Archivi del giorno: 2 gennaio 2020

Nel 2019 uccisi 49 giornalisti


Nel 2019 uccisi 49 giornalisti

La campagna della Federazione internazionale dei giornalisti

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/01/01/news/giornalisti_uccisi_2019-244781226/

Nel corso del 2019 in tutto il mondo 49 giornalisti sono stati uccisi a causa del loro lavoro. Nel suo rapporto annuale la Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj) sottolinea che per quanto drammatico, il dato rappresenta una significativa riduzione rispetto al 2018, quando persero la vita 95 reporter, ed è il più basso dall’anno 2000, quando i morti furono 37. 
La Federazione rimarca inoltre che il minor numero di vittime non deve far dimenticare che “la violenza contro i giornalisti è ancora molto estesa”.

I Paesi in cui ci sono state vittime sono 18. Il più pericoloso per la stampa è il Messico, dove sono stati uccisi dieci giornalisti, tutti impegnati in indagini sulla corruzione o il narcotraffico. Seguono Afghanistan e Siria con cinque morti ciascuno, Pakistan (4) e Somalia (3). Yemen, Filippine, Brasile, Haiti e Honduras registrano ciascuno due giornalisti uccisi. continua a leggere

Australia continua l’emergenza…..


Australia, in migliaia intrappolati dalle fiamme in spiaggia: arrivano elicotteri e navi militari

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/01/01/news/australia_incendi-244736617/?ref=RHRS-BH-I244737660-C6-P16-S1.6-T1

01 gennaio 2020 

Altre tre vittime, sale a 16 il bilancio dei morti nei roghi. Inviati aiuti militari, cibo, acqua e carburante alle aree colpite

Altri tre morti negli incendi boschivi che stanno devastando l’Australia. E sono 16 le vittime degli ultimi mesi. Una persona risulta dispersa. Gli incendi hanno anche distrutto centinaia di case e causato tre feriti nello Stato situato nel sud-est del Paese, colpito da roghi incontrollati dallo scorso settembre. I pompieri stanno combattendo le fiamme e stanno provando a contattare le comunità approfittando di un calo delle temperature prima di sabato quando sono previsti 40 gradi. Lo ha dichiarato il vice commissario di polizia del Nuovo Galles del Sud, Gary Worboys, in una conferenza stampa a Sydney.

Vedi articoli precedenti: https://alessandro54.com/?s=incendi+australia

Australia: militari e navi da guerra contro gli incendi

Australia, i pompieri attraversano la foresta infuocata

Germania, incendio allo zoo


Germania, incendio allo zoo fa strage di scimmie. Sopravvivono sette gorilla

1577960776_5e0dc54836c17

articolo: https://www.repubblica.it/esteri/2020/01/01/news/germania_un_incendio_fa_strage_di_scimmie_sopravvive_solo_una_famiglia_di_gorilla-244762662/

Le fiamme, forse provocate dai fuochi d’artificio, hanno ucciso trenta animali, tra cui una decine di scimmie, nella struttura di Krefeld, poco a nord di Düsseldorf. E’ sopravvissuta una famiglia di sette gorilla, lontana dal luogo dell’incidente

Berlino, 01 gennaio 2020 – Alla fine, sono sopravvissuti solo Kidogo e la sua famiglia: i sette gorilla, ospitati in una gabbia lontano dalla “Casa delle scimmie”. Tutti gli altri primati sono morti nell’incendio divampato nello zoo di Krefeld, poco a nord di Düsseldorf, in Nord Reno-Westfalia. Scimpanzé, oranghi, cebidi, scimmie scoiattolo, ma anche volpi e pipistrelli sono rimasti uccisi fra le fiamme.

La prima chiamata ai vigili del fuoco è arrivata poco dopo la mezzanotte, ma i pompieri non sono riusciti a domare il fuoco. Secondo la stampa locale, l’intervento è stato inutile anche perché la sorveglianza antincendio del passato è stata soppressa per motivi di costo. L’incendio ha raso al suolo l’intero enorme edificio dedicato alle scimmie. continua a leggere

Strage di scimmie in uno zoo tedesco. Incendio causato da lanterne cinesi

euronews (in Italiano)

167.000 iscritti

ISCRIVITI
30 animali sono morti nell’incendio scoppiato nella notte di Capodanno allo zoo di Kerfeld. La polizia avrebbe ritrovato delle lanterne volanti, probabile causa del rogo…