Archivi del mese: settembre 2019

Offende pesantemente Greta Thunberg su Facebook, licenziato allenatore delle giovanili del Grosseto


articolo: https://www.gazzetta.it/Calcio/altri-campionati/30-09-2019/offende-pesantemente-greta-thunberg-facebook-licenziato-allenatore-giovanili-grosseto-3402908153573.shtml

I social spesso devastano la mente delle persone. Dietro una tastiera si caccia il peggio di sé, credendo che tutto sia possibile (e magari impunito) tipo chiacchiera da bar. Tommi (Tommaso) Casalini due giorni fa si è era così espresso via Facebook sull’attivista per lo sviluppo sostenibile Greta Thunberg: “Questa tr…! 16 anni può andare a battere, l’età l’ha!”. 

TUTELA IMMAGINE  – Le conseguenze sono state immediate, essendo Casalini uno degli allenatori delle giovanili del Grosseto. Il club infatti, dopo aver preso visione del commento, lo ha sollevato dall’incarico. “In seguito a quanto apparso sui social, l’Unione Sportiva Grosseto 1912 comunica il licenziamento del vice allenatore dei Giovanissimi A, Tommaso Casalini, per un comportamento non consono alla linea tracciata dalla società che punta sui valori morali prima ancora che sui valori tecnici –si legge nel comunicato del Grosseto –. Vista la gravità di quanto affermato dal signor Casalini, la società ha provveduto a sollevare lo stesso dall’incarico con effetto immediato, dissociandosi completamente dalle affermazioni lette su Facebook, riservandosi di procedere per vie legali per tutelare la propria immagine nelle sedi opportune”continua a leggere

Il post di Casalini e il comunicato del club

Il post di Casalini e il comunicato del club

Air Show a Linate, spettacolo delle Frecce Tricolori a Milano il 12 e 13 ottobre


articolo: http://www.milanotoday.it/eventi/frecce-tricolori-spettacolo-quando-biglietti.html

Le Frecce tricolori con i loro spettacoli mozzafiato. Gli aerei che hanno fatto la storia. Le mongolfiere per guardare dall’alto la città. E poi tanta buona musica.

È ormai tutto pronto per l’Air Show, il festival della durata di due giorni che andrà in scena il 12 e 13 ottobre all’aeroporto di Linate, chiuso fino al 27 per lavori in corso. 

Frecce Tricolori a Milano  – Il piatto forte dell’appuntamento è senza dubbio la presenza della Pattuglia acrobatica nazionale, le Frecce Tricolori che terranno un’esibizione completa nei cieli meneghini. continua a leggere

Giro in mongolfiera su Milano – Non solo le Frecce Tricolori, però. Perché sabato e domenica torna in città anche il “Festival del volo”. continua a leggere

Il concerto dei 1000 musicisti – Ad accompagnare il tutto ci sarà lo spettacolo di “Rockin’1000”, la band composta da mille musicisti da tutto il globo che terrà l’unico concerto italiano il 12 ottobre alle 20 proprio a Linate. continua a leggere

Rockin’1000 That’ts Live – Milano Linate 2019

Air Show e Frecce Tricolori a Milano, i biglietti – I biglietti per assistere a tutti gli eventi della manifestazione in programma il 12 e 13 ottobre sono in vendita su Ticketone al costo di 23 euro per il posto unico e 40,25 per la tribuna numerata.

Per chi, però, vorrà assistere solo all’air show è prevista un’area gratuita adiacente a quella del Milano Linate Show con accesso libero fino ad esaurimento posti. Alle tre ore di esibizioni aeree ed acrobazie nei cieli milanesi prenderanno parte anche i dieci MB339 delle Frecce Tricolori, che come tutti gli assetti dell’Aeronautica Militare partecipano a titolo gratuito. continua a leggere

Air show a Linate, il programma completo

  • Sabato 12 ottobre
  • ore 10 – apertura cancelli
  • ore 10 – festival del volo
  • ore 10 – mostra aerei storici
  • ore 14.30 – Prove generali Air show
  • ore 20 – Rockin’100
  • ore 23.55 – chiusura cancelli
  • domenica 13 ottobre
  • ore 10 – apertura cancelli
  • ore 10 – mostra aerei storici
  • ore 14.30 – Air show
  • ore 20 – festival del volo
  • ore 23.55 – chiusura cancelli

Frecce Tricolori Valore Tricolore Air Show Punta Marina 2019

 

Enzo Iacchetti: “Apro un locale a Milano per vedere di nascosto l’effetto che fa”


Risultato immagini per enzo iacchetti

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/27/news/enzo_iacchetti_intervista_al_mio_ciu_ciu_musica_risate-237074907/

Il comico e conduttore ha aperto il Ciù Ciù in via Ricciarelli, non lontano dallo storico Derby. Ci saranno musica e cabaret. Ma sarà chiuso martedì e mercoledì: “C’è la Champions, il calcio vince su tutto”

Siamo onesti, a Milano c’è poco da ridere. Ed Enzo Iacchetti – un tizio che con cabaret e humour ha abbastanza a che fare da una quarantina d’anni in qua – ha deciso di provare a cambiare qualcosa. Il comico ha appena aperto un locale, il Ciù Ciù, dal sottotitolo eloquente, “bollicine musicabaret”. Insomma, allegria con canzoni e comicità che si alternano e a volte si uniscono sul palco di questo club da 70 posti in via Ricciarelli, zona piazzale Brescia. continua a leggere

ciu_ciu_milano_locale_cabaret_musica_eventi_location

https://www.ciuciumilano.it/

Il 29 settembre sciopero del web, di Internet, cell e televisoni contro le morti sul lavoro


Osservatorio Indipendente  morti per infortuni sul lavoro

Il 29 settembre sciopero del web, di Internet, cell e televisoni contro le morti sul lavoro

Mondiali atletica in Qatar, il gesto dell’atleta vale più della vittoria: accompagna l’avversario fino al traguardo


articolo & video: https://video.repubblica.it/sport/mondiali-atletica-in-qatar-il-gesto-dell-atleta-vale-piu-della-vittoria-accompagna-l-avversario-fino-al-traguardo/344616/345198?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S5.6-T1

Jonathan Busby si sente male nel finale della gara dei 5000 ai Mondiali di atletica leggera in corso a Doha in Qatar, ma Braima Suncar Dabo della Guinea Bissau lo aiuta a portare a termine la competizione percorrendo gli ultimi metri abbracciati fino al traguardo.

Nuovo San Siro, presentati i progetti


Nuovo San Siro, presentati i progetti selezionati da Inter e Milan. Scaroni: “Il Meazza ha fatto il suo tempo”

articolo: https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/26/news/san_siro_milano_progetti_nuovo_stadio_inter_milan-236978795/?ref=RHPPLF-BH-I236986850-C8-P11-S1.8-T1

Alla presentazione dei due progetti per il nuovo stadio di Milano l’amministratore delegato milanista Paolo Scaroni taglia corto: “Il Meazza, che amiamo e a cui siamo affezionati, non va più bene, ha fatto il suo tempo. Accogliere un nuovo stadio, per il quartiere di San Siro, sarà l’occasione di trasformarsi da non-luogo a parte viva della città”. Alessandro Antonello, ad dell’Inter, gli fa eco: “Da Expo a Citylife, Milano ha dimostrato di sapersi innovare nel rispetto della tradizione. Le due proprietà straniere di Milan e Inter vogliono portare avanti un progetto per il futuro della città e per i suoi cittadini”. Al Politecnico Bovisa, dopo giorni di anticipazioni, si svelano ufficialmente i due progetti selezionati da Inter e Milan per un nuovo stadio che sostituirà – questa almeno è la loro intenzione – San Siro. Da una parte lo studio internazionale Populous, dall’altro l’alleanza Manica-Sportium. Milan e Inter – pronte insieme a investire un miliardo e 200 milioni di euro nel progetto dello stadio – sottolineano come in Europa siano stati fatti nell’ultimo decennio 24 nuovi stadi, di cui uno solo in Italia: continua a leggere

Populous o Manica/Sportium. Quale preferisci?

Populous

Populous

Nuovo Stadio Milano: il progetto di Populous – ‘La Cattedrale’

Manica/Sportium

Manica/Sportium

Nuovo stadio Milano: VIDEO del progetto Manica ‘Gli Anelli di Milano’

Il progetto dello studio Boeri pubblicato da Dagospia

Nuovo San Siro, presentati i progetti selezionati da Inter e Milan. Scaroni: "Il Meazza ha fatto il suo tempo"

Nuovo stadio: l’ipotesi di ristrutturare il Meazza

Le società Milan e Inter ribadiscono che l’attuale stadio Meazza non consentirebbe (nemmeno in caso di ristrutturazione) di ospitare adeguate attività di intrattenimento collegate alla partita, e non garantirebbe sufficiente spazio per ospitaare le gambe dei tifosi e per raggiungere le poltroncine. Tutte le (scartate) ipotesi di trasformazione dell’attuale impianto di San Siro – secondo le due società – avrebbero inevitabilmente previsto la demolizione del primo anello e di parte del terzo. “Comuque, un San Siro ristrutturato sarebbe irriconoscibile e perderebbe la sua identità”, ha sostenuto Antonello. In caso di ristrutturazione – sempre secondo le società – sarebbe poi difficile garantire a tifosi di vedere le partite in una struttura adeguata nel periodo dei lavori. continua a leggere

Francia, enorme incendio in impianto chimico a Rouen


Francia, enorme incendio in impianto chimico a Rouen: è classificato Seveso, ad alto rischio

articolo https://www.repubblica.it/esteri/2019/09/26/news/francia_rouen_incendio_impianto_chimico_alto_rischio-236970032/?ref=RHPPLF-BH-I236971858-C8-P3-S1.8-T1

PARIGI – Un enorme incendio è divampato questa notte, intorno alle tre, in un impianto chimico della società Lubrizol che produce additivi per lubrificanti, a Rouen, in Francia.

L’impianto è classificato “Seveso”, sulla base della direttiva europea che impone agli Stati membri di identificare i propri siti a rischio. Non si ha ancora notizia delle cause che hanno provocato le fiamme che, insieme al fumo, sono visibili a chilometri di distanza. continua a leggere

Francia, incendio in un impianto chimico classificato “Seveso”: nube nera a Rouen