Archivi del giorno: 30 ottobre 2019

Instagram down, l’app non funziona: “Impossibile aggiornare i feed”


 

articolo: https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/10/30/news/instagram_down_malfunzionamenti_segnalati_sul_social-239889661/

L’app Instagram non permette di caricare foto né video, rendendo impossibile la condivisione. Il problema rimbalza sul web dal primo pomeriggio, sull’onda delle diverse segnalazioni negli Stati Uniti e in Europa. Il picco, stando alle rilevazioni in tempo reale di DownDetector, è iniziato intorno alle 16, con una prevalenza dei problemi tecnici relativi al sito web (70%) e al log in (29%), ma segue una curva di interruzioni che già si erano affacciate nella giornata di ieri. Anche se non vale per tutti: mentre scriviamo siamo riusciti a condividere una foto. Nel frattempo, tra gli oltre 5 mila commenti c’è chi denuncia di aver incontrato problemi sin da ieri: “Io è da un giorno che non riesco a mettere mi piace o seguire qualcuno”, scrive un utente online.

Instagram down, l'app non funziona: "Impossibile aggiornare i feed"(Downdetector.com)

In Italia la mappa delle interruzioni segnala Roma, Napoli, Bologna e Milano come centri nevralgici. A lamentare il down sono però sia utenti di iOS che di Android, alcuni dei quali sono arrivati a pensare di aver subito la disattivazione del proprio account. Niente Storie quindi per molti degli iscritti che hanno tentato di caricare i contenuti multimediali. E come sempre sotto l’hashtag #instagramdown Twitter sta raccogliendo sfoghi, scherzi e segnalazioni del malfunzionamento in corso.

Terrore per Marchisio: rapinato in casa da quattro banditi armati


articolo: https://www.gazzetta.it/Altri-Mondi/30-10-2019/terrore-marchisio-rapinato-casa-quattro-banditi-armati-350675378209.shtml

30 ottobre 2019
Momenti di terrore, ieri sera, per Claudio Marchisio. L’ex centrocampista della Juventus e la moglie Roberta, attorno alle 19.30, si trovavano nell’abitazione di Vinovo dove la famiglia risiede da anni quando sono stati sorpresi e bloccati da quattro banditi armati e incappucciati.

GIOIELLI E DENARO – Sotto la minaccia di due pistole e un cacciavite, Marchisio è stato costretto a consegnare ai malviventi denaro e gioielli. Non si conosce ancora l’ammontare del bottino, comunque ingente. I quattro rapinatori hanno potuto poi fuggire a bordo di un’auto posteggiata all’esterno del complesso residenziale. Marchisio ha subito avvisato le forze dell’ordine. continua a leggere