La Mercedes presenta la nuova W13. Hamilton: “Mai pensato di smettere, voglio un altro mondiale”


articolo di Antonio Farinola: https://www.repubblica.it/sport/formulauno/2022/02/18/news/f1_la_mercedes_presenta_la_nuova_w13_hamilton_mai_pensato_di_smettere_voglio_un_altro_mondiale-338242317/?ref=RHBT-VS-I0-P3-S4-T1

La monoposto anglo-tedesca torna all’argento e si mostra con linee completamente differenti rispetto alle vetture presentate fino ad ora: spiccano pance corte e strette nella parte iniziale e un fondo in parte ondulato. L’otto volte campione del mondo: “E’ stata dura per me, ma ora punto al nono titolo”. Toto Wolff: “Ripartiamo da zero”

La nuova Mercedes 

Smaltita in parte la delusione per un mondiale perso all’ultimo giro dell’ultimo Gran Premio, la Mercedes si tuffa nella nuova stagione con la presentazione della W13, la monoposto che verrà guidata da Lewis Hamilton e George Russell. E’ l’ottava vettura presentata nella lunga vigilia della rassegna iridata 2022 che prenderà il via il prossimo 20 marzo con il GP del Bahrain e arriva il giorno dopo lo show della Ferrari e la notizia dell’addio del “criticato”, per usare un eufemismo, Michael Masi dal ruolo di direttore di gara.

Torna l’argento e linee completamente differenti dalla Ferrari – E’ una Mercedes W13 splendente, completamente diversa dalle altre vetture viste fino ad ora e che torna d’argento. E se la Red Bull ha mascherato molte novità nella sua presentazione, quella anglo-tedesca è una vettura verosimilmente fedele a quella che vedremo in pista. Quello che spicca subito all’occhio è un concetto completamente opposto rispetto alla Ferrari. Il muso davanti ha un disegno più classico, non ci sono le feritoie viste sulla Rossa in pancia, né il concetto di doppio fondo osservato anche con l’Aston Martin. Sempre per quanto riguarda il fondo, spicca l’ondulazione nella parte iniziale della pancia. Le pance laterali dal punto di vista aerodinamico sono molto corte e strette nella parte iniziale, dove appunto c’è l’ondulazione del fondo. Di fatto, se l’ala anteriore delude (almeno nell’estetica), le parti più interessanti di questa vettura sono proprio il fondo e le pance laterali, completamente differenti rispetto a quanto visto dalle sette precedenti presentazioni. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...