall’incarico con effetto immediato, dissociandosi completamente dalle affermazioni lette su Facebook, riservandosi di procedere per vie legali per tutelare la propria immagine nelle sedi opportune”continua a leggere

Il post di Casalini e il comunicato del club

Il post di Casalini e il comunicato del club

Air Show a Linate, spettacolo delle Frecce Tricolori a Milano il 12 e 13 ottobre


articolo: http://www.milanotoday.it/eventi/frecce-tricolori-spettacolo-quando-biglietti.html

Le Frecce tricolori con i loro spettacoli mozzafiato. Gli aerei che hanno fatto la storia. Le mongolfiere per guardare dall’alto la città. E poi tanta buona musica.

È ormai tutto pronto per l’Air Show, il festival della durata di due giorni che andrà in scena il 12 e 13 ottobre all’aeroporto di Linate, chiuso fino al 27 per lavori in corso. 

Frecce Tricolori a Milano  – Il piatto forte dell’appuntamento è senza dubbio la presenza della Pattuglia acrobatica nazionale, le Frecce Tricolori che terranno un’esibizione completa nei cieli meneghini. continua a leggere

Giro in mongolfiera su Milano – Non solo le Frecce Tricolori, però. Perché sabato e domenica torna in città anche il “Festival del volo”. continua a leggere

Il concerto dei 1000 musicisti – Ad accompagnare il tutto ci sarà lo spettacolo di “Rockin’1000”, la band composta da mille musicisti da tutto il globo che terrà l’unico concerto italiano il 12 ottobre alle 20 proprio a Linate. continua a leggere

Rockin’1000 That’ts Live – Milano Linate 2019

Air Show e Frecce Tricolori a Milano, i biglietti – I biglietti per assistere a tutti gli eventi della manifestazione in programma il 12 e 13 ottobre sono in vendita su Ticketone al costo di 23 euro per il posto unico e 40,25 per la tribuna numerata.

Per chi, però, vorrà assistere solo all’air show è prevista un’area gratuita adiacente a quella del Milano Linate Show con accesso libero fino ad esaurimento posti. Alle tre ore di esibizioni aeree ed acrobazie nei cieli milanesi prenderanno parte anche i dieci MB339 delle Frecce Tricolori, che come tutti gli assetti dell’Aeronautica Militare partecipano a titolo gratuito. continua a leggere

Air show a Linate, il programma completo

  • Sabato 12 ottobre
  • ore 10 – apertura cancelli
  • ore 10 – festival del volo
  • ore 10 – mostra aerei storici
  • ore 14.30 – Prove generali Air show
  • ore 20 – Rockin’100
  • ore 23.55 – chiusura cancelli
  • domenica 13 ottobre
  • ore 10 – apertura cancelli
  • ore 10 – mostra aerei storici
  • ore 14.30 – Air show
  • ore 20 – festival del volo
  • ore 23.55 – chiusura cancelli

Frecce Tricolori Valore Tricolore Air Show Punta Marina 2019

 

Enzo Iacchetti: “Apro un locale a Milano per vedere di nascosto l’effetto che fa”


Risultato immagini per enzo iacchetti

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/27/news/enzo_iacchetti_intervista_al_mio_ciu_ciu_musica_risate-237074907/

Il comico e conduttore ha aperto il Ciù Ciù in via Ricciarelli, non lontano dallo storico Derby. Ci saranno musica e cabaret. Ma sarà chiuso martedì e mercoledì: “C’è la Champions, il calcio vince su tutto”

Siamo onesti, a Milano c’è poco da ridere. Ed Enzo Iacchetti – un tizio che con cabaret e humour ha abbastanza a che fare da una quarantina d’anni in qua – ha deciso di provare a cambiare qualcosa. Il comico ha appena aperto un locale, il Ciù Ciù, dal sottotitolo eloquente, “bollicine musicabaret”. Insomma, allegria con canzoni e comicità che si alternano e a volte si uniscono sul palco di questo club da 70 posti in via Ricciarelli, zona piazzale Brescia. continua a leggere

ciu_ciu_milano_locale_cabaret_musica_eventi_location

https://www.ciuciumilano.it/

Il 29 settembre sciopero del web, di Internet, cell e televisoni contro le morti sul lavoro


Osservatorio Indipendente  morti per infortuni sul lavoro

Il 29 settembre sciopero del web, di Internet, cell e televisoni contro le morti sul lavoro

Mondiali atletica in Qatar, il gesto dell’atleta vale più della vittoria: accompagna l’avversario fino al traguardo


articolo & video: https://video.repubblica.it/sport/mondiali-atletica-in-qatar-il-gesto-dell-atleta-vale-piu-della-vittoria-accompagna-l-avversario-fino-al-traguardo/344616/345198?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S5.6-T1

Jonathan Busby si sente male nel finale della gara dei 5000 ai Mondiali di atletica leggera in corso a Doha in Qatar, ma Braima Suncar Dabo della Guinea Bissau lo aiuta a portare a termine la competizione percorrendo gli ultimi metri abbracciati fino al traguardo.

Nuovo San Siro, presentati i progetti


Nuovo San Siro, presentati i progetti selezionati da Inter e Milan. Scaroni: “Il Meazza ha fatto il suo tempo”

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/26/news/san_siro_milano_progetti_nuovo_stadio_inter_milan-236978795/?ref=RHPPLF-BH-I236986850-C8-P11-S1.8-T1

Alla presentazione dei due progetti per il nuovo stadio di Milano l’amministratore delegato milanista Paolo Scaroni taglia corto: “Il Meazza, che amiamo e a cui siamo affezionati, non va più bene, ha fatto il suo tempo. Accogliere un nuovo stadio, per il quartiere di San Siro, sarà l’occasione di trasformarsi da non-luogo a parte viva della città”. Alessandro Antonello, ad dell’Inter, gli fa eco: “Da Expo a Citylife, Milano ha dimostrato di sapersi innovare nel rispetto della tradizione. Le due proprietà straniere di Milan e Inter vogliono portare avanti un progetto per il futuro della città e per i suoi cittadini”. Al Politecnico Bovisa, dopo giorni di anticipazioni, si svelano ufficialmente i due progetti selezionati da Inter e Milan per un nuovo stadio che sostituirà – questa almeno è la loro intenzione – San Siro. Da una parte lo studio internazionale Populous, dall’altro l’alleanza Manica-Sportium. Milan e Inter – pronte insieme a investire un miliardo e 200 milioni di euro nel progetto dello stadio – sottolineano come in Europa siano stati fatti nell’ultimo decennio 24 nuovi stadi, di cui uno solo in Italia: continua a leggere

Populous o Manica/Sportium. Quale preferisci?

Populous

Populous

Nuovo Stadio Milano: il progetto di Populous – ‘La Cattedrale’

Manica/Sportium

Manica/Sportium

Nuovo stadio Milano: VIDEO del progetto Manica ‘Gli Anelli di Milano’

Il progetto dello studio Boeri pubblicato da Dagospia

Nuovo San Siro, presentati i progetti selezionati da Inter e Milan. Scaroni: "Il Meazza ha fatto il suo tempo"

Nuovo stadio: l’ipotesi di ristrutturare il Meazza

Le società Milan e Inter ribadiscono che l’attuale stadio Meazza non consentirebbe (nemmeno in caso di ristrutturazione) di ospitare adeguate attività di intrattenimento collegate alla partita, e non garantirebbe sufficiente spazio per ospitaare le gambe dei tifosi e per raggiungere le poltroncine. Tutte le (scartate) ipotesi di trasformazione dell’attuale impianto di San Siro – secondo le due società – avrebbero inevitabilmente previsto la demolizione del primo anello e di parte del terzo. “Comuque, un San Siro ristrutturato sarebbe irriconoscibile e perderebbe la sua identità”, ha sostenuto Antonello. In caso di ristrutturazione – sempre secondo le società – sarebbe poi difficile garantire a tifosi di vedere le partite in una struttura adeguata nel periodo dei lavori. continua a leggere

Francia, enorme incendio in impianto chimico a Rouen


Francia, enorme incendio in impianto chimico a Rouen: è classificato Seveso, ad alto rischio

articolo https://www.repubblica.it/esteri/2019/09/26/news/francia_rouen_incendio_impianto_chimico_alto_rischio-236970032/?ref=RHPPLF-BH-I236971858-C8-P3-S1.8-T1

PARIGI – Un enorme incendio è divampato questa notte, intorno alle tre, in un impianto chimico della società Lubrizol che produce additivi per lubrificanti, a Rouen, in Francia.

L’impianto è classificato “Seveso”, sulla base della direttiva europea che impone agli Stati membri di identificare i propri siti a rischio. Non si ha ancora notizia delle cause che hanno provocato le fiamme che, insieme al fumo, sono visibili a chilometri di distanza. continua a leggere

Francia, incendio in un impianto chimico classificato “Seveso”: nube nera a Rouen

Bruce Springsteen: I 70 anni trionfali del Boss


Risultati immagini per Bruce Springsteen

Bruce Frederick Joseph Springsteen; Long Branch, 23 settembre 1949) è un cantautore e chitarrista statunitense.

«The Boss», come è sempre stato soprannominato, è uno degli artisti più conosciuti e rappresentativi nell’ambito della musica rock. Accompagnato per gran parte della sua carriera dalla E Street Band, è divenuto famoso soprattutto per le sue coinvolgenti e lunghissime esibizioni dal vivo, raggiungendo il culmine della popolarità fra la seconda metà degli anni settanta e il decennio successivo.

articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2019/09/21/bruce-springsteen-i-70-anni-trionfali-del-boss_eaf3a25a-7b41-471b-bb98-096c89590129.html

Bruce Springsteen il 23 settembre compirà 70 anni. Arriva a questa data in una forma straordinaria: chiusa la sua trionfale avventura a Broadway, che è stata la straordinaria evoluzione della sua autobiografia, nel giugno di quest’anno ha pubblicato “Western Stars”, il suo nuovo album solista. Il 25 ottobre arriverà nei cinema il film, che ha lo stesso titolo del disco, diretto insieme al suo amico e fedele collaboratore Tom Zimny, una via di mezzo tra il documentario della performance con cui, in un fienile di casa sua, ha suonato i pezzi di “Western Stars”, e un visual che illustra con immagini la drammatica intensità dell’album. continua a leggere

Bruce Springsteen – Dancing in the Dark (from Born In The U.S.A. Live: London 2013)

Bruce Springsteen & the E Street Band performing “Dancing In The Dark” at the Hard Rock Calling festival in London, 2013

Bruce Springsteen – The River (Live 2016)

Bruce Springsteeen – Streets of Philadelphia – Philadelphia  Sept 9, 2016

Allerta per temporali in Sardegna


Protezione civile, rischio idrogeologico sino a domenica 22

articolo: http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2019/09/21/allerta-per-temporali-in-sardegna_fb956eac-3b98-4680-bc1a-24e74c825a54.html

21 settembre 2019 – Con l’arrivo dell’autunno scatta l’allerta meteo di criticità ordinaria per il rischio idrogeologico a causa di possibili temporali che potranno interessare tutta la parte orientale e meridionale della Sardegna. In particolare l’avviso con il codice giallo emesso dal Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile riguardano l’Iglesiente, il Campidano e la Gallura, sino alla mezzanotte di oggi, e il bacino del Flumendosa-Flumineddu sino alle 18 di domenica 22.

22 settembre 2019 – MILAN 0-2 INTER


Le Interviste

MILAN 0-2 INTER – ANTONIO CONTE INTERVIEW: “A deserved win, I’m happy for our fans”

MILAN 0-2 INTER – LUKAKU + D’AMBROSIO + HANDANOVIC INTERVIEWS

Milan 0-2 Inter – Giampaolo & Conte Post Match Press Conference | Serie A

Jovanotti, il Beach Tour si chiude a Linate: gran finale con bagno di folla e duetto dallo spazio


Jovanotti, il Beach Tour si chiude a Linate: gran finale con  bagno di folla e duetto dallo spazio

articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/09/21/news/jovanotti_il_beach_tour_si_chiude_a_linate_dalla_spiaggia_all_aeroporto-236589809/

Canzoni, dj set, cover da Van Halen ai Nirvana. Ospiti d’eccezione da Tommaso Paradiso a Salmo e ‘Non m’annoio’ cantata con l’astronauta Luca Parmitano in collegamento dalla stazione spaziale. Poi il matrimonio di due fan replicato sul palco

Un collegamento in diretta di 400 chilometri durante un concerto non è una meraviglia tecnica. Ma se i 400 km sono tutti in verticale? È a quella quota che orbita intorno al pianeta la navicella Iss, il cui comandante, l’italiano Luca Parmitano, ha cantato con Jovanotti Non m’annoio. continua a leggere

Jovanotti, il Beach Tour si chiude a Linate: gran finale con  bagno di folla e duetto dallo spazio

LA LUNGA CODA PER ENTRARE

Emma Marrone, problemi di salute: “Mi devo fermare”


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/09/20/news/emma_marrone_mi_devo_fermare_per_problemi_di_salute_-236484953/

“Succede. Succede e basta. Questo non era proprio il momento giusto, ma in certi casi nessun momento lo sarebbe stato. Da lunedì mi devo fermare per affrontare un problema di salute. Ve lo dico personalmente per rassicurarvi e per non creare allarmismi inutili”. Con queste parole Emma Marrone ha annunciato una pausa sul suo profilo Instagram accompagnando il messaggio con una frase di John Lennon: “La vita è tutto ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani“. Un post che in meno di due ore ha superato 60mila like e l’hashtag #ForzaEmma è balzato in testa ai trend di Twitter.

La cantante, 35 anni, che già in passato aveva avuto affrontare un tumore alle ovaie per cui è stata operata due volte, come lei stessa ha raccontato in diverse occasioni, ha aggiunto: “Per questo motivo non sarò presente a Malta per il concerto di RadioItalia che ringrazio per l’immediata comprensione”. continua a leggere

Trezzano, incendio in un’azienda di prodotti da cannabis: tre feriti. Due sono gravi


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/20/news/esplosione_fabbrica_trezzano_sul_naviglio_milano-236511187/

Sono molto gravi le condizioni di Giuseppe e Sergio Palumbo, i due fratelli di 20 e 25 anni che venerdì pomeriggio sono rimasti coinvolti nell’incendio della loro azienda che commercializza prodotti a base di canapa. L’incendio è avvenuto in via Edison 36, a Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano. Nel rogo è rimasto ferito anche un dipendente 66enne della ditta, Saverio Sergi, le cui condizioni sono ritenute dai sanitari serie ma meno preoccupanti di quelle dei due fratelli. continua a leggere

WhatsApp Image 2019-09-20 at 17.24.17-k0qH-U31401029295152VOE-656x492@Corriere-Web-Milano.jpg

Trezzano, esplosione in ditta cannabis: tre feriti, due in codice rosso

{}

Sarno, incendio sul monte Saretto. Cittadini evacuati, scuole chiuse


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/09/20/news/sarno_incendio_sul_monte_saretto_cittadini_evacuati_scuole_chiuse-236540724/?ref=RHPPLF-BH-I236539814-C8-P6-S1.8-T1

Un vasto incendio si è propagato sul monte Saretto a Sarno (Salerno). Il sindaco Giuseppe Canfora sta seguendo da vicino le operazioni di spegnimento, insieme con le forze dell’ordine ed i vigili del fuoco; i cittadini devono “tenere le finestre chiuse e ad uscire solo in caso di necessità“. Per domani il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole. In via precauzionale, i cittadini residenti a ridosso della zona pedemontana, interessata dall’incendio del Saretto devono lasciare le case e recarsi nelle abitazioni di familiari e di amici, o in alternativa nell’Istituto Baccelli per trascorrere la notte al sicurocontinua a leggere

Sarno, il video dell’incendio ripreso dal drone

Incendio a Sarno, testimoni: “E’ stato doloso. Ci avevano provato la settimana scorsa”

Alta tensione Sampdoria, minacce a Ferrero: “Infame, guardati le spalle”


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/sampdoria/2019/09/18/news/alta_tensione_samp_minacce_a_ferrero_infame_guardati_le_spalle_-236317800/

GENOVA – L’ultimo posto in classifica, nove gol incassati, uno solo a messo a segno e la cessione sullo sfondo. C’è aria di tempesta in casa Sampdoria e ad alimentare questo clima di tensione una scritta sul cancello d’ingresso di ‘Casa Samp’: “Ferrero infame, guardati le spalle”.

La scritta e le indagini- La scritta minacciosa nei confronti del presidente blucerchiato è stata scoperta questa mattina a Bogliasco, all’ingresso della struttura che ospita i giocatori del settore giovanile della Sampdoria, nei pressi del centro sportivo Mugnaini dove si allena la prima squadra. La Polizia è già all’opera per scoprire gli autori. Le forze dell’ordine, infatti, stanno esaminando le telecamere di sorveglianza del cancello e della zona. Interrogati anche i netturbini che hanno lavorato nei pressi del centro sportivo durante la notte. continua a leggere

La scritta minacciosa sul cancello di “Casa Samp” 

Alta tensione Sampdoria, minacce a Ferrero: "Infame, guardati le spalle"

Champions, la coppa delle diseguaglianze….


Champions, la coppa delle diseguaglianze. L’Ajax e il passo del gambero

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Coppe/17-09-2019/champions-coppa-diseguaglianze-l-ajax-passo-gambero-3402559861169.shtml

I suoi ricchi premi hanno diviso il calcio europeo in classi. Lo smembramento della squadra semifinalista dell’anno scorso, passata dalla roulette dei preliminari, ne è un esempio. Dominano le grandi leghe

Riparte la Champions League, cioè la competizione che ha diviso il calcio europeo in classi. Attraverso i suoi ricchi premi e l’indotto commerciale, ancor più dei risultati sportivi, si sono andati delineando e cristallizzando i rapporti di forza che conosciamo oggi. Prendete la favola effimera dell’Ajax: semifinalista l’anno scorso, ricomincia da zero dopo la roulette dei preliminari e lo smembramento della squadra, perché con un fatturato da un centinaio di milioni (il settimo-ottavo della Serie A) il budget è quello che è. I miracoli “una tantum” sono sempre possibili ma i soldi della Champions e delle leghe più opulente rendono il territorio europeo sempre più esclusivo e impediscono una crescita stabile a realtà ammirate da tutti come i Lancieri. Basta guardare l’ultimo studio dell’osservatorio Cies, che ha analizzato il mercato calciatori dei primi cinque campionati europei: nella top 20 dei club che nell’ultimo decennio hanno investito di più in “cartellini” ci sono tutte le finaliste di Champions dal 2005. continua a leggere

Pavia, esplosione alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi


articolo: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/09/17/news/pavia_l_esplosione_poi_le_fiamme_alla_raffineria_eni_di_sannazzaro_de_burgondi-236208936/

Esplosione alle prime luci dell’alba alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi, una delle più grandi d’Italia. Dopo lo scoppio, è divampato un incendio. A comunicarlo è il comune pavese: “Alle ore 6,35 circa, sì è sentito un forte boato in Raffineria. Abbiamo attivato le procedure interne comunali. È stato attivato l’allarme interno Eni e ora sta rientrando. Nessun ferito, tutto sotto controllo. Vi terremo aggiornati”continua a leggere

Esplosione alla raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi

https://www.gazzettadiparma.it/italiamondo/2019/09/17/news/esplosione_in_una_raffineria_eni_nel_pavese_alta_colonna_di_fumo_-_video-1745385/

L’opinionista in tv: “Come fermare Lukaku? Con dieci banane”


articolo: https://milano.repubblica.it/sport/2019/09/16/news/l_opinionista_in_tv_come_fermare_lukaku_con_dieci_banane_-236148528/

Il bello è che in premessa lo aveva riempito di complimenti. “Io non vedo attualmente in Italia un giocatore come Lukaku”. E poi ha “qualcosa in più degli altri”. Come fermarlo allora? “O hai dieci banane che gliele dai…”. A esprimersi così sull’attaccante di colore e di nazionalità belga, Romelu Lukaku, in forza all’Inter è stato ieri in diretta su Telelombardia l’opinionista Luciano Passirani, nel corso della trasmissione Top Calcio 24. continua a leggere

CLAMOROSO , giornalista razzista : “Per fermare lukaku ci vogliono 10 banane”

Muore a 37 anni il medico del Modena alla Festa dell’Unità


articolo: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/09/15/news/muore_a_37_anni_il_medico_del_modena_alla_festa_de_l_unita_-236070225/

BOLOGNA – Il giovane medico sociale del Modena calcio, Giuseppe Loschi di 37 anni, è morto ieri, presumibilmente per un malore, mentre stava lasciando la festa dell’Unità di Modena.

Poco dopo le 23, accompagnato da moglie e figlio, si è accasciato all’interno della propria vettura. I presenti, ricostruisce una nota del Pd modenese, hanno immediatamente avvertito i soccorsi: “l’ambulanza della Croce Blu che staziona alla Festa permanentemente si è subito recata al parcheggio, seguita dal coordinatore e dall’infermiere presenti alla Festa accompagnati dai vigili del fuoco, il cui presidio è anch’esso presente permanentemente nell’area della Festa. Immediatamente avvertito anche il 118 che è arrivato con una propria ambulanza. Per oltre un’ora i soccorritori hanno lavorato per cercare di rianimare l’uomo che, sembra sia stato colpito da un arresto cardiaco, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche il magistrato di turno”. E’ intervenuta anche la polizia municipale. continua a leggere

E’ morto Ric Ocasek, fondatore e leader dei The Cars. Aveva 75 anni


articolo: https://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2019/09/16/news/e_morto_ric_ocasek_il_fondatore_e_leader_dei_the_cars_aveva_75_anni-236122640/?ref=RHPPBT-VZ-I236123603-C4-P22-S1.4-T1

Ric Ocasek, cantante dei The Cars, è stato trovato morto nel suo appartamento di Manhattan. Aveva 75 anni. La NBC ha riferito che intorno alle 16 – ora di New York – è arrivata una telefonata al 911, il numero della polizia. Gli agenti hanno dichiarato che nell’abitazione hanno rinvenuto il corpo senza vita dell’artista, senza fornire ulteriori informazioni. La sua morte arriva esattamente un anno dopo che la band è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame.

Ocasek negli anni Settanta è stato il fondatore e leader del gruppo new wawe conosciuto in tutto il mondo. Per The Cars ha scritto la maggior parte dei brani più famosi: frontman, ha suonato anche la chitarra, il basso e la tastiera. continua a leggere

The Cars – Heartbeat City (Live Aid 1985)

The Cars Just What I Needed on Rock & Roll Hall of Fame 2018

Arrestati 12 capi ultrà della Juve: ricattavano la società per avere biglietti e gestire bagarinaggio


articolo: https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/09/16/news/estorsioni_e_violenze_arrestati_alcuni_capi_ultra_della_juventus-236125256/?ref=RHPPLF-BH-I236125002-C8-P2-S1.8-T1

Arrestati i capi ultrà della curva della Juve in un’indagine della Digos di Torino. Questa mattina all’alba è scattata l’operazione “Last banner”, risultato di una lunga indagine nel gruppo criminalità organizzata della procura torinese, che ha fatto finire in manette una dozzina tra i capi dei Drughi, dei Tradizione, dei “Viking” e del “Nucleo 1985”: l’accusa è che ci fosse un accordo tra gli ultrà per mantenere il “controllo militare” della curva bianconera.
Secondo la pm Chiara Maina e il procuratore aggiunto Patrizia Caputo, che hanno coordinato le indagini della digos, i capi di questi gruppi avevano costituito un’associazione a delinquere che ricattava esponenti della Juventus per cercare di continuare ad avere biglietti agevolati per le partite all’Allianz Stadium e gestire così il bagarinaggio. continua a leggere

Mandzukic non convocato per Firenze: valuta l’addio alla Juve


L’attaccante croato sta cercando una sistemazione che gli permetta di essere ceduto: non rientra nei piani di Sarri. C’è l’ipotesi Qatar

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Juventus/13-09-2019/mandzukic-non-convocato-firenze-valuta-addio-juve-3402462243513.shtml

Potrebbe essere arrivata al capolinea l’avventura di Mario Mandzukic con la Juve: il croato non è stato convocato per la trasferta di Firenze. Per lui è la seconda esclusione eccellente dopo quella dalla lista Champions, ma in questo caso la scelta è stata concordata tra giocatore e club. E il 33enne attaccante ora sta valutando seriamente l’addio: è al lavoro col suo entourage e col club bianconero per arrivare a una cessione. continua a leggere

Violento incendio in un’azienda di Avellino


articolo: http://www.ansa.it/campania/notizie/2019/09/13/incendio-in-azienda-di-avellino_c8522924-21cc-447f-972d-e4e8d4cf3bda.html

(ANSA) – Avellino, 13 settembre 2019 – Un violento incendio è divampato alla Igs, un’azienda insediata nel Nucleo industriale di Avellino che produce contenitori in plastica per batterie automobilistiche. Le fiamme si sono sviluppate poco dopo le 13.30 nel piazzale esterno all’azienda dove erano state stoccate le produzioni. Non ci sono notizie di feriti o intossicati.

Il prefetto di Avellino, Maria Tirone, ha convocato il Centro di coordinamento soccorsi-stato di emergenza. Un’alta nube nera, visibile da tutta la città, si è alzata, mentre numerose squadre dei Vigili del Fuoco si stanno adoperando per circoscrivere e spegnere le fiamme. Sono state evacuate a titolo precauzionale le aziende vicine e particolari misure di sicurezza sono state messe in atto per impedire che le fiamme si possano propagare ad una stazione di servizio carburanti che si trova a poche decine di metri dall’Igs.

Sul posto  sono accorsi anche i tecnici dell’Arpac per valutare le sostanze tossiche rilasciate nell’aria e nell’ambiente circostante.

Spaventoso incendio tra Sperone e Avella.In fumo centinaia di ettari di bosco

 

 

Rogo deposito pneumatici Battipaglia, Sos nube tossica


articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2019/09/12/rogo-deposito-pneumatici-battipaglia-sos-nube-tossica_0e7ad830-85ba-4c64-965b-d46d4eb7672a.html

12 settembre 2019 – Un vasto incendio si è sviluppato in un’azienda che tratta rifiuti speciali nella zona industriale di Battipaglia (Salerno). “La nostra città – secondo quanto riferisce il sindaco Cecilia Francese – è stata svegliata da una nube tossica di pneumatici che bruciano e dalle prime indagini sul luogo l’incendio sembrerebbe doloso”. L’azienda interessata dal rogo si occupa di recuperare pneumatici in disuso.

Il sindaco ha immediatamente allertato l’Arpac, l’azienda regionale per la protezione dell’ambiente. “Proprio due giorni fa questa azienda è stata controllata per il carico di rifiuti speciali gestito”, dice il sindaco. Intanto, i plessi delle scuole Penna e l’istituto Ferrari sono stati chiusi.

Immediata la risposta all’emergenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa che ha annunciato un tavolo tecnico. “A Battipaglia – ha dichiarato – sta accadendo qualcosa di losco. È una guerra e le vittime sono i cittadini che in quel territorio soffrono da troppo tempo. continua a leggere

Battipaglia, a fuoco i locali di un’azienda di smaltimento pneumatici nube tossica invade la città

Chiellini, Pavoletti e tanti altri: boom di rotture dei legamenti


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/12-09-2019/chiellini-pavoletti-tanti-altri-boom-rotture-legamenti-3402430117231.shtml

Sempre più calciatori si rompono i crociati delle ginocchia: tra le cause, i cambi di direzione e i contrasti e l’aumento dei campi in erba sintetica o mista. In Italia si registrano oltre 150mila casi all’anno: in larga maggioranza si tratta di sportivi, professionisti e amatoriali

È boom di rotture dei legamenti crociati tra i calciatori. Ritorna la Serie A dopo la pausa per la Nazionale e non ci saranno Giorgio Chiellini della Juve e Leonardo Pavoletti del Cagliari, operati per un grave infortunio ai legamenti crociati delle ginocchia. “Il numero di queste lesioni tra i calciatori è in aumento proprio per l’elevato numero di quanti praticano questo sport – afferma Francesco Falez, presidente della Società italiana di ortopedia e traumatologia (Siot) -. Gli infortuni si registrano a tutti i livelli a causa della natura di questo sport, che comporta salti, torsioni e cambi di direzione improvvisi, oltre a forti impatti fisici”. continua a leggere

Leonardo Pavoletti del Cagliari, 30 anni, e Giorgio Chiellini della Juventus , 35, avversari sul campo e compagni di sventura nella clinica di Innsbruck in cui tutti e due sono stati operati di recente proprio a un ginocchio (rottura dei legamenti crociati) AFP

Leonardo Pavoletti del Cagliari, 30 anni, e Giorgio Chiellini della Juventus , 35, avversari sul campo e compagni di sventura nella clinica di Innsbruck in cui tutti e due sono stati operati di recente proprio a un ginocchio (rottura dei legamenti crociati) AFP

Apple’s 2019…


Evento speciale Apple. 10 settembre 2019.

Scopri i nuovi iPhone 11 Pro, iPhone 11, Apple Watch Series 5 e iPad.

Link: https://www.apple.com/it/apple-events/

Apple’s 2019 iPhone Event In 12 Minutes

Tech Insider

Pubblicato il 10 set 2019

ISCRIVITI 2,7 MLN
At its 2019 iPhone event, Apple unveiled the new iPhone 11, 11 Pro, and 11 Pro Max. The company also debuted a new iPad and the Apple Watch Series 5, along with giving updates about Apple Arcade and Apple TV+ . Here’s everything you need to know from the event.

 

Traduzione: Al suo evento iPhone 2019, Apple ha presentato il nuovo iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max. La società ha anche debuttato con un nuovo iPad e Apple Watch Series 5, oltre a fornire aggiornamenti su Apple Arcade e Apple TV +. Ecco tutto ciò che devi sapere dall’evento.

Introducing iPhone 11 Pro — Apple

Apple

Pubblicato il 10 set 2019

ISCRIVITI 9,3 MLN
The first iPhone to be called Pro. Shoot with all-new Ultra Wide, Wide, and Telephoto cameras. Take photos in drastically lower light with Night mode. Capture the highest-quality video of any smartphone. All powered by A13 Bionic, the fastest chip in a smartphone, and with an unprecedented leap in battery life. Oh, and it’s water resistant up to 4 meters for 30 minutes.
Traduzione: Il primo iPhone ad essere chiamato Pro. Scatta con le nuovissime fotocamere Ultra Wide, Wide e Teleobiettivo. Scatta foto in condizioni di scarsa illuminazione con la modalità Notte. Cattura video di alta qualità di qualsiasi smartphone. Tutto alimentato da A13 Bionic, il chip più veloce di uno smartphone e con un salto senza precedenti nella durata della batteria. Oh, ed è resistente all’acqua fino a 4 metri per 30 minuti.

Introducing iPhone 11 — Apple

Apple

Pubblicato il 10 set 2019

ISCRIVITI 9,3 MLN
iPhone 11 is ready for action. Featuring a dual-camera system for ultra wide photos, new Night mode, and the highest-quality video in a smartphone. Water resistance up to 2 meters for 30 minutes. Faster Face ID. A 6.1-inch Liquid Retina display. And all-day battery life. All powered by the A13 Bionic — the fastest chip in a smartphone.
Traduzione: iPhone 11 è pronto per l’azione. Dotato di un sistema a doppia fotocamera per foto ultra ampie, nuova modalità notturna e video di alta qualità in uno smartphone. Impermeabilità fino a 2 metri per 30 minuti. Face ID più veloce. Un display a retina liquida da 6,1 pollici. E durata della batteria per tutto il giorno. Tutto alimentato da A13 Bionic: il chip più veloce in uno smartphone.

Tutti gli stipendi dei giocatori di Serie A


articolo: https://www.gazzetta.it/stipendi_giocatori_serie_a/index.html

SEMPRE PIÙ RICCHI

La maxi rosa di Sarri costa 300 milioni. L‘asso più caro di Zhang è Lukaku che è nella top ten dei più pagati.
Il belga, Donnarumma e Koulibaly tra ben sette juventini

 

Boom degli ingaggi, Lukaku è l’anti Ronaldo

articolo & video: https://video.gazzetta.it/boom-ingaggi-lukaku-l-anti-ronaldo/8c5c8f48-d3df-11e9-b3bc-bc70b8d3ff4c?vclk=home_generico

Carlo Laudisa analizza il monte ingaggi delle squadre di Serie A: la Juventus punta in alto, ma anche l’Inter non scherza…

Effetto CR7, stipendi da record: 1.350 milioni. Juve al top, Inter in scia. Napoli a 100

articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/09-09-2019/effetto-cr7-stipendi-record-1350-miliardi-juve-top-inter-scia-napoli-100-3402362986258.shtml

Siamo ormai su un altro pianeta, quello dei record. Nell’estate che ha portato la A a sfondare il muro del miliardo e 100 milioni nei trasferimenti, puntuale, arriva il computo-Gazzetta degli stipendi: al lordo siamo ad un miliardo e 360, se aggiungiamo i costi per gli allenatori siamo addirittura intorno al miliardo e mezzo. Mai e poi mai i nostri club avrebbero immaginato di toccare questa soglia. Basti pensare che nell’ultimo quinquennio si era scesi addirittura a quota 849 (2014). 

NUOVA ERA – Ma siamo entrati nell’era di Cristiano Ronaldo ed è inutile nascondersi che l’impennata è legata proprio all’arrivo a Torino, un anno fa, di CR7. La stessa Juve si è lanciata in una serie di corposi investimenti per sorreggere le ambizioni di Champions legate alla star portoghese. continua a leggere

Partite, film e serie tv trasmessi illegalmente: bloccati 114 siti internet


articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/09/news/eventi_sportivi_film_e_serie_tv_trasmessi_illegalmente_bloccati_114_siti_internet-235554927/

La Guardia di finanza di Brescia ha individuato e bloccato 114 siti Internet che offrivano, in diretta e illegalmente, eventi sportivi, film e serie tv coperti dal diritto d’autore. L’operazione ‘Free football’ è stata sviluppata dal nucleo di polizia economico-finanziaria di Brescia con il nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di finanza di Roma e coordinata dalla procura di Brescia.

I militari hanno notificato a tutti gli internet service provider, operanti in Italia, un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del Tribunale di Brescia. In particolare, è stato accertato che venivano offerti contenuti pirata sia in diretta, che in modalità streaming on demand di partite di calcio e contenuti audiovisivi a pagamento e in assenza di un accordo con il legittimo distributore.

Tutti i siti riportavano veri e propri palinsesti organizzati, di immediata e facile accessibilità per gli utenti, per facilitare la scelta del programma preferito. Le indagini della Guardia di Finanza, da un lato, mirano a contrastare la diffusione dei contenuti “pirati” a tutela dei legittimi distributori che dispongono del copyright, dall’altro lato, prendono di mira l’illecita catena di valore che ruota intorno a tale fenomeno illegale.

Inter presenta terza maglia, nera con dettagli gialli


articolo: http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/calcio/2019/09/09/-inter-presenta-terza-maglia-nera-con-dettagli-gialli_b2746ccc-3ca8-4d9a-a04c-29dbdbeea0c0.html

L’Inter presenta la terza maglia, nera con inserti gialli e il logo Pirelli in primo piano, con richiami alla casacca della stagione 97-98 quella indossata da Ronaldo e a quella del trionfo del Triplete. Due annate di successi importanti, sperando che possa essere di buon auspicio per l’Inter di Antonio Conte. ”La combinazione di nero e giallo e sempre stato un abbinamento vincente e la terza divisa dell’Inter ha un aspetto particolarmente dinamico”, ha detto Pete Hoppins, Nike Football Apparel Senior Design Director, come si legge sul sito del club. ”Abbiamo preso ispirazione da due divise davvero speciali e mantenuto gli elementi in linea con i temi anni ’90 che caratterizzano lo streetwear attuale, realizzando un kit che speriamo affascini veramente tutti i tifosi”. continua a leggere

INTER E NIKE PRESENTANO LA TERZA DIVISA PER LA STAGIONE 2019-2020

La divisa racchiude elementi delle maglie iconiche delle stagioni 1997-98 e 2009-10, in cui i Nerazzurri hanno conquistato alcuni dei successi più spettacolari della storia del club

1/9

Next

MILANO – FC Internazionale Milano e Nike caratterizzano la presenza del club nelle competizioni Europee con una terza divisa che trae ispirazione da due celebri trionfi continentali.

L’Inter giocherà le più importanti competizioni in questa stagione e la nuova divisa racchiude in sé elementi delle sue maglie iconiche delle stagioni 1997-98 e 2009-10, in cui i Nerazzurri hanno conquistato alcuni dei successi più spettacolari della storia del club.

Oltre a questi richiami al passato, il modello presenta accenni alla ‘jersey culture’ degli anni Novanta e alla celebrazione della lunga partnership dell’Inter con Pirelli, sponsor di maglia dal 1995.

L’influenza della divisa 1997-98, indossata dal leggendario campione brasiliano Ronaldo, è particolarmente forte come si evince dal ritorno dello sfondo scuro, elegantemente caratterizzato da finiture e dettagli giallo brillante. La maglia presenta inoltre un colletto a girocollo, come nella stagione 2009-10 quando il club vinse un triplete senza precedenti in Italia.

L’ispirazione anni ’90 è ulteriormente sottolineata dal logo Nike “Futura” e da un motivo jacquard nero opaco/brillante su tutta la maglia, con lo stemma del club e la parola “Inter” che emergono in modo discreto dal tessuto. La finitura gialla del colletto e delle maniche incorniciano perfettamente la maglia, mentre i colori usati per il logo dello sponsor fanno riferimento al mondo motorsport. Pantaloncini e calzettoni, anch’essi neri, completano il look, entrambi connotati da inserti gialli, compreso il logo Nike vintage.

“La combinazione di nero e giallo è sempre stato un abbinamento vincente e la terza divisa dell’Inter ha un aspetto particolarmente dinamico”, ha detto Pete Hoppins, Nike Football Apparel Senior Design Director. “Abbiamo preso ispirazione da due divise davvero speciali e mantenuto gli elementi in linea con i temi anni ’90 che caratterizzano lo streetwear attuale, realizzando un kit che speriamo affascini veramente tutti i tifosi”.

Il kit è disponibile da oggi, 9 settembre su nike.com, store.inter.it e presso i principali rivenditori autorizzati.

日本語版  Versión Española  English Version  中文版  Versi Bahasa Indonesia

Eto’o annuncia il ritiro: “Verso una nuova sfida”


Samuel Eto’o

Samuel Eto'o, 38 anni, all'Inter dal 2009 al 2011. LaPresse articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/07-09-2019/eto-o-annuncia-ritiro-verso-nuova-sfida-3402294404255.shtml

L’ha fatto a modo suo, certamente originale, con un post Instagram in piena notte. Samuel Eto’o ha lasciato il calcio giocato. «The end…vers un nouveau défi», un mix di inglese e francese che vale a dire «la fine…verso una nuova sfida». L’ex interista, oggi 38enne, ha chiuso dopo oltre 20 anni di carriera, dall’esordio del 1998 in Liga da giovanissimo con la maglia del Real Madrid, entrando al posto di Davor Suker, fino agli ultimi impegni con il Qatar Sports club, al quale era approdato dopo le esperienze in Turchia.

Ma il nome di Eto’o è legato indissolubilmente a quello dell’Inter, al Triplete del 2010, all’arrivo in nerazzurro dopo uno scambio – estate 2009, 10 anni fa – che portò al Barcellona Zlatan Ibrahimovic. «È stato il miglior accordo di mercato della storia nerazzurra», commenterà l’attaccante anni dopo. continua a leggere

SAMUEL ETO’O | All of his 53 Inter goals 🇨🇲⚫️🔵

Inter

Pubblicato il 5 lug 2018

Gli highlights con tutti e 53 i gol realizzati dall’attaccante camerunense Samuel Eto’o nelle sue 102 presenze con la maglia dell’Inter tra il 2009 e il 2010 in Serie A, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Champions League e Mondiale per Club Fifa 👉 https://bit.ly/2lVpQXw

Non poteva mancare l’omaggio di Diego Milito per il suo partner d’attacco nell’Inter che nel 2010 ha vinto tutto, Samuel Eto’o, che ha annunciato oggi il suo ritiro dal calcio giocato.

L’attaccante argentino ha scritto su Instagram:

Complimenti per la tua splendida carriera Samu! È stato un onore giocare con te”.