Coronavirus, chiude l’ultima terapia intensiva del Niguarda:….


Coronavirus, chiude l’ultima terapia intensiva del Niguarda: “Festeggiamo senza abbassare la guardia

articolo: https://video.repubblica.it/edizione/milano/coronavirus-chiude-l-ultima-terapia-intensiva-del-niguarda-festeggiamo-senza-abbassare-la-guardia/363204/363761

Oggi festeggiamo, ma senza abbassare la guardia”: così l’ospedale Niguarda commenta la chiusura dell’ultima Terapia intensiva – Corona-ria 5 – dedicata ai pazienti affetti da coronavirus. “A marzo, in piena emergenza, avevamo allestito il reparto con 36 posti letto in un padiglione dismesso – raccontano dall’ospedale  – Quando qualche giorno fa l’ultimo paziente lo ha lasciato, non ci sembrava vero”. Un traguardo importante per l’ospedale milanese, in prima linea nella lotta al virus e che nel picco dell’emergenza aveva attivato 5 reparti di Terapia intensiva per un totale 96 posti letto: “A questi bisogna aggiungere i 25 lasciati per altre urgenze non legate al Covid, per un totale di 120 posti – spiegano dal Niguarda – In pratica, 87 letti in più rispetto ai 33 di partenza di cui disponeva l’ospedale”. Dopo mesi di sofferenza e di duro lavoro di squadra, è tempo di bilanci. Nel picco della pandemia – a marzo e aprile – la struttura ha accolto ogni giorno circa 45 persone con insufficienza respiratoria provocata dal coronavirus. “Nel momento peggiore abbiamo avuto anche 74 pazienti intubati contemporaneamente”, spiegano. Da fine febbraio ai primi di giugno la struttura milanese ha assistito in totale circa 1100 pazienti Covid nei vari livelli di cura. “L’età media dei pazienti è stata di 63 anni – sottolineano dal Niguarda – e quasi tutti quelli che hanno sviluppato una forma grave, soffrivano di patologie pregresse”. Dallo scoppio dell’emergenza, il Pronto soccorso ha registrato più di 14mila accessi e il laboratorio dell’ospedale ha svolto, e continua a svolgere, una funzione di Hub in tutta la Lombardia: “Sono stati eseguiti giornalmente fino a 1.500 tamponi e circa 1.000 test sierologici – raccontano dall’ospedale – Complessivamente abbiamo processato 9.600 test sierologici e più di 63mila tamponi naso-faringei”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...