La Lombardia torna in zona bianca da lunedì 28 febbraio: diminuiti i ricoveri nei reparti Covid e nelle terapie intensive


articolo di Alessandra Corica: https://milano.repubblica.it/cronaca/2022/02/22/news/lombardia_zona_bianca_lunedi_28_febbraio_coronavirus_cosa_cambia-338769545/?ref=RHTP-VS-I335803824-P9-S6-T1

L’ufficializzazione venerdì dalla Cabina di monitoraggio. Nella pratica non cambia nulla, ma il passaggio di fascia ha un valore più “psicologico”

Da lunedì 28 febbraio la Lombardia torna di nuovo in zona bianca: a darne conferma è il governatore lombardo Attilio Fontana. “Per cambiare colore bisogna stare in quella categoria per due settimane. Questa settimana si conclude, quindi potremmo essere da lunedì in bianco“, ha spiegato a Palazzo Lombardia, facendo riferimento al fatto che per poter fare un cambio di ‘fascià è necessario che i parametri dei ricoveri in Terapia intensiva e nei reparti Covid siano per almeno 15 giorni sotto la soglia, rispettivamente, del 10 e del 15%.

La decisone ufficiale arriverà venerdì, dopo il monitoraggio della Cabina di regia, che dovrebbe ratificare il fatto che negli ultimi 14 giorni la regione ha avuto i parametri delle ospedalizzazioni per Covid sotto la soglia del giallo. Il cambio di fascia ha però una valenza più ‘psicologica’ e di ‘immagine’, che pratica: da quando il governo ha abolito l’utilizzo obbligatorio della mascherina anche all’aperto – l’unica differenza tra zona bianca e zona gialla da quando è stato introdotto nei mesi scorsi il Super Green Pass –  di fatto il passaggio da fascia gialla a bianca, per la regione guidata dal leghista Fontana, non determina nessun cambiamento sostanziale nella quotidianità dei suoi cittadini.

La Lombardia era passata in zona gialla all’inizio di gennaio, quando a causa dell’aumento dei contagi dovuti a Omicron ha presentato – come tutte le regioni italiane – un’impennata record della curva epidemica. Per un pelo, nelle settimane successive, non è passata in zona arancione: con la progressiva discesa dei contagi, il rischio è stato poi scongiurato ed è rimasta in giallo fino ad ora.

Il calo dei ricoveri, adesso, consente alla regione di ritornare in zona bianca: al momento il tasso di occupazione dei reparti di Intensiva è al 7,9 % (la soglia limite è il 10%), con  143 letti occupati su 1.810 disponibili per pazienti Covid nelle Rianimazioni della regione. Il riempimento dei reparti Covid è invece al 12,8 (la soglia massima è il 15%), con 1.340 letti pieni su 10.457 disponibili. continua a leggere

Mourinho squalificato due giornate, un turno a Gasperini


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2022/02/22/news/mourinho_squalificato_due_giornate_un_turno_a_gasperini-338803220/?ref=RHBT-VS-I0-P3-S1-T1

Il tecnico della Roma, per le “gravi insinuazioni nei confronti dell’arbitro Pairetto”, multano anche con 20mila euro. Squalificati anche il ds Pinto e il secondo dello Special One, Nuno Santos

Torino, 22 febbraio 2022

Costano due giornate di squalifica e 20mila euro di multa al tecnico della Roma Josè Mourinho le “gravi insinuazioni nei confronti dell’arbitro Pairetto” messe in atto durante la gara con il Verona. E’ questa, la sentenza del giudice sportivo che ha anche squalificato per una giornata l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini (per lui 10 mila euro di multa).

Oltre a Mourinho, è stato squalificato il ds della Roma Tiago Pinto fino a tutto l’8 marzo 2022per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce gli spogliatoi, affrontato in maniera irruenta l’Arbitro e, pur trattenuto dal proprio allenatore, indirizzato allo stesso gravi insinuazioni; sanzione ridotta per aver presentato in un secondo momento formalmente le scuse al Direttore di gara, accettate dal medesimo; infrazione rilevata anche dai collaboratori della Procura federale“. continua a leggere

Uomo armato in un negozio ad Amsterdam, c’è un ostaggio


articolo Redazione ANSA: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/22/uomo-armato-in-un-negozio-ad-amsterdam-ce-un-ostaggio_b0b9f31b-24b1-4b9b-8077-b4dbe8290540.html

La polizia è sul posto, in un video si vede una persona tenuta sotto tiro

Un uomo armato è stato individuato in un negozio ad Amsterdam, secondo alcune fonti un Apple store nella zona di Leidseplein, e avrebbre preso una persona in ostaggio.

Lo rendono noto diversi siti di informazione olandesi, mostrando un video in cui si può vedere una persona tenuta sotto tiro da un uomo che indossa un passamontagna. Sul posto è giunta in forze la polizia

Baglioni positivo al Covid, concerti rinviati ad aprile e maggio


articolo Redazione ANSA: https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2022/02/19/baglioni-positivo-al-covid-concerti-rinviati-ad-aprile-e-maggio_1377d8c4-b2f0-479b-99af-2a707f8330a4.html

Claudio Baglioni

(ANSA) – Aosta, 19 febbraio 2022

Sono stati riprogrammati nei mesi di aprile e maggio i concerti di Claudio Baglioni inizialmente previsti a febbraio e rinviati nei giorni scorsi dopo una diagnosi di laringite e la positività al Covid dell’artista.

Queste le nuove date: 26 aprile – Teatro Ponchielli di Cremona (recupero del 18 febbraio); 1/o maggio – Palais di Saint-Vincent (recupero del 15 febbraio); 2 maggio – Teatro Regio di Torino (recupero del 14 febbraio); 3 maggio – Teatro Alfieri di Asti (recupero del 17 febbraio).

I biglietti acquistati – informa l’organizzazione in una nota – restano validi per le rispettive nuove date. Per quanto riguarda il recupero della data del 20 febbraio a Venezia, verrà data comunicazione a breve. (ANSA).

Riassunto nuove date:

  • 26 aprileTeatro Ponchielli di Cremona (recupero del 18 febbraio);
  • 1/o maggioPalais di Saint-Vincent (recupero del 15 febbraio);
  • 2 maggioTeatro Regio di Torino (recupero del 14 febbraio);
  • 3 maggioTeatro Alfieri di Asti (recupero del 17 febbraio)

Il Milan multato per la vendita di biglietti a ultras con Daspo


articolo Redazione ANSA: https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2022/02/22/il-milan-multato-per-la-vendita-di-biglietti-a-ultras-con-daspo_2058c953-7211-45ee-ac90-6c0c5b713fb2.html

Passaggio attraverso l’Associazione Italiana Milan Club

(ANSA) – MILilano, 22 febbraio 2022

Il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha contestato alla società sportiva A.C. Milan la violazione amministrativa relativa alla vendita di biglietti a prezzo agevolato a persone colpite da Daspo.

La violazione prevede il pagamento “in misura ridotta” di 66.667 euro.
La multa è stata disposta al termine di accertamenti iniziati nel settembre 2021 a seguito della presunta cessione di biglietti da parte del Milan, in occasione di incontri casalinghi, a ultras destinatari di Daspo o altre misure di prevenzione. Il passaggio sarebbe avvenuto attraverso l’Associazione Italiana Milan Club e faceva riferimento a biglietti al club “Secondo Blu“.
Gli investigatori, anche attraverso testimonianze, hanno scoperto che in alcuni casi i tagliandi erano classificati con la “Tariffa Aimc” ma intestati a tifosi non affiliati all’Associazione ma aderenti alla Curva Sud. continua a leggere

‘Scimmia, torna nella giungla’: insulti razzisti contro un calciatore 21enne che reagisce contro il pubblico e si sfoga: “Orgoglioso della mia pelle”


articolo di Tatiana Bellizzi: https://bari.repubblica.it/cronaca/2022/02/22/news/scimmia_torna_nella_giungla_insulti_razzisti_contro_un_calciatore_21enne_che_reagisce_contro_il_pubblico-338778548/?ref=RHTP-VS-I270681067-P20-S8-T1

Così è stato apostrofato Abdoulaye Fofana un calciatore di 21 anni della Guinea della squadra Heraclea dei Monti Dauni (Foggia) che milita nel campionato dilettanti di prima categoria. Già all’amdata un episodio simile

Per 90 minuti è stato costretto a sopportare appellativi come “Negro di m…“,  “Scimmia, gorilla torna nella foresta“.  Sono gli insulti a sfondo razziale diretti ad Abdoulaye Fofana, un ragazzo di 21 anni della Guinea che da tre anni gioca in prima categoria nella squadra di calcio dilettantistico “Heraclea” che unisce tre paesi dei Monti Dauni: Rocchetta Sant’Antonio, Candela e Sant’Agata di Puglia, nel foggiano. Non era la prima volta che succedeva, ma domenica scorsa c’è stato l’ennesimo episodio, nel campo sportivo “Amedeo Magnotta” di Rocchetta Sant’Antonio (Foggia) durante la partita di ritorno con l’Altavilla Irpina.

Un giocatore della squadra avversaria mi ha detto ‘negro di m… torna nel tuo paese‘ – racconta il giovane calciatore. Mi hanno chiamato gorilla, scimmia, mi hanno detto di tutto. Mi faceva male sentire quelle parole ma io continuavo a giocare senza dir nulla“.  Fofana ha avuto al suo fianco i compagni di squadra. “Loro cercavano di calmarmi – racconta – Mi incoraggiavano a giocare ancora“, ma ad un certo punto, mentre gli insulti proseguivano,  il giovane ha reagito alle offese inveendo a sua volta contro l’avversario. In campo allora si è scatenata una piccola rissa e l’arbitro ha deciso di sospendere la partita. continua a leggere

Paura per Beppe Furino: emorragia cerebrale, è in gravi condizioni


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/2022/02/22/news/paura_per_furino_emorragia_cerebrale_e_in_gravi_condizioni-338779969/?ref=RHTP-BH-I338699392-P3-S8-T1

L’ex bandiera della Juventus, 76 anni il prossimo 5 luglio, è ricoverato nella Stroke Unit dell’ospedale Santa Croce di Moncalieri. Nello scorso marzo la moglie Irene morì a causa del Covid

Giuseppe Furino (Palermo, 5 luglio 1946) è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Paura per Beppe Furino. L’ex calciatore, 76 anni il prossimo 5 luglio e bandiera della Juventus tra gli anni Settanta e Ottanta, è ricoverato nella Stroke Unit dell’ospedale Santa Croce di Moncalieri a causa di una emorragia cerebrale.

Il senso di colpa per la moglie – Le condizioni di Furino, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, sono stabili pur nella loro gravità. Escluso al momento l’intervento chirurgico. Nel marzo scorso l’ex capitano della Juventus, vincitore tra l’altro di otto scudetti, ha vissuto il dramma della morte della moglie Irene dopo aver contratto il Covid. “Mi sento in colpa, l’ho portato io in casa e ho contagiato tutti, questo è il mio senso di colpa infinito. Sono confuso, è successo così in fretta, la situazione è precipitata e ci ha contagiato tutti“, aveva detto raccontando il suo “dolore indescrivibile“.

Plusvalenze, chiusa l’indagine: undici squadre coinvolte


articolo: https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2022/02/21/news/caso_plusvalenze_juventus_undici_societa-338710531/?ref=RHTP-BH-I338699392-P3-S9-T1

Il comunicato della Juventus. Concluse le indagini della Procura federale della Figc. Comunicazione inviata, tra le altre, a Napoli, Genoa, Empoli e Sampdoria

La Procura federale della Figc ha notificato a undici società la comunicazione di conclusione delle indagini relative alle cosiddette plusvalenze. Lo rende noto con un comunicato la Juventustra i club di Serie A coinvolti insieme a Napoli, Sampdoria, GenoaEmpoli. Della B sono interessate Pisa e Parma, della Lega Pro Pescara e Pro Vercelli. Oltre a due società che non più iscritte ai campionati: Novara e Chievo. Le società hanno due settimane di tempo per accedere agli atti e preparare le proprie difese.

È stata la Juventus ad aver comunicato in una nota di aver ricevuto questa sera (lunedì, ndr), insieme ad altre 10 società, una comunicazione di conclusione delle indagini dalla Procura federale presso la Figc “in ordine alla valutazione degli effetti di taluni trasferimenti dei diritti alle prestazioni di calciatori sui bilanci e alla contabilizzazione di plusvalenze, in seguito alla segnalazione della Covisoc, per l’ipotizzata violazione dell’articolo 31, comma 1, e degli articoli 6 e 4 del Codice di Giustizia Sportiva“. continua a leggere

Riassumendo le società coinvolte:

Serie A: Juventus, Napoli, Sampdoria, Genoa, Empoli

Serie B: Pisa, Parma

Lega Pro: Pescara, Pro Vercelli

Oltre a due società che non più iscritte ai campionati: Novara e Chievo.